Il Blog delle Stelle
Calabresi lancia il sasso e nasconde la mano? #MetodoRepubblica

Calabresi lancia il sasso e nasconde la mano? #MetodoRepubblica

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 197

di Davide Casaleggio

Il direttore Calabresi non ha accettato la mia smentita e mi ha accusato di aver dichiarato il falso, dandomi pubblicamente del bugiardo. Io ho una parola sola e la ribadisco. Non ho mai parlato con Matteo Salvini. Ed è intollerabile che la mia onorabilità venga messa in discussione in prima pagina su un quotidiano nazionale senza portare uno straccio di prova.

Io non voglio sapere le fonti di Repubblica e nessuno glielo ha chiesto. Io voglio che Repubblica pubblichi tutti i dettagli su questo fantomatico incontro, visto che Calabresi afferma di avere delle "ottime fonti". Finora hanno scritto che "l'incontro si è svolto a Milano una decina di giorni fa prima che la trattativa sulla legge elettorale fallisse". E' un po' pochino. Ci dica invece quando è stato fatto l'incontro e dove si è svolto: due "ottime fonti" dovrebbero saperlo. Venga pubblicato il luogo preciso, il giorno preciso e l'ora precisa. Io pubblicherò la mia agenda personale e dimostrerò a tutti dove mi trovavo e cosa facevo quel giorno, se necessario con l'ausilio di testimoni.

Se sarà dimostrato, e sarà dimostrato, che io il giorno indicato ho fatto altro, allora credo che coerentemente il direttore Calabresi dovrà immediatamente dimettersi.

Se il direttore Calabresi invece lancia il sasso ma nasconde la mano, e si rifiuta di pubblicare la data precisa dell'incontro allora prenderemo atto del fatto che si sono inventati tutto di sana pianta e procederò alle vie legali, tramite la richiesta di costituzione di un Giurì d'onore o con una querela, per tutelare la mia onorabilità.




Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

15 Giu 2017, 19:43 | Scrivi | Commenti (197) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 197


Tags: bufale, Davide Casaleggio, fake news, La Repubblica, Lega Nord, Matteo Salvini, Metodo Repubblica, Rapallo, trasparenza

Commenti

 

ABBRACCIAMO LA CULTURA

La cultura costituisce il fulcro di ogni dinamica sociale e plasma integralmente la vita dell’uomo, è conoscenza, informazione e quindi, sviluppo.
La cultura e la comunicazione, scambio di informazioni reciproco e non unidirezionale, si trova la chiave dell’importanza del processo democratica.

Crescere nel vivaio dei meetup il livello culturale, il tasso di istruzione, capacità intellettive, l’abilità di analizzare e valutare le informazioni, pensiero critico... costruiamo le condizioni.

"Cultura è l'urlo degli uomini in faccia al loro destino". Albert Camus

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 19.06.17 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma se un giornalista dice delle balle sul m5s cosa aspettiamo a denunciarlo?????

luca nacci Commentatore certificato 18.06.17 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma no.. è che il direttore vuole essere il sostituto di Crozza quando faceva "Kezzenger".. mie fonti certe verificate me lo hanno assicurato.. e io le mie fonti non le svelo! Poi quando afferma che Repubblica è giornale non politicizzato.. che ha mani libere.. forse ha anche velleità di entrare nel cast del Bagaglino forse era una battuta a cui si doveva ridere..

Anna D., Quiliano Commentatore certificato 17.06.17 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... per principale attività lavorativa, per cui non potrebbe mai trasformare La7 in un house organ di questo o quel partito, col tg respiro Fede o il Vespasiano lottizzato delle praterie Rai (come molti ipotizzarono superficialmente quando acquistò l'emittente); sa che quello è il suo lavoro e incassa solo se il prodotto è accettabile, vendibile per tutti (poi, può farlo bene o male, spendendo o col braccino corto, ma comunque tenterà di valorizzarlo e non usarlo). E poichè tutte le fonti di informazione e tutti i media sono privati (a parte la Rai, ovviamente; perversione istituzionalizzata a pagamento) e oltretutto i giornalisti sono semplici dipendenti a paga ogni 27 del mese (pur iscritti ad un Albo, previo esame di Stato) pertanto non così proprio 'autonomi', sarebbe indispensabile regolamentare un contesto sensibilmente mutato, sarebbe civile e democratico ridare credibilità e dei limiti ben definiti (non deontologici, che già esisterebbero ma nessuno li onora) da rispettare pena provvedimenti veri e drastici. E' sicuramente complesso, poichè ripeto i giornalisti (quindi i principali diffusori dell'informazione) sono un'entità multiforme: dipendenti pur iscritti ad un Albo professionale; lavoranti per un privato pur riconosciuti solo dopo il superamento di un esame di Stato; querelabili come ogni persona (da chiunque) ma radiabili solo dal loro Albo preposto (l'Ordine dei giornalisti, imbalsamato da decenni). E' appunto per tutto questo, sommato e condizionato dal nuovo contesto che li accompagna e stipendia - ovvero gli editori, da tempo trasformatosi nella loro essenza - che andrebbe rivisto e seriamente regolamentato mantenendo ovviamente intatto, e open, il sacro diritto-dovere all'informazione

homofaber 17.06.17 17:18| 
 |
Rispondi al commento

E' da cinque, sei anni, da quando frequento questo blog che lo ripeto; strenuamente, solitariamente, fors'anche sconfinando nella pesantezza: la nostra informazione è sempre più filtrata, rivisitata, plasmata: per ragioni tanto logiche quanto aberranti, che dovrebbero comunque costringerci a un nuovo inquadramento e a una diversa regolamentazione della categoria e dei soggetti interessati. Se quotidiani, tv e media vari non sono più la prima fonte di guadagno dei loro attuali padroni, che hanno quasi tutti altre attività primarie e che anzi si inventano editori solo per addomesticare gli accadimenti e la realtà, affinchè tutto risulti più predisposto ai loro precipui interessi di casata (o cloaca), come si potrà mai recepire e valutare, non dico oggettivamente ma almeno verosimilmente, tutto quel che ci gira intorno, e sopra, e sotto? I Rizzoli e i Mondadori (intendo i padri di questi) erano proprietari che facevano dell'editoria il loro primo pane; quindi, dovevano necessariamente diffondere un prodotto serio, competitivo, attendibile; altrimenti non incassavano, mangiavano meno. I padroni odierni, invece, hanno ben altre e più remunerative occupazioni, sensibilmente prioritarie rispetto all'editoria, che usano solo come strumento funzionale e strategico; cercando di perderci il meno possibile e infischiandosene di fornire un prodotto professionalmente adeguato: infatti, sono quasi tutti in perdita, con le redazioni ridotte all'osso, senza più un soffio di idea e di ricerca, con lo stesso schemino di trent'anni fa (malgrado nel frattempo sia cambiato il mondo); oltretutto pieni di (crac) managers presunti top, che ormai decidono anche la parte giornalistica (pur spesso non sapendo neppure scrivere o parlare apprezzabilmente) e premiando quasi esclusivamente condotta e fedeltà (tanto della qualità non importa neppure all'editore, quindi...). Non a caso, La7 resta l'unica 'voce' non sfacciatamente impostata o monolingue poichè Umberto Cairo è editore per principale

homofaber 17.06.17 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo che mio figlio all'età di 5 anni mi diceva: io lo so, ma non te lo dico. Quindi proprio nella migliore delle ipotesi costui e costoro assomigliano a dei bimbi. Ma proprio nella migliore delle ipotesi!

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 17.06.17 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono 3 giorni che mi chiedo perchè non querelate Repubblica per la sua notizia che voi dite,farlocca. Sarebbe una bella occasione per mungere soldini al Primo tesserato del PD e smerdare ulteriormente il suo giornale. Vi siete incaponiti a pretendere una risposta,circa il luogo lìora, che non arriverà mai. Non è che l'incontro c'è stato a vostra insaputa?

vincent villani 17.06.17 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che tutti hanno il diritto di parlare ....... comunque Di Maio ha querelato! Ciò non toglie valenza al sacrosanto diritto espresso da Davide di sapere da subito le informazioni circostanziate di quanto affermato dal direttore di repubblica: oppure staremo sempre qui a querelare o con i legali appresso per ogni notizia dei giornali italiani, alquanto "fasulli" come ben si sa.Il vero problema è che siamo costretti a confrontarci con un giornalismo che fa a gara a chi la spara più grossa, ben sapendo di farla sempre franca. Se non sbaglio è ancora in giro un certo direttore, che in questi giorni è più che mai in tv, che pubblicava articoli in prima pagina con pseudonimo di una spia condannata (guarda caso suo amico ....... o comunque Farina del suo sacco).


Premetto che non vedo problemi se qual cuno incontra un altro...purchè non sia un latitante... cmq Calabresi ti ha detto pubblicamente detto che le fonti le rivela solo al giudice se sarà querelato...quindi Di Maio se vuoi sapere devi quererarlo sennò zitto.

Alex 17.06.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Repubblica non riceve finanziamenti pubblici

sergio bissi 17.06.17 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi vuole avere un quadro esatto della situazione, apra il link sottostante. Anni fa, molto probabilmente, non avrei fatto fatica ad accusarli di intolleranza, oggi non posso fare a meno di pensare che siano comunque una finestra aperta che getta uno sguardo su di una situazione che sta diventando ingestibile oltre che pericolosa.
A fine di ogni articolo c'è la fonte della notizia.

ps le vittime di questa situazione è sempre quella parte di popolazione che è la piu' debole ed indifesa.

http://tuttiicriminidegliimmigrati.com/

Galileo Reagan, Roma Commentatore certificato 16.06.17 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Chiediamo semplicemente che Venga pubblicato luogo,giorno,ora dell'incontro!!! totale trasparenza e verita'!!!

oreste giudice 16.06.17 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Davide,
hai l'eta' dei miei figli! Cio' che dico loro, siate sempre, leali, sinceri, integri nei vostri comportamenti. (MANTENETE SEMPRE LA PAROLE DATA):
Ho avuto modo di seguirti nei vari momenti televisivi, purtroppo molto deludenti da parte dei giornalisti.
Piccola cosa: Prima di prendere qualsiasi decisione! Chiedi consiglio a PAPA' che ti indichera' la via piu' GIUSTA!!!!!!

GUERRINO COMPAGNUCCI, ROMA Commentatore certificato 16.06.17 18:37| 
 |
Rispondi al commento

MA la domanda è: anche se fosse cioè anche se casaleggio avesse incontrato salvini dov'è il problema?Il fatto è che si cerca ogni possibile scusa per attaccare i 5 stelle. Forse calabresi dovrebbe parlare di graviano e le sue gravissime affermazioni su berlusconi come mandante principale delle stragi del 1993..... Giuseppe Lanaro

giuseppe lanaro 16.06.17 17:31| 
 |
Rispondi al commento

PEZZENTI presto non esisteranno più sti giornali infamanti, falsi lecchini dei partiti!!!!
AVANTI STANNO TREMANDO DI BRUTTO!!!!!!!!!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.06.17 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Basta soldi ad una stampa servile che vale meno di zero.
Calabresi spara solo cazzate, come è costume di quella specie di quotidiano che si chiama repubblica.


saverio battaglia 16.06.17 15:07| 
 |
Rispondi al commento

...e, pe' conclude, n' ber valzer de 'i brutti tempi annati....


https://www.youtube.com/watch?v=RK5_Zb_8HlU

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.06.17 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Per piacere teneteci aggiornati sulla querela. Quando e' stata presntata e relative copia.

robert d., napoli Commentatore certificato 16.06.17 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Se invece risultasse avere ragione Calabresi, che accadrebbe?

Bertu De Berti Commentatore certificato 16.06.17 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma uno che è pagato per dire cazzate , perchè si deve dimettere?

paolo b., ancona Commentatore certificato 16.06.17 13:44| 
 |
Rispondi al commento

A Sud di Darwin:

Più passa il tempo, più mi rendo conto che il povero Charles Darwin ha toppato alla grande.

Una selezione da sud a nord, dal peggio al meglio, dal grossolano al perfezionismo... Ma Charles hai mai letto Repubblica? Hai mai visto Renzusconi e chi li vota?

Ad oggi la teoria evoluzionistica ha chiaramente fallito ed una tremenda verità si è ormai assodata e incontrovertibile:

Era la scimmia che deriva dall'uomo

massimo m., Roma Commentatore certificato 16.06.17 13:40| 
 |
Rispondi al commento

L'abolizione di qualsiasi tipo di finanziamento pubblico all'editoria privata, di qualsiasi tipo e natura, costringerebbe la stampa ad una concorrenza reale.
Reinvestire il risparmio, dei mancati finanziamenti all'editoria privata, in editoria scolastica in modo da fornire i libri, gratuitamente, in comodato d'uso nella scuola dell'obbligo.

Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 16.06.17 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Pensierino a stomaco pieno. Se per il Ministero della Giustizia il MoV riuscisse a candidare Davigo sarebbe un gran colpo, purtroppo lui ha detto che in politica non entra e la sua è una convinzione legittima, anzi, assolutamente condivisibile. Però è anche vero che se tutti i Santi si facessero i ‘azzi loro i miracoli non esisterebbero. Adesso pennichella.

Franco Mas 16.06.17 12:46| 
 |
Rispondi al commento

ABOLIZIONE DEL FINANZIAMENTO PUBBLICO AI GIORNALI!

PURTROPPO IN ITALIA L' INFORMAZIONE E' CONDIZIONATA DA GRUPPI DI POTERE CHE LA MODIFICANO, ALTERANO E UTILIZZANO PER I PROPRI FINI PERSONALI, POLITICI ED ECONOMICI!
QUANDO IL MOVIMENTO 5STELLE SARA' FORZA DI GOVERNO, TRA LE TANTE COSE DA FARE, INDUBBIAMENTE QUELLA DI PROVVEDERE AD EMANARE UNA LEGGE SULL' ABOLIZIONE DEI FINANZIAMENTI PUBBLICI AI GIORNALI SARA' TRA LE PRIORITA'.
IN TAL MODO, SPERO, PERSONAGGI COME IL SIG. CALABRESI SI TROVERANNO COSTRETTI A CAMBIARE MESTIERE E IL DIRITTO/DOVERE ALLA CORRETTA INFORMAZIONE POTRA' TORNARE CENTRALE NEL NOSTRO PAESE!
CON BUONA PACE DI TUTTI!

VIVA L' ITALIA!

ANTONINO CRISCUOLO, TORINO Commentatore certificato 16.06.17 11:54| 
 |
Rispondi al commento

chi è Mario Calabresi

chiedere a Rondolino (sic!)

lui lo chiama "l'orfanello" che senza arte né parte è diventato direttore della Stampa raccomandato da Silviuccio nostro e ora diventato direttore di Repubblica

x una carriera così ci sono giornalisti che hanno ben altro alle spalle

lui invece....

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 16.06.17 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Calabresi, la dignità non si compra al centro commerciale. Adesso devi completare l'opera di diffamazione avanti, da quando avete paura del movimento avete perso, se l'avevate, il luma della ragione!!!

beppe z., Capoterra Commentatore certificato 16.06.17 11:52| 
 |
Rispondi al commento

sento che continuano a fare congetture e dire che la reazione e' esagerata, che non c'e' nulla di male se si sono incontrati, ecc. ma perdono di vista il punto essenziale che e' la menzogna. se questo giornale ha inventato una notizia, questo e' il punto grave e casaleggio fa bene ad indignarsi. gli altri abituati ormai a tutto e di piu', non riescono a capire questa semplice regola morale. tutti sappiamo che non ci sarebbe niente di male ad incontrarsi. le invenzioni invece sono veramente preoccupanti perche' se possono inventare una cosa cosi', possono dire di tutto e mentire spudoratamente lasciando intendere qualsiasi cosa.

rosanna scarpa 16.06.17 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUALCUNO DICA A CALABRESI E PADRONE CHE I SASSI CONTRO GLI ONESTI......NON SI TIRANO !!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 16.06.17 11:27| 
 |
Rispondi al commento

calabresi mi fai pena

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 16.06.17 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una delle priorità nel programma del M5S "Abolizione finanziamento pubblico ai giornali".
Così si impegnano ad essere credibili quando scrivono articoli se vogliono vendere qualche copia.

Fabrizio O., Palermo Commentatore certificato 16.06.17 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ovviamente questo è ironico, lo dico perché coi chiari di luna demenziale che girano, magari c'è pure chi lo prende sul serio

Mario Piazza:

Incontro segretissimo nelle catacombe del carcere marmettino tra Beppe Grillo e Giulio Cesare Augusto.
Dalle prime indiscrezioni che trapelano è stato chiamato Scipione l'Africano, per contrastare gli sbarchi provenienti dalla Cirenaica, per contrastare la flotta Cartaginese delle ONG DEL Patrizio Soros, da cui l'accusa di sedizione e cospirazione per la distruzione dell'impero, quindi a Lepido hanno affidato la cura di radere al suolo la casa del Patrizio Soros in Pannonia, scoperti anche una serie di cospiratori dentro l' SPQR e centurioni nei vari servizi di Roma, su una cosa Augusto era chiaro e LAPIDARIO, i sorci e i gabbiani non se toccano, fanno parte dell'opulenza di Roma!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.17 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Nelly Naranjo

Per chi si sta strappando le vesti per lo ius solis, ricordo che noi stranieri dobbiamo essere residenti per almeno 10 anni, non è gratis bisogna avere un reddito e non essere schedato nel nostro paese, e i genitori devono avere un contratto di lavoro indeterminato, devi avere una dimora con contratto di affitto o casa di proprietà e poi devi anche pagare, non è gratis. Devi pagare 200 euro al Ministero dell'interno. Se con la stessa intensità attaccheresti ai vostri aguzzini, il vostro paese sarebbe già un paese migliore. Sembra che il male dell'Italia siamo diventati i nostri figli. Figli di immigrati come mia figlia che è nata qui e cresce insieme ai vostri figli. Cosa posso dire ? Quante frasi dette con odio ho letto da ieri a oggi anche di gente che non me lo sarei mai aspettata. Una tristezza infinita.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.17 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo il Patto del Nazareno 1 (18 gennaio 2014), inizio della farsa renziana, incombe il Patto del Nazareno 2 (con mafia al seguito). Come nel gioco dell'oca, dopo i mille giorni di "Me and me", si torna alla casella di partenza.
Alle 5 Renzi parla con Berlusconi. Alle 6 chiede l'alleanza a Pisapia. Ci mancava che alle 7 cercasse di incontrare Grillo e la sua "En marche" macroniana sarebbe stata proprio trionfale! Peggio della May che si allea agli ultras di destra irlandesi! 'La poltrona per la poltrona'. Ovvero 'Roma val bene una messa... in c...o generale'.
Capisco che è ignobile, ma trovo anche peggiore che Pisapia, da Floris, dopo essersi lamentato in modo lagnoso di essere per Renzi la scartina di ripiego dopo il Ni di Berlusconi, alle domande ripetute dei giornalisti se intenda ugualmente mettersi con Renzi, non riesca a dare una risposta chiara e netta. Se avevo un minimo di tolleranza per Pisapia, è caduto nel fango anche quello.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.17 10:18| 
 |
Rispondi al commento

INTERCETTAZIONI DOUBLE FAX
In alcune intercettazioni ambientali compiute in carcere, il boss mafioso Giuseppe Graviano ha tirato in ballo Berlusconi parlando con l’ex camorrista Umberto Adinolfi. Già in passato Berlusconi era stato indagato per sospetti legami con la mafia dalle procure di Firenze e Caltanissetta, e ricordiano il conigliori Dell'Utri condannato a 7 anni per collusione mafiosa, ma la sua posizione era stata archiviata. In particolare, nel 2009 era stato tirato in ballo da un ex collaboratore dei Graviano, Gaspare Spatuzza, e accusato di essere stato in contatto con Cosa Nostra nei primi anni 90. Le accuse però non portarono a nulla. Graviano è un boss relativamente giovane – 54 anni – in galera da 24, protagonista di primo piano della stagione delle stragi del 1992-93. E' quello che secondo il pentito Gaspare Spatuzza avrebbe collegato Cosa Nostra con la «discesa in campo» di Berlusconi, per «mettersi il Paese nelle mani». Ora, intercettato mentre chiacchiera con il detenuto che lo accompagna all’ora d’aria nel penitenziario di Ascoli Piceno, Graviano si lascia andare a rievocazioni spezzettate (ma non si sa se volute visto che si ipotizza che sapesse di essere intercettato) che sembrano rievocare le bombe ed alcuni passaggi della presunta trattativa fra Stato e mafia (quella per intendersi per cui Napolitano chiese ed ottenne la distruzione delle sue intercettazioni telefoniche). Graviano nomina di nuovo Berlusconi.
Giusto si era un po' sbiadita nella memoria degli italiani la faccenda di Mangano, Previti, Dell'Utri, Cuffaro... per cui, in prossimità del Patto del Nazareno n° 2, viene bene questo promemoria, così Renzi può sperare di fare incetta di voti di mafia freschi freschi e rivincere al Sud. Altro che il diversivo di Repubblica per cui Grillo si sarebbe visto con Salvini! Qui cose grosse sono! (viviana vivarelli)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.17 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Per chi non lo sapesse la carta di giornale è ottima per pulire i vetri quella di "Repubblica" è la migliore.

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 16.06.17 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cittadinanza va data con le pinze. Non va regalata.
https://www.facebook.com/salviniofficial/videos/10154867389383155/

Galileo Reagan, Roma Commentatore certificato 16.06.17 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente non vedo nulla di male se collaborate con Salvini.
Sopratutto sullo Ius Soli
Guardate sto' video.
https://www.facebook.com/salviniofficial/videos/10154867389383155/

Galileo Reagan, Roma Commentatore certificato 16.06.17 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Su questa balla andate fino in fondo, non fermatevi e propagandate ovunque le vostre (nostre) ragioni, qualche ingenuo passerotto non l’ha capito ma è in atto una guerra mediatica che sta spazzando via i valori democratici di questo Paese. Se di democrazia si può ancora parlare. Senza offesa…

Franco Mas 16.06.17 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Vorremmo una risposta ufficiale da parte del M5S sulla questione dei 400 licenziamenti che il comune di Roma ha messo in atto rispetto ai lavoratori della Multiservizi di Roma al 51% del comune e 49% Manutencoop (del PD), in perfetta sintonia con il partito democratico. Questi lavoratori licenziati sono stati "appoggiati"fino a fine agosto sulla IBM una piccola cooperativa di pulizie facente parte del consorzio CNS, quello ultraindagato per la megatangente Consip. Mafia capitale continua.

salvatore mingione 16.06.17 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Querelare prego, questi non possono farla franca.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.06.17 09:31| 
 |
Rispondi al commento

2
Ma se il pm non ce la fa a chiedere il rinvio a giudizio o l’archiviaz.entro 3 mesi dalla fine dell’indagine,la Procura generale deve avocare il fascicolo.Pare una norma per accelerare,ma serve a rallentare:il fascicolo passa dall’ufficio del pm a quello del pg,di solito più oberato del pm(a Roma, 23 pg che non conoscono gli atti dovranno fare il lavoro che non riescono a smaltire 100 pm):così sarà ancor più probabile che il processo si prescriva
Gran parte dei tempi morti dipendono dalle notifiche fatte a mano dagli ufficiali giudiziari al domicilio delle parti,con molti imputati che si divertono a non farsi trovare in casa
Nell’èra di Internet,sarebbe ora di passare alle notifiche telematiche,sull’e-mail degli avvocati difensori.Ma così avremmo processi più rapidi e meno prescrizioni:non sia mai
Corruzione.Su richiesta dell’Ocse,per quel reato la prescrizione è allungata.Ma intanto si rende ancor più difficile scoprirlo,per cui il problema della prescrizione non si porrà proprio,visto il ridicolo numero di processi per corruzione che si riusciranno a celebrare.Il Trojan,l’intrusore informatico che s’intrufola negli i-phone,nei tablet e nei pc,sarà utilizzabile soltanto per mafia e terrorismo,non corruzione,concussione, peculato,truffa ecc.I magistrati chiedevano premi speciali per chi denuncia e collabora,e infiltrati,agenti provocatori e sotto copertura per fare il test di integrità ai pubblici amministratori.Ma l’idea ha comprensibilmente seminato il panico a palazzo:i politici più corrotti del mondo non sono mica matti
Intercettazioni.Avevano garantito che non avrebbero posto limiti ai poteri della magistrat. di utilizzare l’unico strumento rimasto contro le nuove Tangentopoli,ma anche questa era una balla: il Parlamento delega in bianco il governo perché imponga ai giudici prescrizioni che incidano anche sulle modalità di utilizzazione cautelare dei risultati delle captazioni.Cioè sarà il governo a decidere quali prove potranno usare per arrestare i ladri

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.17 08:42| 
 |
Rispondi al commento

1
Quod non fecerunt berluscones…
Marco Travaglio
Per chi ancora si domandasse come mai Renzi e B, dopo una lunga relazione clandestina,si apprestano a convolare a giuste nozze nella prossima legislatura,giunge a proposito il ddl penale approvato dalla Camera col solito ricatto della fiducia.Una salama da sugo con 95 commi insaccati in un unico articolo sugli argomenti più disparati che,se portasse la firma di B,avrebbe scatenato rivolte in Parlamento,girotondi in piazza,alti lai dalle federazioni della stampa e degli editori, campagne di Repubblica a base di post-it gialli e bavagli sul volto di artisti e intellettuali Invece è targata Pd,e tutti zitti.Ma,oltre alle non-reazioni dell’intellighentia,c’è un’altra differenza fra le porcate di csx e quelle di cdx
B scriveva nero su bianco che non lo dovevano processare,che i suoi reati non lo erano più e che i suoi processi erano già prescritti,per cui di solito la Consulta respingeva tutto al mittente
Il Pd è più astuto:nasconde le peggiori boiate dietro appositi specchietti per le allodole(cioè per gli elettori),fingendo di difendere la legalità per devastarla meglio.Sono le famose leggi-spaventapasseri:da lontano spaventano i delinquenti,da vicino li fanno ridere
Prescrizione.La soluzione è stranota:farla decorrere non da quando il reato viene commesso, ma da quando viene scoperto,per evitare che scatti già durante le indagini(come nel 70% dei casi);e interromperla definitivamente al rinvio a giudizio o alla condanna di 1°grado,per evitare che il colpevole la faccia franca durante il processo e levare agli imputati e agli avvocati ogni interesse ad allungare i tempi con ricorsi infondati e cavilli pretestuosi.Invece no.Si sospende la prescrizione per 18 mesi dopo la condanna di 1° grado(dopo l’assoluzione no,come se fosse ribaltabile in appello)e per altri 18 dopo quella di 2°.Una barzelletta.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.17 08:36| 
 |
Rispondi al commento

e allora?...anche se si sono incontrati?... se è utile al raggiungimento degli obiettivi,si fa...è la strategia bellezza!
(come diceva qualcuno:il fine giustifica i mezzi)
e alle anime candide del blog "sveglia e giù dall'albero che la guerra è finita da un po'"

glago 16.06.17 08:32| 
 |
Rispondi al commento

CI METTONO L'ANSIA CON QUESTI VACCINI, MA TRANQUILLI! FARANNO A BREVE UN NUOVO VACCINO PER L'ANSIA"!!
LA VERA RAGIONE PER CUI LE AZIENDE FARMACEUTICHE STANNO SPINGENDO PER PIÙ VACCINI (2010)
C’è un nuovo vaccino per la dipendenza da nicotina e un altro per la tossicodipendenza. C’è un vaccino per l’Aids (che non funziona) e un vaccino per il cancro del collo dell’utero che è stato approvato per l’uso sui ragazzi (i ragazzi non hanno un collo dell’utero!). Attraverso l’industria farmaceutica, la grande corsa per i vaccini è iniziata!
Ma perché, esattamente? C'è improvvisamente una nuova eruzione di malattie epidemiche che richiedono trattamenti con vaccino? No, non proprio. Cosa c’è di nuovo è il modo in cui Big Pharma utilizza queste malattie come nuove opportunità per vendere più farmaci.
E' in corso un grande passaggio dai farmaci prodotti per i malati ad una nuova classe di farmaci prodotti per persone sane. Il nuovo paradigma è che le persone hanno bisogno di farmaci prima di ammalarsi, come una sorta di "protezione" contro la malattia. I farmaci, in sostanza, sono visti come nutrienti - cose di cui il corpo umano ha bisogno per essere sano. E dal momento in cui sei nato, sei considerato carente di questi farmaci. E’ per questo che ai bambini vengono iniettati vaccini pochi minuti dopo la nascita. C’è una forte convinzione, nel settore medico, che i bambini nascano carenti di vaccini e che tali carenze debbano essere "corrette" il più presto possibile.
Questo semplice ma potente cambiamento nella strategia del marketing di Big Pharma ha ampliato il potenziale cliente basato su un sottoinsieme della popolazione (persone malate) a tutta la popolazione mondiale. Ora, tutti hanno bisogno di un vaccino per qualcosa, dicono le società farmaceutiche. Tutto ciò che è necessario per il successo finanziario di questo schema è di convincere i malati che hanno bisogno di più farmaci (o vaccini), e questo è facilmente realizzabile attraverso campagne

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.17 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi si ripresenta con grande faccia tosta ma è così fracido che ormai più che una dieta è da consigliargli un lifting. Più che un baldo quarantaduenne sembra un robiolina che è stata troppo al sole. Se cambia anche la voce e le mosse da bullo rignanese e la stravolta mimica facciale da internato manicomiale, se insomma si cambia totalmente con un altro, si potrebbe anche farcela a guardarlo. Nella non evenienza di tale mutamento integrale, potrebbe chiedere consiglio a Berlusconi o alla Gruber che di rifacimenti facciali sono i maestri. Ma pure a Costanzo, che in quanto a cariatidi non butta via niente.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.17 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Non valgono niente ma gli effetti sono uguali quindi ben vengano le querele a questi venduti e venditori di bufale... l'informazione? è morta l'hanno uccisa quanti hanno questo comportamento.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 16.06.17 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Sto rileggendo i vecchi Masada ed è allucinante come questo sia un Paese che non si rinnova mai. Venti anni di lotta contro Berlusconi e mi ritrovo a leggere accuse che sono ugualmente valide contro Renzi, non è cambiato niente, peccato che i votanti di oggi siano i nemici di ieri.
Prendete per esempio questo articolo di Alessandro Robecchi contro le società medicinali e ricordate che siamo l'unico Paese al mondo che rende obbligatorio il vaccino contro IL MORBILLO!!!!

"Statisticamente è più facile morire nel centro di Milano stritolati da un calamaro gigante con la pipa e la sciarpa del Milan che di influenza A (mettici pure: il morbillo). Nonostante questa evidenza, il ministero della sanità italiano ha acquistato 24 milioni di dosi di vaccino per 184 milioni di euro stipulando con la Novartis un contratto che persino un caporale di Rosarno avrebbe considerato troppo iniquo. Nell’occasione, gli italiani si sono rivelati meno fessi del previsto: magari guardano il Tg1 e credono che Craxi era un santo. Magari guardano il Tg5 e sono convinti che c’è il boom economico (oppure guardano 8 e mezzo e credono che Renzi sia un salvatore). Ma quando si è trattato di farsi il vaccino si sono così espressi: Marameo (44,3 %), Vaccinati tua sorella! (30,7%), Manco se mi paghi (14%), Vaffanculo (7,1%, quasi tutti medici), mentre il 3,99 per cento è corso alla asl a farsi siringare. Si dovrebbe considerare quest’ultima cifra come l’effettivo gradimento al governo e ai suoi terrorizzanti mass media. Per le grandi aziende farmaceutiche è stato un regalo prezioso, e se ne potrebbe trarre lezione per il tanto atteso rilancio economico. Tipo: se non compri una macchina entro marzo morirai tra atroci sofferenze. Ora, questo paese caritatevole ed enormemente buono che è l’Italia ha deciso di regalare il 10 % delle dosi acquistate all’Oms, che dovrebbe girarle ai paesi poveri. Ma i poveri dei paesi poveri, pur di rompere i coglioni e di remare contro non si ammalano

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.17 08:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tale padre tale figlio.

Natali orietta 16.06.17 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Renzi dalla Gruber esalta le magnifiche sorti e progressive, vantando meriti così assurdi che nemmeno il fantasmagorico Calabresi di Repubblica potrebbe inventarli.
La Gruber, da quella vecchia filona che è, si guarda bene dal dirgli che per ripresa siamo peggio della Grecia che ormai agonizza e che con le balle non si fa farina.
Dai che tra poco c'è la ripresina!
Sì, la ripresina per il c..o!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.17 07:49| 
 |
Rispondi al commento

la vicenda non deve rimanere all'interno del blog. Bisogna enfatizzarla pubblicandola o raccontandola su tutte le TV...bisogna dare dei segni chiari e forti a chi continua volutamente disinformare...

Stefano M., Trento Commentatore certificato 16.06.17 07:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Povero Calabresi. Non è stato fortunato, nella vita.

L'intellighenzia di sinistra gli mise in croce il padre, quando lui aveva appena un anno.

Lotta continua glielo uccise, l'anno successivo.

Poi, quella stessa intellighenzia, fariseicamente pentita, lo accolse nel suo grembo ed egli crebbe in sapienza giornalistica.

Oggi, lo scivolone sul presunto incontro Casaleggio - Salvini.

Difficilmente ne uscirà con le ossa sane. Dico in senso metaforico. So bene che, in questa Itaglia, un giornalista di sinistra non paga mai per le sue colpe.

Ma è il risvolto morale, quello a cui mi riferisco. Si può sopravvivere alle sentenze della magistratura, ma non al senso del ridicolo che percepisci tutt'intorno a te.

Gian Paolo ♞ 16.06.17 07:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La "Repubblica delle Banane" non perde occasione per dimostrare il suo spessore culturale, ossia quello d'una pettegola paesana gretta e maldicente. Ridotta ad organo di stampa di "Comunione e Liberazione" (tale l'appartenenza di Calabresi) con il Patriarca, alias il luminare liberal Eugenio Scalfari, a far da lustrascarpe di Napolitano e Renzi, l'effetto giornalistico complessivo che ne risulta è deprimente, deficiente , delinquente

alessandro cimino 16.06.17 05:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma non voglio mondo né sogno, voce divina,
voglio la mia libertà, il mio amore umano
nell’angolo più oscuro della brezza che nessuno vorrebbe.
Il mio amore umano!

Zoe 16.06.17 03:27| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

"Io sono uno Spagnolo integrale e mi sarebbe impossibile vivere fuori dai miei limiti geografici; però odio chi è Spagnolo per essere Spagnolo e nient'altro, io sono fratello di tutti e trovo esecrando l'uomo che si sacrifica per una idea nazionalista, astratta, per il solo fatto di amare la propria Patria con la benda sugli occhi. Il Cinese buono lo sento più prossimo dello spagnolo malvagio. Canto la Spagna e la sento fino al midollo, ma prima viene che sono uomo del Mondo e fratello di tutti. Per questo non credo alla frontiera politica." Federico Garcia Lorca

Zoe 16.06.17 03:11| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai seggi contenitori trasparenti e almeno 2 del movimento a controllare fin quando non lo fate non vinceremo mai

Giovanna Purpura, Domodossola Commentatore certificato 16.06.17 02:55| 
 |
Rispondi al commento

Repubblica ha pubblicato tutti i dettagli su questo fantomatico incontro.

l'incontro tra Casaleggio e Salvini si è svolto in Padania il 38 maggio scorso.

Alle ore 11 e 45 in punto si sono incontrati e si sono lasciati e salutati esattamente mezzora prima di mezzogiorno.

Fonti - La Repubblica- prese dal Resto del Carletto.

Aldo B. 16.06.17 01:06| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=s_kpz-VEdVY

flowers for... 16.06.17 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché Salvini che dice?
Forse è lui la fonte della notizia?

Fernando F. Commentatore certificato 15.06.17 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Chiara non ti dimettere!

pz 15.06.17 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Davide,

lo vedete che uno Studio Legale 5 Stelle servirebbe!

Pensate un po' voi se è ora di dotarsene.

Buona notte

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.06.17 23:18| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Calabresi mi fa molto molto ridere
E mai, io dico mai, li crederò.

Calabresi detto il falso
non resiste un dì.
quando all'improvviso
arriva l'ordine dal PD.

Se leggo Repubblica
Lei è bugiarda
Calabresi cè, con le notizie false per te
Repubblica uhhh...
è bugiarda, bugiarda lo so.

Il moribondo li potrà
forse anche credere.
Ma io, io dico no, non gli crederò
Calabresi detto il falso
non resiste un dì
quando all'improvviso
arriva l'ordine dal PD

Aldo B. 15.06.17 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma poi, dopo aver giustamente querelato gli ascari di turno, solo noi possiamo concederci di ridere a crepapelle su queste fake news:

Stanotte, prima di addormentarmi, se sono un po' triste penserò la fatidico incontro del nostro David, pitturato da ascaro per mimetizzarsi...nella notte...con la Felpa...ah ah ah. Grazie Davide!!

Ti vogliamo un mondo di bene Davide!!

massimo m., Roma Commentatore certificato 15.06.17 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Addio.."Repubblica"..ADDIO.

fabrizio diara 15.06.17 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato un lettore ed un sostenitore del giornale La Repubblica per lunghi anni, ho intere collezioni del giornale fin dalla sua nascita. Se questa notizia pubblicata ieri in prima pagina si rivelerà falsa, porto tutto in un campo e gli do fuoco: se la carta stampata diventa 'merda stampata' c'è una sola risposta da dare: eliminarla. Il fuoco purifica anche le menzogne più vili.

Gabriele Firenze, Firenze Commentatore certificato 15.06.17 23:02| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO! questo è il modo migliore di dimostrare la verità! Chi non ha nulla da nascondere non teme prove, fatti, testimonianze! Vediamo se queste fonti sono così buone! Credo che i tempi in cui i giornali si potevano permettere di pubblicare di tutto senza verifica sono agli sgoccioli! FORZA 5 STELLE!

Giacomo E. Commentatore certificato 15.06.17 22:52| 
 |
Rispondi al commento

credo che quando un direttore di un giornale, arriva a pubblicare la terza/quarta caz z zat a in pochi mesi....abbia vinto lui....inutile quasi rispondergli....va lasciato nelle sue visioni, le sue allucinazioni....contento lui di vedere i puffi....facciamocene una ragione, e da domani, tutti sappiamo che Repubblica e' un giornale di satira e niente più......viva le risate!

fabio S., roma Commentatore certificato 15.06.17 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Ennesima Fake news a doppio taglio.

Il Fine doppio:

1)Screditare felpa nella notte (Salvini) che dialogherebbe in segreto con Casaleggio;

2) Screditare il MoVimento che (secondo la tesi voluta far passare dai mentitori seriali e ascari venduti al Potere per 4 soldi e 4 voti) direbbe una cosa, cioè "mai alleanze con la Lega", e poi ne farebbe di nascosto un'altra.

Volevano prendere (quelli del PD e Repubblica) due piccioni con una fava:

"Alle comunali Salvini insieme a Berlusconi sembra un'unione vincente. Azz!" (Dice il PD, che blatera: "Berlusconi è nostro. Solo nostro! Siamo noi che non gli abbiamo fatto la legge contro il conflitto d'interessi! Siamo noi il partito unico Renzusconi, solo noi. Ingrati...ora andate con Salvini?
PRIMO PICCIONE

I Cinque Stelle ovviamente vinceranno le elezioni, prima o poi: con questa fake news, pensano il PD e Repubblica, ribadiamo che dicono una cosa, cioè nessuna alleanza, e poi ne fanno un'altra. SECONDO PICCIONE.

MORALE DELLA FAKE: La loro ennesima "fava" le si sta di nuovo infilando nel culo ed invece dei due famosi piccioni hanno collezionato l'ennesima doppia querela, oltre alla condanna pubblica e ormai palese di mentitori seriali.

massimo m., Roma Commentatore certificato 15.06.17 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Calabresi e dir che mi sono commosso a leggere il suo libro sulla vicenda famigliare di suo padre e della sua famiglia. Mi chiedo ora come può proprio lei procedere in questa maniera superficiale? Se ha le prove le pubblichi altrimenti chieda scusa al Sig. Casaleggio e si genufletta come fanno in Giappone...

Filippo 15.06.17 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Invece di imbrattare fogli bianchi di inchiostro e dire idiozie seguendo le indicazioni di correnti politiche idiote, forse sarebbe meglio documentarsi presso i diretti interessati della notizia che "trionfalmente" si vuole dare e... dar credito a quello che dicono.

Davide Casaleggio è una persona seria e trasparente.

Matteo Salvini è immediato, schietto!

Allora? Perchè dubitare della loro parola?

E... anche se fosse (e non lo è...) che notizia strepitosa è l'incontro di due politici?

Forse si vuole ignorare il "buco" milionario che ha lasciato a secco il PD X UN REFERENDUM sciocco già in partenza?

Forse si vuole ignorare la "confusione" culturale (confusi due re ) di un ministro della PUBBLICA ISTRUZIONE che in quanto a studi...

Forse si vogliono ignorare i danni di un dannoso JOBS ACT che ha prodotto vantaggi alle aziende e disoccupazione continua?

Continuare? Meglio di no.

Ma essere sempre obbiettivi e strasparenti come l'acqua, questo sì.

Si puó fare.
Si "deve"fare!

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 15.06.17 22:38| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi il giornalista lo fa per noia
Chi lo sceglie come professione
Ma su "La Repubblica" né l'uno né l'altro
Lo si fa solo per mistificazione

Ma la mistificazione spesso conduce
A soddisfare i propri imbrogli
Senza indagare se i 5 Stelle
Verranno eletti nonostante i brogli


Su "La Repubblica" ormai scrivon tutti
Dai più ciarlatani ai più cretini
Su "La Repubblica" scrivon tutti
l'importante è sparlare dei Grillini

C'era un articolo bugiardo
Con una grossa scritta nera
Diceva:

" Casaleggio ha incontrato Salvini
in gran segreto ieri sera!"

Ma un Gran MoVimento Originale
Non l’ho abbatte alcun giornale
Come una freccia dall'arco scocca
Vola veloce di Blog in bocca

E alla votazione successiva
Ci sarà molta più gente in aspettativa
Chi con il babbo, chi col suo amore
in coda ai seggi anche per ore

Persino i parroci dei paesini
Di norma obbligati all'astensione
abbandoneranno le loro preghiere
E andranno ai seggi in processione

E con la Vergine in prima fila
E il documento elettorale per l’elezione
Si porteranno appresso l'intero paese
a votar i 5 Stelle per la nuova nazione !

Aldo B. 15.06.17 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a quello che dice Giovanni Russo, SA

Da un po' di tempo anche il fatto quotidiano aspira ad essere utile come carta igienica: segnalo tra le tante lo sproloquio di una anima bella sulla necessità di liberare Rina perché in carcere ha le cure farmacologiche ma non ha l'affetto dei familiari....."

aggiungo

Perchè solo Riina avrebbe il diritto degli affetti?
Allora fuori anche TUTTI GLI ALTRI nelle sue stesse condizioni.

Se no sarebbe fare due pesi e due misure..

Evvai...tanto di delinquenti ce ne sono pochi in giro in italia...10000 più 10000 meno che vuoi che sia?

No...certi personaggi pubblici sono proprio fuori di melone....

Dino Colombo. Commentatore certificato 15.06.17 22:37| 
 |
Rispondi al commento

AI MODERATORI DEL BLOG : cancellate quei messaggi che sono scritti unicamente con l'intento di screditare l'intera comunità del blog ed il blog stesso .

Ve ne ho segnalato uno , il solito che mandano i troll pidioti ogni volta che c'è di mezzo Calabresi e le sue nefandezze .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco A. Commentatore certificato 15.06.17 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Gent.mo Davide Casaleggio, la soluzione è semplice: subito denuncia querela con richiesta di risarcimento danni morali e materiali.
L'importo?
Semplice...l'equivalente ad oggi del Debito Pubblico!
Così in un colpo solo mandiamo a fondo "Repubblica" e...salviamo dal naufragio "la Repubblica Italiana"!
Un saluto.
Un Esodato Super-Incazzato.

Giovanni Antonio 15.06.17 22:19| 
 |
Rispondi al commento

calabresi: a intelligence, dopo avergli ammazzato il padre, hanno reso schiavo il figlio.
chìddu, n'atro pupo d'amereca e.

in-derega' 15.06.17 22:18| 
 |
Rispondi al commento

/ Chi conosce la ''ideologia religiosa ebraica'' sa che per loro l'unica vera patria è Israele.Bene, queste sono le leggi Israeliane concernenti '' migranti '' e la cittadinanza Israeliana..In pratica se non si è ebreo non passi....Ma i radical chic ebrei lo dimenticano quando si tratta della ciadinanza Italiana...e nessuno definisce gli israeliani 'razzisti''!!

http://www.aliyah.it/vivere-e-lavorare-in-israele-senza-essere-ebrei.html


https://it.m.wikipedia.org/wiki/Israele?_e_pi_=7%2CPAGE_ID10%2C3466083119


Tony 15.06.17 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da un po' di tempo anche il fatto quotidiano aspira ad essere utile come carta igienica: segnalo tra le tante lo sproloquio di una anima bella sulla necessità di liberare Rina perché in carcere ha le cure farmacologiche ma non ha l'affetto dei familiari.....
Anche qui come per la Repubblica è molto meglio comprare rotoloni regina

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 15.06.17 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Mario Calabresi è un mentitore seriale . In un Paese serio , dopo aver di fatto falsificato i contenuti degli sms di Di Maio , sarebbe stato sbattuto fuori dal mondo del giornalismo a calci .

Calabresi e la sua banda confondono la libertà di informazione con la libertà di diffamazione . Proprio non conoscono cosa sia la dignità . Cosa puoi dire a gentaglia del genere ... solo che fanno molta più pena che rabbia .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

ps : un caro saluto a Davide , persona limpida .

Gianfranco 15.06.17 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Il PD vuole balcanizzare l'Italia popolando i borghi disabitati di migranti. Sai che bello più paesi di soli musulmani....
Ci sarà da scompisciarsi dalle risate per non piangere!
Ma il M5S purtroppo ha al suo interno tanta bella gente, che su una ipotesi del genere tutto sommato è d'accordo.
Caro Beppe vedi un po' Tu di dare un indirizzo ed una linea chiara su tali argomenti, visto che ci sono dei portavoce che cominciano a ignorare la volontà popolare!

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 15.06.17 22:04| 
 |
Rispondi al commento

NO ISLAM IN ITALIA
https://www.facebook.com/StopIslamItalia/

https://www.facebook.com/tutticriminidegliimmigrati/

Galileo Reagan, Roma Commentatore certificato 15.06.17 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Prove non ce ne sono x implicita ammissione di Calabresi stesso che sostiene di avere testimonianza indiretta riferita da 'due leghisti'. (Lega sempre inaffidabile ma quando viene comodo 2 suoi membri qualsiasi diventano inconfutabili). Sui social certi cervelli molto grezzi (abituati ad obbedir tacendo) hanno il coraggio di azzardare una similitudine con il caso De Bortoli: vorrei riassumere le differenze (evidenti).
1) Là si parlava di un reato qui si ipotizzerebbe un semplice colloquio politico;
2) Là la fonte sarebbe una delle due parti in causa, qui un 'de relato' da due soggetti terzi informati da uno solo dei presunti partecipanti
3) qui entrambi i partecipanti smentiscono recisamente
4) ultima ma non ultimo: là si tratta di un giornalista molto più titolato e fuori dagli schieramenti, qui del direttore di un giornale da sempre schierato politicamente, con precisa platea di lettori e di padroni.
Poi per chi ragiona è tutto lampante, per gli altri, paraocchi e pedalare!

Mauro FERRANDO Commentatore certificato 15.06.17 22:03| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

IN PERIODO ELETTORALE MEGLIO SCEGLIERE ARGOMENTI "DIVISIVI"!

Divide et impera di romanica memoria Porcodemonio!

Nel mentre, "confonde et legifera" a colpi di fiducia

Bona notte, me raccomando, abbuffatevi de TV tra ius "sòle" e vaccini.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.06.17 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Dopo molto tempo torno a commentare su questo blog, dopo che ho visto rifiutare i miei commenti solo perché non in linea col pensiero imperante, pur essendo commenti espressi civilmente e nel rispetto di tutti. Cosa c'è di male nell'incontrarsi fra persone che si occupano di politica? Nulla. Smentire se non è vera la notizia è giustissimo, ma senza troppo pathos, come se, qualora vero, fosse una cosa di cui vergognarsi. Comunque con "La Repubblica" avete qualcosa in comune: anche loro censurano le opinioni che non collimano perfettamente con le loro. E non è buon segno per Calabresi né per voi. Bisogna sempre confrontarsi e avere capacità critica, arroccarsi sulle proprie idee è segno di debolezza e, in fondo, insicurezza.


Purtroppo sono settimane che i media (quasi tutti: TV, radio e carta stampata) orchestrano una ignobile campagna di disinformazione nei confronti del M5S.
Oltre al caso La Repubblica di oggi cito due esempi:
1. La lettera inviata dal sindaco Raggi al Prefetto di Roma è del 1° giugno ma i media ne hanno enfatizzata l’esistenza solo lunedì 12 giugno pur di farla passare come una reazione isterica al risultato delle amministrative.
2. La renzianissima Lilli Gruber, martedì 13 giugno durante 8 e ½, ha lasciato che il sottosegretario Gozi, renziano DOC, truffasse impunemente i telespettatori ripetendo più volte che alle amministrative di domenica il M5S aveva perso il 18% dei consensi. Messo alle strette (con ritardo !) da Bonafede, ha dovuto ammettere con imbarazzo, alla fine, che lui faceva il raffronto con le amministrative dello scorso anno e non con quelle del 2012. Insomma per il gioco delle 3 carte si è permesso di mischiare capre e cavoli senza che la Gruber battesse ciglio.

Alex V., Acqui Terme Commentatore certificato 15.06.17 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DUE MANDATI SI
PIU'DI DUE MANDATI NO

In effetti ritengo valide ENTRAMBE le posizioni...per i motivi che già conosciamo e già ampiamente descritte da entrambe le 'scuole di pensiero'.

Io avrei invece un'altra proposta...una via di mezzo per mettere insieme le cosiddette 'capre e cavoli' La famosa 'eccezione' che però CONFERMA la regola.

Alla fine dei due mandati AFFIDARE ALLA RETE DEGLI ISCRITTI la proposta di ogni singolo candidato a un terzo mandato...o anche a un quarto se necessario.

Perchè è vero che dopo due mandati si può rischiare di entrare nel club dei 'professionisti della politica' ma è anche vero che E' UN VERO PECCATO buttare alle ortiche persone che si sono fatti il mazzo per due mandati acquisendo molti dei presupposti che ne fanno UN BUON POLITICO.

Competenze come quelle di Di Maio, di Di Battista, di Toninelli, solo per fare dei nomi e di MOLTI ALTRI come loro andrebbero irrimediabilmente disperse.

Quindi SI SOTTOPONGONO le loro candidature a CONTINUARE PER UN ALTRO MANDATO alla Rete e SE hanno OPERATO BENE...saranno confermati...se no...A CASA...a riprendere le attivita' di prima...

Che ne dite?


La prima Repubblica
non si scorda mai
Ma questa Repubblica
tu, Calabresi, cosa ne fai

La prima Repubblica
si leggeva sai
Ma questa Repubblica
non si legge mai

La prima Repubblica
De Benedetti non l'aveva mai
Ma questa Repubblica
tu, del Lodo, cosa ne fai

Espresso e Repubblica
oggi non si leggon sai
Espresso e Repubblica
non si vendon mai

Aldo B. 15.06.17 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT l'unico contrario ..Beppe ma in ''minoranza''...


http://www.ilprimatonazionale.it/politica/m5s-smarrito-filo-della-rete-lo-ius-soli-teme-gli-elettori-si-astiene-67311/

Tony 15.06.17 21:39| 
 |
Rispondi al commento

FUORI TEMA: vaccini.
Cari lettori del blog, molti hanno scritto lamentele perchè il M5S non si esprimeva sull'argomento vaccini, ebbene, oggi c'è la regstrazione della conferenza stampa M5S, sulla proposta di legge sui vaccini. Guardatevela.

Rosa 15.06.17 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Mai letto repubblica, non per niente il giornalone dei politicamente corretti, al loro livello.
La risposta di Davide è perfetta.

Aggiungo che per quanto mi riguarda qualora Davide incontrasse una qualsiasi persona, Salvini compreso, per un qualsiasi suo motivo, questo dovrebbe rientrare esclusivamente nei fatti suoi privati e personali di cui nessuno dovrebbe metterci becco.

Auspico invece che ci siano incontri ufficiali con le altre forze di opposizione per concordare azioni comuni naturalmente sugli eventuali comuni intenti.
Un grazie di cuore e un forza a Davide e alla sua troupe

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 15.06.17 21:30| 
 |
Rispondi al commento

OT

Torino, l'assessore Marco Giusta, responsabile delle Pari opportunità nella giunta di Chiara Appendino, boccia l'astensione del Movimento sullo Ius soli: "E' una c..... pazzesca".

Marco Giusta linka su Facebook la celebre sequenza di Fantozzi e aggiunge: "Da qualunque lato la si guardi non mi appartiene".

https://www.facebook.com/giustamarco/posts/10213406384374792

A. S. 15.06.17 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Sulla 7 mentre parlava trava-glio l'oca giuliva del PD ha detto: Di Maio chiede le dimissioni del DIrettore di Repubblica.... hahhha... ma questa l'è o ci fa.
E solo bella,ma.... oca... una bella oca!

ps: non sanno neppure leggere il blog!
ppss: Di maio ha denunciato Calabresi!!!!!!!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.06.17 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Davide, ha fatto benissimo a fare tutto quello che ci ha comunicato.
I media in generale sono monitorati da un'unica regia.
PER ESEMPIO è di alcuni giorni fa, la bufala sulla perdita alle amministrative del
M5S. Hanno iniziato mezz'ora dalla chiusura dei seggi, nelle varie
trasmissioni, senza neppure aver visto completata, almeno lo spoglio di una
sezione:
Gom ez: il M5S ha perso. Sal lus tri: il M5S ha perso, la Raggi non è
capace e Roma è sporca. Gia nn ini: li interroghiamo, non sanno rispondere.
Il giorno dopo, un martellamento continuo in tal senso, Po r ro urla come
un pazzo contro Bon afede. Il cinico tr avag li o scrive un articolo, pieno
di cattiverie, e si inventa le motivazioni del fallimento.
Il bello è che il M5S, non ha perso.
L'obiettivo era quello di convincere le persone che il movimento era
fallito.
Concludendo, dovreste continuamente denunciarli, la devono smettere.
Costoro sono dei giornalai che agiscono, secondo le direttive di qualcuno
per infangare il M5S, i suoi portavoce e collaboratori.

Rosa 15.06.17 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta!!!! La Repubblica mi ha stuffato, da domani usero' Rotoloni Regina.

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 15.06.17 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mangia meno Calabresi, si alzano i valori e non si ragiona più..... stai un po' digiuno che ti fa bene....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.06.17 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Io invece sono favorevole che se ne parli del caso e che si agisca
Troppo a lungo il m5s ha lasciato scorrere fandonie e falsità sul loro conto ma ciò non ha fatto perdere ai bugiardi il vizio ed è ora di fermarli
Se poi uno sa di essere nel giusto esiste una misura oltre la quale non si può andare e bisogna difendersi con le armi corrette e legali

La repubblica invece che dedicarsi anima e corpo su un fantomatico incontro a bocce tra Due privati dovrebbe chiedere come mai ogni santa inutile e nociva legge che fa poi ritratta
Solo ieri e oggi tetto stipendi rai e voucher
Sicuro quella dei vaccini non fosse altro che forse hanno scordato che mancano due mesi a settembre
E chissà cos'altro
Vergogna
E come scrive più oggi il Fatto hanno pure bilancio in rosso ...


Jus soli - come al solito ne carne e ne pesce. Bisogna votare contro, no astenersi e per quanto riguarda la caritas le motivazioni di carattere religioso appartengono alla Chiesa no agli Stati, altrimenti che ci stanno a fare i Cappellani militari.
Acettare le pressioni della caritas signifca accettare la politica del collaterismo. Fiero di proteggere la mia etnia, il mio stratus di italiano, altro che multicolore. No Trilaterale, No NATO.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.06.17 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Da Lilli Gruber, Salvini smentisce categoricamente il Calabresi: lui e Casaleggio non si sono mai incontrati. Fine della fake news

Repubblica chieda scusa

Gian Paolo ♞ 15.06.17 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Twetter

Matteo Salvini‏Account verificato @matteosalvinimi 8 min8 minuti fa

#Salvini: non ho mai incontrato #Casaleggio. Non lo nasconderei comunque. #ottoemezzo

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.06.17 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Io mi FIDO,di DAVIDE CASALEGGIO,e se il direttore di repubblica,non ha le prove,DELL'INCONTRO,va denunciato,è ora di FINIRLA,di INFANGARE,CASALEGGIO e il MOVIMENTO CINQUE STELLE.

fabrizio cantoni, licciana nardi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.06.17 20:54| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE FOSSE... CHI E PERCHE' PUO' PERMETTERSI DI DECIDERE SU CHI POSSIAMO INCONTRARE E CON CHI POSSIAMO DISCUTERE E/O PROGETTARE AZIONI SU OBBIETTIVI POLITICI CONDIVISIBILI.?! MAVAFFA...!!!
PER MANDARLI TUTTI IN GALERA VOTA M5S CONDIVIDI QUESTO POST CON TUTTI I TUOI CONTATTI "LIBERA NOS A MALO"
#ALVOTOALVOTO #M5SCLN #VIATUTTI #M5SDOCGASSOCIAZIONI #M5SGREENPOWER #30ANNIDISEDICENTICOMPETENTI #M5SELEZIONI2017 #M5SANCI #VINCOLODIMANDATO #M5SANPI #M5SCLN #M5SDOCG #REFERENDUMART75 #EUROEXIT #ITALEXIT #FAREPOLITICA #BASTARAI #BASTAKASTA #BASTAVOTOSEGRETO
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10209594552802641&set=a.4583010135279.1073741825.1292735344&type=3

Giampaolo S., Torino Commentatore certificato 15.06.17 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Ogni mattino difronte allo specchio Mi chiedo se ho avuto compirtamenti lesivi di altri. Supportato da risposta positiva, riesco ad ignorare qualsiasi maldicenza.

Roberto Maccione Commentatore certificato 15.06.17 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Quando certi politici sono amici di mafiosi, pregiudicati, condannati, non fa notizia?

Alle cene di mafia capitale, c'erano avanzi di galera allo stesso desco con politici che, guardacaso, erano lì a loro insaputa.....

Abbiamo fior fior di dis(onorevoli) amici degli amici, ma non importa. Importante per il grande direttore di Repubblica, è pubblicare una genialata come quella dell'incontro segreto fra il M5S e Salvini, magari in uno scantinato a lume di candela, con parrucca e barba finta....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.06.17 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Calabresi. Un giornalaio da riporto.
Al posto dell'osso usa il giornale, ma per le spiegazioni bisogna rivolgersi al padrone che regge il guinzaglio.
Che figura di merda.
Fategli pagare anche i sospesi, ne ha una lunga lista.

Remo B. Commentatore certificato 15.06.17 20:47| 
 |
Rispondi al commento

un falso, il cui unico merito era il nome del padre.
sempre ammesso che merito fosse.

bruto e cassio Commentatore certificato 15.06.17 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Toninelli e i migranti
Come conciliare accoglienza e sostenibilità

http://tg5stelle.it/news/danilo-toninelli-m5s-ospite-a-coffee-break-15-6-2017?uid=34417

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.06.17 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pare che Di Maio abbia denunciato Calabresi per questa bufala, molto bene. Non serve neanche un buon avvocato…

Franco Mas 15.06.17 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Repubblica è un giornale al servizio del PD senza nessuna credibilità.

Tentano di accostare il M5S alla Lega nella speranza che gli ex elettori di centrosinistra che oggi votano M5S si mettano a votare il ballista Renzi e la signora Banca Etruria.

Mi sa però che si illudono inutilmente :)

Lorenzo M. Commentatore certificato 15.06.17 20:36| 
 |
Rispondi al commento

L'informazione in questo paese ha raggiunto un punto di non ritorno. Usata come un bazooka si spara su chi si dissocia da questo branco di malfattori che usano il parlamento come luogo per difendere i loro interessi e privilegi. In realtà l'unico modo per scasarli da quella poltrona sarebbe fare fronte comune con chi cerca di portare acqua al mulino di noi italiani silenziati messi all'angolo, dimenticati, oltraggiati ogni altro comune sentire. Calabresi invece di perdersi in notizie da gossip, farebbe bene a prendere posizione a favore di tanti giovani costretti a lasciare l'Italia per cercare lavoro e che spesso ci lasciano le penne. Emblematico il caso della coppia dispersa nel rogo del grattacielo inglese. Sono solo dei poveracci espressione di una classe politica marcescente il cui olezzo diventa ogni giorno che passa insopportabile. Calabresi sarebbe diventato quello che è se avesse avuto un altro genitore, che ha legato il suo nome alla storia di Valpreda?

Antonella Policastrese 15.06.17 20:35| 
 |
Rispondi al commento

IUS SOLI

Se Casapound e la lega si fossero battuto contro la corruzione e i privilegi con la stessa energia con qui stanno lottando contro lo IUS SOLI, oggi non avremmo la classe politica che abbiamo. Ooops dimenticavo, la lega non puo' battersi contro un sistema di cui e ben felice di fare parte. Sono contento che Csaleggio abbia smentito l'incontro con Salvini. Il giorno in cui il Mov diventera' amico della lega o qualunque degli altri parassiti che vivono sulle nostre spalle allora non saremmo piu' coerenti, diventeremo uguali a loro, e sara' la fine. Andiamo avanti duri e puri!!!!

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 15.06.17 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Daviode renderai onore a tuo padre al Movimento e agli italiani onesti!
Questi pezzi di m*** debbono smettere di scrivere sulla carta da culo!
Scusa le volgarità.ma quanto ci vuole ,ci vuole...sono vergognosi.
Deontologia giornalistica non esiste...mi auguro che anche quella dei giornalisti sia una casta(fascista) da eliminare!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.06.17 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma possibile che non si fa altro che buttare fango sull'onestà delle persone per bene? Coraggio .. forza

Rosa Tamiano 15.06.17 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Rompetegli il culo.

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.06.17 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Danni d'immagine per 10.000.000 euro, in beneficenza per il M5S.

maidomo 1 Commentatore certificato 15.06.17 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbero 2 leghisti le fontane di supermario. Dunque c'era gente all'incontro segreto perchè se non si è presenti si parla a vanvera.... Casaleggio, Salvini, 2 leghisti spioni e chi ancora? 3 contro 1, impossibile. Praticamente una ressa poichè è impossibile che 2 leghisti su 2 abbiamo parlato (non perchè li consideri seri ma statisticamente il 100% si spioni non è possibile).
Ti hanno smenato, Mario.

maidomo 1 Commentatore certificato 15.06.17 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Povero Commissario Calabresi, a vedere cosa è diventato suo figlio, si rivolterà nella tomba.

Maurizio Torti 15.06.17 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Diop: "Io, immigrato e italiano. Perché dico no allo ius soli"

Paolo Diop, responsabile immigrazione del "Movimento nazionale sovranità" si schiera contro lo ius soli, la legge sulla cittadinanza in discussione al Senato
Cittadino italiano, nato in Senegal e arrivato nel Belpaese quando aveva appena due mesi, Paolo Diop dovrebbe essere uno spot vivente allo ius soli.

E invece lo combatte. "Proprio perché io ho atteso tanto per ottenere la cittadinanza - dice - penso che la legge in approvazione sia un enorme errore". La richiesta per il passaporto, seguendo la legge fino ad oggi in vigore, l'ha presentata con 4 anni di ritardo (a 22 anni anziché a 18) perché "credevo fosse necessario chiudere un percorso". "L'italianità è una cosa seria - spiega - Una questione di identità e cultura". Così, mentre al Senato è in corso una bagarre infinita sull'approvazione dello ius soli Temperato, presentato da Pd, Mdp e Sinistra Italiana, lui scende in piazza per gridare il suo "no" alla "svendita dell'Italia".

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.06.17 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma a chi razzo frega se si sono incontrati?? cosa camiba?? Vi rendete conto che con questo atteggiamento state facendo scappare consensi al Movimento?? Ma uno che vi spieghi un po' di strategia comportamentale ce l'avete??? Con questi atteggiamenti, ci stiamo suicidando!!

Fabrizio M., Brindisi Commentatore certificato 15.06.17 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giorno ora luogo. Più semplice di così. Che beva avanti alle sue fonti e se le tenga segrete.

maidomo 1 Commentatore certificato 15.06.17 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Davide, mi spiace solo che gli stai dando troppa importanza che non si meritano a questi galantuomini. Seppure fosse stato, a me personalmente non me ne sarebbe passato nemmeno per l'anticamera del cervello. La tua parola, comunque, basta e avanza e se vuoi toglierti qualche sfizio, visto che puoi, togliti la soddisfazione di farti chiedere scusa e di perdonarli, sarebbe il peggior castigo per loro.

Giovanni F. Commentatore certificato 15.06.17 20:11| 
 |
Rispondi al commento

DISCUSSIONE SULLO IUS SOLI
Al Senato è scoppiata una rissa con urla e vaffa che è davvero indecorosa. Liti, spintoni, urla, un senatore ferito a una mano. La ministra Fedeli che è caduta e portata in infermeria. Clima rovente sudamericano. Cartelli, grida, incidenti.
In questo video Fico spiega quale è la posizione del M5S circa lo ius soli.
Il M5S è sempre stato a favore dell'accoglienza e della solidarietà ma non è mai stato, alla Camera come al Senato, favorevole alla legge

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/06/15/ius-soli-fico-m5s-il-no-e-di-destra-noi-siamo-per-laccoglienza-chi-dice-cosi-dice-una-stronzata/3661438/?pl_id=1&pl_type=category

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.06.17 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Poichè la trasparenza è una caratteristica fondante per il M5S, bisogna che Davide Casaleggio proceda senza indugio alla querela nei confronti del direttore di Repubblica!

Giuseppe Lavatura, Ravenna Commentatore certificato 15.06.17 20:05| 
 |
Rispondi al commento

.Roberto Fico

Come capogruppo del MoVimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati sto provvedendo alla querela nei confronti del direttore di Repubblica.

Ci vediamo in tribunale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.06.17 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Ormai lo sanno anche i topi che la Repubblica del PD (Partito Delinquenziale) ha credibilita' pari a zero....hehehe...

Giovanni Invernizzi 15.06.17 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Non ho il minimo dubbio, chi mente (e non è la prima volta) è La Repubblica.
Forza Davide.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 15.06.17 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Scooooop!

Le "attendibili fonti"...


https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcREOeRa7FN-Ywq6DtcI6TDXKVTqz7MEi_u-q1IW-1AiQJuXY9C8kA

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.06.17 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Bravo, ti sosteniamo!

antonio zennari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.06.17 19:50| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori