Il Blog delle Stelle
Perché la prescrizione entrerà in vigore dal 2020 #BastaImpuniti

Perché la prescrizione entrerà in vigore dal 2020 #BastaImpuniti

Author di Alfonso Bonafede
Dona
  • 264

di Alfonso Bonafede

Ciao a tutti! Ho letto diverse dichiarazioni nelle ultime 24 ore, ho letto diversi titoloni di giornale e ho capito che qualcuno o ha un po’ di confusione o la vuole generare un po’ di confusione. E allora voglio fare qualche chiarimento sulla riforma della prescrizione che stiamo portando avanti.

Innanzitutto ricordo che cos’è: semplicemente, con questa riforma, se lo Stato inizia le indagini tramite la magistratura poi si va al processo, si fa tutto il dibattimento, finisce il processo, c’è la sentenza di primo grado, dopodiché non c’è più la prescrizione. Per evitare che si possa verificare che magari uno stupratore affronta il processo, poi dopo la sentenza di primo grado, magari in appello, gli si dice che il reato è “scaduto” si torna tutti a casa ed è finita a tarallucci e vino.

Basta impuniti! Interruzione della prescrizione dopo la sentenza di primo grado.
Questa proposta l’abbiamo messa nella Legge Spazzacorrotti, dove c’è il daspo ai corrotti, l’agente sotto copertura, la trasparenza dei finanziamenti ai partiti, una legge che è già di per sé rivoluzionaria e che gli altri non hanno mai fatto in decenni. Noi l’abbiamo scritta in cinque mesi circa.
Ora la domanda è: perché la prescrizione, che verrà approvata insieme allo Spazzacorrotti però avrà effetto un anno dopo rispetto alla Legge Spazzacorrotti? Molto semplice, basta leggere nel contratto di Governo.

Nel contratto di Governo è scritto chiaramente che la riforma della prescrizione sarebbe entrata in vigore contestualmente agli investimenti nella giustizia, affinché i processi avessero le spalle un po’ più larghe. Dato che la norma sulla prescrizione potrebbe avere un impatto eccessivo e quindi nuove assunzioni (in termini di cancellieri e magistrati) e a quel punto possiamo permetterci la riforma della prescrizione così come la vogliamo. Molto semplice.

Qualcuno si chiederà: quindi volete fare gli investimenti fra un anno? No! Vi do una notizia che in tanti trascurano: nella Manovra abbiamo previsto 500 milioni di euro per il settore giustizia, per fare le assunzioni dei cancellieri e dei magistrati. Questo, però, non si può fare subito, ed è per questo che abbiamo deciso di avere un anno di tempo per poter spendere questi soldi: fare concorsi, avviare le assunzioni… Ed è semplicemente un lasso di tempo che è anche minimo, tra l’altro.
Ieri, nel confronto che c’è stato all’interno del Governo, abbiamo deciso di fare qualcosa in più, cioè di approfittare di quest’anno per riformare il processo penale, ovvero riformarlo in modo tale che sia un processo con tempi brevi e con tempi certi. Semplicemente questo. E abbiamo deciso di dare una scadenza, perché chiaramente le due cose sono collegate: entro dicembre 2019 si fa la riforma del processo penale, come ci avevano chiesto tanti avvocati, tanti magistrati che provvederò a incontrare molto presto.

Chiarito questo punto, la riforma ad alcuni piacerà, ad altri no, io rispetto tutti, per carità… Ma voglio semplicemente dire che alcuni segnali ci sono: se Forza Italia ieri ha occupato i banchi del Governo contro la riforma della prescrizione, vuol dire che non è proprio deboluccia questa riforma come alcuni vorrebbero far passare. Al Partito Democratico, che si è trovato unito ancora una volta con Forza Italia contro la riforma della prescrizione, io non ho nient’altro da dire, se non ricordare che nella scorsa legislatura il Partito Democratico ha tradito la promessa che aveva fatto agli elettori perché gli aveva promesso che la prescrizione sarebbe stata interrotta dopo l’inizio del processo (e non dopo il primo grado). Ma quanto ci ha messo? Perché se per i giornali è breve un anno, gli altri ci avranno messo meno, immagino. E invece no! Ci hanno messo tre anni da quando hanno depositato la legge sulla prescrizione a quando l’hanno approvata.
Vi tengo aggiornati, come sempre, e spero che adesso la situazione sia più chiara.

9 Nov 2018, 15:08 | Scrivi | Commenti (264) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 264


Commenti

 

A pensato che forse al 2020 questo governo non arriverà? Il leghista al soldo di B ha sventato già due cavalli di battaglia del movimento,arriverà alle Europee e dopo tutti a casa.
E poi che risposta è..... l'entrata in vigore della Prescrizione avrebbe un impatto eccessivo sulla Giustizia...quindi è meglio che c'è???

carmelo troina, san giovanni la punta Commentatore certificato 15.11.18 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Capisco benissimo che si è trattato di un compromesso tra due posizioni estreme e perchè dietro il "cazzaro" c'é Berlusconi. Caro Bonafede, spostare di un anno una legge e condizionarla ad altri eventi di cui oggi non si é scritto un rigo significa non farla più. Il "cazzaro" ha ottenuto il suo obiettivo: per intanto la legge non c'é poi si vedrà.

sebastiano oriti, Roma Commentatore certificato 13.11.18 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con Roberto C. e con il pensiero di tutti quelli che la pensano che ci caliamo le braghe davanti alla Lega. E' vero. Se non stessimo al governo con loro, non ci saremmo con nessuno, e non potremmo portare avanti progetti del Movimento. Ma anche la Lega si trova nella stessa condizione. Me se vogliamo però stare al governo, comunque, allora ditelo.

Raffaele 13.11.18 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ministro,
mi sono letto i commenti. Li legga anche Lei :
la maggioranza del Nostro Popolo è convinta che, con la Lega, caliamo troppo spesso le brache.
Per favore, io credo in questo progetto di cambiare l'Italia, non facciamoci fregare dai Vecchi Partiti. E la Lega E' un Vecchio Partito.

ROBERTO C., VENEZIA Commentatore certificato 12.11.18 20:43| 
 |
Rispondi al commento

eliminate il correttore di bozze perché' e lui il malvagio che da il colpo finale alle scartoffie che i miseri pennivendoli gli scaricano sulla scrivania.e lui che in finale ci scrive quel che casso li pare.mandatelo a c........re.

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 11.11.18 22:42| 
 |
Rispondi al commento

chiaro e nell'interesse del paese, quanto esposto oggi, in TV con la Sig.ra Annunziata! BRAVO!
Certo che non ne possiamo più di certa stampa!, togliamo tutti i contributi alle varie testate, così anche qualche giornalista dovrà pensare a trovare un nuovo posto come tanti cittadini e lavorare veramente e non solo con le parole per giunta spesso più che orientate.

GIORGIO C., bergamo Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 11.11.18 18:10| 
 |
Rispondi al commento

luca da Caserta

Caro Bonafede, non si può essere d'accordo. Indipendentemente dalla riforma che viene sbandierata, la prescrizione DEVE essere subito fermata !!! E dev'essere fermata o col rinvio a giudizio o "interrotta" ogni qualvolta anche un singolo cittadino invii una raccomandata all'imputato... com'era nelle originarie condizioni. La parte "lesa" NON è più tutelata da quando esiste la prescrizione ed è quindi, prima di tutto, una questione di "giustizia costituzionale" !!! Stiamo facendo la figura dei PIVELLI di fronte ad una banda di delinquenti !!! E' nel contratto di governo e quindi si faccia subito, prima della FLAT TAX che aggiunge ingiustizie alle ingiustizie per consentire alle imprese MAFIOSE di pagare meno tasse di un pensionato.
Tutte queste gtiustificazioni sono un bla bla bla per tirare a campare. SALVINI LAVORA PER BERLUSCONI e la malavita che questi rappresenta...!!!

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.11.18 12:21| 
 |
Rispondi al commento

il ministro della Giustizia, con la G maiuscola, è il mio idolo. Fin dall'inizio ho capito che si tratta di una persona seria e intelligente.
Forza M5S e forza Bonafede, la sua legge anti-corrotti mi piace moltissimo!|

cristina cassetti 11.11.18 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Solo una domanda, mi risponda chi vuole purché sia informato, io in questo caso non lo sono.
La prescrizione avra, insieme alla riforma processo penale, valenza dal momento che entrerà in vigore, quindi gli effetti si vedranno tra diversi anni nei processi che partiranno dal 2020.

Ciò che mi chiedo è: Allora perché quando i governi precedenti hanno dimezzato la prescrizione o comunque la hanno accorciata, aveva effetto retroattivo, dal momento che appunto ne hanno avuto beneficio proprio coloro che stavano al governo (non c'è bisogno di far nomi) e coloro che avevano processi in corso?
Cioè non capisco questa differenza. Se è potuta intervenire retroattivamente in precedenza, perché non ora che sarebbe anche più urgente per non permettere che alcuni delinquenti se la scampino ancora?
Grazie.


ok l'agente sotto copertura ma che fine a fatto l'agente provocatore?

davide m., adrano Commentatore certificato 11.11.18 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima legge e chiare spiegazioni. Solo una cosa non ho capito, sulla proposta di legge sulla prescrizione del PD. Si dice che è stata approvata dopo 3 anni. Dunque è stata approvata? E perché, se fosse stata approvata, ne sarebbe stata necessaria un'altra?

Antonino Buonamico, Bari Commentatore certificato 11.11.18 08:47| 
 |
Rispondi al commento

SEI UN GRANDE!

benedetto g., roma Commentatore certificato 11.11.18 08:32| 
 |
Rispondi al commento

La migliore risposta che si può dare ai pennivendoli della stampa italiana è una legge che abolisca il finanziamento pubblico e regoli la questione dell'editoria impura. Quando dovranno confrontarsi con la gente che acquisterà,o meno, i loro giornali ,vedrete che saranno molto più obiettivi-Un imprenditore che ha grossi interessi economici nella capitale. ad esempio, non può essere editore di un giornale che dalla matttina alla sera sparla contro il Sindaco.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 11.11.18 00:03| 
 |
Rispondi al commento

NO e/o SI TAV:
A proposito della manifestazione di oggi pro TAV a Torino (organizzata dalla lega) e poiché i soldi da spendere per la sua conclusione ce li mettiamo tutti noi anche meridionali che di ferrovie non abbiamo neanche le tradotte, mi piacerebbe si organizzasse in tutte le città del meridione manifestazioni NOTAV, magari organizzate da 5 stelle (questa volta).

Saverio Signorelli 10.11.18 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, Grazie, Grazie.....Forza!!!
.....Il vento è cambiato (dopo 70 anni)!!!!:-)

Domenico Castelli 10.11.18 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Bonafede,mi sembri in MALAfede:dobbiamo attendere la riforma del cod.pen.per aggiungere un ultimo comma all’art.157 c.p.:L’istituto della prescrizione non si applica ai seguenti reati:1...2...3...4...ecc.Ne state dando troppe vinte alla Lega che,stando alla recente sentenza della S.C..non appare navigare in acque sicure.Occhio alla penna,ragazzi

Corrado Barbieri, Genova Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento

L'impressione è che non riusciate a ottenere nulla di concreto su nessun provvedimento sembra che voi produciate fuffa e Salvini fatti.Sveglia siate meno ingenui e più decisi dopo i tonfi TAP e Ischia ora manca la TAV x farvi naufragare,la Lega va marcata stretta o tornerà ai vecchi vizi.

cinzia c., varese Commentatore certificato 10.11.18 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo portavoce e ministro della giustizia Alfonso Bonafede, ho letto e riletto questo Suo articolo, ma per me purtroppo la situazione non è divenuta più chiara ed in particolare non capisco, anche leggendo la frase, sul contratto di governo, “la riforma della prescrizione sarebbe entrata in vigore contestualmente agli investimenti nella giustizia”, perché il blocco della prescrizione debba essere posticipato di un anno.
La lotta alla corruzione della classe politico-amministrativa Italiana è la cosa di gran lunga più importante che si possa fare in questa legislatura, perché la corruzione della classe politico-amministrativa è la causa primaria e fondamentale del disastro economico-amministrativo dell'Italia; tutte le altre buone riforme arrivano per conseguenza.
Per questo, la “prescrizione all’Italiana” va eliminata al più presto.
Inoltre la prescrizione deve interrompersi quando inizia il processo: perché aspettare invece dopo la sentenza di primo grado?
Bisogna rispettare le vittime della delinquenza: con la dichiarazione di intervenuta prescrizione, la speranza di ottenere giustizia viene eliminata per sempre.

P.s: il Ministro per la Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno non ha la più pallida idea di cosa sia una bomba atomica.

Santo Mazzotti, Remedello Commentatore certificato 10.11.18 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVI TUTTI I COMMENTATORI

Leggo molti commenti contro la Lega Nord che si infila in ogni pertugio, e mette bocca dappertutto. Bravi!

La prossima settimana arriverà in aula (si spera) il DDL Anticorruzione e manine non ne vogliamo vedere.
Pregasi chi di dovere di individuarle in tempo reale e fare in modo che manine e ditini non graditi si infilino solo là dove non possono nuocere.

Alessandro A, Trieste Commentatore certificato 10.11.18 19:31| 
 |
Rispondi al commento

La verità è che ci hai fatto prendere in giro. Forse per inesperienza o per altro, resta di fatto che l'ultima parola la avuta Salvini. Credo che sia giunto il momento di far capire a tutti che il M5S è al governo si per mediare, ma assolutamente non per farsi sottomettere. A tal proposito, la TAV va bloccata. E poi vorrei sapere se la famosa norma per un'assicurazione equa per gli automobilisti del SUD è ancora in discussione, oppure dite a Salvini che venga lui a spiegarla a Napoli.

Raffaele 10.11.18 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ministro anche questa volta abbiamo perso punti!! Perché non bloccare subito la prescrizione e non permettere ancora per un anno di farla fare franca a tanti furbi ed i loro avvocati? È difficile capire che con la cessazione della prescrizione da subito avremmo messo in difficoltà i tribunali! Forse perché avrebbero dovuto per forza portare a termine i processi???A me sembra proprio il contrario di quello che dovete dichiarare offendendo l intelligenza di noi attivisti.
Continuate così in modo che alle prossime elezioni europee conteremo i voti che avremo perso a vantaggio della lega!!!!
Spero che caro Ministro legga questo post!!!!

Raffaele R., 70020 BITRITTO ( BA) Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.18 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Siccome sembra che lo sport preferito degli esponenti della Lega, ministri compresi, sia quello di interferire con i provvedimenti dei ministeri altrui, palese comportamento poco corretto e leale, io da semplice cittadino vorrei un resoconto dettagliato dei lavori, riforme e fatti concreti conseguiti dal ministro degli interni e della pubblica amministrazione : invece di disinnescare bombe, la signora ci racconta cosa ha fatto in questi mesi da ministro? O era troppo impegnata a fare l' avvocato? Si può per favore chiedere agli esimi colleghi di fare il punto della loro attività ? Perché Di Maio qualcosa, anzi secondo me molto, ha portato a casa ma Salvini fra foto e gossip ha risolto qualche problema inerente al suo ministero o no?

Alessandrasofia M., Siena Commentatore certificato 10.11.18 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Le tue dichiarazioni successive all'accordo, non coincidono con quelle di Salvini (che era all'incontro) e quindi quanto hai spiegato, in realtà, non spiega un bel niente.

Trovo inoltro assurdo che si perda tempo a creare una legge che avrà effetto tra un anno......che potrebbe essere eliminata, nel caso di un'eventuale crisi di governo, prima di entrare in vigore!!!!

Altri punti, e votanti, persi.......

Giovanni S., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.18 15:18| 
 |
Rispondi al commento

E' INUTILE GIRARCI TANTO INTORNO !!!! Ancora una volta la LEGALADRONA ci ha turlupinato !!! La modifica della prescrizione entrerà in vigore nel 2020???? Io non so se sarò vivo nel 2020!! E voi siete tanto sicuri che sarà vivo anche questo governo???? O non c'è il pericolo reale che, dopo averci sfruttato per raggiungere percentuali mai sognate senza la nostra dabbenaggine e per colpa della nostra dabbenaggine, la Lega, ormai maggioritaria, non scaricherà questo governo, ci metterà in minoranza dopo elezioni anticipate ed addio sogni di riforme strutturali per l'Italia???? Possibile che io debba ogni volta mangiarmi le mani nel vedere come Salvini ci turlupina?????

CARLO A., TARCENTO Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.18 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Sto vedendo il tg3 per i Peracottari sembra che la Virgy sia diventata una specie di Vallanzasca o Provenzano veramente vomitevole si sta in attesa della sentenza come se fosse questione di vita o di morte,certo vorrebbero riprendersi la mangiatoia romana per ricominciare a depredare la città ma la prenderanno sul muso perché il fatto non sussiste poveri idioti la Virgy è il primo caso di Sindaco indagato prima di insediarsi veramente ridicolo e patetico per non parlare della Chiara a Torino guarda caso i problemi italiani sono a Roma e Torino veramente ignobile io pensavo che c'era un manipolo di prostituti intellettuali ma riuscire a negare l'evidenza e inventarsi di sana pianta delle situazioni è proprio incredibile una massa di venduti prezzolati al soldo di una ideologia mort e sepolta per fortuna il mondo va avanti.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 10.11.18 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Tra le regole da rispettare ( se Virginia Raggi verra' condannata in primo grado) c'e l' obbligo all' onesta' nella comunicazione. Se la prescrizione viene rimandata a data da destinarsi (..si, si, il 2020 ma campa cavallo, quante cose possono succedere da ora ad allora. Questi leghisti sono furbi e hanno imparato da berlusconi l' A B C. ) allora fate il piacere di dire: avremmo voluto ora ma non ci siamo riusciti. E poi ci dovete spiegare perche'. Cosi' non lo accetto che Bonafede e Di Maio non facciano nemmeno un plisse ( come diceva jannacci) facendo passare il rimandare la prescrizione come se fosse stata la loro decisione originale. Ci ricordiamo tutti lo streaming obbligatorio, la trasparenza? 'Ndo stanno? Piano piano stiamo perdendo la chiarezza e stiamo scivolando nello stile democristiano. Come una donna che va al pronto soccorso picchiata dal marito e dice che e' caduta dalle scale...

Flavia Donati 10.11.18 14:11| 
 |
Rispondi al commento

La notizia che le plafoniere del nuovo palazzo della regione di BARI hanno un costo di 637 E. a pezzo e che il M5* ha fatto aprire un'inchiesta sull'intero sospetto costo dell'opera, NON è stata citata da nessun giornalaio e TV dei padroni mafiosi e massoni italiani!
Può venire fuori uno SCANDALO VERGOGNOSO con tangenti e corruzioni ad ogni livello politico ed istituzionale degli organi regionali e non solo!
Però si mette in prima pagina e prima notizia di tutte le TV me-de, l'attesa spasmodica per la sentenza di una bugia della RAGGI a roma e un filmato di 14 anni fa di casalino, durante un corso. in cui recitava, su richiesta del maestro, una scena provocatoria per avere una reazione degli altri corsisti!
Addirittura il BABBEO ed IMBECILLE CAZZARO per "ANTONIMASIA", pur di infangare il bravo casalino, usava una sua nipote down come oggetto della sua vergognosa, iniqua e falsa offesa!
Ecco alcune porcate sue e dei PDioti:
https://www.youtube.com/watch?v=Hbc2plsKzaM

https://www.youtube.com/watch?v=_7kQ8I6M5-M

https://www.youtube.com/watch?v=_7kQ8I6M5-M

https://kr-my.net/watchvideo/renzi-e-i-segreti-del-giglio-magico-escort-soldi-e-potere-la-boschi-e-l-amante-di-renzi-IbLcini-AMc.html


giuseppe r. Commentatore certificato 10.11.18 13:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

On. Ministro Bonafede, come mai avete a cuore la prescrizione e poi l'On.Dessi con una decreto sull'edilizia convenzionata vuole impedire ai cittadini di avere giustizia con una legge retroattiva che, mirando a modificare l'esito di una specifica controversia, è palesemente incostituzionale e favorisce lobby e speculazione oltre a essere l'ennesima sanatoria?

Dovrebbe avere a riguardo un esposto al Presidente della Repubblica, vorrei sapere che ne pensa.

Dario Pastore 10.11.18 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Le lobby del "ruba tu che rubo anch'io" sono dure da sconfiggere!

gerardo lofoco 10.11.18 13:11| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
DIMISSIONI A RICEZIONE AVVISO DI GARANZIA:
Cagata pazzesca; non sapete con chi avete a che fare?
Postato 5 anni fa.
Purtroppo, avevo ragione.

Antonio Avenza 10.11.18 12:30| 
 |
Rispondi al commento

La Bongiorno & Salvini

Hanno detto cose ben differenti da quelle scritte dal ministro Bonafede in questo POST

E purtroppo credo che ancora una volta siamo stati presi in giro!

franco 10.11.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Le spiegazioni di Bonafede sembrano anche corrette, ma non riescono a togliermi la sensazione che si faccia solo quello che vuole la Lega. Per prima cosa la prescrizione dovrebbe interrompersi quando inizia il processo, come avviene in tutti i paesi civili e come il M5S aveva sempre detto. Poi questo rimandarla sembra proprio un modo per prendere tempo e non farla mai. Basta vedere le dichiarazioni di Salvini subito dopo che con la solita aria tronfia affermava che intanto il pacchetto giustizia sinera fatto ORA la prescrizione si farà nel 2020 e faceva una faccia che mancava solo che facesse l'occhietto per dire che aveva fregato il M5S per l'ennesima volta. La Lega sta portando a casa tutto quello che voleva il M5S dei si farà (forse) con storpiature rispetto a quella che era la proposta iniziale.
Svegliaaaaaaa!!!
Il M5S ha molte proposte a 0 costi (a partire proprio dalla prescrizione) iniziamo da queste e mettiamo la Lega daventi alle loro contraddizioni, facciamo emergere chiaramente che stanno difendendo le posizioni di FI che sono sempre gli alleati di B. Che quando si tratta di scegliere tra corrotti e cittadini sono sempre dalla parte dei corrotti. Non lasciate passare le loro giustificazioni ridicole, ribattete!

Leandro D., Aprilia Commentatore certificato 10.11.18 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che il movimento dà o dovrebbe dare sempre la voce al popolo, mi risulta che a Roma domani c'è un referendum...
In questo blog non se ne parla!!!
Harry haller, dai tuoi scranni, fra un insegnamento e l'altro, cosa ne pensi?

Gallina ilario 10.11.18 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo,la giustizia è,insieme a sanità e scvola,fra le priorità d'ogni Stato e,come per sanità e scvola ma potrei aggiungere previdenza o lavoro sino addirittura...Costituzione...,è stata "legiferata" per iniziativa d'alterni governi con progressiva frequenza.
Nel merito,prescrizione è particolare ordine giuridico attraverso il qvale si può acquisire o perdere un diritto in tempi tali però che tale acquisizione o perdita non vada a ledere diritti di terze parti.
I origine molto semplice poi,il coacervo legislativo di cvi sopra,ha complicato tutto.
Saluti e cordialità.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 10.11.18 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Penso che l'informazione servile in questo paese sia il male assoluto al non cambiamento.oramai sono alla frutta i loro giornaloni non li legge piu' nessuno.al m5s ora come ora,si ha bisogno di un Di Battista che davanti.alla lucina rossa efficace diretto e arriva.Vogliono far passare il m5s come ala trainante della lega che ha preso il 17%di voti.Asini !!!
Da Mario

Mario russo 10.11.18 11:09| 
 |
Rispondi al commento

L'unico chiarimento che dovete dare come governo è quello del non legame prescrizione riforma del processo penale, visto che ancora una volta, I due partiti di governo, danno versioni opposte.
Sinceramente la gente si sta stancando, giustamente.
Su questo dovete chiarire, il resto è chiaro.
Grazie.

Manuela M. 10.11.18 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Buonafede. W il M5S

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 10.11.18 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si toglie la prescrizione solo se si garantisce che il processo sia breve (tutti si sono messi a urlare sull'iniquità di un processo infinito). Per cui al primo punto ci sono nuove assunzioni di giudici e cancellieri (500 milioni stanziati). Ma per assumerli occorre un po' di tempo. Per questo la prescrizione è rimandata ma di poco. Non basta: accanto a questo occorre una riforma del sistema penale e anche questo sarà fatto (e gli stessi che urlavano al processo infinito ora urlano perché il nuovo processo sarà fatto entro pochi mesi. Insomma urlano e basta).

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 10:42| 
 |
Rispondi al commento

" Non arretreremo di un millimetro ". Infatti siamo arretrati di dieci metri. L'abolizione (parziale) della prescrizione ci sarà se verrà approvata la riforma del codice di procedura penale (campa cavallo) e se nel 2020 questo governo sarà ancora in piedi. Due condizioni difficilmente realizzabili. La lobby degli avvocati, che tanti lutti addusse agli Achei, ha vinto ancora una volta, a scapito dei cittadini.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.11.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lucio
IO PENSO: QUELLI CHE NON vogliono il blocco della prescrizione o che vogliono che siano prolungati i tempi di entrata in vigore, pretendono che gli Italiani devono essere forzatamente un popolo di imbecilli. Dicono: con il blocco, i processi non finiranno mai. "BALLA." solo i ricchi sfondati saranno interessati ad allungare i tempi per la sentenza definitiva sperando in qualche miracolo, anche sapendo che prima o poi la condanna arriva. Coloro che non hanno soldi da buttare per gli avvocati, patteggiano, e avranno un processo cortissimo. Quelli che sono innocenti e che hanno alibi credibili, possono essere assolti già nel processo di primo grado. Quello che veramente serve, sono le risorse per rimettere in moto la macchina della giustizia, scassata volutamente dai ladri che per anni hanno sgovernato il paese.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DANILO OTTAVI.
SULLA PRESCRIZIONE
Vedo in alcuni commenti frasi di chi si lamenta di un "eccesso di giustizialismo", della "persecuzione dei poveri innocenti" per perseguitare "pochi colpevoli"...ma di che state parlando? Vi rendete conto che l'Italia è divorata (letteralmente divorata) da una corruzione enorme e che la corruzione si trascina dietro inevitabilmente l'inefficienza, lo spreco di denaro pubblico (quante opere pubbliche iniziate e mai finite, quante opere che cadono a pezzi poco dopo l'inagurazione, strade con costi chilometrici iperbolici, quanti immobili affittati dal pubblico a caro prezzo, mentre immobili pubblici sono in abbandono o venduti o affittati a prezzi irrisori ecc. ecc.)? Che intere parti del Paese (e non piccole!) sono in mano alle mafie e nelle altre zone le mafie grazie alle immense risorse economiche che hanno si ramificano irresistibilmente? Che a fronte di tutto questo abbiamo una popolazione carceraria che è un quarto o un quinto di quella che dovrebbe essere e nonostante questo il sistema carcerario è in crisi permanente e ci sono quelli che periodicamente chiedono il "tutti fuori"? Altro che "giustizialismo" e "innocenti" perseguitati per inseguire "pochi colpevoli"! Il problema ormai non è più filosofico o giuridico, è ECONOMICO, o creiamo un sistema che persegua il crimine con il pugno di ferro e con la bilancia che va a favore dello Stato e non dei colpevoli, come adesso, o sprofonderemo nel caos e nella miseria ancor peggio di come siamo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro ministro ,e cari 5 stelle vi state muovendo male ultimamente .ho sentito ieri di Maio in TV ,e debbo dire che i giornalisti scalzi e l'altro hanno ragione perché da come ho capito,Salvini porta il decreto sicurezza a casa con i nostri voti,e noi invece la riforma della prescrizione nel 2020 non mi piace,e spero non accada con il reddito di cittadinanza con cose fumose , già entro i primi mesi del 2019 e fumoso,e se cade il governo non portiamo niente a casa,mentre Salvini la Fornero ,gli immigrati,il decreto sicurezza,spero che allora queste cose nemmeno Salvini le ottenga.forzam5s

Birimbi 10.11.18 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Onorevole ministro, sarà opportuno eliminare almeno un appello nei processi? Grazie

Annarita Lena 10.11.18 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Egregio ministro, secondo lei sarà opportuno cancellare almeno un appello nei processi? Grazie

Annarita Lena 10.11.18 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare più che ovvio che gli attacchi a Virginia Raggi siano politici e che, se ci sarà una condanna, sarà una condanna politica.
Il fatto grave è che Di Maio ha detto che in caso di condanna, la Raggi dovrà dimettersi in osservanza alla leggi interne del Movimento, quando più volte è stato detto che si sarebbe valutata una eventuale condanna nel merito e che, se la cosa non era grave in sé, non avrebbe richiesto dimissioni.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 10:06| 
 |
Rispondi al commento

E’ tutto un sistema perverso che deve essere abbattuto
Quando è esplosa la crisi economica,fortemente voluta dalle Borse,dalle banche,dalle multinazionali e dagli speculatori come Soros, abbiamo constatato come questi sulla crisi coatta degli Stati hanno tratto solo utili e potere,come hanno gestito i convegni internazionali e gli istituti mondiali,come sono state sempre onnipotenti le banche che si sono accordate coi leader comprandoli(Tsipras come Macron come Renzi),come hanno comandato ai popoli di soggiacere alla grande speculazione internazionale,come i governi cosiddetti democratici hanno sacrificato i loro Paesi alle inique pretese finanziarie degli usurai, condannandoli alla rovina con ricette che fin’ora hanno solo portato morte e distruzione e che dovrebbero essere radiate dal contesto civile dell’umanità,come l’usura è stata radiata dalla legislazione interna degli Stati
Invano abbiamo pensato che la crisi,scoprendo i vizi disumani del sistema capitalista e dissacrando la sua apologia della crescita,del lucro e del falso benessere,avrebbe mostrato al mondo come il sistema sia solo una “dittatura finanziaria” in mano a pochi organismi sovranazionali e a pochi magnati,che sta distruggendo il mondo,un buco nero a vantaggio di pochi per la decadenza di tutti
Ma non c’è stata autocritica né revisione,e, fregandosene dell’agonia del mondo,gli squali finanziari hanno continuato a imperversare con avidità spaventosa “senza che nessuno ponesse loro freno”!
Stiamo tutti morendo ma chi ci uccide continua a farlo “indisturbato”,col consenso dei governi corrotti e venduti,fregandosene di quello che accadrà ai popoli e al pianeta
Stiglitz,premio Nobel per l’economia e già consulente economico di Clinton ha detto:“Sono state le politiche del Fondo Monetario a minacciare davvero il mercato e la stabilità a lungo termine dell’economia e della società”.E noi oggi proprio le ricette del Fondo Monetario dovremmo seguire? E perché? Per quale morte anche peggiore?
segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Occorrono donatori di fegato. Giornalisti, Conduttori TV, intellettuali da strapazzo , economisti del giorno dopo non hanno più il fegato perché se lo sono divorati per la rabbia. Prima non lo avevano quando dovevano fare le pulci all’accordo del Nazareno tra il bullo e il papi, oggi quel poco che avevano se lo stanno divorando per la rabbia contro il governo ma sopratutto contro il M5S che se continua così a fine legislatura li seppellirà. Verranno smascherati, privati dei privilegi e delle prebende, ma questo farà a loro solo del bene, perché potranno scrivere in assoluta libertà senza rendere conto ai loro editori-padroni ma sopratutto potranno riguardarsi allo specchio senza vergognarsi. Vi stiamo liberando , riacquisterete la dignità, vi pare poco?

Elia Porto 10.11.18 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che la gente non lincia più nessuno,altrimenti non avremmo mai avuto una Minetti nel consiglio di Milano
un Dell’Utri in Senato
uno Scilipoti alla Camera
uno Schifani presid. del Senato
un Cosentino coordinat. della Campania
un B presidente del Consiglio
un Verdini che riformava la Costituzione
un Renzi capo della sx...
Il problema è proprio questo:che la gente non lincia nessuno
Noi ci arrabbiamo di questo enorme livello di corruzione che genera altra corruzione,ma c’è gente a cui della corruzione politica non gliene può fregare di meno,altri semplicemente non sanno, altri non vogliono sapere.Poi ci sono quelli come Scalfari,Giannini,Zucconi che ci campano
La corruzione pubblica riposa su una immensa rimozione della coscienza privata
E finché non saremo riusciti a portare alla luce quella coscienza civile,il menefreghismo generale sosterrà sempre tirannidi
1/3 degli italiani è convinto che l’Italia non sia più una democrazia.E la parte restante di cosa è convinta?Più facilmente di niente.Tira a campare.Del resto se ne frega.In alto come in basso.Anzi chi è in alto se ne frega di più.Il futuro non c’è perché è sparito dal nostro immaginario,il mondo lo stesso non c'è Moriamo affogando in un EGO mostruoso e suicida
Quel che ci uccide è la vista corta e la coscienza debole.Jung diceva:“Siamo poveri d’anima” e lo attribuiva ai mali moderni:furbizia,egoismo, desiderio di lucro,avidità,strapotere,servilismo, disumanità,amoralità,mancanza di empatia,ma anche meschinità,desolazione,vuoto esistenziale, depressione,sterilità del vivere,tendenze suicide…
L’indignazione è scarsa,solo pochi se la possono permettere e spesso mi chiedo:in nome di che?Del DNA? Eppure mai come in questo momento abbiamo bisogno di una giusta indignazione.Invece i cattivi maestri di che cosa ci fanno indignare?di un congiuntivo?di una piece teatrale?di una borsa?di un paio di calzini?Il male peggiore è questo. Il diavolo perde l'uomo nei particolari perché non alzi la testa all'infinito

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia abbiamo migliaia di Carabinieri ultra cinquantenni sotto utilizzati.
Troppo giovani x mandarli in pensione. Troppo anziani x mandarli in strada.
Allora perché non usiamo queste preziose e preparate risorse per supportare la Giustizia?
Queste sono risorse preparate e prontamebte utilizzabili.

Non c'è concorso ne tempo da perdere. Si puo fare da oggi.

Ciro M., Brussels Commentatore certificato 10.11.18 09:35| 
 |
Rispondi al commento

LA SOVRANITA’ DELL’ELITE-Anthony

Vorrei sapere da alcuni perché quando leggono la parola sovranità schizzano dalla sedia, evocando chissà quali regnanti o satrapi.
Fa tanto figo associare il concetto allo stato e sorvolare sullo stesso, visto che stiamo vivendo un periodo di fascismo monetario e la sovranità politica e monetaria che tanto vi scuote la stiamo vivendo e subendo in proporzioni più ampie, mostruose e devastanti dall’Euro-finanza la BCE e il FMI?
LA SOVRANITA’ DELL’ELITE non vi dà noia?
All’indomani della prima crisi greca, sui conti taroccati, scrissi che non era possibile che organi di vigilanza UE che ogni giorno, fra proiezioni di crescita, debito e quant’altro, misurano con virgole (0,02-0,03) e sui conti greci non si accorgessero di nulla: Infatti c’era la mano dell’alta finanza!
La BCE ci chiede segnali concreti sulle pensioni, privatizzazioni, tagli al sociale e ritocchino sui lavoratori:
La storia si ripete.
La storia italiana procede sostanzialmente come quella che ha vissuto il Venezuela e paesi dell’area.
Paese ricco di risorse, grazie all’azione dei politici di turno, fu costretto ad indebitarsi con il Fondo Monetario Internazionale, per poter avere la scusa per procedere alle privatizzazioni.
In Italia si è già superata la fase della creazione artificiale del debito pubblico, quindi si sta procedendo alla svendita degli attivi. Lo stato italiano possiede grandi imprese o quote sostanziali di imprese già privatizzate: ENI, ENEL, Finmeccanica, Ferrovie, Poste, imprese municipalizzate dell’acqua, dell’energia, dei rifiuti, dei trasporti; tutte imprese nel mirino del grande capitale internazionale.
L’obiettivo primario sono le riserve auree, 2.451,80 tonnellate
Le istituzioni europee hanno creato i presupposti per i vari sforamenti e aumenti del debito, ma a loro, ovviamente interessa poco visto che il loro reale obbiettivo è l’indebitamento degli stati.
Tutto ciò che è successo in Venezuela si sta ripetendo in Europa:
Loro si sono ribellati.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 09:30| 
 |
Rispondi al commento

ciao
se ogni processo avesse una durata massima prevista per legge..primo grado massimo un anno e mezzo....secondo grado un anno ....terzo grado un anno e mezzo...e se alla fine di ogni grado di giudizio la prescrizione riparte daccapo come nel gioco del'oca allora la riforma garantirebbe:
1.il diritto di essere processato nei tempi
2.i tre gradi di giudizio
3.resta in vita la prescrizione ma solo all'interno di ogni grado di giudizio
regola attuabili anche per il civile...

Natalia

natalia zirizzotti, frosinone Commentatore certificato 10.11.18 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi sentenza per la Raggi
tra due giorni sentenza dell'Europa
Ora siamo nelle condizioni dei partigiani spagnoli che attaccavano nottetempo lo sterminato esercito imperiale di Napoleone.
Sembravano delle nullità ma impedirono al grande imperatore di prendersi la Spagna.
La storia insegna che anche i più grandi imperi sono caduti.
Cadrà anche questo.
E noi daremo tutto il nostro contributo per farlo cadere
Noi siamo 7 miliardi e loro al massimo due milioni.
Non gli permetteremo di rovinare la Terra!
E persino la Borsa ci darà una mano.
Ci sono stati ben altri mostri che sono caduti vittima dei loro stessi strumenti di dominio.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 09:27| 
 |
Rispondi al commento

C’è una lezione beffarda in quello che accade.
Abbiamo sempre lottato per forme di democrazia allargata e abbiamo spesso parlato, come un esempio da imitare, del sistema di consultazione popolare continuo dei cittadini svizzeri, tramite il web, ora proprio la Svizzera ci insegna che se una democrazia vuole sopravvivere nel proprio interno deve essere in grado di mostrarsi alla Grande Finanza come un paradiso utile dove essa possa riciclare denaro sporco, e solo a questo patto la Grande Plutocrazia del pianeta potrà accettare che essa giochi alla democrazia in casa senza infastidirla troppo.
Se l’Italia fosse stata anche lei un paradiso fiscale e finanziario, avrebbe potuto esserle concesso di giocare alla democrazia, anzi, avendo essa molte bellezze artistiche e paesaggistiche, la Plutocrazia stessa avrebbe potuto farne il suo piccolo guardino per il tempo libero e salvaguardata per il proprio relax. Ma l’Italia, purtroppo, non ha niente da offrire nemmeno su questo versante. Così la plutocrazia il giardino delle bellezze ora se lo comprerà per un pugno di spiccioli.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento

ON SIAMO PIU’ UNA REPUBBLICA
E TANTOMENO UNA DEMOCRAZIA
SIAMO, ANCHE FORMALMENTE, UNA COLONIA

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 09:25| 
 |
Rispondi al commento

I PM per la Raggi ha detto il falso per paura di essere buttata fuori dal movimento se all'inizio il codice di comportamento prevedeva la sola sospensione?
Ma pizzarotti ve lo siete dimenticato...era stato sospeso.
Ancora una volta dopo tante azioni fasulle contro la raggi,si dimostrerà anche questa un flop.
Ricordate pure le polizze?
Per non parlare del resto,ma per favore...credo che si voglia ancora una volta creare una tempesta in un bicchiere d'acqua.
Ma nessuno parla dei piddioti in galera che continuano a gestire la cosa pubblica?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.18 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Massimo Giannini è arrivato a un tale punto di odio che vorrebbe i carri armati

Anna.
Abbiamo sentito le ingiurie e le minacce di Oettinger, Dombrovskis, Moscovici, Macron ecc ecc: ma per sentire parlare di carri armati, avevamo proprio bisogno di un giornalista italiano.
Eccellente!
.
Noi invece per Giannini vorremmo una cura psichiatrica con licenziamento da ogni televisione.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Gio.
Gli esponenti #piddini da qualche giorno rilanciano #FakeNews (piuttosto insignificanti) a gogo con la complicità di giornali, poi ampiamente smentite, tweettando all'unisono. Chi li coordinerà? Peggio dei troll.🤦‍♀️🤦‍♀️😂😂😂
Da qui si deduce che stanno agli ultimi rantoli.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 09:11| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO :
"Abbiamo inserito persone oneste in una politica marcia fino al midollo e voi giornalisti non fate altro che attaccarci mentre tacete e avete sempre taciuto le loro porcherie. Siete complici dello sfacelo di questo paese".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Se la Raggi dovesse essere condannata, penso sia opportuno che a decidere se debba restare,o meno,debbano essere gli iscritti al Movimento, cioè gli elettori- Altre soluzioni,benchè previste dal regolamento non mi sembrano opportune,data l'esiguità del reato.Il potere decisionale spetta al popolo in primis e dopo ai suoi portavoce.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.18 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni anno l'Italia regala all'Europa più di 6 miliardi. Poi ci sono i miliardi che l'Europa prende multando gli Stati che non sottostanno ai suoi ordini. Ma tutti questi miliardi dove vanno a finire? Perché agli Stati si ordinano drastiche cure dimagranti e i conti dell'Europa non si sanno e una cura dimagrante delle spese inutili non si fa alla stessa Europa? Che senso ha, per es., che ci siano due capitali, per cui ogni sei mesi lunghe file di tir spostano casse di scartoffie e altro da una capitale all'altra, Strasburgo e Bruxelles, anzi le sedi sono tre perché c'è anche il Lussemburgo che è un paradiso fiscale? Ma a chi giova tutto questo?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi, tutti gli "amici" del M5S,sono in trepida attesa attesa, di conoscere la sentenza su Virginia.Dalla renziraipd, alla gazzetta di pinco pallino,la sentenza comunque è già stata emessa.Da domani, inizierà più forte da parte di questi soggetti, l'"appoggio" all'Appendino,affinché possa fare la stessa fine.Questo connubio che ha portato allo sfacelo l'Italia sta dando gli ultimi colpi di coda, per loro,come si evince è centomila volte meglio la lega che il M5S..chissà perché?.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.11.18 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luisa, cerca di fare un giro e di farlo alla svelta
Mery di Senigallia su Facebook nemmeno c'è
Odio i troll cretini e malevoli
E non sarai nemmeno una donna, immagino

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Una frase della Lezzi in cui diceva : "... a 360 gradi" è diventata "a 370 gradi" producendo risate a non finire. Possibile interpellanza parlamentare. Non sanno più a che attaccarsi o cosa inventarsi. Finiti gli attacchi sui calzini sono passati alle borse, poi ai congiuntivi, poi ai pezzi di teatro, infine alle invenzioni .
Privi di programma, di leader e di prospettive, i partiti si sgolano in lazzi e frizzi come bambini messi in castigo che si sfogano facendo dispetti da bulli. Il futuro è gravido di innumeri possibilità surreali.
E' proprio vero, come diceva Goya, che il sonno della ragione genera mostri.
Anche l'Ue in allarme:
+++ APERTA PROCEDURA D'INFRAZIONE CONTRO L'ITALIA PER SFORAMENTO DELL'ANGOLO GIRO +++
Poi si meravigliano se la gente non riesce a prenderli sul serio o diserta i giornali!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 08:42| 
 |
Rispondi al commento

oggi i sciacalli che campano con i soldi pubblici sono in trepida attesa , intanto vanno da luis vitton a comprare i vestiti per un eventuale festa.

paolo b., ancona Commentatore certificato 10.11.18 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Il video di Casalino era una recita ma tutte le capre ci sono cascate. Si sa, se sono capre...l’ordine dei giornalisti della Lombardia avvia istruttoria sul portavoce del premier, una cosa mai vista prima, intervento parlamentare.. e poi che altro?

Giuliana Calmanti
Si può vedere il video della recita al Centro Teatro Attivo, in cui Renzi interpreta la parte del politico che dice che dopo la sconfitta al referendum lascerà la politica? No? A non era una recita? Lo ha detto sul serio? E manco 14 anni fa, ma due? A vabbè, scusate.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ministro Bonafede,
nel ringraziarla per l'impegno che mette nel svolgimento del lavoro al Ministero che dirige, voglio dire anche la mia di vecchio e semplice militante del Movimento.
Se la prescrizione fosse, come pare, o come qualcuno dice, subordinata all'approvazione della revisione del sistema penale, da fare entro un anno, è chiaro il palese intento, di non farla attuare. Allora si tratta di una fregatura ai danni del M5S e di tutti i cittadini che aspettano che si ponga fine allo scandaloso sistema che i potenti si sono costruito, per sfuggire ai rigori della legge in seguito ai loro reati. Se cosi fosse meglio far saltare tutto che accettare una simile fregatura. Se al 1 gennaio 2020 la prescrizione non sarà spazzata via non ci sarà ragione di restare al Governo del paese. Io comunque mi sentirei sconfitto e umiliato e non rimarrei un solo minuto in più a militare nel Movimento.

Francesco A., Torino Commentatore certificato 10.11.18 07:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bloccare i termini della prescrizione, per l'imputato, dal punto di vista "GIUSTIZIA" non cambia nulla. Se è innocente è innocente e sarà la magistratura a stabilirlo. Così se sarà colpevole.
L'imputato non andrà in galera prima della condanna definitiva.
Perciò se c'è qualcuno a cui bruciano certe parti del corpo perchè sa di essere colpevole e solo la prescrizione gli risparmierà la galera, sono affari suoi e non può condizionare una rivoluzione positiva.
Un'altra cosa: l'immagine dell'imputato, anche se innocente, basta la stampa a rovinargliela.

pietro denisi, reggio cal. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.18 07:52| 
 |
Rispondi al commento

3
Perché mai la Raggi avrebbe dovuto mentire, se non voleva favorire i Marra, e anzi aveva “danneggiato” Renato per il cognome che portava?
Ieri, dopo l’imbarazzante testimonianza dell’ex capogabinetto Carla Raineri, il pm ha estratto dal cilindro un nuovo movente: la Raggi “mentì all’Anticorruzione nel dicembre 2016 perché, se avesse detto la verità e riconosciuto il ruolo di Marra nella scelta del fratello, sapeva che sarebbe stata iscritta nel registro degli indagati e, in quel caso, rischiava il posto in base al vecchio codice etico M5S, modificato solo nel 2017”. Ma non è vero che rischiasse il posto. E nessuno poteva saperlo meglio della sindaca (e della Procura di Roma): la prima volta che la Raggi finì indagata (anche allora per falso), fu addirittura nel luglio 2016, appena eletta, dopo un articolo di Marco Lillo e vari esposti su un incarico all’Asl di Civitavecchia segnalato in ritardo al Consiglio comunale. Eppure nessuno, quando fu eletta, le chiese di dimettersi (l’indagine fu poi archiviata). E che il vecchio Codice etico non stabilisse alcun automatismo fra iscrizioni o avvisi di garanzia e dimissioni lo dimostrano almeno altri due casi: Pizzarotti, sindaco di Parma, fu indagato nel maggio 2016 per abuso e nessuno lo fece dimettere (fu soltanto sospeso dal Movimento, ma per non aver avvertito i probiviri dell’avviso di garanzia); idem per Nogarin, sindaco di Livorno, indagato pure lui nel maggio 2016 addirittura per bancarotta fraudolenta e rimasto tranquillamente al suo posto. Dunque, se non rischiava le dimissioni, non si sa né se né perché la Raggi avrebbe dovuto commettere il falso (rischiando, lì sì, un’indagine). Lo si saprà, come in tutti i casi controversi senza “pistola fumante”, dalla sentenza definitiva. È qui che il Codice etico ha una falla e va modificato. Ma per i casi futuri, non per la Raggi. Che oggi, se condannata, dovrà dimettersi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 07:52| 
 |
Rispondi al commento

2
a capo dell’ufficio Turismo, assicurava di aver deciso da sola, sentito l’assessore competente Adriano Meloni, mentre Marra si era limitato a vistare per le Risorse Umane l’atto del sindaco (che, come tutti gli atti vincolati, non può configurare conflitti d’interessi). Meloni e il delegato al personale De Santis han poi raccontato che Marra parlò con loro della nomina del fratello, ma nessuno di loro lo disse a lei, anche perché la scelta fu dell’assessore che stimava Renato per l’esperienza fatta insieme contro il commercio abusivo. Dunque la Raggi scrisse all’Anticorruzione quel che risultava a lei, fra l’altro nell’ambito di un “interpello” per la rotazione di 200 dirigenti comunali, di cui Marra fratello rappresentava lo 0,5%.

E nessuno in aula ha potuto smentirla, sostenendo che sapesse delle interferenze di Raffaele. Ogni reato, poi, deve avere un movente, e qui è arduo trovarne uno. Inizialmente la Procura accusava la Raggi di abuso d’ufficio per aver assecondato il conflitto d’interessi familiare di Raffaele Marra e di falso per la lettera all’Anticorruzione che mirava a coprirlo. Ma poi è emerso che la sindaca aveva fatto di tutto per scongiurare quel conflitto d’interessi: aveva addirittura scartato la candidatura di Renato a comandante o vicecomandante dei Vigili, cioè per un salto di carriera e stipendio (dalla terza alla prima fascia) cui il graduato legittimamente poteva aspirare in base ai titoli. E aveva messo in guardia i propri collaboratori: tant’è che quando scoprì che anche la nomina al Turismo (terza fascia) comportava un aumento di stipendio, s’infuriò con loro per non averla avvertita e revocò pure quella mini-promozione, nel frattempo entrata nel mirino dell’Anac. Così, esclusa la complicità nel conflitto d’interessi dei due Marra, i pm han chiesto e ottenuto l’archiviazione dell’abuso per la Raggi, processando il solo Marra: dunque, sparito l’abuso da nascondere col falso, è evaporato anche il movente del falso.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 07:51| 
 |
Rispondi al commento

MI DARETE RISPOSTA? Vorrei che affrontaste il problema di un sistema che fa "ereditare" ai figli dei dirigenti superiori nei posti pubblici alle Università, alle ASP, agli Istituti Zooprofilattici Sperimentali, dappertutto insomma. Per me questa è pure CORRUZIONE perche i privilegiati fanno sistema e si scambiano i favori per assicurarsi questo sistema a vantaggio dei loro parenti, mogli, fratelli, amanti. I cognomi nelle Università , negli IZS, negli Ospedali si ripetono e questo a scapito dei più preparati che se hanno la fortuna di ESPATRIARE vanno a lavorare all'estero portando il PRESTIGIO E LA RICCHEZZA delle loro capacità all'ESTERO. Noi invece ci teniamo i nomi ILLUSTRI di imbecilli con il cervello ridotto perchè non ha mai dovuto competere e si è sempre trovato tutto su un piatto d'argento! Ho votato cinque-stelle perché questo finisca al più presto ma mi sento inascoltata, e ATTENZIONE quando chi ha avvalorato e si è avvantaggiato con questo sistema per SECOLI fa finta di indignarsi perchè i cinque stelle si affidano ad incarichi di fiducia a persone NUOVE E AMICHE sostenendo che sono impreparate CHE COSA HANNO FATTO GLI ESPERTI IN UN SECOLO DI LORO GOVERNO? Si sono solo arricchiti con la corruzione e impadronendosi del denaro e dei posti pubblici come se fossero loro proprietà private

Maria Vitale 10.11.18 07:50| 
 |
Rispondi al commento

1
Dura lex sed lex - di Marco Travaglio
Il Fatto Quotidiano 10 novembre 2018

Oggi sapremo se Virginia Raggi verrà assolta e resterà sindaco di Roma fino alla scadenza del mandato, o se sarà condannata e dovrà dimettersi in base al codice etico 5Stelle. Nel primo caso potrà finalmente governare a tempo pieno, senza dividersi fra il Campidoglio e il Palazzo di Giustizia, come le è capitato dal giorno dell’elezione per una serie impressionante di indagini su di lei – tutte fondate sul nulla e finite nel nulla – e sui suoi principali collaboratori, quasi tutte finite nel nulla (tranne il processo a Raffaele Marra, per una presunta corruzione risalente all’èra Alemanno). Nel secondo caso, dura lex (pentastellata) sed lex: l’ipotesi che resti al suo posto in barba al Codice etico, magari con l’escamotage di uscire con tutti i suoi consiglieri dal M5S per sottrarsi alle regole interne, sarebbe un grave errore. Per la sua immagine e per quella dei 5Stelle: le regole, a cominciare da quelle che ci si è dati, si rispettano. E, se sono sbagliate, si cambiano: ma per il futuro, non ad personam. Noi scriviamo da tempo che il Codice etico M5S è troppo rigido nell’automatismo condanna di primo grado-dimissioni: il principio è sacrosanto, ma poi sono i partiti e i loro probiviri a doversi assumere la responsabilità politica di una scelta così cruciale. Non per convenienza, ma alla luce dei fatti. Se ci sono di mezzo scambi di denaro che fanno pensare a tangenti, malversazioni conclamate, rapporti documentati e consapevoli con malavitosi, abusi di potere accertati, non è neppur necessario attendere un rinvio a giudizio, ma neanche avviso di garanzia: a casa subito.

Altra faccenda sono le questioni di lana caprina su fatti in sé neutri e controversi, come quello di cui è imputata la Raggi: la lettera del dicembre 2016 all’Anticorruzione comunale in cui la sindaca, a proposito della nomina di Renato Marra(graduato dei Vigili urbani e fratello del capo del Personale Raffaele)

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.18 07:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi dall'Europa critica tanto l'Italia per la manovra economica, dovrebbe giudicarci in un contesto più ampio. Le importanti riforme che si stanno attuando in questo momento, come ad esempio la riforma della giustizia, richiameranno gli investori. Una giustizia che funziona bene è una buona cosa anche per l'economia. Così è sempre stato detto. È strano che questo principio non venga più messo in relazione da chi ne sa a pacchi, con una sana economia

MauraBo 10.11.18 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Ora subito deve andare in vigore la nuova prescrizione e ora subito vanno dati ai magistrati più uomini e piu mezzi per rendere piu veloci i processi.
Il nuovo codice penale si fa va avanti per conto suo ma non deve assolutamente vincolare né bloccare la nuova prescrizione.
Questo deve essere chiaro per tutti.
Grazie e cordiali saluti.
Franco r. venezia

franco rina Commentatore certificato 10.11.18 04:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma la prescrizione non è un premio o un vantaggio che viene dato al delinquente e tra l'altro un delinquente può rinunciare alla prescrizione.
Prescrizione vuol dire che se il processo dura oltre un certo limite che in Italia e' molto breve e parte dalla data del crimine??? E non da quando viene scoperto il crimine il processo finisce. Ma ci sono tre lunghi gradi di giudizio allungati ad arte dagli avvocati difensori e un po' subito dai magistrati ai quali volutamente la politica dà pochi uomini e pochi mezzi. Il tutto e'. chiaro e cioè. I delinquenti ne fanno di tutti i colori perché sanno che resteranno impuniti ma qui la maggior colpa e' degli elettori che eleggono politici corrotti e per quanto riguarda il meridione una grande colpa e'. Delle istituzioni che hanno praticamente abbandonato tutti questi territori per cui gli elettori meridionali si sono trovati costretti a votare la mafia!!!
E'. Un circolo vizioso la colpa del quale alla fine è delle istituzioni e dei meridionali!!!
Quindi eliminate la mafia aiutate i meridionali e molti problemi in Italia verrebbero facilmente risolti ma molti infami delinquenti vogliono questa situazione per fare i loro loschi affari.
Ma noi m5s dobbiamo reagire subito costi quel che costi e diciamo che la prescrizione deve essere aumentata da subito!!!
E se la lega non vuole vuol dire che e' corrotta e tuttora amica serva di Berlusconi delinquente naturale abituale ladro ladrone corrotto corruttore mafioso frodatore ed evasore fiscale.
Allora o la lega fa la brava o la mandiamo a quel paese perché noi non andiamo con delinquenti!!! E sono convinto che in questo caso la lega perderà. Molti consensi e si troverà molto male!!!
Noi m5s dobbiamo essere più decisi contro i migranti come fa la lega perché è. Giusto fare cosi ed avremo molti più voti.
Mi raccomando m5s facciamo così subito.
Grazie e cordiali saluti.
Franco r. venezia

franco rina Commentatore certificato 10.11.18 04:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CI MANCAVA DI VEDERE UN MINISTRO DELLA REPUBBLICA CHE FA PUBBLICAMENTE L’AVVOCATO E IL CONSIGLIERE GIURIDICO DI UN ALTRO MINISTRO CHE NON VUOLE CHE IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA FACCIA GIUSTIZIA!


P.S. Vivi, non dirmi niente per il maiuscolo. Peccato non ci sia anche il grassetto.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.11.18 03:53| 
 |
Rispondi al commento

PRINCIPIO DI REALTA'?

Al governo l'applichiamo ogni giorno.

Allora NO DIMISSIONI VIRGINIA RAGGI.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.11.18 03:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Occhio a Salvini continua a dire io io io.....mi de chi mi de la.Dite alla Bongiorno di occuparsi del suo ministero, pensa a tutto il suo capo...io io io ghe pensi mi.
Forza e coraggio avanti M5S

Rocco celico 10.11.18 02:20| 
 |
Rispondi al commento

Sin dall'inizio della nuova legislatura ho pensato ed ero contraria a questo "matrimonio".Sarebbe stato più saggio ritornare subito alle urne.

Adelaide C., Crema Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.18 01:51| 
 |
Rispondi al commento

buona idea quella di votare sulla raggi se risultasse "colpevole".

il m5s dovrebbe sempre ascoltare la base in situazioni cosi' importanti e mai agire ciecamente come un burocrate qualsiasi.

carlo 10.11.18 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salvini ha detto che il blocca-prescrizione NON SARÀ APPLICATO SE PRIMA NON SARÀ PASSATA LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA. Continua a dettare legge, si ritiene il padrone del vapore.
NON CI SI PUÒ FIDARE DI SALVINI. VUOLE DISTRUGGERE IL MOVIMENTO. Si è preso il Trentino ed ora PUNTA A ROMA.
VIRGINIA NON DEVE DIMETTERSI: CONSEGNEREMMO ROMA A SALVINI E ALLA LEGA. SALVINI ATTENDE FAMELICO. SAREBBE UNA FOLLIA, UN BOOMERANG PER IL MOVIMENTO. GLI ELETTORI NON CAPIREBBERO. ATTENZIONE !!! NON FACCIAMO IL GIOCO DELLA LEGA. BASTA AUTOLESIONISMO !!!!!
Mario Ambrogi


Sentire perché non passate al voto degli iscritti se la raggi si deve dimettere nel caso che venga condannata? Ma ha rubato? È stata corrotta? Ha mangiato sopra qualcosa di soldi pubblici? Ha fatto voto di scambio? Ha favorito qualche suo familiare?
Certo in alcune sue scelte di Staff non è stata il massimo della vita ma qua ci spariamo sui piedi se facciamo cadere l'amministrazione di una città come Roma per mostrarci rigidi nell' affermazione di un principio di una frase passata del movimento. Immutati di fronte a corruzione, voto di scambio, clientelismo il familismo: ma per favore non ci spariamo sui piedi da soli.
Fateci votare. Ne abbiamo votate di mozioni diversa da quella che è stato il nostro punto di partenza

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 10.11.18 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Cominciamo a cedere davanti alle sceneggiate di Forza Italia? Allungare il brodo è sempre mal sano.

Emilia Vettore 10.11.18 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Chiarissima! Grazie!!!

Giuseppe Gatto, Galatone (Lecce) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.11.18 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per i chiarimenti, ma tutto sarà più chiaro quando vedremo il testo nero su bianco. La prossima settimana posso chiedere di pubblicarlo anche qui?

Adesso si mettano giù i paletti e si difendano i confini del provvedimento, per favore!
Già non ho capito come mai si pronuncino tutti sulla materia di cui dovrebbe essere Lei il Ministro competente, poi anche il ruolo assolutamente poco chiaro della Bongiorno è fastidioso.

Alessandro A, Trieste Commentatore certificato 09.11.18 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finche' non si risolvono i problemi maceoeconomici basilari (disoccupazione consumi stabilita' finanziaria, produzione industriale ecc) il resto come la giustizia per ora son solo orpelli inutili

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 09.11.18 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..attenzione, la Lega sta ciurlando nel manico sull'accordo fatto per la prescrizione, lasciando passare il messaggio che l'abolizione della prescrizione è legata alla nuova legge sui processi e quindi rendere impossibile la fine della prescrizione boicottando in qualche modo questa nuova legge. l'avv. Bongiorno ha cambiato troppo repentinamente idea sulla prescrizione se non avesse questa scappatoia..attenzione!!

pasquino 09.11.18 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo dopo quello che ho sentito oggi...devo ahimè dire che siete il governo del cambiamento con l'asterisco...mi dispiace veramente x Paragone


Tutti i media di regime italici,con,LA RENZIRAIPD
SEMPRE IN TESTA,stanno(in queste ore) tempestando il popolo belante,chiedendo all'unisono la crocefissione di VIRGINIA.Già hanno pronti i futuri scenari politici,qualsiasi cosa poi,dovesse fare il M5S sarebbe comunque massacrato. Stiamo vicini a Virginia,questi esseri spregevoli e striscianti,che continuano a tifare lo spred e gli"arresti dei nemici", sono coloro che hanno distrutto l'Italia ,sono i nemici del popolo sono i traditori di "c'e lo ha chiesto l'Europa",..di impoverire i poveri ed arricchire sempre di più, i ricchi.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.11.18 22:27| 
 |
Rispondi al commento

I processi lunghi sono sempre una condanna anche per chi è innocente.

domenico de santis, genova Commentatore certificato 09.11.18 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Ministro Bongiorno si occupi del suo ministero -PUBBLICA AMMINISTRAZIONE,
di cui non si sa nulla circa nuovi provvedimenti per contenere spese, eliminare gli sprechi e l'efficienza del servizio.

Della Giustizia devono occuparsi PERSONE AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO.
specialmente nella stesura del Dispositivo di Legge per la prescrizione.

Ministro Bonafede, il dispositivo di legge sia inattaccabile circa l'introduzione
inderogabile della prescrizione nel 2020 (1° Gennaio 2020) che sia completata
la riforma del processo penale e i miglioramenti per tutto il comparto Giustizia
o meno. L'unico modo per disincentivare ogni possibile azione per rallentare
e vanificare gli obiettivi del M5S per una Giustizia degna del nome.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.11.18 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

notizie sul telefonino

TGcom24 cronaca Lazio

9 novembre 2018 18:59

chiesti x la Raggi 10 mesi di carcere domani la sentenza

credo sia vera xò ogni tanto appaiono bufale

saluti ai monelli del blog

dino ., genova Commentatore certificato 09.11.18 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto mi riguarda, chi l'ha detta tutta e l'ha detta giusta

è Gaetano C. Commentatore certificato 09/11/18 - 18:52

Leggete con attenzione. Il quadro è perfetto, con i pro e i contro,
dopo di che si può dibattere.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.11.18 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Alfonso. Sappiamo bene che state facendo tutto quello che nel frangente potevate fare; ed anche molto di più!

OT: Ora però permettetemi uno sfogo:

quando sento certe frasi non posso fare a meno di aver voglia di rivomitarle. E la nausea, purtroppo, mi passa soltanto se le rivomito in pubblico. Comprendo che non sia questa la condivisione più celestiale ma perdonatemi:

“È positivo se (i Cinque Stelle)non fanno tutto quello che hanno promesso in campagna elettorale, perché se lo facessero altro che procedura d’infrazione; verrebbero coi carri armati a…ci porterebbero in galera, per quello che stanno facendo ai danni del popolo italiano” (il nulla di massimo giannini a otto e mezzo).

Ora sto meglio!

A proposito di non violenza:
“Queste che riporto subito sotto, anche un po’ per riprenderci dalla nausea, sono frasi davvero molto intelligenti, pronunciate dalla persona più pacifica e non violenta che abbia mai conosciuto.

Traboccano di intelligenza e di consapevolezza perché prevenire abilmente è sempre stato meglio che curare.

“Il mio bisnonno è morto sul Piave. Mio nonno ha fatto tre anni di partigiano. La mia sovranità nazionale non la regalo a nessuno. Se la vogliono venissero a prendersela; ma non con una lettera della BCE, ma con le armi, come hanno fatto una volta” (Gianroberto Casaleggio).

“Il contrario della violenza non è il pacifismo, è l'intelligenza” (L'Elevato).

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.11.18 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ministro,
come ho già scritto :
Per velocizzare i processi bisogna informatizzare gli Uffici Giudiziari.
Assumere Personale sbloccando i concorsi per Magistrati e Cancellieri.
Abolire l'Ordine degli Avvocati e far fare ai giovani laureati in Legge i due anni del tirocinio, invece che fare gli schiavi sottopagati negli studi di avvocati, a lavorare nella Magistratura, con un giudice tutor che ne valuti i progressi ed alla fine, un collegio di magistrati li abiliti o meno alla Libera Professione o ad entrare in Magistratura o, almeno, ad essere in graduatoria per le prime assunzioni.
Non possiamo badare a quello che dice la Ministra Bongiorno : è stata l'avvocato di Andreotti ed è stata abile a tirare avanti il processo finchè la prescrizione non ha fatto cancellare gli anni in cui Andreotti era contiguo con la Mafia. Come facciamo a fidarci di quello che dice la Bongiorno sulla riforma dei processi e sulla prescrizione?
Il nostro popolo non è popolo BUE

ROBERTO C., VENEZIA Commentatore certificato 09.11.18 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Se guardate su twitter e cercate Casalino, vedrete quanta merda hanno buttato su di lui per infangare il movimento..- Sono come tanti cani arrabbiati, sembrano proprio assatanati e ogni giorno ce n'è una, e la borsa di Ermes, e la casa del padre di Di Maio, e il pezzo recitativo di Casalino... Domani c'è la sentenza sulla Raggi e la sua nomina controversa. Dio ce ne guardi che non venga condannata. Il pretesto sarebbe futile ma rifare le elezioni per il sindaco di Roma ora proprio non ci vorrebbe!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.11.18 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insomma ma se nel 2019 cade il governo e non si fa nessun a riforma della giustizia la prescrizione rimane o viene cancellata?

Antonio D., CARRARA Commentatore certificato 09.11.18 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Penso però che nella Legge, per evitare malintesi e cattivi umori degli Iscritti M5S, una cosa la dovete scrivere grande e chiara, ossia, che "La Prescrizione entrerà in vigore da Gennaio 2020 indipendentemente dall'avvenuta riforma del Processo Penale (che si può verificare ad esempio qualora il Governo cadesse). Chiaramente deve essere anche ribadito che ci sarà il massimo impegno a concludere entro la fine dell'anno 2019, la riforma del Processo Penale. Attenti a Salvini e alla Bongiorno in fase di stesura del Dispositivo di Legge, sono due Volponi.Non ci deludete!

Vincenzo Cirigliano (), Moliterno (Potenza ) Commentatore certificato 09.11.18 20:57| 
 |
Rispondi al commento

oggi maroni ha fatto " strani disorsi" da augias ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.11.18 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si puniscono chi circola con targa estera ed è residente in italia.
E le macchine intestate a prestanomi residenti all'estero come vengono gestite?
Sarebbe ora di punire anche la popolazione che vive dentro i negozi e non pagano tasse....... qui da me ho un esempio eclatante e nessun controllo.... sempre ultimi siamo noi....


OT
Bene Alfonso, sempre in marcia verso un'Italia migliore!
Concentriamoci sull'attacco che quest'Europa fasulla sta sferrando al Paese. Carta bianca alle migliori intelligenze, Savona, Barra Caracciolo, ecc.,, nel predisporre misure adeguate in previsione delle elezioni europee. Lì dovremo incidere profondamente su orientamenti, assetti e riforme in grado di umanizzare questo schifo di Europa dello spread.
Lì ci sarà la resa dei conti...non perdiamoci in quisquiglie...avanti tutta, ora siamo la maggioranza!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.11.18 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Bonafede: La questione non è per niente chiara……. mettetevi d’accordo con Salvini. Lui continua a dire (con convinzione) che la prescrizione partirà SOLO a seguito della “grande” riforma del processo penale. “ ...se entra in vigore la riformona uno o due mesi prima, poi arriva anche la prescrizione. Se non c’è la riformona, LA PRESCRIZIONE NON C’E’”

La sola chiarezza è una dichiarazione congiunta, o pubblicazione del passaggio contenuto nel verbale dell’incontro decisionale che avete avuto tra di Voi.
Se uno dice bianco e l’altro dice nero…..qualcosa non torna. Qualcuno mente !!!!!
Chi sta mentendo ?
Per favore NON prendiamoci in giro !!!!!

Minuto 0.56
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/11/09/prescrizione-salvini-non-ci-sara-senza-la-riforma-del-processo-penale/4753428/

Danyda bologna Commentatore certificato 09.11.18 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti i TG in attesa del verdetto sulla Raggi... signori carissimi media merdosi,non abbiamo problemi noi del M5s a mettere fuori la Sindaca...piuttosto i vostri amici stanno pure governando dal carcere.
Però nessuna notizia dei vostri amici politici di tutte le sigle... non avete mai speso una parola per coloro che sono stati condannati in via definitiva dopo il terzo giudizio.
Verdini,Galan,Cuffaro e tanti altri... molti altri.
Tutta brava gente che ha continuato a fare politica e a fare scelte politiche in favore dei "cittadini"...è tutta una comica.
Vedremo alle prossime elezioni romane .... chi si prenderà la briga di risolvere i problemi creati da 60 di malcostume politico.
Vedremo chi avrà il coraggio di mettere la mani in una montagna di merda!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.11.18 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

proporrei un emendamento x la riforma della giustizia

siccome credo che nella costituzione ogni cittadino è uguale davanti alla legge...

il PdC che venisse meno al giuramento dovrebbe essere incriminato

si eviterebbero presidenti del consiglio che si fanno i loro porci comodi o no?

saluti ai monelli del blog

dino ., genova Commentatore certificato 09.11.18 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Umanità sacrificata in nome di una criminale idea di economia..."
Karl Marx "Il capitale"

Antonio Avenza 09.11.18 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOMANI A TORINO PD +L-L

IN PAIZZA X SI 'NDRANGHE...TAV

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.11.18 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Domani a Torino PD(+- l)in piazza per il SI TAV

o SI... 'NDRANGHETAV ?

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.11.18 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ministro Bonafede, nella riforma si ricordi di provvedere a trovare il modo di fare le notifiche senza dover usare i 4.000 carabinieri che tutti i giorni girano il paese come ha evidenziato oggi il magistrato Gratteri ! Si risparmierebbero tanti soldi e tanto personale per migliori utilizzi.

francesco m., livorno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.11.18 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono ancora tanti politici e amici degli "Amici" che hanno bisogno della -PRESCRIZIONE-

Ci si vergogna ad ammetterlo??

far FINTA di cambiare tutto per non cambiare mai nulla è proprio quello che della politica sia vecchia che nuova non digerisco!

franco 09.11.18 20:04| 
 |
Rispondi al commento

No scusate, ma a me sembra che, o siete corti di cervello oppure ci state prendendo per il culo. Se sai che vuoi cancellare la prescrizione, ci arrivano anche i bambini che prima devi investire in nuove assunzioni e quant'altro per far finire prima i processi !! ( ci è arrivato perfino Salvini ). Che senso ha annunciare in pompa magna ha un decreto che andrà in vegore solo SE si potranno fare gli investimenti ?? Avete previsto 500 milioni ? Che significa previsto ? Previsto non significa niente ! I soldi non ci sono ! FORSE ci saranno !! E allora parlate quando le cose si fanno ! Altrimenti ci state prendendo per il culo !

Enzo C., Lodi Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.11.18 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Negli anni 70 e 80 ci furono diversi concorsi per accedere in Magistratura. Allora la DC, tanto per parafrasare Giuseppe Giusti, "aveva il cervello in tutt'altre faccende affaccendato e a questa roba morto e sotterrato", nel senso che pensava solo ai propri affari. La strada era, pertanto, tutta libera per il P.C.I. che fece di tutto per fare assumere giovani magistrati, tutti comunisti, in Magistratura. Capitalizzarono e, anche se non condivido, fecero bene! Quei giovani magistrati, oggi quasi settantenni e quindi prossimi alla pensione se li sono ritrovati per 40 anni. Signor Ministro Bonafede, per i prossimi concorsi in magistratura faccia di tutto per far entrare magistrati pentastellini e non faccia la cazzata di far assumere gente che poi ci remerà contro. Si faccia i suoi conti e non abbia remore, lo fanno tutti anche se poi, ipocritamente, gridano allo scandalo, si stracciano le vesti e si cospargono il capo di cenere. Se ne fotta!

Paolo Barone, Palermo Commentatore certificato 09.11.18 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie ministro, speriamo in bene!!!

edith p. Commentatore certificato 09.11.18 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Anche se ha una logica il rinvio della sospenzione Presrizione avrebbe una logica,il Problema e' la Lega che il CORDONE OMBELICALE non reciso. E poi la digitalizzazione dei Processi consigliato dal Proc. GRATTERI e' fondamentale nella fase iniziale.

Roberto Maccione Commentatore certificato 09.11.18 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciìontinuando l'interessante post di pierluigi calabrese ... (Ciao Pierluì ...)

Riprendo questo interessante post per aggiungere che in effetti la Giustizia in Italia sembra essere calibrata per le persone facoltose ... Di
fatti Berlusconi è uno di quelli che su certe riforme della giustizia (giustizialiste nei confronti della giustizia ... per come ha ridotto la giustizia in Italia) c'ha fatto tutta la sua carriera ... Questa riforma fa si, oltretutto, che la Giustizia sia riportata su di un piano più terreno, inizia ad aessere più uguale per tutti ...

Si poteva fare meglio? Forse ... Ma come inizio non c'è niente male ... Si dice dalle mie parti.

Ciao Pierluigi ... ^_^ ..."

that's all folks . but Frank 09.11.18 19:18| 
 |
Rispondi al commento

La questione del subordine alla riforma del processo penale pone la decisione della sospensione della prescrizione dopo il primo grado di giudizio in una condizione di così tale incertezza che il M5S si espone alle stesse critiche di cui erano oggetto le forze politiche che della strategia della annunciazione hanno fatto in passato un uso distorto e non finalizzato effettivamente al raggiungimento degli obiettivi indicati .

Alesca 09.11.18 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Aridaje?

that's all folks . but Frank 09.11.18 19:16| 
 |
Rispondi al commento

La Bongiorno ha perso due occasioni per tacere.
La Ministra della Pubblica Amministrazione, evidentemente, sogna il dicastero della Giustizia. L'altro ieri sulla prescrizione ha esclamato:" E' una bomba nucleare". Oggi ha espresso la propria soddisfazione esclamando:"Abbiamo disinnescato la bomba".

Maria D., md3838060@gmail.com Commentatore certificato 09.11.18 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Processi infiniti? Dai non scherziamo. Conosco una persona e ne ho seguito l'iter giudiziario. Dalla denuncia alla condanna definitiva in cassazione sono passati quasi tre anni. E si è beccato 2 anni e 4 mesi! In prescrizione ci arrivano i potenti che hanno avvocati super pagati. Guardate i processi che finiscono nel nulla nei confronti di chi sono. Eternit terremoto strage di viareggio. Pensate in questi due anni che mancano all'avvio della prescrizione quanti reati ambientali ci saranno sulle grandi opere!

pierluigi calabrese Commentatore certificato 09.11.18 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Ministro, abbiamo fiducia in lei. Ma molti non ne hanno nella Lega. Lei ha chiarito sul perché del rinvio degli effetti adducendo motivi condivisibili. Tale rinvio, però, forse è utile più per testare la fedeltà dei leghisti al contratto, che non per consentire ai tribunali di “accrescere le loro spalle”. Infatti è vero che molti ritengono che azionare subito l'interruzione potrebbe avere ripercussioni negative sui tempi della giustizia, ma ciò non è detto, pur tenendo invariate le altre regole. E questo lo sostengono validi magistrati. Inoltre, una riduzione del numero dei processi (che incide sui tempi di quelli da celebrarsi) è nelle corde della stessa spazzacorrotti se passasse tutto subito. Per un motivo in particolare: la deterrenza. Molti reati sono incentivati da un calcolo mentale che considera le possibilità di sfuggire alla giustizia. Se alla fine del 1° viene meno la prescrizione, si limita la principale scappatoia. Perciò, sempre in teoria, si può ritenere che questo tipo di illeciti diminuirà, che poi è la cosa più importante. Quindi perché ipotizzare invariato il carico di lavoro per i tribunali non considerando il fattore deterrenza o altri ancora ?
Si può replicare “vogliamo comunque andarci coi piedi di piombo facendo prima assunzioni e riforma del cpp”. Ok. Però state attenti a inserire in questo ddl un comma per cui il nuovo regime prescrizionale scatta in ogni caso ad inizio 2020. Altrimenti è scontato che la Lega cercherà di stroncarlo medio tempore. Nella sua intervista a La7 di oggi ha rassicurato pure su questo punto, perciò vedremo cosa ci sarà scritto nel testo (i leghisti dicono altro). Di certo, se si vuol differire, non potete non dettagliare nulla, altrimenti la modifica sulla prescrizione entra in vigore subito insieme al resto. Ed è con questo dettaglio che si capirà chi tra Lega e M5s darà le carte nei prossimi mesi. O il rinvio lo ancorate ad una data, o lo ancorate alla riforma del cpp. Per noi sarebbe molto meglio la prima strad

Gaetano C. Commentatore certificato 09.11.18 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Ministro Bongiorno si è data molto da fare. Eppure è Ministro della PA. Allora il suo è interesse da avvocato. Che punta alle prescrizioni. "assolto assolto" gridava di Andreotti e sappiamo tutti che non è vero. Guardiamo da dove proviene la Bongiorno. Andreotti non andava mica a prendersi un team di avvocati qualsiasi. E poi parliamo di manine. Vogliamo vedere il gabinetto del mise? Manine a catena. Molto contrariato da Di Maio : ma quali testuggini! Ti stanno e ci stanno fregando! Via dal governo e subito. P.S. Molte grazie per TAP e Muse o come si chiama lui.

pierluigi calabrese Commentatore certificato 09.11.18 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Bonafede, Teneteci sempre aggiornati, perché i giornali e le tv danno sempre delle informazioni e interpretazioni a misura e come vogliano i loro padroni. Avanti così con determinazione. W il m5s.

antonio carbone 09.11.18 18:45| 
 |
Rispondi al commento

a me non sembra un grande successo. Fino al 2020 la lega lo fa arrivare il governo? io non credo. Fiducia sul decreto sicurezza e rinvio della prescrizione. Mah.

pierluigi calabrese Commentatore certificato 09.11.18 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Penso, e come me la pensano molti cittadini, che il decreto legato alla sospensione della prescrizione si sarebbe dovuto approvare adesso rappresentando la pietra miliare di una riforma del processo penale piu' vasta e complessa. Il sistema prescrittivo, infatti presente solo in Italia e per certi versi anche in Grecia, rappresenta la vera anomalia in cui allungando i tempi dei processi si cade nel classico colpo di spugna, utilizzato quasi sempre dai "classici colletti bianchi", alti burocrati, politici, imprenditori senza scrupoli, mafiosi, ecc.., avvezzi alle aule dei tribunali seguiti da uno stuolo di avvocati pronti ad attaccarsi a qualsiasi cavillo così da rendere lunghi i tempi del processo e arrivare alla sospirata prescrizione (Andreotti e Berlusconi docet). I processi così si dilatano a tempo indefinito e insieme ormai alle routinarie richieste di appello appesantiscono ulteriormente il lavoro dei magistrati; infatti al contrario della giustizia francese qui l'imputato al processo di appello viene tutelato confermandone tutt'al piu' la condanna di primo grado (una pacchia per gli avvocati). I soliti noti, grazie a Salvini, tendono ad attaccarsi allo scoglio della prescrizione pur di salvaguardare la propria impunità. Quindi è sempre attuale il vecchio detto che è meglio un uovo oggi (20018) che una gallina domani (2020). Meditate gente meditate!! Paolo Caruso (PALERMO)

Paolo Caruso 09.11.18 18:37| 
 |
Rispondi al commento

✲ ✲ ✲ ✲ ✲

PER TUTTI COLORO CHE SUBISCONO UN TRACOLLO PSICHICO
perché il loro principio di piacere non viene soddisfatto scontrandosi con il principio di realtà.

"Il principio di realtà e quello di piacere non sono da considerarsi antitetici, non agiscono in contrapposizione fra loro. Piuttosto il primo contribuisce a ridimensionare
il secondo, costringendolo a tener conto di quelle che sono le condizioni REALI DI AZIONE. Il principio di realtà non vieta al principio di piacere di esprimersi ma lo riporta entro certi limiti di azione".

"Il principio di realtà richiede l'accettazione di uno STATO DI TENSIONE in cambio, in un prossimo futuro, di un piacere maggiore o di un dolore minore."
(Wikipedia)

✲ ✲ ✲ ✲ ✲

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.11.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Bonafede, avanti così! Tanti italiani onesti sono con voi!

Roberto P. Commentatore certificato 09.11.18 18:20| 
 |
Rispondi al commento

✲ ✲ ✲ ✲ ✲

Possiamo sapere cosa stanno facendo i Ministri della Lega NEL RUOLO?


• PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Ministro
GIULIA BONGIORNO (Lega)
Sottosegretario
Mattia Fantinati (M5S)

• AFFARI REGIONALI E AUTONOMIE

Ministro
ERIKA STEFANI (Lega)
Sottosegretario
Stefano Buffagni (M5S)


• FAMIGLIA E DISABILITÀ

Ministro
LORENZO FONTANA (Lega)
Sottosegretario
Vincenzo Zoccano (M5S)

• POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI, FORESTALI E TURISMO

Ministro
GIAN MARCO CENTINAIO (Lega)
Sottosegretari
Franco Manzato (Lega)
Alessandra Pesce (M5S)

• ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ E RICERCA

Ministro
MARCO BUSSETTI (Indipendente - area Lega)
Viceministro
Lorenzo Fioramonti (M5S)
Sottosegretario
Salvatore Giuliano (M5S)

✲ ✲ ✲ ✲ ✲

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.11.18 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ministro buonafede per aver chiarito! Mi raccomando,non mollate!!!

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 09.11.18 18:05| 
 |
Rispondi al commento

In un governo di coalizione con due forze diverse il compromesso è d'obbligo.

Spero che movimentisti e leghisti se ne facciano una ragione.

I mal di pancia li abbiamo tutti ... Una camomilla e passa.

La posta in gioco è ben più alta di ciò che riusciamo a vedere, non scordiamolo, perfavore.
(Ricordate cosa disse but Frank con due punti? ... Volgiamo vedere la realtà? Tutti a testa in giu!!! ... parafrasando er Beppe Grillo)

Quel che stanno facendo tutti i ragazzi lassù è ammirevole e senza precedenti. Ed è evidente che stanno legiferando come forsennati perchè consci della precarietà sulla quale si poggia questo Governo.

Non vorrei essere assolutamente nei loro panni ora. Propio no ...

... ^_^ ...

that's all folks . but Frank 09.11.18 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Bonafede mi piaci un sacco. Che bello veder soffrire la squallida coppia PD/FI (sempre insieme nella buona e nella cattiva sorte).

fc 09.11.18 17:49| 
 |
Rispondi al commento

A poposito ... Avevo detto che l'avrei fatto ed ecco qua, e lo ripeto pure su questo post.

E' un po che sono in pensione.

Il mio nome è Francesco Folc.h.i.

Quale mestiere pilotavo e collaudavo elicotteri per l'Esercito italiano.

Pertanto, se doveste scrivere di FFAA, cortesemente fatelo a ragion veduta e con informazioni corrette, o se semplicemente volete chiedere info sono disponibile a darle ... Nei limiti di ciò che si può dire, ovviamente ...

Un buon prosieguo a tutti ... ^_^ ...

P.S.:
@ Giuseppe Flavio, vicenza

Sull'altro post ti ho risposto ... Ciao.

Scusa, leva il pretestuosa, una considerazione troppo azzardata da parte mia ... Ciao.


appoggio in Toto Bonafede avanti per la condanna dei colpevoli e la fine della impunità

Roberto Allegretti, Roma Commentatore certificato 09.11.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Nel programma elettorale del movimento https://dait.interno.gov.it/documenti/trasparenza/Doc/4/4_Prog_Elettorale.pdf , al punto 4 si dice: Riduzione quote Irpef e … inversione dell' onere della prova: il cittadino è onesto fino a prova contraria.

Dal 2020 da quanto ho capito, il cittadino può essere nel limbo del processo per sempre, e paziena, ma per la riduzione Irpef mi dite cosa ho da dire a chi contesta il Movimento? Perchè qua chiedono addirittura l'abbassamento delle tasse; io avevo intuito che arrivava nel 2023, nelle prox elezioni!

Gallina ilario 09.11.18 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Per me la prescrizione andava abolita a decorrere da 1 gennaio 2019. Non avrebbe sortito alcun effetto allungatorio sui processi, come vanno blaterando i tanti in malafede. Anzi. I giudici avrebbero avuto modo di lavorare meglio, senza l'incubo della prescrizione. Purtroppo, devo dare atto che il contratto matrimoniale fra Lega e MoVimento 5 Stelle non è paritario.
E' passato il decreto "sicurezza", fiore all'occhiello della Lega, di conseguenza sarebbe dovuto passare anche il decreto per l'abolizione della prescrizione (considerato che anche per garantire più sicurezza servono più assunzioni). Per dare un segnale completo a tutti i criminali che ci sono. E' mancato il coraggio.

Maria D., md3838060@gmail.com Commentatore certificato 09.11.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI BONAFEDE DIFENDI E PROTEGGI QUESTA LEGGE!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.11.18 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Ministro Bonafede e auguroni al Ministro Giulia Grillo che ha dato alla luce il piccolo Andrea

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 09.11.18 17:34| 
 |
Rispondi al commento

In effetti adesso per me lo è.
Non vorrei però che la lega, che chiaramente ed ovviamente osteggia questa legge, riuscisse a boicottarla.
In quel caso, l'enorme importanza di questa riforma (anche se moderata), richiederebbe un atteggiamento duro e di rottura, fino a far cadere eventualmente e senza indugi il governo!
Noi tutti, siamo in milioni a sostenervi fortemente e sempre!

aldino c., Messina Commentatore certificato 09.11.18 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Guardi signor ministro Buonafede che se qualcuno tira la corda dall'altro capo una convenienza ce l'ha, certo che a loro serve limare, limitare e allungare: quanti sono i soggetti che se ne beneficiano, insomma, che hanno processi che in tal caso userebbero la prescrizione come scappatoia (magari l'anno prossimo....). I processi si allungano per la prescrizione, la prescrizione a sua volta è studiata a tavolino per quello. Direi che la prescrizione dovrebbe essere una eccezione rarissima ... e la verità è tanto sottile che non si vede.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.11.18 16:46| 
 |
Rispondi al commento

ma se una persona riferisce di essere stato violentato/a, come da esempio del ministro, qualche anno dopo trovano un colpevole che viene riconosciuto, appunto colpevole in primo grado, questo può stare in galera fino a che la magistratura si decide di valutare il caso? 20, 30, 40 anni?

Non mi fiderei di essere valutato colpevole in primo grado per la violenza su Daria Argento, che ci può stare, ma i tempi possono essere biblici per il secondo grado...

ilario g 09.11.18 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VA BENISSIMO
ma occhio alla Lega che la prescrizione la vorrebbe così com'è, sia per i suoi scheletri nell'armadio sia perchè resta sempre legata all'elettorato di Berlusconi

giovanni ., Roma Commentatore certificato 09.11.18 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Intervista Monti a Di martedì per chiedergli cosa farebbe all'economia italiana sarebbe come chiedere a Cadorna come dovrebbe essere condotto l'esercito italiano dopo Caporetto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.11.18 16:34| 
 |
Rispondi al commento

è giusto mettere in galera i delinquenti

ilario g 09.11.18 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono chiesto perché nel 2020 poi, ragionandoci, avevo intuito che, senza la riforma della giustizia, la prescrizione non poteva funzionare.
Oggi la conferma di ciò. Grazie per averlo puntualizzato.
Se vogliamo dirla tutta, poi, le sceneggiate dei parlamentari di Forza Italia mi fanno capire che siamo sulla strada giusta e che, forse, bisogna pensare ad aumentare le carceri.

Alessandro L., Milano Commentatore certificato 09.11.18 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Ministro Bonafede!
TUTTO MOLTO CHIARO!
Ma ci saranno ancora tanti VIGLIACCHI GIORNALAI e TV me-de che continueranno nel loro misero e vile mestiere di INFANGARE il M5* invece di fare vera ed onesta informazione ai cittadini!
Saranno loro ad essere sommersi da escrementi oltre a doversi trovare un lavoro vero in quanto il GIORNALISMO SERIO è per i POCHI ONESTI che ancora lo fanno con passione e non solo per soldi e servilismo ai ricchi mafiosi e massoni PD/DC/FI agli ordini dei poteri occulti dei soros, murdoch, bildergerg, ecc.. (come le tante siliconate gruber, le bavose merlino, le false e vischiose panella, la ienaridens floris, il fattodierba formigli, ecc.. con tutti gli sciacalli che pullulano nei loro salotti di la7-mediaset-sky sempre più somiglianti alle vecchie case chiuse dalla merlin ma riaperte dai mafiosi e massoni padroni dei media italiani (berlusconi, cairo, murdoch, ecc..)!
Il giornalismo italiano sta morendo per colpa dei padroni dell'editoria, della politica ed istituzioni corrotte, dei servi pennivendoli che, dando false e tendenziose notizie per prestituirsi ai loro papponi, hanno fatto schifare e allontanare i loro lettori!
I pochi GIORNALISTI LIBERI PROFESSIONISTI (maiuscolo) devono ORGANIZZARSI per conto loro, come pochi stanno facendo, abbandonando e combattendo la casta dei papponi mediatici che li tengono al guinzaglio come i tanti DUDU', SEVERGNINI, GIANNINI e simili!!!!!!!!
Per SALVARE e far RISORGERE l'Italia e gli Italiani c'è bisogno di GENTE ONESTA in tutti i settori, dalla politica, al giornalismo, alle istituzioni, alla P.A. e gli stessi cittadini devono rispettare la legge e chi la rappresenta altrimenti resteremo gli ultimi della classe ed i PAGLIACCI in europa!

giuseppe r. Commentatore certificato 09.11.18 16:21| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO.
Il 90% dei bambini di tutto il mondo respira aria tossica.
Un rapporto OMS afferma che l’inquinamento atmosferico sta avendo un impatto devastante su miliardi di bambini in tutto il mondo, danneggiando la loro intelligenza e causando centinaia di migliaia di morti.
Lo studio ha rilevato che oltre il 90% dei giovani del mondo – 1,8 miliardi di bambini – respira aria tossica.
L’OMS ha annunciato che i medici stanno scoprendo nuove prove della portata della crisi nei paesi ricchi e poveri: dal basso peso alla nascita al cattivo sviluppo neurologico, dall’asma alle malattie cardiache.
Il dott. Tedros Adhanom, direttore generale dell’OMS, ha dichiarato: “L’aria inquinata sta avvelenando milioni di bambini e rovinando le loro vite. Questo è imperdonabile, ogni bambino dovrebbe essere in grado di respirare aria pulita in modo che possano crescere e realizzare il proprio potenziale. “
I risultati coincidono con l’inizio della prima conferenza globale sull’inquinamento atmosferico e la salute a Ginevra, in cui le nazioni e le città dovrebbero assumere nuovi impegni per ridurre l’inquinamento atmosferico.
Lo studio dell’OMS ha rilevato che i bambini sono particolarmente vulnerabili all’inquinamento atmosferico perché gli inquinanti sono spesso più concentrati perché vicini al livello del suolo. Ha aggiunto che i loro organi in via di sviluppo e il sistema nervoso sono anche più suscettibili ai danni a lungo termine rispetto a quelli degli adulti.
“L’inquinamento atmosferico sta inquinando il cervello dei nostri figli, influenzando la loro salute in più modi di quanto sospettassimo”, ha detto la dott.ssa Maria Neira, direttore dell’OMS per la salute pubblica e l’ambiente.
Lo studio ha rilevato che 600.000 bambini muoiono per infezioni acute delle basse vie respiratorie causate da aria sporca e il 93% sono esposti a uno degli inquinanti più dannosi – PM2.5. Nei paesi più poveri, il 98% di tutti i bambini sotto i cinque anni sono esposti a PM2.5.

SEGUE sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.11.18 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo, è quanto proponevo in tempi non sospetti, il buon senso alla fine prevale: certezza della pena e tempi brevi. Altrettanto coraggio si dovrà però avere nello scrivere la riforma del processo. L’importante è che si comprenda che non è solo questione di fondi disponibili, ma soprattutto di regole che impongano tempi certi a tutti coloro che del processo sono parti.

Marco Bonacina , Londra Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.11.18 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Valeria S
Il video in cui Rocco Casalino offende anziani e persone down,è in realtà un video di una sua partecipazione ad una lezione al “Centro teatro Attivo”in cui doveva interpretare la parte di uno snob,classista, xenofobo.
Fakenews

Quanti sono i grulli che ci sono cascati? Gente senza speranza.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.11.18 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È un piccolo gesto ma significativo. Il taglio agli stipendi dei parlamentari #M5S verrà devoluto alla protezione civile e andrà alle famiglie colpite dal maltempo. #copiateci

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.11.18 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Quand'è che cominciate a prendere a schiaffi (come si meritano) Salvini e Lega? perchè permettete loro praticamente tutto????

Maria Cristina Gnudi, Bologna Commentatore certificato 09.11.18 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tantissimi auguri al nostro Ministro Giulia Grillo che oggi ha dato alla luce il suo piccolo Andrea!
#BenvenutoAndrea!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.11.18 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Splimber69
In meno di 10 anni la Grecia ha perso 500.000 abitanti, passando da 11,3 milioni a 10,8. La mortalità è aumentata con punte raggelanti tra i neonati e i bambini, l'aspettativa di vita è calata. Un greco su 4 non ha accesso a cure mediche per lo smantellamento del sistema pubblico...
Il tasso di suicidi si è alzato del 35,7 per cento. Quattro bambini su 10 vivono in povertà.
Se questo non è un bollettino di guerra ditemi cosa altro è...
.
sb728.
Umanità sacrificata in nome di una criminale idea di economia. Non so perché, ma avrei l'utopistico pensiero che dovrebbe essere il sistema economico ad essere sacrificato e rivoluzionato in nome del benessere dell'umanità.
Assurde idee...
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.11.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perfetto e grazie!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.11.18 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Cesare Sacchetti.
Dopo che la Grecia ha applicato le politiche di austerità, la mortalità infantile è cresciuta del 43%, il tasso di disoccupazione è del 19%, e quello della disoccupazione giovanile è al 37,9%. Se questo vuol dire “uscire dalla crisi”, non oso immaginare cosa voglia dire restarci.
..
E la Merkel ha avuto la faccia di dire che la Grecia è stata 'il capolavoro' dell'Ue.
Ora voglio fare il secondo 'capolavoro' in Italia???

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.11.18 16:05| 
 |
Rispondi al commento

ot

non passa giorno che non si legga, sui quotidiani maggiori, e anche minori,previsioni catastrofiche sui pentastellati e sulla convivenza tra m5s e lega..

come quando si leggevano un giorno si e l'altro pure peana al favoloso governo toscano.
sappiamo tutti com'è finita...

ps

un lettore scrive al corriere

" Se avesse vinto il Sì, oggi, in Italia, ci sarebbero sicurezza e stabilità economica.""

e già questo basterebbe:)

ma il corriere risponde:

"" Il punto è che il 4 dicembre 2016 il Paese non ha votato sulla riforma istituzionale; ha votato sul governo Renzi. Com’è noto, Renzi è il primo responsabile di questo. Il secondo è l’opposizione interna del Pd, che prima ha peggiorato la riforma in cambio del suo Sì — un conto era un Senato di sindaci dei comuni capoluogo più i presidenti di Regione, un altro un Senato composto da consiglieri regionali, il ceto politico meno credibile d’Italia — , poi al referendum ha votato No. Il terzo è Berlusconi, che si è illuso di tornare a galla, ma ha contribuito così a far crescere il suo vero nemico, Salvini"""

cazzullo ancora non si rende conto? :)

https://www.corriere.it/lodicoalcorriere/index/08-11-2018/index.shtml

pabblo 09.11.18 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori