Il Blog delle Stelle
Banche salvate, risparmiatori truffati #DecretoBancheVenete

Banche salvate, risparmiatori truffati #DecretoBancheVenete

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 54

di MoVimento 5 Stelle

Che a Palazzo Chigi ci sia Gentiloni o Renzi non cambia nulla, a gestire i salvataggi bancari è sempre Pier Carlo Padoan, l’uomo della grande finanza italiana e internazionale. Il decreto banche venete approvato oggi in Senato è solo l’ultimo capitolo di una sporca storia iniziata con la risoluzione delle quattro banche popolari durante il Governo Renzi-Boschi.
Le banche italiane hanno finanziato per anni gli amici degli amici e gli stessi partiti, poi quando il bubbone è scoppiato i partiti si sono sentiti in dovere di intervenire salvandole dal fallimento. Ora, le banche risanate con i soldi dei contribuenti e dei risparmiatori, rimaste in mano ai privati, torneranno a finanziare il sistema, in un circuito perverso in cui cittadini e risparmiatori sono solo vittime da spremere.

Sia durante il governo Renzi che oggi il Pd ci ha detto che le banche devono essere salvate, altrimenti salta in aria l’intero sistema del credito. Il problema, però, è come salvarle. Il MoVimento 5 Stelle si oppone con forza al metodo Pd-Padoan, che consiste nel salvare gli istituti sia con miliardi di euro di soldi pubblici che con i sacrifici degli azionisti e degli risparmiatori, lasciando il controllo delle banche risanate ai privati.

Nel caso delle due banche venete, addirittura, i due istituti sono stati regalati ad una grande banca, Intesa, la quale ha dettato le sue condizioni sin dalla presentazione del decreto. Intesa ha poi respinto ogni mozione ed emendamento delle opposizioni servendosi dei parlamentari del Pd, compresi quelli veneti. I numeri del salvataggio gridano vendetta: oltre 17 miliardi di euro di nuovo debito pubblico, 5 dei quali girati a Banca Intesa per acquistare la parte sana di Veneto Banca e di Banca Popolare di Vicenza. Intesa si è presa quindi 30 miliardi di crediti a basso rischio e 500 milioni di patrimonio immobiliare, lasciando allo Stato le macerie, ovvero 10 miliardi di obbligazioni subordinate e i crediti più a rischio o irrecuperabili.

Oltre al danno immenso per risparmiatori, azionisti e contribuenti, c’è anche la beffa: gli amministratori indagati per il crac non potranno essere interdetti perpetuamente dai pubblici uffici, dato che il Pd si è rifiutato persino di discutere la nostra mozione, la quale avrebbe rafforzato i poteri dei giudici e garantito quella giustizia che a causa della prescrizione non arriverà mai. Un intero territorio produttivo è a rischio disgregazione e 210 mila risparmiatori hanno perso del tutto o in parte i soldi messi da parte per i figli. Le associazioni delle vittime colpite da questo indegno piano del Governo ci hanno assicurato che decine di persone stanno pensando, proprio in queste ore, a gesti estremi, proprio perché non solo hanno perso tutto, ma immaginano un futuro in cui i banchieri oggi indagati la faranno comunque franca, anche se verrà accertata la loro responsabilità nel crac. La prescrizione corre veloce, e le armi dei giudici sono spuntate, anche perché le procure venete soffrono da tempo di una pesante carenza di organico.

La situazione è tragica, e siamo solo all’antipasto. Non finirà con le due banche venete, anche perché gli accordi europei di Basilea sul patrimonio delle banche sembrano disegnati apposta per far saltare in aria il nostro sistema del credito. In un futuro così fosco, solo il metodo 5 Stelle può funzionare: interdizione perpetua per i banchieri colpevoli, tutela completa dei risparmiatori e intervento pubblico finalizzato a prendere il controllo delle banche fallite, così da risanarle pazientemente e riattivare un circuito del credito sano, legato ai territori e slegato dalla politica.

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

27 Lug 2017, 15:45 | Scrivi | Commenti (54) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 54


Tags: banche, banche popolari, banche venete, boschi, gentiloni, movimento 5 stelle, renzi

Commenti

 

scrivere i commenti non serve a nulla tanto si sa che questi approvano tutto quello che gli serve.perchè in parlamento non ci sono più i rappresentanti della maggioranza dei cittadini ma i ladri arrivati non sò come in parlamento,che decidono come possono fare per tenersi il bottino e iprivilegi.perciò c'è un solo modo per cacciarli ,andare a votare al più presto, sperando che gli amici cinque stelle facciano il resto.

armando casadei, roma Commentatore certificato 02.08.17 17:26| 
 |
Rispondi al commento

La politica economica di Padoan è questa: manovre spericolate per continuare a mungere soldi per la casta dalle banche politicizzate, tassare chi non può evadere per mantenere queste ed altre parassitarie istituzioni, girarsi dall'altra parte quando vede gli evasori fiscali,con cui ovviamente se la intende da tempo.Ma le cose all'improvviso possono cambiare.

Giuseppe D., roma Commentatore certificato 30.07.17 23:05| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi qui sta diventando il blog dei cravattari, vogliamo orsù cancellare ste zozzerie, va bè che fa caldo, però...

Giovanni F. Commentatore certificato 29.07.17 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTI INFAMI DI GOVERNI DI SINISTRA HANNO FATTO FALLIRE MIGLIAIA DI AZIENDE ITALIANE, SENZA BATTERE CIGLIO E SENZA PREOCCUPARSI DI ESEGUIRE UN CAZZO DI SALVATAGGIO, MA POI PRENDONO DECINE DI MILIARDI E LI REGALANO ALLE BANCHE LADRE, CON LA SCUSA DI SALVARLE, PER SALVARE I LAVORATORI DELLE STESSE BANCHE.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 28.07.17 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi meraviglio che ancora qualcuno si scandalizzi. Mi meraviglio che ancora molti non abbiano capito il meccanismo. Mi meraviglio che non sia chiaro, come dovrebbe essere, che i governi contano poco o niente. Nel nostro caso niente. Che cosa vi aspettavate da un banda di maggiordomi scelti, indicati e, di fatto, imposti dal sistema bancario internazionale. Costoro sono stati messi li per spremere, fino all’osso, le risorse di questo paese, per pagare l’interessi sul debito che continueranno a crescere, per liquidare i beni di stato (nostri), a prezzi stracciati, per fare quelle riforme che interessano certi ambienti arcinoti, per obbedire agli ordini. Non meravigliamoci di quanto, quotidianamente, accade, piuttosto meravigliamo della passività in cui tutto questo viene accettato. A fronte di questo tritacarne, cui siamo sottoposti, qualche invettiva, qualche offesa, qualche sfogo, scritto o verbale, rabbioso ma niente di più. Intanto i loro interessi procedono speditamente, meglio delle aspettative, data la controparte assolutamente passiva.

Franco B., Prato Commentatore certificato 28.07.17 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Padoan, uomo del FMI incaricato di recuperare gran parte del debito nazionale, nominato da Napolitano per fare il lavoro sporco, affamare gli Italiani. Renzi, Gentiloni e co. sono solo specchietti per le allodole. 24000 miliardi di € sono tanti da recuperare, lui pian pianino ne già ha riportato a casa (USA) diverse centinaia 5-600 quindi ne avremo almeno per altri 4 anni del bel lavoro di Padoan Grazie a Napolitano ed ai cog....i che continuano a votare PD

Gerardo T., Senigallia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.07.17 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo fare presto quanto segue:
1) Berlusconi parla sempre male di noi M5S ed allora dobbiamo fare di tutto che vada in galera magari per sempre. Ora ha fatto un ricorso alla Corte Europea dei diritti dell'uomo contro la sua espulsione dal Parlamento Italiano (Legge Severini) ma questa non c'entra con tutte le sue illegalità e quindi Berlusconi va buttato in galera anche se ha Tajani alla presidenza del Parlamento Europea ed anche se il presidente della Corte Europea è un suo amico. Intanto scriviamo alla Corte Europea per dire che Berlusconi è colpevole, va condannato e buttato in galera per tutta la vita!!!
2) il nostro BLOG è bellissimo ma bisogna che i vari articoli vengano pubblicizzati ed allora bisogna che i nostri Parlamentari, attivisti ed iscritti vadano in TV a dire e ridire questi nostri articoli pubblicati sul nostro blog;
3) Bisogna aiutare la Palestina ad avere anche lei uno Stato libero ed indipendente e BISOGNA CONDANNARE E DANNEGGIARE E BOICOTTARE SEMPRE ISRAELE PERCHE' è uno stato illegale ed antidemocratico che danneggia e rende schiavi tutti i Palestinesi!
4) Bisogna dare addosso alla massoneria ed ai servizi segreti che hanno sempre difeso Berlusconi e danneggiato moltissimo il nostro Paese!!!
5) Bisogna crearte un clima di fiducia e di sicurezza nel nostro Paese se vogliamo che riprendano le attività produttive e si creino nuovi posti di lavoro;
6) SI' alle legalità ed alla sicurezza dei cittadini e NO alla corruzione, alla mafia, alla evasione e frode fiscale SI ai diritti civili ed alla difesa dell'ambiente, NO agli sprechi e privilegi pubblici ed all'enorme Debito Pubblico e SI all'ONU ed alla pace nel mondo;
7) Diciamo NO AGLI IMMIGRATI PROFUGHI perchè non ce la facciamo più ad accoglierli; MANDIAMO NOSTRE NAVI AL LARGO A PRENDERE I VARI BARCONI CHE VENGONO DA NOI E POI LI DEVONO RIPORTARE NEI LUOGHI DI PROVENIENZA E QUINDI MAI PIU' IN ITALIA!!! QUESTO E' IMPORTANTISSIMO E FONDAMENTALE PER NOI!!!
Grazie e cordiali saluti.

Franco Rinaldin 28.07.17 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA FRANCIA MIRA ALLA RICCHEZZA DELLA LIBIA E L'ITALIA A SCORTARE BARCONI CON "ITALIAN MARINES"

Nei incontri di Parigi e Roma non c’erano le 150 milizie che rappresentano il vero Stato erano completamente assenti, la Francia mira alle risorse della Libia, e Italia a scortare immigranti con le navi militari per garantire la fornitura umana alle fabbriche d'accoglienza per spartire miliardi di Euro.

Oggi il traffico di immigranti è il principale fonte di guadagno dopo il traffico di armi e droga per le 150 milizie che controllano il sud della Libia, certo non rinunceranno facilmente.

Per ora solo un mezzo governo di Libia ha chiesto aiuto militare all'Italia, ma potrebbe suscitare reazioni scomposte da parte dell’altre parte per le milizie di Misurata e Sabrata.

L'INCOTRO TRA MACRON, SARRAJ ED HAFTAR E GENTILONI E SARRAJ OBBIETTIVI DIVERSI, NESSUNO VUOLE FERMARE LA DEPORTAZIONE

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 28.07.17 07:30| 
 |
Rispondi al commento

Gli affari di famiglia sono salvi.Questa realtà è la prova del nove che solo la politica ti permette di fare affari per poter vivere senza problemi fino a cent'anni,godere ottima salute e essere immuni alla Giustizia non uguale per tutti grazie al CSM spartito,soprattutto essere protetti dal vero Dio di turno.
Meglio una vera guerra che non ad altri 27 anni di teatrini politici che giocano a fare guerre mascherandole in Missioni di Pace per poi farsi vedere quanto sono buoni nel buonismo del business dell'accoglienza. Basta guardarsi intorno per capire che Dio non esiste e Cristo,Maometto,Confucio,Budda sono idoli umani, usati dai predicatori di turno per imbonire e illudere i creduloni con gli effimeri illusori ideali etici e di credo. Si deve prendere esempio dai cattocomunisti & radical chic sostenuti dalla grande ammucchiata politica finta sinistra/destra,lega,centro e partitini serbatoio salva governance di turno,vendutisi per una poltrona. L'Italia è la migliore, ha una casta dotta, politici e manager strapagati, Banche solidissime e migliori aziende globalizzate del Made in Italy prodotto in Cina e nelle Nazioni colonizzate.

Agostino Nigretti, Burolo Commentatore certificato 28.07.17 05:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno schifo infinito...

Pep Gatto, Galatone Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.07.17 01:24| 
 |
Rispondi al commento

Io ogni tanto rilancio l'idea di una nuova formazione politica: il MCP, movimento di corruzione popolare,

In pratica tutti di cittadini che non contano niente e vengono solo spremuti da leggi a favore di mafie e logge e lobby, cioè circa 60 milioni, donano un tot a testa, va bene anche un euro, e con quelli ci compriamo corrompendolo direttamente mezzo parlamento (secondo me 60 milioni bastano e avanzano, ormai i parlamentari sono in saldo) e dopo gli facciamo fare le leggi migliori per il popolo, quello che ora è solo carne da cannone per i politici.

Oppure, ancora meno costoso (50 cent a testa?), per cominciare, compriamo le leggi una per una, solo quelle che ci interessano e ce la caviamo con due o tre rolex a legge, o anche solo un paio di prosititute, o il subappalto di un subappalto all'amico del'amico, dipende dai casi. Spiccioli, lo sanno bene quelli che già le comprano e ci straguadagnano.
Così, con una piccola spesa pro capite, sarebbe il popolo a straguadagnarci.

L'unica legge che non dovremmo fare a favore di popolo è quella anticorruzione, ma lì non serve un euro per non fargliela fare, ce la "non fanno" gratis e col sorriso sulle labbra.

Non avremmo neppure contro tutti i media come il M5S, e sarebbero anzi nostri alleati (faziogrubervespaorfeoeccecc, codice a barre sulla lingua).

MCP ... pensateci ... in Itaglia ormai è l'unico modo.

fabrizio castellana Commentatore certificato 28.07.17 00:18| 
 |
Rispondi al commento

tutto ampiamente condivisibile: LA STORIA SI RIPETE: l'ennesimo governo non eletto da nessuno, continua nella sua opera di demolizione della nazione: inoltre per colpa di tizio o di caio, NON SI PROSPETTA NESSUNA LEGGE ELETTORALE. Pare che non resterebbe altra soluzione che una rivoluzione popolare per l'abbattimento del regime ed il ripristino della democrazia. Quali altre soluzioni sono ragionevolmente auspicabili ? Nell'articolo trovo una citazione che fa riferimento ad una presunta carenza di personale nei tribunali: siamo alle solite ! Non fatevi infinocchiare ragazzi !!!!IL PERSONALE NELLA GENERALITÀ' ITALIANA, E' ASSOLUTAMENTE sufficiente ! Basta che i governi inetti che si susseguono da decenni trovino il coraggio di fare il loro dovere: mettere mano alla mobilita' senza farsela addosso in caso di reprimenda dei soliti disgraziati sindacati che ci ritroviamo ! PER INCISO, una sana e consapevole riduzione del potere sindacale BISOGNA ASSOLUTAMENTE FARLA ED AL PIU' PRESTO. Ultimo appunto: il fantomatico governo eletto, coraggioso e devoto alla democrazia, DEVE ANCHE TROVARE IL CORAGGIO, SENZA FARSELA ADDOSSO AI PRIMI RAGLI DELL'A.N.M., DI FAR LAVORARE I MAGISTRATI NOSTRANI ESATTAMENTE COME LAVORANO TUTTI I LAVORATORI VERI ITALIANI. ESSI NON SONNO DEI O UNA CASTA DI ELETTI DA DIO, SONO SOLO COMUNISSIMI PUBBLICI DIPENDENTI... PER DI PIU' SPESSO VINCITORI DI CONCORSI DI DUBBIA LEGITTIMITÀ' GIURIDICA .... MA SEMPRE PERCETTORI DI STIPENDI VERGOGNOSAMENTE ALTI IN RAPPORTO ALLA MOLE DI LAVORO SVOLTO.


Umberto Leoni Commentatore certificato 28.07.17 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Se utilizzate google chrome vi consiglio di disattivare «le mie attività» che permettono a questi nani giganti di arricchirsi con le nostre scelte. Oggi Jeff Bezos capo di Amazon è lo stronzo più ricco del mondo grazie anche a noi.
E ' questo da combattere....non le migliaia di disgraziati che scappano ....meditate.

Stefano Miccinesu 27.07.17 23:48| 
 |
Rispondi al commento

tutti i governi che si sono succeduti e tutta la politica è più colpevole delle banche perhè sapevano e non hanno fatto niente per fermarle, adesso se non faranno ancora niente per fermare questo sistema che si può rapinare ed essere impuniti, non solo sono colpevoli ma complici di queste rapine.

gennaro a., san bonifacio Commentatore certificato 27.07.17 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha detto che la civiltà dista solo 24 ore e 2 pasti dalle barbarie.

marco ., roma Commentatore certificato 27.07.17 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Quando si leggono certe cose, verrebbe voglia di fare tabula rasa

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.07.17 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
I rappresentanti legali delle coop.importazione clandestini scrivono alle aziende del Trevigiano offrendo i clandestini come forza lavoro a 400€ al mese. Per i clandestini va bene tanto hanno vitto, alloggio e fatture pagate, gli imprenditori quando si tratta di far soldi facili non si tirano certo indietro per cui l'operaio italiano dovrà adattarsi a questi stipendi. Quì si stà dietruggendo o stato sociale e quel poco che resta di lavoro. Il prefetto dovrebbe eliminare subito i fautori di queste proposte da terrorismo socio-economico, la chiesa dovrebbe scagliarsi contro questi venditori di carne umana da macello, gli imprenditori rifiutare un tale svilimento e dequalificazione del lavoro, aspettiamo gli sviluppi e reazioni. M5S su questi fatti dovete tenere un atteggiamento implacabile perchè si stà distruggendo gradualmente lo stato sociale e la bomba della disoccupazione, del lavoro che manca e della povertà che aumenta ad un certo punto esploderà spero colpendo i veri responsabili di questo sfacel italico.
*****

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 27.07.17 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che giustizia è!

Non so se avete sentito di quella donna che vive nel terrore perché il suo ex, che ha già tentato di uccidere lei e il figlio, è tornato allegramente libero dopo solo 4 mesi per decorrenza termini.

Ma come? Quando fa comodo a loro, ti tengono in carcere anche se sei palesemente innocente, e poi per i peggiori delinquenti il rischio di reiterazione del reato non esiste?

Certe volte mi sembra di vivere su Marte. C'è gente che per omicidio volontario, dopo 4 anni è già in giro a far danno di nuovo. Ma quanto poco considerano la vita umana?

Chi uccide deliberatamente, non dovrebbe mai più uscire dal carcere. E invece, rischia una detenzione più lunga un povero cristo che, per sfiga, fa un incidente stradale (quell'idiozia dell'omicidio stradale è stata votata anche dai nostri, risucchiati dal conformismo del momento).

Ma che mondo è?

E blateriamo di giustizia sulle inezie, mentre facciamo orecchie da mercante di fronte a queste evidenti ingiustizie?

Meglio era Hammurabi, mille volte meglio.

Chi non condanna gli omicidi non ha nessun rispetto per la vita umana. Quella degli altri, naturalmente.

Gian Paolo ♞ 27.07.17 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abituiamoci alla solita solfa propagandistica perché da qui alle elezioni vedremo in tv il film “Il ritorno degli onesti” ogni sera, coi berluscazzari e i renzioti apertamente schierati dalla parte del popolo “angosciato e sofferente”, e che promettono tagli alle tasse e felicità per tutti. Già, come se in questi anni avesse governato qualcun altro. Spero che gli italiani diano a questi fanfaroni la mazzata definitiva.

Franco Mas 27.07.17 21:19| 
 |
Rispondi al commento

CON IL PD NON SAREBBE MAI SUCCESSO, ANZI.....

Non si ferma l’azione della nuova amministrazione di centrodestra di Sesto San Giovanni, l’ex Stalingrado d’Italia: dopo lo stop alla moschea, adesso fioccano Daspo urbani, allontanamenti e anche due accompagnamenti in questura a Milano per l’espulsione dall’Italia. Questo il bilancio a tre giorni dall’entrata in vigore dell’ordinanza firmata dal sindaco del comune milanese di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, che vieta il commercio abusivo, l’accattonaggio e il bivacco. In tutto nove le persone, tutte straniere, già allontanate: sei per bivacco e tre per accattonaggio.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.07.17 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Non se perdi .... volevo scrivere se prendi

maidomo 1 Commentatore certificato 27.07.17 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Barbara, se perdi la causa che quelli "promettono" di intentare contro di te, il primo a contribuire per una colletta pro tua difesa, se ci fosse il processo, sarei io.

maidomo 1 Commentatore certificato 27.07.17 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo dei politici che pensano solo agli affari, non certo ai miei però. Troppi amici ricchi, troppi interessi propri.
Inoltre siamo dei pusillanimi, la Francia fa di noi ciò che vuole e se reagiamo lo facciamo con frasi in politichese che ci fanno apparire quello che siamo. Delle nullità. Buttiamo via questa gente, ne avremo l'occasione tra sette mesi.

maidomo 1 Commentatore certificato 27.07.17 20:25| 
 |
Rispondi al commento

IL MS5 E'UN MOVIMENTO DI CLIENTELE
Le Forze Oscure e il PD vogliono far credere che il M5S è come gli altri ma non ci riusciranno

Atac, l'affondo del direttore scelto da Raggi: "Stefano mi ha parlato di nomi da promuovere"

Il "blitz" di Rota tra i commenti dell'assessore Enrico Stefano

Quel che nessuno si aspettava è stata l'uscita a commento del post di Stefano da parte di Rota. Un fake? Lo hanno pensato in tanti. Tutte le agenzia però hanno ripreso il litigio. "So del vivo interesse del consigliere Stefano alle soluzioni della società Conduent Italia che si occupa di bigliettazione e che mi ha invitato ad incontrare più volte. Più che di dirigenti da cacciare, lui e non solo lui, mi hanno parlato di giovani da promuovere. Velocemente. Nomi noti. Sempre i soliti. Suggerisco a Stefano, nel suo interesse, di lasciarmi in pace e di rispettare chi ha lavorato. Onestamente. Sempre i soliti".

Franco M, Roma Commentatore certificato 27.07.17 20:22| 
 |
Rispondi al commento

ottimo intervento in aula , ormai sono ovvie le dinamiche di questi ladri e traditori , PD e compagni di merenda ,cioè con la complicità di quasi tutti i partiti ,questi traditori dell'italia stanno distruggendo in maniera sistematica la nazione portando i cittadini nello sprofondo economico ed esistenziale , sono traditori e poi ladri , dovrebbero stare nelle patrie galere e lo stato confiscare loro tutto il maltolto , ristabilire ordine e legalità, invece questi traditori e ladri sono portatori di caos e corruzione .....

Fabio Bagnoli 27.07.17 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Quando si va a toccare il mondo della finanza, che è gestito da pochi e condiziona tutti, si va a percorrere un terreno minato.

E' come andare alla guerra con le pistole giocattolo.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.07.17 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Hanno raccolto anche le banconote per farle circolare?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.07.17 19:42| 
 |
Rispondi al commento

In Italia dopo questi decenni bui c'è bisogno di nuova luce, nuova linfa, rinascere, rinnegare i traditori, i falsi servitori dello Stato, c'è bisogno di navigatori, di eroi, di santi no, ne abbiamo abbastanza. C'è bisogno del Movimento 5 Stelle al Governo, ad iniziare dalla Sicilia! Oggi voglio essere ottimista, spero solo realista.
Dopo tutti questi anni allo sbando ce lo meritiamo, eccome!!!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.07.17 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'OT IMPORTANTISSIMO.
Ecco con chi ha da che fare in Campidoglio la Raggi!
http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/ri-mafia-capitale/

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.07.17 19:41| 
 |
Rispondi al commento

I reati riconosciuti dal giudice sono,
a vario titolo dalla ==> falsa attribuzione di un lavoro altrui ==> falso ideologico ==> rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio, corruzione e ==> truffa aggravata ai danni dello Stato.
L'ex funzionaria dell'Università di Bari Tina Laquale è stata condannata alla pena di 2 anni e 8 mesi di reclusione; sua figlia Innocenza Losito, funzionaria Adisu, a 3 anni e 6 mesi ; l'avvocato barese Giuseppe Colella a 3 anni.

Nell'ambito di questa indagine i tre furono arrestati nell'aprile 2016.

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2017/07/27/esami-da-avvocato-truccati-11-condanne_d411a404-9f96-447d-a52d-7e6802f353a5.html

(condannata anche al risarcimento danni nei confronti dell'Adisu)

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 27.07.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Se il PD farà quello che il M5s suggerisce non riceverà più finanziamenti dalle Banche.
Al PD non interessa una beata mazza degli italiani, al PD interessano solo i soldi che riceve dalle Banche.

giorgio peruffo Commentatore certificato 27.07.17 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Sporchi Ladroni.
E' tutta une questione di interessi personali tra di loro. Se ne fregano della gente che va sul lastrico, l'importante è che a loro rimanga il portafoglio gonfio.
Stanno risanando le loro ruberie con il sangue del popolo italiano.
Comunque un plauso al PD ( partito delinquente ). Adesso per tenere la poltrona fanno loro il decreto per l'abolizione dei vitalizi.
Che razza di bastardi.
Il M5* e' da quando è nato che lotta su questa legge e adesso loro vorrebbero prendersi il merito.
Ladri e falsi. Grazie napi. E' tutto merito tuo. A proposito : Mica è tanto 500 € al giorno per un soggiorno.
Io avrei trovato qualcosa x 1000 €, tanto pagano gli italiani.
Vergognatiiiiiii.
Solo e sempre M5*


italo libero 27.07.17 17:57| 
 |
Rispondi al commento

chiedere l'elemosina e' il mestiere dei preti, non mettete soldi nei portacandele, lasciate un pacchetto di biscotti per chi ha fame.

undefined 27.07.17 17:47| 
 |
Rispondi al commento

cari amici sono uno che alle politiche vi ha votato e con me quasi altri 10milioni di voti. La vicenda delle banche venete come pure del mps e' la cartina di tornasole di quanto pesate in Italia. Fate un po' di casino e di ammuina e poi comunque passa tutto. E' dal 2014 che le note banche sono state dichiarate fallite. Domani seguiranno tre casse di risparmio (san miniato, cesena e romagna) poi popolare bari e cividale e infine il credito cooperativo/le bcc che sono la terza banca italiana.Poi la crisi finisce perche' sono finite le banche e i buffi sono stati allocati a Pantalone. Che farete oltre a urlare e lanciare banconote? Mi dispiace ma la vostra credibilita' e affidabilita' sono prossime allo zero. buona contestazione.

gerardo coppola 27.07.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI VIVONO IN UN'ALTRA DIMENSIONE

Man mano che i tagli ai vitalizi dei politici diventano concreti si sono subito levate le voci di piagnoni e miserabili.
Come faccio a campare? diceva uno,un altro si preoccupava perché le banche senza il suo vitalizio non avrebbero più concesso i fidi al figlio e c’era chi gridava all’incostituzionalità,ai diritti acquisiti e a tutte le scuse di questo mondo perché diciamocelo chiaramente chi vive e si sostiene con la politica non sa neanche cosa accade nel mondo reale.
Il decreto salva-banche per quelle Venete e per le altre dove compariva banca Etruria,sono stati attuati con una superficialità ed un cinismo degni solo di una classe politica e manageriale che ha perso completamente il contatto con la realtà ed i problemi quotidiani che asfissiano tanti Italiani.
Questi se ne fottono dei risparmiatori,degli azionisti,dei sacrifici della gente comune e se ne fottono altamente di appesantire il debito della nazione.Loro sopravvivono a tutto,sopravvivono all’innalzamento dell’età pensionabile,alla svalutazione salariale, continuano a godere di privilegi inenarrabili nonostante ci siano persone che hanno perso tutto,persino la dignità di essere chiamati Italiani.
Loro non hanno bisogno di emigrare,tanto meno i loro figli e perchè poi se la vita in Italia è una pacchia.
La garanzia per i loro prestiti siamo noi poveri fessi che gli paghiamo lo stipendio,noi li abbiamo votati apposta per indebitarci,per distribuire soldi ai loro amici che poi non restituiscono.
Paghiamo demagoghi che un giorno sono europeisti alla Macron e il giorno dopo lo criticano quando hanno bisogno di consenso.
Venditori di armi,di petrolio,di farmaci,di cemento,di immondizia ma l’apice della loro ipocrisia si chiama reddito di inclusione.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 27.07.17 17:29| 
 |
Rispondi al commento

a me la mia vecchia mi ha diseredato, altro che risparmi di una vita per i figli, se e' rimasta truffata anche lei godo, ma siccome e' una burina i soldi in banca non ce li porta perche' non si fida dei banchieri, specialmente di papa bergoglio (che e' un banchiere, sapevatelo).

undefined 27.07.17 17:09| 
 |
Rispondi al commento

io no lo saccio.

undefined 27.07.17 17:01| 
 |
Rispondi al commento

.La Raggi & C hanno fatto tanti regalini ai sindacati ATAC, ma non ricambiati mai. LICENZIATI!!!!!

http://www.askanews.it/cronaca/2017/07/27/perch%c3%a9-%c3%a8-impossibile-rilanciare-latac-top10_20170727_100009/

Marco D 27.07.17 16:49| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=JXLcNY7-cJg

se potessi innamorami mi innamorerei di Lei

Grande BARBARA

psichiatria. 1 27.07.17 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Dal contratto tra Governo e Banca Intesa si evincono clausole CRIMINALI:
"Per mandare via 3874 persone, Intesa avrà dallo Stato (cioè dai nostri soldi pubblici) un contributo a fondo perduto di 332.000 euro per ciascuno! E il contributo non è dovuto al dipendente cacciato ma alla Banca e agli azionisti!"
E ancora: "Intesa acquisisce GLI IMMOBILI delle due Banche venete, valorizzati dagli ultimi bilanci in oltre 500 MILIONI DI EURO, e tutte le altre attività attraverso contratti di acquisto ESCLUSI DA IVA e assoggettati alle imposte di registro, di catasto e ipotecaria NELLA MISURA FISSA DI 200 EURO! Si 200 euro senza altri zeri. Così prevede la legge concordata tra Governo e Banca Intesa che si appropria PER UN EURO della parte sana delle due banche e anche di 500 MILIONI DI EURO IN IMMOBILI praticamente esentasse!"

Truffa di PROPORZIONI COSMICHE che passa sotto silenzio solo per la complicità di buona parte dei media collusi con questo regime mafio-bancario.

Quando si comincia a parlare seriamente di ripristinare la sovranità monetaria in rispetto dell'art. 1 della nostra Costituzione togliendo finalmente questi PRIVILEGI MEDIOEVALI alla casta dei banchieri?
La fonte di queste notizie è il Fatto Quotidiano del 1/7/17

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.07.17 16:22| 
 |
Rispondi al commento

ci ricorderemo di ogni cosa..WM5S

Andrea B., Cadorago Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 27.07.17 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Quello di portare al default le banche è un progetto criminale. Poi subentra il salvataggio con i soldi degli italiani. Subentra Intesa San Paolo, senza gara, con un contratto recepito con la fiducia, scritto dalla stessa Intesa San Paolo.
Fate degli esposti alla Magistratura. Chi c'è in realtà dietro Intesa San Paolo. Si è letto che ci sono i partiti, è vero?
Come può questo istituto, imporsi al parlamento, dettando allo stesso, le condizioni?
Vi siete opposti tutti, alla camera, al senato, ma non è servito a nulla.
Fate esposti, denunce, dove sapete che hanno sbagliato. Bisogna difendersi, non basta dirlo in giro.

Rosa 27.07.17 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Quante sono le ingiustizie in Italia.

In ogni settore, c'è tutto che non va. Adesso tocca alle Università. Pensare che eravamo i primi anche lì.

Quante colpe hanno questi politici infami. Hanno pensato soltanto per sé stessi e per il loro figliolame, distruggendo tutto il buono costruito in precedenza.

Da vent'anni, poi, fanno esclusivamente gli esattori per conto degli usurai ai quali si sono venduti anima e corpo.

È vero che controllano tutto: establishment e dintorni, ma sono davvero sicuri della loro impunità? La storia ci ha abituati a repentini cambiamenti di rotta, e se Giustizia tornerà, potremo finalmente vederli marcire in carcere a vita.

Allora, l'Italia potrà rinascere e dare un senso all'attuale sacrificio dei poveri e dei derelitti.

Gian Paolo ♞ 27.07.17 15:54| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori