Il Blog delle Stelle
Banca Popolare di Bari, l'ennesimo disastro bancario

Banca Popolare di Bari, l'ennesimo disastro bancario

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 164

di Rosa D'Amato, EFDD - M5S Europa

La Banca Popolare di Bari non "può crollare", altrimenti sarebbe un disastro per l'intero territorio, i 70mila azionisti e i 3500 dipendenti. Così dicono negli ambienti della finanza e della politica dopo che la magistratura ha aperto una inchiesta su presunte voragini nascoste nei bilanci di questa banca. Voragini che, stando alle accuse dei giudici, sarebbero frutto di gestioni irregolari, prestiti anomali, acquisizioni di altri istituti decotti. Se fosse così, saremmo di fronte a un nuovo caso Monte Paschi (o popolari venete).

Lo schema sarebbe sempre lo stesso: finanza e politica che si scambiano favori con le risorse dei correntisti, banche che chiudono le porte del credito ai comuni cittadini, ma che non hanno alcuna remora ad aprire il portafoglio per finanziare i progetti fallimentari degli amici degli amici e speculazioni ardite. Tanto chi dovrebbe vigilare - Bankitalia e Consob - non vigila. E a pagare non saranno mai loro, ma i risparmiatori e i contribuenti.

La Banca Popolare di Bari "non può crollare"? Siamo di fronte a un nuovo salvataggio di un istituto italiano? Beh, se così sarà, sia chiaro: le tasche di risparmiatori e contribuenti non si toccano. E chi eventualmente ha sbagliato, dai vertici della banca a chi doveva vigilare, deve pagare.

È ora di dire basta alle nuove, famigerate regole europee sui fallimenti bancari, votate da PD e Forza Italia, che hanno dimostrato di essere controproducenti per il sistema bancario italiano e che colpiscono duramente chi colpe non ne ha: risparmiatori e contribuenti, per l'appunto. È ora di inasprire le pene per i manager che mettono in ginocchio gli istituti di credito. Sono questi i punti su cui il MoVimento 5 Stelle sta portando avanti una dura battaglia a Roma e a Bruxelles.

L'UE nei prossimi mesi affronterà le revisioni dei due provvedimenti europei che regolamentano i fallimenti bancari e i requisiti di capitale. Il M5S sta già proponendo misure per stralciare il bail-in e orientare i requisiti di capitale verso i prodotti finanziari, invece che sul credito all'economia reale.

Inoltre, il MoVimento 5 Stelle ha anche deciso di tutelare migliaia di risparmiatori danneggiati attraverso un ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, poiché ogni cittadino ha diritto al rispetto dei suoi beni e il diritto di proprietà si applica anche con riferimento alle azioni ed alle obbligazioni bancarie. Il ricorso è finanziato coi tagli degli stipendi dei portavoce.

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

2 Set 2017, 10:48 | Scrivi | Commenti (164) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 164


Tags: banca popolare di bari, banche, m5s, rosa d'amato

Commenti

 

Non condivido la richiesta di revisione del bail-in , nè il ricorso alla CEDU per la tutela impropria della proprietà privata in regime di libero mercato. Peraltro il bail-in non è mai stato applicato in Italia ( una serie di deroghe e di falsificazioni di significato hanno consentito sempre l'intervento dello Stato nella crisi bancaria) , mettendo così al riparo capitali eccedenti i 1000.000 € ed azionisti e , di conseguenza, addebitando il conto ai cittadini tutti, attraverso fondi pubblici. Tutto a detrimento del welfare e dei servizi ai meno abbienti. In buona sostanza si sono protetti i facoltosi contro i bisognosi. Se i correntisti facoltosi hanno avuto fiducia in una banca, perché mai dovrebbero essere i cittadini a pagare i danni? Se un'impresa qualsiasi sbaglia gestione ed investimenti e non riesce a stare sul mercato, fallisce e pagano i soci ed i creditori, non interviene lo Stato. Questo è il succo del bail-in: trattare le banche come trattiamo qualsiasi impresa. Senza privilegi. Paghino i responsabili, i manager ma non i cittadini. Questo è il regime liberista, di libera concorrenza che abbiamo conquistato con il sangue contro il comunismo. Giusto? Abbiamo odiato il comunismo ed osannato la legge del mercato. Ed Ora? C'è questa specie ibrida di comunismo di destra, diciamo così, "a chiamata" o di comodo, a tutela dei più forti. La verità è che le banche sono intimamente intrecciate alla politica ed alla finanza e possono elargire prestiti senza garanzie, sapendo che poi ci sarà l'intervento dello Stato a risanare i conti. Il bail-in mette fine a tutto questo ma il #m5s vi si oppone. Con questo documento il #m5s si schiera per la tutela della proprietà privata (risparmiatore facoltoso ed azionista imprevidente) contro la povertà emergente e dilagante. L'asse politico del #m5s si sta spostando sempre più a destra. Troppo a destra perché io possa ancora accordargli la mia fiducia e votarlo ancora.


Al festival dell'Unita' risparmiatori truffati dalle banche e dai decreti salvabanche non entrano ...
Fermati alla stazione
Fermati all'ingresso della festa
Poi cosa ci sarà da festeggiare lo sanno solo loro ...

Con la pensionata di Ferrara che ha gridato ladri ...
E i ladri secondo Renzi non erano loro,
Con loro che hanno salvato le banche
Ma hanno per,esso che le banche affossassero i risparmi di 250.000 risparmiatori che ci avevano investito il frutto del loro lavoro, di una vita... le chiamano obbligazioni subordinate , ma sono fregature...
La CONSOB la Banca d'Italia
E il Governo dove erano ?
Al mare???

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.09.17 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi, il futuro dell' ITALIA è fondamentale perchè i problemi socio/naturali sono tantissimi e, tantissimo
bisogna fare.

Ho ascoltato in TV i progetti x il futuro di SALVINI e DI MAIO, grandi idee, grandi progetti, ma... io penso che DI BATTISTA sarebbe più credibile e...perfetto, inoltre se il M5S non cerca un degno alleato, crollerà il sogno di tanti italiani.

Si diventa stelle della politica non per perdere volutamente,ma x fare l' impossibile x VINCERE!

E, allora, voltate pagina e alleatevi col meno peggio, ma...vincete!!!!!!

Tanta gente ve lo chiede!!!!!!!!

Ascoltatela!!!

Paola Maria Pugliese 03.09.17 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Invece di salvare le banche (che hanno gestito male le loro risorse-perchè non cerchiamo razionalmente di salvare gli ITALIANI?

Paola Zito 03.09.17 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei cortesemente dire alla gentilissima signora PATTY GHERA di FIRENZE(?!) che si inserita nel mIo commento (discussione) riguardo l'argomento BANCA POPOLARE DI BARI...
"Ho mai citato nel mio scritto il nome MATTEO RENZI?

O... lo conosce cosí bene che ha associato un mio sostantivo+ aggettivo ad un Suo concittadino?

Mah! Il campanilismo va bene, ma occorre ben altro.

Prima di discutere... pensare!!!!!!!!!!!

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 03.09.17 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Serietà politica!
Musumeci e Micari, visti i sondaggi, hanno già presentato la squadra e il programma.
Cioè fatemi capire fanno i sondaggi a secondo le facce?
Solo questo dovrebbe far capire ai Siciliani che siamo in mano alla mafia e alla partitocrazia.
Spero che i siculi non si dimentichino del Tour dei 5Stelle!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.09.17 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Sapete se ci sono le registrazioni degli interventi a Cernobbio?
Nessun giornale parla dell'entrata in vigore, per la fine di Settembre, del trattato Ceta, che il governo Gentiloni ha sottoscritto.
Sarebbe opportuno, che i nostri portavoce ne parlassero nei loro interventi. Tutto sta passando in sordina.
Questo trattato cambierà ancora di più l'economia italiana, la gente deve sapere, nessuno ci ha chiesto se eravano d'accordo.

Veronica2 03.09.17 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sentite cosa dice Bagnai su Draghi e il suo qe
https://l.facebook.com/l.php?u=https%3A%2F%2Fyoutu.be%2FOtJFxlcvhqc&h=ATMBVFKOv5CuOVVoP13RqxK2DqufzhCGXAGovPv_PbDNKjFSfcW6fNqN3_NEs-y8p93ir4oTm2iVz4dZp7dMrh6X_zLGXlUQZhCmkxExAelagfH4X79B_kCbrtSnUnTt9PFFTw9H6ZXRBpj3LhJudAkLv0thzRJthHvFZrWwaAxBgYqIDfFpaxRBpzfMgvLN6CFymRXpDNDyNieNg8tw9qkP5UbkqU9Zi3j1gYhmg29RjiCDs8aCrxNxlyI_BTDWWqYv4tuCNCPPA3tzCZtm-QQZGJ5AU6MSzd3Yj-MF_hU

Veronica2 03.09.17 10:14| 
 |
Rispondi al commento

**Banche in Italia** *Aggiungere qualcosa al post sarebbe superfluo, sappiamo bene in quale tremenda situazione i politicanti di bassa lega ci hanno cacciato. Arrivando al punto, noi Italiani riusciremo a migliorare anche il sistema bancario solo con un Governo Cinquestelle. Da quando l'ideale di Casaleggio e Grillo è apparso esso è diventato anche il mio ed altri milioni di Italiani gente normale. Staremo a vedere cosa accadrà con le prossime votazioni in Sicilia ed avremo una prima risposta, ovvero se la maggioranza del Popolo desidera la libertà oppure se preferisce rimanere schiava e leccare la mano del padrone che elargisce briciole. Questa è la vera questione ed il resto, come diceva qualcuno, sono balle, luride balle. Cincinnatus da Genova

Pietro Marini 03.09.17 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Le cose sono cambiate. Se si vuole ritirare una certa quantità di contante, lo devi prenotare, la banca non lo ha disponibile. Lo fanno per tutelarsi in caso di furto o di monitorare la situazione, nel caso di assalto agli sportelli? Pensiamoci.

Veronica2 03.09.17 09:44| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=wesgwBt92DI

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 03.09.17 09:36| 
 |
Rispondi al commento

di Gianni Lannes

Anche i ciechi vedono. Ecco i giochi olimpici in Basilicata, ripresi da un medico dell'Isde. Nel belpaese basta alzare lo sguardo al cielo da Belluno fino a Lampedusa, per incrociare velivoli che a bassa quota nelle aerovie militari con piani di volo segreti e non registrati, fuori dalle rotte civili, di giorno e di notte scaricano nell’aria veleni plumbei. Grazie anche alla tacita connivenza dello Stato maggiore dell'Aeronautica militare tricolore, a cui peraltro è demandato ufficialmente il controllo e la difesa dello spazio aereo nazionale. A furia di esperimenti militari lo zio Sam ha fatto impazzire il clima, così le conseguenze ormai dilagano sulla terra e negli esseri viventi. Però le omertose autorità e gli scienziati venduti fanno finta di niente. L’evidenza negata e censurata dilaga sotto gli occhi di tanti mentre danneggia la vita di tutti.

Dal 1978 è in vigore a livello mondiale la convenzione Enmod dell’ONU, ratificata dall’Italia mediante la legge 962 del 1980 a firma del presidente della Repubblica Sandro Pertini. La guerra ambientale non convenzionale che va in onda in Italia ed in Europa costantemente dal 2002, è vietata almeno sulla carta. Ancora una volta, come per la vendita segreta avviata da Renzi (lo stesso che in televisione aveva minacciato di trattamento sanitario obbligatorio i tesserati del piddì che osavano denunciare il fenomeno delle cosiddette "scie chimiche"), esattamente il 31 marzo 2016 a Boston di tutti i dati sensibili sanitari della popolazione italiana (presente e futura), troviamo la famigerata IBM.


riferimenti:

https://youtu.be/XYrSMowaTN8

https://youtu.be/ApPhubMA7J8


http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/11/scie-chimiche-ibm-stato-maggiore.html

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=scie+belliche

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=ibm

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 03.09.17 08:48| 
 |
Rispondi al commento

La cassaforte di Dalla Chiesa, l'ha svuotata la Raggi.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 03.09.17 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Corea del Nord, sisma 6.3. Tokyo: è stato test nucleare

Epicentro in sito Punggye-ri, verifiche di Seul. Pyongyang: abbiamo bomba H per missile intercontinentale. Trump-Abe: è minaccia, massimizzare pressioni

I militari della Corea del Sud hanno confermato la natura artificiale del terremoto di magnitudo 6.3 registrato nel nordest della Corea del Nord alle 12 ora locale (le 5:30 in Italia), in base alla misurazione dell’agenzia sismologica statunitense Usgs: l’epicentro è stato individuato vicino al sito di test nucleari Punggye-ri. L’onda sismica anomala è oggetto di verifica, ha reso noto il Comando di Stato maggiore congiunto, per accertare la possibile sesta detonazione atomica da parte di Pyongyang.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.17 07:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vinceremo le elezioni quando ci decideremo a uscire dal nostro cortile.

La rete copre una fetta della popolazione: i giovani, ormai quasi tutti i maturi, alcuni anziani al passo coi tempi. Ma una parte consistente dell'elettorato ne è fuori.

Senza una televisione, non si vince.

Bisogna metterselo bene in testa, magari con un martello, se occorre.

Il bello è che una TV c'è già, ci spetta di diritto, è pagata da tutti noi: si chiama Radio Televisione Italiana.

Ma dove sta scritto che la RAI debba essere per forza appannaggio del PD? Una rete ci appartiene, per una elementare questione di numeri. È nostra. Dobbiamo soltanto rivendicarla.

L'altra volta, mi avete detto che non dobbiamo entrare nella logica delle lottizzazioni, che la RAI va ripulita dai partiti eccetera. Ottimi propositi: li condivido, ma dopo che avremo vinto le elezioni.

Per adesso, la RAI è in mano ai lecchini del PD, superpagati dai poveri e dai precari, cui viene estorto il canone con la forza.

Con una rete TV nazionale, vinciamo le elezioni, perché il potere mediatico è inimmaginabile, altrimenti il PD sarebbe scomparso dal 2013.

Visto che la RAI non è apartitica ma lottizzata dai partiti, lasciarla in mani loro è da pazzi suicidi. Una rete ci spetta: prendiamocela, e cominciano a raggiungere quella parte consistente di elettorato che oggi è fuori dalla nostra portata.

Gian Paolo ♞ 03.09.17 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Bologna, FESTA DELL'UNITÀ, argomento: DISASTRO DELLE BANCHE, uno dei risparmiatori fregati, esordisce disperato:

"AVETE ( ai notabili presenti) RUBATO!!!!!!

e Renzi, (al ritorno da una vacanza in Lamborghini) avendo la coscienza sporca, evidentemente, con la "raffinatezza che lo contraddistingue", risponde spavaldo:

"LO DICI A TUA SORELLA!"

È proprio il caso di dire:

" L'IDIOZIA DI UN PALLONE GONFIATO!!!!!"

AD MAIORA!
Paola


Comunque stiano le cose ,è ingiusto di fatto che paghino i debiti i soliti noti :risparmiatori e contribuenti.
Le regole UE andrebbero o vanno cambiate ,si dice a commento di qualsiasi fallimento bancario.

Di diritto ,però ,per girare pagina su tutti gli errori fin qui commessi,sarebbe necessario riazzerare i deficit con il contributo di tutti.Altrimenti con che cosa facciamo il reddito di cittadinanza,come cambiamo la cultura attuale assai competitiva con una maggiormente collaborativa e solidale ? Come si farà a distribuire gli utili anzichè i debiti ?
Per fare una politica giustamente distributrice bisogna togliere i privilegi,le prerogative ,tutto ciò che non è meritato e quindi edificare una nuova cultura,meno pregiudicata verso il popolo e i più deboli!
Perciò,è legittimo che i banchieri fallimentari paghino il fio,l'errore,ma è altrettanto giusto che tutti siano in grado di contribuire per costruire un Paese migliore.Anche se ciò talvolta ci costa qualche tassa in più.
Con questa consapevolezza avremo la volontà di cambiare subito e di partecipare per un Paese più efficiente,che si farà rispeettare in Europa.
Guardate che quello che ho detto non è in contraddizione con la voglia di giustizia che anima tutti noi.

vinicio giuseppin 03.09.17 03:13| 
 |
Rispondi al commento

lo spiritello di Winston Churchill ha detto nella seduta spiritica di stanotte che le banche devono tenere denaro contante in cassa per 11% e invece qualche idiota delinquente ha deciso di portare questo valore a 4% perché è sufficiente...

invece non è sufficiente quindi quel tizio andrebbe messo in galera a vita e buttata via la chiave.

inoltre lo stato dovrebbe PRETENDERE e VERIFICARE che ci sia sempre quel 11%.

lo sappiamo bene il motivo 03.09.17 03:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://youtu.be/SaV-6qerkqI 🎼
Bn

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 03.09.17 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Le banche, sì, pure le banche. Attrezzatevi (attrezziamoci) bene per le elezioni, c’è un intero mondo da cambiare.

Franco Mas 02.09.17 22:52| 
 |
Rispondi al commento

da FB

Diceva bene Beppe Grillo: l'ex segretario del Pd è affetto da alessitimia, è incapace di riconoscere empatia e emozioni verso se stesso e gli altri.

Guardate il dramma di una povera anziana la cui vita è stata distrutta dal decreto salvabanche, a causa del quale migliaia di persone persero fino a centinaia di migliaia di euro risparmi di una vita.

Un dramma a cui Renzi risponde in maniera spocchiosa, insolente, insensibile da parte di chi quel decreto l'ha firmato.

Questi personaggi sono pericolosi e vanno allontanati dalla politica. Punto.

Paola L., Verona Commentatore certificato 02.09.17 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 40% del sistema bancario tedesco è "fuori legge"

di Marco Valli, EFDD - M5S Europa

Mentre le nostre banche del credito sono sottoposte a vigilanza ferrea dalle autorità europee, il sistema di banche regionali/locali tedesche, che finanzia gran parte delle imprese teutoniche, rimane sotto il controllo delle sue autorità nazionali, con il vantaggio di poter gestire le eventuali crisi senza pressioni esterne. Oggi si riscopre quello che denunciamo da anni, ovvero che le banche tedesche sono sottoposte ad una vigilanza privilegiata sia sul fronte banche di credito, (Landesbank, Sparkasse) sia sul fronte banche d'affari (Deutsche Bank). Ci vogliono far credere di essere noi i malati, ma la realtà è che i tedeschi eludono le regole imposte agli altri e la burocrazia UE, su questo, ha la colpa di trattare i Paesi con pesi e misure diverse.

Continua al link:

http://www.movimento5stelle.it/parlamentoeuropeo/2017/09/il-40-del-sistema-ba.html


L'HO SCRITTO PER ANNI INUTILMENTE: LE COSE SI CAMBIANO SOLO CON LE VIOLENZA

COSA E' LA VIOLENZA?

Se pensate che essa sia solo uccidere, percuotere, aggredire fisicamente e verbalmente, ecc. ecc. vi sbagliate di grosso.

NIENTE E' PIU' VIOLENTO DELLO STATO: SOLO LA MAFIA NE CONTENDE IL PRIMATO, PERCHE' ESSA DISPONE DELLA STESSA FORMA MENTALE DI UNO STATO, MA NON DISPONE DEI SUOI STESSI MEZZI.

VOLETE CAMBIARE IL SISTEMA BANCARIO? DOVETE ABBATTERE IL SISTEMA ATTUALE!

L'unico modo per entrare in una banca e uscirne, con la propria dignità intatta, è entrarci con un passamontagna sulla testa e un'arma in pugno! oppure entrarvi solo per ottenere un servizio come, ad esempio, pagarsi una bolletta.
Per qualsiasi altro motivo si entri in banca, come chiedere denaro in prestito, oppure per versare del proprio denaro, quando si esce, un pezzo della propria dignità rimane nella banca, contro ogni nostra volonta: non solo ci "estorcono" denaro legalmente, visto l'agire dei nostri politici, ma ci predano anche la nostra dignità di cittadini.

CHE FARE? LO SCRIVO DA ANNI! SERVITEVI VOI DELLE BANCHE E NON IL CONTRARIO!

Chi non ha denaro, se non il proprio stipendio, appena questo è accreditato sul conto, PRELEVATELO E PAGATE CONTANTI E NON CON BANCOMAT!

Chi ha risparmi, sia di poca entità che di importi importanti,lasci solo l'importo per pagare le bollette ogni mese e prelevi quasi tutto il rimanente CON ASSEGNI CIRCOLARI DELL'IMPORTO CADAUNO CHE VOI VOLETE, INTESTATI A VOI STESSI: AVRETE TRE ANNI DI TEMPO PER INCASSARLI E SE ANCHE VE LI RUBASSERO O FOSSERO DISTRUTTI, NESSUNO POTRA' INCASSARLI E POTRETE FARVELI RIFARE A PIACIMENTO.

SIATE VIOLENTI E TOGLIETE LORO IL DENARO

Che ci vuole per metterle in ginocchio e dimostrare a banchieri e politici che avete capito il gioco e volete impedire il proseguimento su quelle basi?

PER QUESTO VOGLIO TOGLIERVI LA CARTAMONETA E OBBLIGARVI A QUELLA ELETTRONICA.

Volete fingervi "lottatori", ma non sapete neppure mettervi in guardia!


Gentiloni si è inalberato, immediatamente a difesa di Visco. Visco ha avuto troppe nuvole oscure nel suo percorso e si spera che si faccia luce su quello che ha fatto.
E' importantissimo che la commissione chiesta dal m5s sulle banche, inizi a fare le dovute indagini per capire quello che questa gente ha combinato.In questa faccenda c'è anche la morte/suicidio di quel dipendente del mps.
Ci sono dei video in rete dove viene detto che l'immissione di tanta moneta da parte di Draghi, è causa della deflazione. Draghi non essendo eletto da nessuno, può fare quello che vuole senza subire le conseguenze.
Allora questo è un sistema bancario malato, necessita di regole molto severe cui le banche devono sottostare e pene pesantissime per coloro che portano al fallimento questi istituti. E' vergognoso vedere che dopo aver mandato sul lastrico tanti risparmiatori con la sua riforma, Renzi sia ancora sul palco a chiedere di essere votato.

Veronica2 02.09.17 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il minorato morale dice che il pd è unito, viene trasmesso in tv, perché è normale che un partito che punta al 30% abbia al suo interno sensibilità diverse (dice il bomba). Fantastico il mezzo fotogramma dedicato alla signora che protesta in platea perche truffata dalle banche. E fantastici anche i due energumeni che l' hanno accerchiata perché pericolosa, ma questa immagine si vedeva in altri siti o emittenti.

Se le sensibilità diverse si manifestano nel m5* i titoli sono : tensioni, caos e bufera.

Montanari, direttore del pd 1, se le stai provando tutte per fare un prodotto equilibrato ma proprio non ce la fai, chiedi aiuto. Ti verrà concesso e soprattutto gratis. Chiedi, con umiltà.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 02.09.17 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Banca Pappolare.
Et voilà!

antonnio d., carrara Commentatore certificato 02.09.17 19:33| 
 |
Rispondi al commento

AVETE RUBATO LO DICE A SUA SORELLA

In una festa dell’Unità(?) blindata qualcuno si è permesso di contestare il decreto salva banche del governo Renzi e per tutta risposta Matteo si è comportato da autentico cafone quale è.
Nella presunta operazione di bail in che ci chiede l’Europa gli unici a rimetterci le penne sono stati i piccoli risparmiatori,gli altri,direttori,manager e “grossi” debitori sono a piede libero con le tasche piene e con liquidazioni da nababbi.Se questo non è rubare trovate voi un termine.
Le feste dell’unità del PD sono ormai una sorta di incontro elitario tra amici,opportunisti,ignoti in cerca di ambizione e nuovi mostri della politica leopoldiana,del vecchio PCI si è persa ogni traccia.D’altronde se ogni volta che si ha un dato positivo sull’occupazione si gongola elogiando il job act che ha smantellato l’articolo 18 ed ha esasperato il precariato non è certo una vittoria ma una autentica sconfitta di una sinistra che ha lottato proprio per quei diritti dei lavoratori.
Una sinistra che ha indebitato la nazione per salvare banche condotte in modo irresponsabile che hanno prestato miliardi ad “amici” che non li hanno più restituiti.Rubare è un termine troppo riduttivo.
Ne è passato di tempo.I partiti si sono liquefatti in una sorta di miscuglio eterogeneo di idee ed ideologie dove contano poltrone ed incarichi,la democrazia parlamentare è un termine che appartiene ad altri tempi.A guidare l’Italia è un governo di trasformisti e traditori seriali blindato da un Quirinale compiacente dove si legifera alla giornata secondo l’umore e le necessità del paese.Si ruba e più di prima ma oggi si dispone anche dell'arroganza di mandare affanculo la sorella di un contestatore,prima almeno volavano monetine.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.17 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se fuori tema.
Il presidente dell'Eurogruppo Dijsselbloem dice che "il deficit italiano non è il problema più grande".
Infatti la commissione europea sta concedendo tutta la flessibilità possibile all'Italia, per far fare bella figura agli attuali governanti, pur di evitare la vittoria dei 5 Stelle.
Per chi non lo sapesse, alla fine dei conti, flessibilità vuol dire accumulare altri debiti che poi dovranno essere pagati.
E come andare dall'usuraio per ritardare il pagamento di un debito.
Per cortesia, facciamo in fretta a non farci accerchiare da questi cravattari.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.17 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pur non ritenendo vangelo i sondaggi, leggo che per la sicilia danno Musumeci ( per il centrodestra) al 40,5%; Cancellieri ( M5S) al 38,2% e Micari ( centrosinistra) al 38,2%.
Se così fosse, belle persone davvero gli italiani, il M5S è stato un mese nelle piazze per parlare di programmi e appena il grande "B" candida un suo uomo la Sicilia unita ritrova la luce della "nuova/vecchia mafia" e parte di nuovo il refrain...


Il signor Albert Pierrepoint ne ha appesi diversi. A fine carriera dichiarò che forse non era la soluzione al problema; sicuramente, invece, in qualche piano di "rinascita" quelli già appesi non potevano più partecipare.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 02.09.17 17:51| 
 |
Rispondi al commento

OT Pappalardo:

'o arresteranno prima de sicuro, er Pappalardo, ma si pe' assurdo riuscisse a porta' du' blindati davanti ar Parlamento, vorei proprio vede 'a folla oceanica accorrerebbe a l'appello de' 'i Deputati che chiedono ar Popolo de difenne 'e Istituzzioni e er Parlamento..(azzardo 'na previsione...)


http://www.hotelnazionale.it/files/hotel/hotel-a/01-hotel/exterior/hotel-nazionale-exterior-004.jpg?h=1440&w=2048

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.09.17 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cacciamoli via!!! tutti!!! basta con queste banche!!! io non ho un centesimo in banca!!! non ho soldi!!!Ho solo lo stipendio che finisce prima del mese. ma andassero affanculo!!!

Giovanni F. 02.09.17 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT: SERVE UN VACCINO "OBBLIGATORIO" PER L'AVIDITA'

Perdonate ma sento la neccessità di spendere due parole sulla questione vaccini:

Sono tante, troppe, le voci autorevoli di studiosi della materia che sollevano dubbi e chiedono più trasparenza e approfondimenti scentifici su questa questione dei vaccini..... Purtroppo il sistema sembra sordo a queste richieste e tende a dare la precedenza a interessi economici, piuttosto che accettare i dubbi sollevati sull'argomento. Prevale lo schema dell'interesse economico sull'approfondimento scentifico. Questa è la vera malattia del nostro tempo. L'avidità. Dovrebbero creare un vaccino che renda tutti immuni dall'interesse di mercato.
Buona vita da Bologna

https://www.facebook.com/sicurezzavaccini/videos/1437418149682450/
https://youtu.be/4_7j6HZCfds

Danyda bologna Commentatore certificato 02.09.17 16:50| 
 |
Rispondi al commento

L' unico modo per dominare un popolo (i popoli) è renderlo povero. Gli ostacoli principali erano due: la costituzione democratica e la classe media. Bocciate le riforme il 4 dicembre, sfrutteranno i trattati internazionali per distruggere la PMI e favorire le multinazionali ;alla classe media più resistente e tenace il colpo di grazia lo vogliono dare con le truffe bancarie.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 02.09.17 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci prendiamo una piccola pausa per ristabilire i rapporti di distanza con alcuni poteri e poi si torna alla democrazia solita, è tutto ok

ALEX SCANTALMASSI 02.09.17 15:41| 
 |
Rispondi al commento

il generalissimo Pappalardo ha tutta la mia comprensione, spero la sua non sia solo una provocazione

ALEX SCANTALMASSI 02.09.17 15:39| 
 |
Rispondi al commento

"Ho due mutui, questo è il mio rapporto con le banche". È la risposta del bugiardo patologico alla contestazione fatta da una signora anziana truffata presente alla festa dell' unità a Bologna.
Chi fa politica di professione non ha difficoltà ad accendere un mutuo, neanche due, neanche se hai una quarantina d' anni.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 02.09.17 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripetita juvant.
Il LORO Reddito di Inc lusione:
Era Novembre, ma faceva già un freddo becco. Martino, avvolto nel suo grande mantello, in sella al suo cavallo bianco, stava trotterellando verso casa, quando improvvisamente, ai lati del sentiero, vide un povero straccione, ricoperto di pochi cenci laceri, che batteva piedi e mani, nel tentativo inutile di scaldarsi.
Martino, mosso da compassione, impugnò la sua spada, tagliò un pezzo del suo mantello ( al Suo castello, ne aveva un altro centinaio), e lo donò al miserabile semi-congelato.
Il poveraccio, ringraziò Martino genuflettendosi fino a terra.
Il Padreterno, che aveva assistito alla scena, vedendo che Martino era rimasto con solo metà del mantello e temendo prendesse il raffreddore, si affrettò a far venire un caldo tale, che quel periodo, fu poi chiamato Estate di San Martino. Inoltre, lo nominò Santo Subito, e, quando morì, lo fece salire in cielo come un razzo, mentre il povero straccione, che per la fame ed il freddo, aveva bestemmiato come un turco, lo mandò diritto all'inferno, nel girone degli Iracondi.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 02.09.17 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ne pensate dell'iniziativa di Pappalardo il generale dei carabinieri che l'undici occuperà montecitorio e il dodici caccerà i parlamentari dalla camera e dal senato ?

vincenzodigiorgio 02.09.17 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso gargamella vuol dialogare !!! Ci vuole uniti per la "battaglia" ... quale ? stupido uomo, artefice del "gonfiore" del babbeo, artefice del disastro della Nazione, un politico della sua esperienza doveva immaginare che stava nascendo, una dittatura dentro casa sua, pertanto a mio modesto parere ....... VAI A CAGARE !!!!!
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 02.09.17 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Inc lusione dal verbo Inc ludere, ossia Infilare, Introdurre...

antonnio d., carrara Commentatore certificato 02.09.17 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INFORMATE CON MANIFESTI MURALI, IL BLOG E' UN CIRCOLO CHIUSO, CHI SI FIDA DEL MOVIMENTO NON HA NEMMENO BISOGNO DI LEGGERE IL BLOG !!!
SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE !!!
IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!!
CON IL CONSENSO SI GOVERNA !!!
QUELLO CHE SI FA OGGI CON IL BLOG E' SOLO UN PROLUNGAMENTO DELLE CHIACCHIERE DA BAR !!!
INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE !!!
SI VUOLE O NON SI VUOLE GOVERNARE ???
NON BASTA IL TRATTAMENTO DA CANI DELLA STAMPA E TV DI REGIME ???

Franco Della Rosa 02.09.17 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Fine


Lo fa capire efficacemente Milena Gabanelli che non è certo una leghista: “Le anime belle parlano di frontiere aperte, ignorando che la frontiera aperta significa fine del sistema del welfare. E’ questo che vogliamo?”.
La Sinistra si rifiuta sempre di fare i conti con la realtà. Preferisce vivere nel mondo dell’ideologia, che fa rima con ipocrisia e con demagogia.
In quel mondo si fa beneficienza con i soldi degli altri e per sentirsi buoni e illuminati si predica accoglienza, ma si spediscono i migranti nella “disperata periferia romana” del Tiburtino III e non a Capalbio o al quartiere Prati (trattando poi da xenofoba o razzista la “plebe” dei quartieri popolari che deve convivere con situazioni pesantissime).
Va anche detto che l’assistenzialismo del “reddito d’inclusione” (peraltro esiguo) non risolve la povertà.
Lo Stato deve affrontarla anzitutto facilitando chi crea lavoro e ricchezza.
Si devono fare scelte di politica economica che sostengano il nostro sistema produttivo cosicché si abbia la possibilità di mantenersi col proprio lavoro, che è anche la cosa che ciascuno dignitosamente chiede (e che, peraltro, sta scritta nell’articolo 1 della Costituzione).
Ma più del crollo del reddito degli italiani, il Pd si preoccupa del crollo dei suoi voti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.17 14:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Terremoto a Roma. Virginia, stai calma!

antonnio d., carrara Commentatore certificato 02.09.17 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

4^ Parte

Dunque – se la matematica non è un’opinione – il governo spende, per gli stranieri che accoglie e mantiene, quasi tre volte più di quanto spende per le famiglie italiane più povere.
E i soldi che lo Stato spende per i migranti vengono anche dalle tasse pagate dagli italiani più indigenti.
Il calcolo personale fatto dalla mia lettrice è plausibile: il costo del migrante è di 35 euro al giorno per un adulto, 45 euro per i minorenni che effettivamente fanno 1050 euro mensili per un adulto e 1350 per un minore (è il costo del mantenimento del migrante, non uno stipendio di 35 euro, anche se c’è compreso il cosiddetto “pocket money” per le sue spese quotidiane).
Mentre al povero italiano vanno 190 euro mensili, al massimo per 18 mesi. La differenza tra 1050 euro mensili e 190 euro mensili è alquanto vistosa ed è difficile che la gente non se ne accorga. E’ chiaro che se c’è una discriminazione è contro gli italiani.
Va pure detto che in realtà i costi complessivi dell’emigrazione, per l’Italia, non sono neanche quantificabili completamente, perché si dovrebbero considerare molti altri aspetti, ma resta il fatto che le spese per i migranti dello Stato italiano sono molto alte, assai di più di quanto spenda per il cosiddetto “reddito di inclusione” dei nostri indigenti.
Dunque gli italiani sono davvero cittadini di serie B in casa loro. Le menti illuminate della Sinistra dicono che è aberrante mettere in contrapposizione i poveri (cioè gli italiani poveri con i poveri migranti) e aggiungono – assurdamente – che così si fomenta il razzismo.
Ma la concorrenza è nei fatti perché la coperta è sempre quella: se la si tira da una parte si scopre quell’altra.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.17 14:16| 
 |
Rispondi al commento

3^ Parte

Dunque gli italiani sono davvero cittadini di serie B in casa loro. Le menti illuminate della Sinistra dicono che è aberrante mettere in contrapposizione i poveri (cioè gli italiani poveri con i poveri migranti) e aggiungono – assurdamente – che così si fomenta il razzismo.
Ma la concorrenza è nei fatti perché la coperta è sempre quella: se la si tira da una parte si scopre quell’altra.
Lo fa capire efficacemente Milena Gabanelli che non è certo una leghista: “Le anime belle parlano di frontiere aperte, ignorando che la frontiera aperta significa fine del sistema del welfare. E’ questo che vogliamo?”.
La Sinistra si rifiuta sempre di fare i conti con la realtà. Preferisce vivere nel mondo dell’ideologia, che fa rima con ipocrisia e con demagogia.
In quel mondo si fa beneficienza con i soldi degli altri e per sentirsi buoni e illuminati si predica accoglienza, ma si spediscono i migranti nella “disperata periferia romana” del Tiburtino III e non a Capalbio o al quartiere Prati (trattando poi da xenofoba o razzista la “plebe” dei quartieri popolari che deve convivere con situazioni pesantissime).
Va anche detto che l’assistenzialismo del “reddito d’inclusione” (peraltro esiguo) non risolve la povertà.
Lo Stato deve affrontarla anzitutto facilitando chi crea lavoro e ricchezza.
Si devono fare scelte di politica economica che sostengano il nostro sistema produttivo cosicché si abbia la possibilità di mantenersi col proprio lavoro, che è anche la cosa che ciascuno dignitosamente chiede (e che, peraltro, sta scritta nell’articolo 1 della Costituzione).
Ma più del crollo del reddito degli italiani, il Pd si preoccupa del crollo dei suoi voti.
Mentre – secondo il Documento Programmatico di bilancio presentato nell’aprile scorso – il governo ritiene che nel 2017 le spese per il soccorso e l’accoglienza dei migranti possono salire fino 4,6 miliardi di euro, che sarebbe un miliardo in più rispetto a quanto si è speso nel 2016 (da “Il Sole 24 ore”, 17 aprile 2017).

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo succede a chi si permette di dire qualcosa:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/02/salvabanche-avete-rubato-lo-dice-a-sua-sorella-leleganza-di-renzi-con-la-contestatrice-truffata/3831959/

Grazie al Fatto !!!!
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 02.09.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2^ Parte

Proviamo a mettere in fila alcune cifre partendo da quelle complessive: per il “reddito di inclusione”, di cui in realtà usufruirà solo un terzo delle famiglie che hanno un reddito inferiore alla soglia di povertà, è stanziato quest’anno 1 miliardo e 700 milioni di euro.
Mentre – secondo il Documento Programmatico di bilancio presentato nell’aprile scorso – il governo ritiene che nel 2017 le spese per il soccorso e l’accoglienza dei migranti possono salire fino 4,6 miliardi di euro, che sarebbe un miliardo in più rispetto a quanto si è speso nel 2016 (da “Il Sole 24 ore”, 17 aprile 2017).
Dunque – se la matematica non è un’opinione – il governo spende, per gli stranieri che accoglie e mantiene, quasi tre volte più di quanto spende per le famiglie italiane più povere.
E i soldi che lo Stato spende per i migranti vengono anche dalle tasse pagate dagli italiani più indigenti.
Il calcolo personale fatto dalla mia lettrice è plausibile: il costo del migrante è di 35 euro al giorno per un adulto, 45 euro per i minorenni che effettivamente fanno 1050 euro mensili per un adulto e 1350 per un minore (è il costo del mantenimento del migrante, non uno stipendio di 35 euro, anche se c’è compreso il cosiddetto “pocket money” per le sue spese quotidiane).
Mentre al povero italiano vanno 190 euro mensili, al massimo per 18 mesi. La differenza tra 1050 euro mensili e 190 euro mensili è alquanto vistosa ed è difficile che la gente non se ne accorga. E’ chiaro che se c’è una discriminazione è contro gli italiani.
Va pure detto che in realtà i costi complessivi dell’emigrazione, per l’Italia, non sono neanche quantificabili completamente, perché si dovrebbero considerare molti altri aspetti, ma resta il fatto che le spese per i migranti dello Stato italiano sono molto alte, assai di più di quanto spenda per il cosiddetto “reddito di inclusione” dei nostri indigenti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.17 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Ber vuole dialogare con il Movimento.
Bene...
cominciamo...
Voi dei Dem,che siete fuori dal PD, volete appoggiare il programma dei cittadini che verrà fuori dalle votazioni in rete ,quando andremo al governo?
Si o no?
Attendiamo risposte su questo breve e sintetico dialogo.
Tanto per non perdere tempo!
Ciao Bers.... siamo in attesa,ma già lo sapevi dove poteva vertere il dialogo,vero!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.09.17 14:14| 
 |
Rispondi al commento

1 Parte

Non ci vuole molto a capire lo scopo del “reddito d’inclusione” appena varato dal governo Gentiloni. Gli italiani sono ormai “scafati”, infatti sui social circola questo semplice promemoria:
ad aprile 2014 viene approvato il Bonus degli 80 euro e – guarda caso – a maggio c’erano le elezioni europee;
a novembre 2016 arriva il Bonus Giovani di 500 euro e – per una strana coincidenza – il 4 dicembre successivo c’era il referendum costituzionale di Renzi;
oggi si vara il “reddito d’inclusione” che inizierà a gennaio 2018 e – curiosamente – a febbraio 2018 ci saranno le elezioni.
Insomma è campagna elettorale. Il Pd continua con la politica delle mance pre-elettorali, fatta però con i soldi dei cittadini. Paga sempre Pantalone.
Il lancio del “reddito d’inclusione” dovrebbe servire anche ad attutire l’indignazione degli italiani per l’annunciata legge sullo “Ius soli”, un’altra “sòla” voluta per mettere il cappello sui voti degli stranieri diventati cittadini italiani.
Questa almeno è la “percezione” degli italiani. Me lo ha fatto capire una lettrice, una brava signora che tira avanti con fatica dovendo mantenere la famiglia.
Mi scrive: “Sarebbe interessante far notare ai nostri contatori di bufale… che il reddito di inclusione, se venisse equiparato al costo giornaliero di un immigrato, dovrebbe essere di 1050 euro mensili. Sono 12.600 euro l’anno. A me farebbero comodo. Che dice? Italiani cittadini di serie B”.
La signora, che pure è una donna educata e anche colta, non sa trattenere l’indignazione: “il reddito di inclusione è una grandissima presa per il culo degli italiani… giusto le briciole per far passare lo ius sola ed evitare la guerra civile. Ma siamo già in piena guerra civile. Non se ne accorge nessuno?”.
In effetti – se ci si riflette – il ragionamento della signora è sensato.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.17 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Bravi!! Ma sarà dura.
La Commissione europea e il sottobosco di Bruxelles sono al servizio delle Banche e contro i propri cittadini.
Per convincersi basta guardare ai provvedimenti che hanno preso. Sempre a favore delle Banche e sempre contro i cittadini.
Provate ad indovinare chi li ha nominati.

giorgio peruffo Commentatore certificato 02.09.17 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Le banche disastrate devono fallire come ogni altra azienda. I risparmiatori? Perdono ciò che si deve perdere. Si deve stare attenti a dove si mettono i risparmi. I responsabili devono pagare, sia penalmente sia civilmente.

GIORGIO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.09.17 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandissimi folcloristici teatrini salva governance Colonie, è logico che la governance della Colonia strategica che tiene in Piedi il Parassita Guerrafondaio Pachiderma UE (doppione dei vari governi nazionali) faccia tutti i miracoli possibili per salvare i fedeli Discepoli della Globalizzazione. Un italiano non può nemmeno uccidere un coniglio che arriva subito l'ASL, le forze dell'ordine e finisce su tutti i giornali considerato peggio di un criminale, invece loro che sono protetti dal vero Dio Onnipotente e Benedetti  dal Vaticano possono fare tutto quello che vogliono, compreso violentare, perché secondo il loro credo le donne trovano piacere godendo. Proprio per questo i politici hanno fatto quadrato per proteggere i violentatori di colore e hanno dato il via ai teatrini studiati a tavolino per illudere i creduloni pecoroni! Proprio per questo si sono fatti la terza Repubblica abusiva divertendosi a recitare i teatrini dei finti bisticci e usare la parola Mafia per coprire le tragedie da loro provocate. Anzi peggio, per salvarsi hanno provocato l'invasione di Massa favorendo la tratta umana per sostituire la popolazione italiana e per farla crepare prima, hanno imposto l'obbligo di massa per sperimentare i Vaccini. Il loro trionfo ci conferma che Dio non esiste e Cristo, Maometto, Confucio, Budda sono solo degli idoli umani, innalzati come Dei per usare i loro effimeri allucinogeni valori e ideali di credo per illudere e imbonire i creduloni pecoroni, affinché i politici con i loro Maestri Burattinai assieme a tutta la ciurma che li sostiene possano godersi il Paradiso terrestre reale, vivendo nella luxuria. Proprio per questa realtà proteggono gli zingari, albanesi, rumeni con tutta la tratta umana del business dell'accoglienza. Il peggio che scendono in campo a spada tratta per proteggere, salvare e giustificare chi violenta, tanto le donne godono quando vengono violentate dagli accolti dei buonisti. L'Italiano vale merda, i clandestino valgono oro.

Agostino Nigretti, Burolo Commentatore certificato 02.09.17 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Togliete i soldi dai conti correnti.
Non ve lo dico più, che poi mi par d'esser pedante.
Ci lasciate su 20 euri e il restante ve lo infilate nelle mutande, ostia.

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.09.17 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se volete gli immigrati adottatene uno
(Marcello Veneziani)

Voi che ritenete un diritto migrare e un dovere accogliere, voi che elogiate il Papa, la Chiesa, la sinistra, le Ong e quanti spalancano le porte e gli aiuti ai migranti, avete una sola, vera possibilità per dimostrare davvero quel che supponete a priori: la vostra sensibilità morale e cristiana e la vostra superiorità etica rispetto a chi chiede di fermare gli sbarchi, frenare i flussi migratori, denunciare i disagi, i costi e le violenze che li accompagnano. Adottate ciascuno di voi un migrante, prendetevelo in carico: adottatelo in casa vostra, nelle vostre seconde case, o almeno adottatelo a distanza, in misura delle vostre possibilità, o preoccupatevi di trovargli una sistemazione adeguata e di sostenerlo. E voi, ong, associazioni umanitarie, preti e devoti bergogliani, voi bella umanità, organizzate agenzie volontarie di smistamento e liste di solidarietà.

Non potete pretendere di scaricare gli oneri delle vostre convinzioni sugli altri o sulla collettività al collasso. Se siete davvero motivati da veri convincimenti morali, etici, religiosi, dovete fare la vostra parte, direttamente, compatibilmente con le vostre disponibilità. Escludendo i minori e i meno abbienti, dieci milioni di italiani adulti, autosufficienti se non benestanti, pensano che l'accoglienza sia un dovere assoluto. Bene traetene le conseguenze pratiche: ciascuno di voi o quantomeno ciascuna coppia, ne adotti davvero uno. Avremmo risolto il problema di milioni di migranti e la contesa sugli sbarchi; puoi sbarcare se c'è qualcuno in elenco disposto a prendersi cura di te (I care, you remember?).

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.17 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre le fanfare mediatiche snocciolano i numeri sul Pil e sulla crescita, in trend positivo, poi arriva bruscamente lav realtà, l’economia reale, quella, per intenderci, che vede famiglie e imprese mettere mano al portafogli. E sono guai. Quest’anno ciascun italiano pagherà mediamente 8mila euro di imposte e tasse, importo che sale a quasi 12 mila euro considerando anche i contributi previdenziali. E’ quanto ha calcolato l’Ufficio Studi della Cgia di Mestre, che ha raccolto in un elenco le circa 100 tasse pagate dagli italiani. Una lista composta da addizionali, accise, imposte, sovraimposte, tributi e ritenute. A un sistema tributario molto frammentato, spiega l’associazione, “che continua a tartassare cittadini e imprese, si accompagna un gettito estremamente concentrato in poche voci: le prime 10 imposte, infatti, valgono 421,1 miliardi di euro e garantiscono l’85,3% del gettito tributario complessivo che nel 2015 si è attestato a 493,5 miliardi di euro”.

Le imposte che pesano di più sui portafogli dei cittadini italiani sono due e rappresentano più della metà (54,2%) del gettito totale: l’Irpef e l’Iva. La prima garantisce alle casse dello Stato un gettito di 166,3 miliardi di euro (il 33,7%), mentre la seconda è pari a 101,2 miliardi di euro (20,5%).

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.17 13:14| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO I PIDDINI SMETTERANNO DI DIRE BUGIE SU DI NOI, NOI NON SMETTEREMO DI DIRE LA VERITA' SU DI LORO......

aniello r., milano Commentatore certificato 02.09.17 12:52| 
 |
Rispondi al commento

IL PD e LE BANCHE
più alzi il tappeto e più la polvere aumenta. Più apri armadi e più trovi scheletri. Questo PD, per non parlare di Forza Italia ma anche di Lega e la Meloni (questa poi te la raccomando quando parla sembra che si sia affacciata alla politica ieri), ha prodotto e continua a produrre enormi disastri. Ma fino a quando gli Italiani continueranno ad ascoltarli? Quando si decideranno a cambiare canale ogni volta che questi figuri appaiono sul video?.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 02.09.17 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le iniziative che si vorranno prendere risulteranno essere Donchisciottesche,Fin quando ad imperare sara' la finanza. Ritengo utopico una possibile soluzione. A meno di una gestione sociale delle ricchezze prodotte da parte della Stato.

Roberto Maccione Commentatore certificato 02.09.17 12:32| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

AAA cercasi Fruttarolo

In molti mi chiedono notizie del nostro amico Frutta, non ho contatti diretti, ma solo attraverso questo Blog.

Chi è in grado di darci notizie è pregato di farlo qui.

Grazie

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.09.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i fallimenti bancari sono una infame manovra economica dove i tre compari ( ciccio -franco e mano gancina) che dopo il gioco delle tre carte si sono specializzati nelle truffe ai correntisti bancari - vi è una sola soluzione - far firmare una impegnativa ai maggiorenti delle banche - se fallisci ti levo tutto e ti chiudo e butto la chiave

giorgio s. 02.09.17 12:10| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Banche, il Governatore Visco, che è indagato per cattiva Vigilanza, ricordo che percepisce un compenso annuo di € 440.000.= in difformità alla regola che i Dirigenti di Stato non possono superare € 240.000.=
Gentiloni lo sta già difendendo a spada tratta in vista della scadenza del suo mandato.
Dopo i disastri fatti (e nel post c'è un ultimo esempio) invito i ns. Parlamentari ad opporsi con ogni mezzo al tentativo di reincarico dello stesso Visco a Governatore della Banca d'Italia.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.09.17 12:00| 
 |
Rispondi al commento

L'ENNESIMO DISASTRO BANCARIO.

L'Azione Legale Collettiva no?

5 Euro ciascuno per finanziarla no?

Una denuncia a firma di una milionata di persone no?

Non ve capisco, possiamo sommergerli di firme e denunce e si va avanti in pochi!

La vostra deve essere la "prima firma", ma appresso ci devono stare tutti quelli che vi hanno votato e sostenuto, n'esercito de peones pronti a un vostro segnale, se solo arrivasse.

È una questione di numeri, come quelli impietosi per cui discutono e approvano quel caxxo che gli pare e piace.

Nei Palazzi hanno loro la "maggioranza", fuori no, anche Beppe ve lo spiegò, ma...

Non vojo esse polemico, non me porta vantaggi, vojo esse propositivo come 10'anni de Blog dimostrano.

Arrivederci e grazie, graziella e grazie alla "condivisione" se il M5S è dov'è.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.09.17 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al Forum Ambrosetti, l'A.D. di Ferrovie dello Stato ha fatto il suo show enfatizzando le sue iniziative soprattutto all'estero.
Non ha citato la recente acquisizione per 30 Milioni di QBUZZ azienda di trasporti di Bus in Olanda, senza alcun collegamento con l'Italia.
Ma questo Signore come mai sta facendo investimenti continuamente all'estero e non in Italia, gestendo lui la Società delle Ferrovie Italiane?
Che "Mission" il Governo gli ha dato?
Visto che le FF.SS., nelle linee periferiche sono un disastro, come si permette di spendere i ns. soldi all'estero.
Parlamentari 5 Stelle facciamo una interrogazione per conoscere e chiarire il suo ruolo.
Ha anche sbandierato la prossima fusione con Anas, altro tentativo di nascondere chissà quali affari poco chiari dentro il calderone delle FF.SS.
In più il sig. Mazzoncini vuole inserirsi nel trasporto pubblico locale, ma con quali fini?
Sta pensando ad ATAC di Roma, ma spero che la ns. Virginia non caschi nel tranello.
Ripeto Parlamentari 5 Stelle andate a verificare perché questo è uno dei ns. compiti nell'interesse dei cittadini e a protezione dei soldi che ci prendono con le esagerate tasse.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.09.17 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo da mesi (4 novembre 2016) di cosa sarebbe successo e della inquietante presenza di De Bustis presso la direzione generale della Banca. Ne ho scritto in solitudine. Speriamo ora di vedervi pronti a parare il colpo. Basta digitare nell'amica rete "Leo Rugens Banca popolare di Bari" e si verifica la mia affermazione. Ripeto: diamoci da fare o anche in Puglia si piangeranno lacrime amare. Parlaimo di gente complessa come De Bustis (Banca 121) e i Matarrese per fare un esempio tra gli altri. Comunque brava Rosa D'amato meno distratta di tanti altri. Oreste Grani

Oreste Grani 02.09.17 11:48| 
 |
Rispondi al commento

mi sa che non sara' l utima della serie ..aspettiamo al varco le romagnole ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.09.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento

---------------------- RIPORTO -------------------

@ VIVIANA

"Questo lo dico a Patty,Toto,Esposmail,Antonnio, Zampano e altri che sono talmente lontani dai valori e gli scopi del Movimento che non si capisce proprio perché stiano qui
Vogliono che il M5S sia la fotocopia della Lega?
Mi dispiace, si sono sbagliati"

Viviana cara, ti rendi conto di quel che scrivi ?? nelle ultime settimane mi hai dato del: fascista, troll e adesso del legaiolo, senza azzeccarne una. Tu hai bisogno di un buon geriatra, non vado oltre !!! Curati.
Cordialità

-------------- Non buttar fango sul FQ solo perchè il Suo Direttore non è mai stato comunista --------

Toto A., Milano Commentatore certificato 02.09.17 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fatto quotidiano
Questo quotidiano ha una grossa mancanza : una disinformazione pressoché totale sull'economia. Certo ha una attenzione ossessiva, maniacale, su ogni pisciatina della Raggi e anche qui il tono è troppo spesso polemico se non aggressivo e non si può dire che qualcuno si accorga mai delle cose buone che fa, ma , io dico, la maggior parte dei gestori del giornale viene dalla sx a parte Travaglio che di sx non è mai stato ma la squadra, se è di sx , dovrebbe saperlo che l'economia è la base di tutto e invece qui lo hanno proprio dimenticato. Prendiamo il Ceta. È passato nel silenzio più totale. Pensano forse che si tratti di una bazzecola ? Va bene che IFQ è velatamente filoeuropeista ma queste sono mancanze macroscopiche per un giornale che si rispetti. Se non si danno informazione su un trattato che aumenterà enormemente la disoccupazione e manderà in crisi migliaia di piccole e medie aziende, che informazione è? Un giornale non può ridursi ad essere il diario ora per ora di quello che fa la Raggi. C'è un limite a tutto. Ma quanto vuole scendere in basso l'informazione italiana?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.09.17 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono stralci della testimonianza di un dirigente bancario onesto licenziato proprio perché voleva chiarezza sulla gestione della banca in cui lavorava (la testimonianza è anonima ma i documenti comprovanti le seguenti affermazioni sono depositati presso uno sudio legale):
"...dove finissero tutti quei soldi non mi era chiaro ma era evidente che la banca erogava crediti ad un ritmo fuori dal normale...strane operazioni di bonifici esteri con banche svizzere e paradisi fiscali di cifre notevoli...il quadro si delineava lentamente con i contorni sempre più certi di una gigantesca TRUFFA PREMEDITATA E STUDIATA NEI MINIMI DETTAGLI...Parmalat, Cirio, Banca Popolare sembravano appartenere ad un medesimo disegno. Le strade attraverso le quali si disperdevano i quattrini erano più o meno le stesse, a volte anche le persone coinvolte erano le medesime...i bilanci della banca erano falsi e Bankitalia NON POTEVA NON ESSERSI ACCORTA di una situazione così grave...praticamente con le mie rimostranze avevo messo a rischio IL PROGETTATO DISSESTO DELLA BANCA...una tecnica, quella del DISSESTO PROGRAMMATO, usata spesso in Italia con la complicità di leggi poco punitive...

In considerazione della gravità dei fatti in corso mi ero reso facilmente conto che tutto era certamente gestito da un'ORGANIZZAZIONE CRIMINALE DI TIPO MASSONICO. Infatti nessuno poteva organizzare una truffa di tale entità per fini personali. Doveva esserci una REGIA OCCULTA, un coordinamento che partiva dall'alto e che usava persone compiacenti per gestire tutta l'operazione...era evidente che il dissesto della Banca era un'operazione premeditata da tempo e progettata nei dettagli, anche se tutto è stato fatto con assoluta spregiudicatezza, COME SE I PROTAGONISTI DELL'OPERAZIONE POTESSERO FARE AFFIDAMENTO SU COPERTURE DI ASSOLUTA AFFIDABILITA' E DI ALTO LIVELLO.

tratto dal capitolo "Memorie di un banchiere" del libro "Fratelli d'Italia" sulla massoneria scritto da Ferruccio Pinotti.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.09.17 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Gent....mi raccomando subito un salvamento con i soldi dei cittadini!
Ai dirigenti una medaglia d'oro!
Faremo cose di sinistra...hahahha...
ladri!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.09.17 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori