Il Blog delle Stelle
Alfano, c'è

Alfano, c'è "Poste" per te: dimettiti!

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 42

di MoVimento 5 Stelle

Decine e decine di migliaia di laureati italiani emigrano all'estero. Un triste rito che va avanti da anni. Da altrettanti anni, i 'soliti noti' come Angelino Alfano raccomandano i propri fratelli o sodali in società partecipate dello Stato, cioè mantenute dalle tasse dei cittadini e da coloro che sono costretti ad andare via.

Accade così che Poste SpA, con l'assunzione del fratello del ministro si trasformi in 'società per Alfano'. Un caso quest'ultimo denunciato dal M5S già nel 2013 con una interrogazione che non ha mai ricevuto risposta. Oggi grazie ad un inchiesta della Corte dei Conti si scopre che l'esimio Alessandro Alfano, assunto a Poste Spa, in quattro anni di lavoro non ha mai firmato alcun atto. Un livello di produttività, dunque, che sembrerebbe pari a 0. Quattro anni e una folgorante carriera per lui, però. Prima l'assunzione da dirigente in Postecom con una laurea triennale in Economia conseguita a 34 anni, poi l'aumento di stipendio inesorabile dal 2014 al 2016. Si va dai 160.000 del 2014, ai 180.000 nel 2015 (passaggio a Poste Tributi) fino a 200 mila euro attuali dopo la promozione in Poste Italiane. Cioè più di 16 mila euro al mese!

Tutti soldi pagati da noi cittadini. Ma magari Alessandro Alfano parla perfettamente l'inglese come il fratello! Secondo l'inchiesta della Corte dei Conti anche il consigliere di amministrazione di Poste Italiane «dottor Mondardo, aveva manifestato la propria perplessità all’allora AD Massimo Sarmi circa le motivazioni che avevano portato all’assunzione di Alessandro Alfano, senza che il Consiglio di Amministrazione fosse portato a conoscenza né dell’esigenza di dover ricoprire tale ruolo, né che per tale carica fosse prevista l’assunzione del citato dirigente».

Il M5S già a luglio chiese le dimissioni del Ministro Alfano. Angelino, il ministro "postino" fece orecchie da mercante. Oltre a presentare una nuova interpellanza rinnoviamo la richiesta. Alfano c'è posta per te: dimettiti.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

18 Gen 2017, 09:44 | Scrivi | Commenti (42) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 42


Tags: alfano jr, angelino alfano, poste

Commenti

 

...intanto, mentre la "Guardia Forestale" è stata dismessa, assorbita, incorporata, (non si è capito bene ancora cosa! ...un po' come le province), pare che ji elicotteri della stessa siano fermi! ...inabili per motivi burocratici!
...ditemi voi come ci ritroviamo grazie alle riforme dei nostri governanti!
...i telegiornali, nel frattempo elogiano, (ben venga badate bene), la "Guardia Di Finanza" che ha salvato alcune persone!
...poi magari speriamo che ci raccontino che la "Guardia Costiera" sventa una tentata truffa delle banche da milioni d'euro.
...lo spero, mi chiedo!

Fabio Ciottoli, Pistoia Commentatore certificato 20.01.17 03:14| 
 |
Rispondi al commento

Mentre mezza Italia muore piano piano, (ci si mette anche la natura, non bastasse l'idiozia), questi se la ingrassano!!!
20 Miliardi di euro più altri "spiccioli" per salvare le banche, mentre da 6 mesi mezza Italia muore piano piano!!!
Nell'altro post ci si consija di restare calmi, che non è il momento di critiche o accuse!!! ...e vada bene! ...ma per quanto ancora!
...per quanto ancora!?
...per quanto ancora!??
...per quanto ancora!???
...non ve lo nascondo più! ...io sto aspettando che avvenga oramai l'inevitabile e spero di far la cosa giusta schierandomi!
...le rivoluzioni son sempre dannose, drastiche, orribili! ...io sono per le riforme!
...ma mi dispiace ammetterlo, la mia dignità mi impone tale presa di posizione!
...i miei ed i vostri avi ce lo insegnano: "Quando un governo non fa quello che il popolo ji chiede, deve essere cacciato con mazze e pietre!", (Sandro Pertini).
Lo dobbiamo, se non ai nostri avi, almeno ai fiji dei nostri fiji!
Io mi ritengo una persona paziente, badate bene!
Salute e auguri.

Fabio Ciottoli, Pistoia Commentatore certificato 19.01.17 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Devono essere impiccati tutti dopo aver restituito il maltolto

Antonio s. Roma 19.01.17 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente non si dimetterà, neppure con le cannonate.
E poi culo e sedia formano un corpo unico.
Se il Movimento 5 Stelle andrà al Governo deve promettere che ridimensionerà gli stipendi di statali e parastatali mettendo un tetto massimo.
Inoltre verranno riviste le reali competenze.

Ivan.Ital 19.01.17 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mr / Mrs / Ms
E ' con profonda gratitudine che ringrazio
portare qui la mia testimonianza, È che sono alla ricerca
pronti i soldi, non so come condividere con voi
la mia gioia perché me di essere ancora alla ricerca per il prestito, io sono
cadde sulla Signora Anissa KHERALLAH donna d'affari. Lei mi ha concesso
un prestito di 20.000 euro è ho parlato
diversi colleghi che hanno anche ricevuto prestiti in
questo Madame senza preoccupazioni. Soprattutto a me,
Ho ricevuto la mia domanda di credito, tramite bonifico bancario in un
durata di 72 ore senza protocollo e sono abbastanza
soddisfatto. Il motivo che mi spinge a pubblicare questo annuncio
è questa donna continua a fare
meraviglie per le persone che sono veramente nel bisogno.
Così ho deciso di condividere questa opportunità
che non hanno il favore delle banche, o che aveva dovuto
fare finanziatori disonesti che fanno abuso
la personalità degli altri; hai un progetto o di un bisogno
il finanziamento, è possibile scrivere a lui e spiegare a lui
la vostra situazione, vi aiuterà se lei è convinto di
la tua onestà. Ecco la sua email : developpement.aide@gmail.com

pik sousana rosa Commentatore certificato 19.01.17 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che qualunque legge o regolamento che permetta queste cose non può esistere in uno Stato di diritto e farebbe bene il Movimento ad avvisare che prima o poi questi soldi dovranno essere restituiti. Non è possibile considerare diritti acquisiti queste vere e proprie espoliazioni di soldi pubblici da parte di tali soggetti, si tratta di privilegi fintamente legalizzati e intollerabili. Ognuno ha diritto ad una remunerazione proporzionata a qualità e quantità di lavoro effettuato, gli stipendi pubblici o finti privati che danno vere e proprie vincite al lotto agli amici degli amici DOVRANNO essere recuperati appena possibile con arretrati e connessi.

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 19.01.17 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno sa che spesso la laurea è solo scritta sul foglio di carta! Una laurea in particolare la puoi "accattare" tranquillamente, senza correre nessun rischio professionale, basta guardare il costo del vestito che indossano costoro, non coincide con gli atteggiamenti e il linguaggio con cui si presentano ai nostri occhi, ripete spesso le stesse parole accademiche copiate ad arte. Perché? Osservate che è un tipo di laurea fatto a posta per quelli più “scafacciati” della nostra società, cognitivamente parlando e non solo, una professione senza rischio "che vi lascio indovinare per chi è un po’ più capace a percepire", che ha tutti i privilegi possibili, anche quelli che le altre professioni non hanno, nonostante le molteplici responsabilità che si assumono, lasciandovi sempre qualcosa su cui appigliarvi se non promettono quanto esposto! Questa professione invece no! Questa professione è immune da tutto e da tutti! Ti prende in giro e non paga mai se t’inganna! Questi promettono, anche se sanno che non manterranno! Signori è la professione a essere anche il più grande ”Partito nascosto nei partiti” che abbiamo nelle camere, nelle province, nelle regioni e comuni tutti!! Dove possiamo arrivare. Indovinato?

Crescenzo Z., Caserta Commentatore certificato 19.01.17 04:43| 
 |
Rispondi al commento

Poste Italiana e' una societa' quotata in borsa cui il maggiore azionista e' il ministero del tesoro.

La vergogna piu' grande e' che un azienda che assume con la retribuzione di € 160.000 annui e dopo tre anni diventati € 200.000 una persona senza esperienza certificata in grandi azienda multinazionali che hanno una visione globale del mercato e' un insulto a tutti i cittadini onesti italiani lavoratori del privato che con il loro operato mantengono in vita questo schifoso paese di corrotti massoni e tangentisti.

il M5S UNICA FORZA RIVOLUZIONARI APPENA ARRIVA AL GOVERNO DEL PAESE DEVE VOTARE UNA LEGGE CHE OBBLIGA TUTTE LE AZIENDE PUBBLICHE E ENTI VARI A PUBBLICARE ON LINE LE ASSUNZIONI CON LE RELATIVE ESPERIENZE CERTIFICATE PIU' NOMINATIVO DEL DIRIGENTE CHE ASSUME.

POSTE ITALIANA DEVE RISPONDERE AGLI AZIONISTI DEL SUO OPERATO E DEVE DIMETTERE NON SOLO IL FRATELLO DEL MINISTRO ALFANO MA TUTTI I COMPLICI CHE HANNO PARTECIPATO A CODESTO SCANDALO IN NOME DI TUTTI I RAGAZZI CHE SONO ANDATI A L'ESTERO PUR DI AVERE UN IMPIEGO E A FARE RELATIVA ESPERIENZA PROFESSIONALE.


Mario Russo 18.01.17 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Io non mi meraviglio affatto nel nostro paese delle meraviglie e' sempre stato cosi in particolare nel sud (mi manda picone)"VERGOGNIOSO".

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.01.17 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Io non mieraviglio affatto nel nostro paese delle meraviglie e' sempre stato cosi in particolare nel sud (mi manda picone)"VERGOGNIOSO".

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.01.17 21:59| 
 |
Rispondi al commento

In tutto questo mi chiedo: ma al di là del personaggio, chi ha concepito uno stipendio del genere, per una funzione dirigenziale in una azienda di servizio pubblico? Con 16000 euro ci sono famiglie che ci campano un anno. Questa sperequazione abominevole quando sarà rimossa?
Mi risulta che per legge in altri paesi (Svizzera?) Il massimo stipendio percepibile non può essere più di 12 volte superiore allo stipendio minimo erogato.
Immaginate la pensione minima? 500 euro x 12 = 6000 euro al mese. Si vivrebbe non male vero?
Immaginate che risparmio e reddito di cittadinanza basta e avanza.....

vincenzo p., napoli Commentatore certificato 18.01.17 20:21| 
 |
Rispondi al commento

LUPI PER ASSUNZIONE FIGLIO INGEGNERE A 1000EURO MESE....CACCIATO....QUESTOTERRONAZZO DI MERDA CI HA RIEMPITI DI MERDE AFRICANE E PIAZZATO LA FAMIGLIA E FRATELLO SCEMO A 200000EURO...CHE FA ....CAMBIA MINISTERO....CHE BRAVO.....FUORI DAI COGLIONI MERDACCIA

glauco 18.01.17 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Grrrr

Fabio 18.01.17 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma è per questo che Di Maio è rimasto in Italia e si è dato alla politica ?!? Infatti anche se aveva detto di essere laureato, sembra che non lo sia affatto, dato che non si è mai sentito in dovere di smentire tutti coloro che lo avevano accusato di essersi attribuito una laurea....MAI CONSEGUITA !!!!!

mario bianchini, roma Commentatore certificato 18.01.17 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pezzi di bastardi, mio figlio laureato in ingegneria chimica , non lavora, bastardi

Salvatore Avanzato 18.01.17 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno pensava che il nepotismo fosse finito? Macché' e' ancora vivo e praticato da chi non ha scrupoli morali ne' decenza politica. E pensare che Alfano Angelino rappresenta (al peggio) l'Italia all'estero. Povera Italia!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.01.17 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Conto sul fatto di poter vedere un giorno gli Alessandro Alfano e l'Angelino, e tanti altri simili, andare un giorno all'estero per non tornare più.

Giuseppina A., SEGRATE Commentatore certificato 18.01.17 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Alfano è il simbolo del degrado politico, sociale e finanziario del nostro Paese.

Amalia Francesca riso 18.01.17 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro alle poste ed adesso siamo molto preoccupati per la privatizzazione, che ne sarà di noi?


Guardando le facce dei due fratelli non si può far altro che dare ragione al Dottor Cesare Lombroso.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.01.17 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fratello mongoloide analfabeta che si invia i proiettili da solo si sa che nell'italietta basta mettersi a 90 e via,ma pure l'altro fratello mostro è identico?

Questo sforna la famiglia Alf-ano? Due mostri che abusano sessualmente degli immigrati e che all'estero sarebbero usati come cavie per capire come sia possibile essere cosi brutti e stupidi?

Movimento5stelle,quando sarete al potere fate sparire questi mentecatti (pure fisicamente dal pianeta Terra) :-)

Taipan X Commentatore certificato 18.01.17 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Riprendiamociil maltolto tutti gli stipendi da manager(se cosi si puo chiamarlo) delle poste italiane con gli interessi anche

Matteo rinaldi 18.01.17 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Forse perchè si cerca la firma, bisogna cercare la x

Salvo Gurgone 18.01.17 12:58| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo vuol dire RUBARE!
Poi i PD si sono scandalizzati per il trasferimento di incarico del fratello di Marra.
G.Mazz.

G.Mazz. 18.01.17 12:20| 
 |
Rispondi al commento

La vicenda Scandalosa del fratello di Alfano mostra una volta per tutte ai cittadini,se mai ce ne fosse ancora bisogno,che cos è la CASTA,PARENTOPOLI,ASSUNZIONI SENZA ALCUNA MERITOCRAZIA:qui siamo di fronte a un parassita della società mantenuto a peso d oro da noi cittadini:l unico "merito" è essere fratello di un ministro.Per il resto dalle indagini sulla laurea all assunzione alle poste è una storia vergognosa

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 18.01.17 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Pidioti, ma vi rendete conto di queste schifezze??Ringraziate solo che una miriade di gente non conosce questo schifo,altrimenti alle prossime elezioni politiche i vostri parlamentari farebbero le valigie a calci in culo.

Giuseppe Lizzi 18.01.17 12:04| 
 |
Rispondi al commento

questo è uno dei tanti motivi x cui l'Italia è in sofferenza in mano ad incapaci che non aspettano altro che lo stipendio mensile messi lì dalla politica e fanno più danno che altro

un operaio che lavora in fabbrica state tranquilli al momento di andare in pensione si porta dietro qualche conseguenza del lavoro tipo malattie professionali o danni fisici

questa gente al limite gli può venire una borsite ai gomiti ma non x il gioco del tennis ma xchè stanno con gli stessi gomiti appoggiati alla scrivania senza fare una cippa

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 18.01.17 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa è un Italia ottocentesca dove i ricchi e nobili spadroneggiavano tenendo alla fame il 99% della popolazione, evidentemente siamo ritornati indietro al 1861, necessita riunificare l'Italia con una rivoluzione che solo il M5S può attuare applicando al Costituzione della repubblica.

Clesippo Geganio 18.01.17 10:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori