Il Blog delle Stelle
Lettera ai Parlamentari europei: adesso #ByeByeVitalizi anche in Europa

Lettera ai Parlamentari europei: adesso #ByeByeVitalizi anche in Europa

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 130

di MoVimento 5 Stelle Europa

Cari colleghi, prima la Camera dei Deputati e adesso il Senato della Repubblica hanno tagliato i vitalizi riservati alla classe politica. Finalmente il Parlamento italiano ha seguito l’esempio di altri 18 Stati europei dove i politici già da molti anni non hanno nessun privilegio. È arrivato il momento di seguire l’esempio virtuoso che arriva dall’Italia e adeguare il trattamento previdenziale anche dei parlamentari europei.

Vi ricordiamo, qualora lo aveste dimenticato, che tutti gli eurodeputati al compimento dei 63 anni di età hanno diritto a un pensione di anzianità a vita pari al 3,5% della retribuzione per ciascun anno completo di esercizio di mandato. Con 5 anni di mandato si matura una pensione a vita pari a 1.484,70 euro al mese. Con due legislature l'assegno raddoppia. I deputati europei inoltre non versano i contributi come tutti i normali cittadini. Questo è un privilegio perché ai parlamentari basta 1 solo anno di legislatura per andare in pensione a 63 anni e avere dunque diritto a un assegno.

La nostra proposta è semplice: cambiare al più presto l'articolo 14 dello Statuto dei deputati del Parlamento europeo che disciplina il trattamento pensionistico degli eletti. Il diritto pensionistico dei membri del Parlamento europeo deve essere in linea con i sistemi previdenziali previsti per i cittadini ordinari, sia per il calcolo dell'ammontare sia per i requisiti anagrafici e contributivi che definiscono l'età pensionabile. Inoltre, chiediamo il ricalcolo dei trattamenti previdenziali che vengono erogati agli ex europarlamentari: nel 2014 questa casta era composta solo in Italia da 192 ex politici che, a fronte di pochi anni di lavoro, percepiscono di pensioni di lusso.

Abbiamo presentato una proposta di risoluzione e inviato una lettera al Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani. Risposta? Nessuna, eppure il Presidente è sempre molto attivo negli affari di politica interna italiana... Abbiamo presentato la nostra proposta alla Commissione competente, quella Giuridica, ma i coordinatori spalleggiati dai grandi gruppi PPE e S&D - guarda caso gli stessi Forza Italia e Pd che ieri non hanno partecipato al voto in Senato - l’hanno bocciato. Abbiamo presentato un nuovo emendamento al mandato per il trilogo del bilancio 2018 e purtroppo la maggioranza ha ancora una volta detto no.

Non ci arrendiamo. Così come è cambiata l’Italia, cambierà anche l’Europa. Vi chiediamo di sostenere la nostra proposta di buon senso. Con il taglio di questo privilegio potremo finanziare il Fondo sociale europeo e lottare contro la povertà, purtroppo troppo diffusa in Europa.



bannerdoni5s2018.jpg

18 Ott 2018, 09:20 | Scrivi | Commenti (130) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 130


Tags: byebyevitalizi, europa, m5s, parlamento europeo, vitalizi

Commenti

 

DITE QUESTO IN TELEVISIONE E IN EUROPA
Il reddito di cittadinanza e' un invenzione geniale perché dimezzerà la criminalità se si considera che la maggior parte dei crimini commessi derivano dalla necessita di sopravvivere.
Io vivo a Los Angeles da 10 anni e faccio il cameriere.

Alessandro Giancotti 27.10.18 12:39| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI RAGAZZI
GRAZIE

BUM BUM 20.10.18 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Troppe complicazioni, a questo punto bisogna sapere esattamente che MIGLIORIE ci sono state per i cittadini Europei che hanno LAVORATO negli ultimi anni. Al momento da una mia statistica "personalizzata e dettagliata" mi risulta che solo gli "addetti ai lavori della Politica" abbiano migliorato ... tutti gli altri NO !!!

Dall'Olio Ermes 19.10.18 00:52| 
 |
Rispondi al commento

salvini e' in una sistuazione che mi ricorda trump quando disse che poteva anche uscire in strada e sparare a qualcuno senza perdere voti. e in parte c'e' veramente.

continua a aumentare i consensi senza che le sue balordate possano un minimo scalfirlo, aggiunge roba indigeribile nei documenti ufficiali governativi, sono 4 mesi che non si sente una parola da lui riguardo i veri grandi problemi dell'italia (corruzione, mafie etcetc.) pur essendo il ministro dell'interno, cioe' materia sua.

per me questa collaborazione con la lega andava fatta. ma anzitutto senza farsi trascinare nelle balordate leghiste, soprattutto riguardo l'europa, trascinarlo a interessarsi ai veri problemi italici tipo mafia, incalzarlo col programma accettato da tutti, e mettere delle priorita': fare una legge elettorale a doppio turno e fare le leggi a costo 0 ma che possono veramente iniziare il grande cambiamento che l'italia vuole.

ora mettiamoci una pezza al casino che si e' creato, non creiamo una tempesta in un bicchiere d'acqua e andiamo avanti. ma con una maggiore cognizione e piedi per terra..


carlo 18.10.18 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Per l'RCA : il proprietario di 2 auto , che possiede la 2^ per riserva e/o emergenza, deve pagare per quella con più cavalli fiscali. La proposta è giusta perché una persona non può guidare più di una auto. Le accise vanno ridotte per chi usa la macchina per andare a lavorare. 18.10.18

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.10.18 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Una volta chiarita la prima parte, su chi ha messo la norma nel decreto, non mi è ancora chiara la seconda.

Chi ha avvertito Di Maio? Un altro insospettabile?

Alessandro Albanese, Trieste Commentatore certificato 18.10.18 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Naturalmente spero di essere smentito ma è in arrivo l'ennesima tempesta che ci vede subire i furbi della vecchia Politica. RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE e piuttosto di perdere la nostra coerenza già messa a dura prova lasciare in tempi ragionevoli la Lega e le sue COMPROMISSIONI!!!!!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.10.18 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Non so come questa storia andrà a finire. Una cosa è certa, quella legge non deve più passare altrimenti perdiamo la faccia con milioni di italiani. Caro Di Maio ricordati che il caro Salvini è nella lega da quando aveva i pantaloni corti ed è corresponsabile di tutte le porcate che hanno combinato non ultima la storia dei 45 milioni. Quindi regolati. L'elettorato dei 5 stelle non è più disponibile a tollerare altro.Salvini e giorgetto mirano solo ad acquisire consenso senza guardare in faccia nessuno. Mollali fino a che sei in tempo, perchè fra non molto perderai tutto l'elettorato di sinistra e credimi sono tantissimi.

annunziato l. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Vanno bene queste iniziative ma non va bene mettere gli italiani uno contro l'altro. Mi riferisco al provvedimento inserito nel DEF che prevede il livellamento delle tariffe assicurative Rca tra Nord e Sud favorendo così gli aumenti di quelle del Nord poichè nel Sud ci sono i soliti furbi che coi loro comportamenti illeciti favoriscono la crescita delle stesse. Quando, invece, sarebbe stato giusto e doveroso intervenire sulle Compagnie eliminando un abuso che spiego subito. L'abuso si ha quando un utente di una Assicurazione,che si trova per il suo virtuosismo in fascia bonus-malus 1, decide di assicurare una seconda auto, sapete da quale fascia è costretto ad iniziare? Dalla 14^. Allora questo automobilista per la sua Compagnia assicuratrice è virtuoso o no? A me sembra un abuso bello e buono per spremere soldi. La soluzione potrebbe essere che la polizza assicurativa abbia come riferimento non la Targa dell'auto (con la quale si incorre nell'intoppo suddetto perchè ad auto neo-assicurata corrisponde nuova polizza) ma l'individuo, così come avviene in gran parte del mondo civile.

Mario C., Savona Commentatore certificato 18.10.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io spero che Di Maio mantenga la ferma intenzione di NON VOTARE lo specifico articolo del Decreto Fiscale. Il contratto di Governo NON PARLAVA DI SANATORIA TOTALE PER RICICLATORI, MAFIOSI E EVASORI!!!!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.10.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Se Salvini non intende modificare il Decreto Fiscale, i casi sono soltanto due: o crisi di Governo, o sputtanamento totale del M5S.
Ma santo cielo, ci voleva tanto a capire con chi avevamo a che fare? Per questo ho votato NO al contratto di governo, la Lega ha sempre fatto comunella con Berlusconi, cosa diavolo potevamo aspettarci, che combattesse seriamente la gigantesca evasione fiscale italiana?
Mah...speriamo soltanto che Di Maio non arretri di un passo.

Alberto O. 18.10.18 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho commentato un post di Barroso che è sparito. Vi risulta che fanno sparire i commenti non graditi? Grazie a chi volesse commentare

annunziato l. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Direi che è tutto chiaro ormai ! Intendimento dei leghisti far rientrare i 49 ml ! A questo punto prepariamoci ad una fine relativamente veloce dell'esperienza di Governo. Il futuro non può che parlare CDX!!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.10.18 16:48| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI GLI UOMINI DELL'EX PREMIER
Alessandro.
Renzi power". Tutti i renziani rimasti nei posti che contano.
"Nei gangli dello Stato e nelle aziende pubbliche resta una rete di fedelissimi del bullo. Dal Copasir all'Eni.
- David Errmini (vicepresidente Consiglio superiore magistratura, che ha come "superiore" diretto il capo dello Stato)
- Lorenzo Guerini (Copasir)
- Patrizia Grieco (presidente Enel; e in consiglio di amministrazione siede un altro avvocato del giglio magico come Alberto Bianchi, nel cui studio legale di Firenze nacquero le fondazioni Big Bang e Open, le casseforti del renzismo)
- Emma Marcegaglia (presidente Eni) e Diva Moriani (consigliere indipendente Eni, in quota Enzo Manes, il finanziere messo da Renzi alla guida del non profit)
- Fabrizio Landi (Leonardo-Finmeccanica; consigliere renziano della prima ora)
- Umberto Tombari (eletto vicepresidente ad aprile, Tombari è dal 2014 presidente della Fondazione Casse di Risparmio di Firenze, e nel suo studio si sono formati Francesco Bonifazi tesoriere del Pd, e Maria Elena Boschi entrambi poi regalati alla nazione.
La cassa di Firenze ha in pancia una partecipazione d'oro, ovvero un pacchetto del 3,2% di Intesa Sanpaolo)
- Marco Morelli (amministratore delegato Mps)
- Roberto Scaramella (amministratore delegato Enav, quotata in borsa nel 2016, che controlla il traffico aereo civile)
(da il quotidiano "La Verità" del 29 settembre 2018)
Tutti fuori !!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.10.18 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salvini: “Nessuna riunione del Consiglio dei ministri, il decreto fiscale non cambia”

«Il decreto fiscale non cambia. Quello che abbiamo discusso per ore e ore poi ho ritrovato scritto nel testo, con l’accordo di tutti, lo abbiamo firmato tutti. Ognuno si prenda le sue responsabilità». Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini arrivando alla fiera «Hotel 2018» a Bolzano. Salvini ha ribadito più volte che domani non ci sarà nessuna riunione del consiglio dei ministri.

http://www.lastampa.it/2018/10/18/italia/salvini-nessuna-riunione-del-consiglio-dei-ministri-il-decreto-fiscale-non-cambia-hPnociASnTDy2c0n1ax0nN/pagina.html

Ecco dove sta la manina dei burocrati che molti commentatori con il prosciutto davanti agli occhi andava cercando.

Alessandro Albanese, Trieste Commentatore certificato 18.10.18 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Luca Andrisani da Genova

Mi spiegheresti come mai un commento critico sulla Lega è filo Fico? Non mi arriva il nesso.

Qui si parla di EVASORI e scudo per i CAPITALI MAFIOSI o illegali detenuti all'estero, non di immigrazione.
Se il tuo alleato (con la metà dei voti) fa delle forzature inoppurtune lo riprendi come si deve o ti metti a pecorina sennò chissà che succede?

Alessandro Albanese, Trieste Commentatore certificato 18.10.18 16:31| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli che, fra di noi 5S, vedono di buon occhio l'alleanza con la lega di Salvini. Mi sa che avete preso un abbaglio grosso come una montagna. Stando a quanto si legge dalle ultime notizie sul FattoQuotidiano.it, la "manina" correttrice stavolta non è "tecnica" bensì "politica". Ed esattamente la manina "manona" proprio del nostro "affidabilissimo" alleato di governo, quella lega di Salvini probabilmente interessata a far rientrare alla chetichella i famigerati 49 milioni di euro, che nessuno nella stessa lega sa dove siano finiti. Forse Salvini&Co. sono convinti che nel M5S tutti abbiano "la sveglia al collo e l'anello al naso", per usare un'espressione datata ed anche un po' razzista (così Salvini comprende meglio). Per fortuna non è così. Forse è giunto il momento di opporgli con la dovuta fermezza un partenopeo: "ca nisciuno è fesso!". Quindi se è SINCERAMENTE interessato a far proseguire l'operato del governo Conte, lasci perdere certi squallidi giochini. Diversamente ognuno torni per la sua strada (e la sua sappiamo che spesso conduce alle cene con l'ex-cavaliere e tutto il CDX) e avversari come prima e più di prima.
Purtroppo, di questi tempi, come appare anche da tanti commenti su questo blog, molti sostenitori del M5S si sono auto-convinti che la lega di Salvini è cosa ben diversa dagli altri partiti della II repubblica. Ma è dal giorno dopo le elezione del 4 marzo scorso, nonostante abbia da subito riconosciuto quella M5S-Lega come unica maggioranza numericamnete plausibile, che il sottoscritto continua a sostenere che Lega, PD, FI e affini erano e sono ugualmente inaffidabili e pericolosi come alleati di governo. Anch'io spero di sbagliarmi, ma fino ad ora poco o niente è accaduto affinchè mi si togliesse dalla testa che tutti, ma proprio tutti, i partiti della II repubblica aspirano unicamente alla distruzione del M5S. Lega compresa.

Alessandro Bonanno, Catania Commentatore certificato 18.10.18 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Lega non deve far altro che rendersi disponibile ad eliminare quanto evidenziato da Di Maio e dal Movimento. Direi che le ricostruzioni saranno utili solo per stabilire un fatto. Prima c'è da ritrovarsi e decidere di stralciare quell'articolo. Punto! E fra l'altro dirlo anche in fretta proprio per evitare retro pensieri!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.10.18 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Massimo M.di Roma pubblica Tommaso Merlo grande!!

Luca Andrisani, Genova Commentatore certificato 18.10.18 16:15| 
 |
Rispondi al commento

I commenti di Alberto O. e di Giovanni Barroso sono solo supposizioni filo Fico e vogliono far cadere il Governo al grido "muoia Sansone con tutti i filistei" restaurazione vero? Infiltrati o schierati?

Luca Andrisani, Genova Commentatore certificato 18.10.18 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Decreto pace fiscale, la Lega ai 5 Stelle: «Il testo? Lo conoscevano tutti»

«Lo sapevano tutti». Così risponde Massimo Garavaglia (nella foto), sottosegretario all'Economia della Lega, a chi gli chiede chi fosse a conoscenza delle norme del decreto fiscale contestate da Luigi Di Maio. Lo sapeva anche Di Maio?, incalzano i cronisti. «Non lo so...», taglia corto Garavaglia. E quando gli si domanda se sia la sua la manina che ha cambiato, come sostiene il leader M5s, il testo, risponde accennando un sorriso: «No». Smentito anche il presunto aumento delle assicurazioni Rc auto al Nord.

https://www.corriere.it/politica/18_ottobre_18/garavaglia-gli-aumenti-rc-auto-norma-mai-vista-ne-condivisa-f1441898-d2cf-11e8-aa91-90c7da029bcf.shtml

Fake news? No.
La mia personale interpretazione è che la norma sia stata inserita e voluta dai leghisti (ma l'avevo già fatto notare a molti), e magari anche letta in Consiglio dei Ministri. Ovviamente senza soffermarsi riga per riga è difficile afferrare le implicazioni degli singoli commi di tutti gli articoli.

Alessandro Albanese, Trieste Commentatore certificato 18.10.18 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Salvini avrà tanti difetti ma non è scorretto e come disse Grillo "è uomo di parola" virtu' rara in un politico! Quindi se dice che non ha modificato il decreto fiscale io (e credo anche Di Maio) gli credo!
P.S. non facciamo il gioco delle opposizioni?! che non aspettano altro.... e sperano a ogni piè sospinto di far cadere il Governo giallo/verde per RIPRENDERE IL POTERE cosi' da RIPOTER fare i loro interessi e degli amici....

Luca Andrisani, Genova Commentatore certificato 18.10.18 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La manina è leghista ! Ormai è ovvio ! Massima attenzione perché nessuno di loro ha parlato di cancellare quell'insulto di articolo !

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.10.18 15:59| 
 |
Rispondi al commento

La Lega raccoglie i voti dagli evasori fiscali e ne difende gli interessi. Tenete gli occhi aperti ragazzi, o ci faranno passare per complici delle peggiori porcate pro-evasione. Ci giochiamo tanta della nostra credibilità se facciamo passi indietro sulla lotta all'evasione fiscale. Niente condoni mascherati, niente furberie dell'ultima ora. Sappiamo dove i leghisti vogliono andare a parare, legalizzare l'evasione fiscale con la Flat Tax e nel frattempo tirare un colpo di spugna sul pregresso. Al M5S non conviene stare a questo gioco.

Alberto O. 18.10.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Commento perfetto di Roberto di Roma Fraccaro ha capito tutto

Luca Andrisani, Genova Commentatore certificato 18.10.18 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Massimo M. di Roma ha colto nel segno! Unica ragione plausibile

Luca Andrisani, Genova Commentatore certificato 18.10.18 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Dichiarazione fatta dal ministro per i Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro sulla minipolazione denunciata da Di Maio:

" La verita' e' che e' uscito dal Consiglio dei ministri un testo con delle norme che non erano concordate. Adesso torneremo indietro e lo rifaremo. Sappiamo che i ministeri e gli uffici sono spesso legati a partiti che hanno governato negli ultimi anni e abbiamo dei problemi, perche' a volte ci troviamo delle norme infilate nei testi senza che Lega e 5 Stelle li avessero concordati. Noi dobbiamo avere dieci occhi, anche dietro le spalle, non due."

Roberto ., Roma Commentatore certificato 18.10.18 15:35| 
 |
Rispondi al commento

LEGA: Migranti. Condoni. Grandi opere.
Nel mentre il ministro dell’interno Salvini, nonché, vice premier del governo, mette nel mirino migranti già presenti sul territorio nazionale..…Mafiosi o criminali comuni, di varia estrazione, dediti al terrorismo contro lo stato o all’illecito per interesse (sempre forma di terrorismo è), danno fuoco a strutture di riciclo rifiuti. Vere o presunte che siano.
In gioco: non solo interessi, ma una vera e propria intimidazione terroristica criminale nazionale.
Com’è possibile che nessuno si accorga del via vai intenso di camion, utilizzati per saturare vecchi capannoni in disuso con schifezze buttate tutte insieme, pronte per essere incenerite dall’ennesimo incendio doloso ? …C’è qualche imprenditore che ha interessi particolari in questo giochino al massacro. Continua il sodalizio tra imprenditoria e criminalità, direzione reati ambientali ? Vogliono più inceneritori per tutti ?.... O, (comè giusto che sia) servono strutture funzionanti e sostenibili protette da quello stato che viene minacciato dall’interno ?

Ministro dell’interno Salvini, si occupi dei criminali veri. Smetta di tenere accesi i riflettori su un NON problema che è quello dei migranti già presenti. Siamo tutti consapevoli che quelli sono e quelli rimarranno sul territorio. Gli onesti vanno aiutati, i disonesti vanno ingabbiati, come si usa per italiani e cittadini UE. Non mi sembra si viva un’invasione epocale come troppo spesso viene evocata.

Ora che ha chiuso i porti (?) interdetto il ritorno dei dublinanti (?) chiarite le regole fiscali per chi faceva dell’accoglienza un business, ora che tutto ciò è stato fatto (?) si occupi come ministro di competenza, della delinquenza terroristica che sta dietro alle minacce esplicite rivolte allo stato, con incendi dolosi che perdurano armai da anni.

Sfinire gli italiani con la retorica sull’immigrazione…Oppure cacciare in galera terroristi travestiti da criminali …SALVINI: QUAL’E’ LA PRIORITA’ ? …DA CHE PARTE STAI ?

Danyda bologna Commentatore certificato 18.10.18 15:29| 
 |
Rispondi al commento


Un giro al Circo Massimo per vedere la preparazione all'evento di sabato e domenica prossima, con una guida turistica... eccezionale visto che è...Luigi Di Maio!

https://it-it.facebook.com/LuigiDiMaio/videos/963136223893781/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 18.10.18 15:20| 
 |
Rispondi al commento

A Dimartedì Franco. Sallusti e Giannini distruggono l'arrogante Renzi.
https://www.youtube.com/watch?v=4Wuxz9hZT2k

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.10.18 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Si devono prendere provvedimenti per quel che succede alle aggiunte alle leggi da parte delle così dette manine. E' inaccettabile quello che è successo ieri, al dl sulla fiscalità.
Questi sono sabotaggi atti a dirottare soldi degli italiani in modo fraudolento.
Spero che Di Maio si sia davvero rivolto allo Procura della Repubblica.

newmail ***** Commentatore certificato 18.10.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Altra fake news delle infami carte igieniche stampate che hanno annunciato un aumento della RCA al nord, previsto nella manovra ma il vice ministro all'Economia, Massimo Garavaglia smentisce dicendo:

"Una norma mai vista, ne' condivisa. Quindi, il problema non esiste".

Restiamo in attesa della prossima fake news in nome della..."libertà di stampa" mentre io mi prendo la "libertà " di... mandarli a fanc-BIP!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 18.10.18 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Rosanna Paciotti
A PROPOSITO DI DIPENDENTI INFEDELI...

Nel 2017 sono finiti sotto procedimento 562 dipendenti dell’Agenzia delle Entrate, per accuse che vanno dalla corruzione all’accesso abusivo al sistema informatico. Funzionari che offrivano «accessi alla documentazione, fornendo - dietro adeguato compenso - ausilio a imprenditori e soggetti che si rivolgevano loro per ottenere la verifica degli estratti ruolo, la rateizzazione di cartelle esattoriali senza averne i requisiti» e tanto altro. Particolari contenuti nelle relazioni investigative e che ricalcano i fatti contestati a un dipendente dell’Agenzia, arrestato per essere stato corrotto da un commercialista.
..
La Gelmini ha ben poco da ridere

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.10.18 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo mi devo rivolgere a Di Maio su questo maledetto articolo 9 del Def dove si annida un vero e proprio condono, facendo ragliare tutta l' opposizione che un tempo ha fatto provvedimenti di condoni osceni!!!!Quindi mi chiedo, ma vogliamo proprio giocarci tutta la nostra reputazione di onestà per un articolo del c....zzo??????
Ora non è più tempo di equivoci o altro!
Con la Lega bisogna stare sempre con la guardia molto alta non dimenticando con chi sono stati alleati e con chi e come hanno governato !!!!
Quindi cancellate tutto quello che puzza di condoni fiscali per non distruggere tutto quello che abbiamo faticosamente costituito fino adesso.
Spero che questo post venga letto da Di Maio e che prenda, come ha detto a porta a porta, i provvedimenti necessari perché questo teatrino non abbia più a ripetersi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Non c'è lo possiamo permettere! !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
FORZA M5S!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Raffaele R., 70020 BITRITTO ( BA) Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Dario Fabbri, conferenza di limes STATI PROFONDI, GLI ABUSI DEL POTERE .....ci racconta come il buon Trump....ha manine e manone nascoste in ben 5 milioni di individui....anzi...puo tranquillamente dichiarare guerra all'universo che non frega nulla a nessuno....muove manco un capello!!!!....e tutto va avanti come decidono le manine....

https://youtu.be/z6QshiuQamo

silvana ., genova Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Bye Bye vitalizi anche in Europa.
Siete fantastici.
Avanti così, la disinformazione farà sempre più fatica. Iniziano a parlare i fatti...

Sandra T. Commentatore certificato 18.10.18 14:46| 
 |
Rispondi al commento

OT

I pupazzi pidioti : zingaretti, marini, ceriscioli e d'alfonso governatori di Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo da emeriti... rincoglioniti hanno capito solo oggi che i poteri del neo-Commissario per il terremoto, Piero Farabollini non sono come quelli dei precedenti commissari, messi dai governi pidioti per fare le solite passerelle sulle zone terremotate,
accompagnati da questi quattro buffoni, per fare tante chiacchiere che hanno prodotto il...nulla!

Oggi queste quattro marionette pidiote si sono offese e diserteranno la prima riunione indetta dal Commissario Farabollini perchè il governo Conte, con i poteri che gli ha concesso, finalmente questi inetti pidioti possono essere solo consultati da Farabollini ma con questa diserzione ci dimostrano che "l'unica" cosa che gli preme è il loro potere decisionale che, però, finora ha prodotto solo il...nulla per i terremotati!

Pensando a come ancora, dopo oltre due anni, vivono i terremotati e le opere promesse a...chiacchiere e mai fatte, l'unica cosa che questi quattro buffoni dovrebbero fare, è disertare "definitivamente" le loro poltrone... antisismiche alla Regione, rinunciando ai comforts che il loro...27 del mese gli offre visto che i terremotati i "comforts" da loro promessi a chiacchiere, se li possono solo sognare!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 18.10.18 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La pace fiscale sia scritta come è stata scritta nel Contratto di Governo tra M5STELLE e Lega niente di più.

Antonio D., CARRARA Commentatore certificato 18.10.18 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Le risposte che via via escono da parte dei leghisti fanno comprendere come la manina fosse la loro e l'unica vera ragione è quella di far rientrare i 49 ml dall'estero ripuliti e prestanomati !!!! Altrimenti basterebbe dire che se c'è quella cosa scritta ed è NON CONCORDATA la si cancelli !!!!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.10.18 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ed allora si passi il problema al Comitato di conciliazione:
PACE FISCALE, CASTELLI (M5S) ALLA LEGA: "ACCORDI ERANO DIVERSI, IL PROBLEMA ORA È POLITICO".dal FQ.
Sempre che sia vero il disaccordo con la Legha.
Ma può un documento non concorde partire per il Quirinale?
Forse,voglio essere buono,è stata una forzatura perchè il documento non è arrivato al Presidente della Repubblica?
Mah!Vedremo gli sviluppi!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che all'interno del MEF non ci sia "un pentito"?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 13:52| 
 |
Rispondi al commento

1) “I manipolatori del vecchio regime

I palazzi romani sono infestati da burocrati che cercano di minare il cambiamento gialloverde truccando le carte a tradimento. È la terza volta che ci provano. Prima con gli esuberi inventati del decreto dignità. Poi coi soldi fantasma alla Croce Rossa. Oggi col decreto fiscale della manovra. Difficile credere a semplici sviste e che cotanti funzionari si siano rimbambiti tutto d’un colpo. Troppi errori e troppo gravi. Ci deve essere un piano politico occulto che spinge tali servitori dello stato non solo all'infedeltà ma addirittura all'eversione, perché di questo si tratta.

Burocrati deviati stanno tentando di sabotare la volontà popolare incarnata dal governo gialloverde. Si tratta di mele marce avanzate dal vecchio regime fozapidiota. Burocrati che hanno fatto carriera a furia di passeggiare a braccetto coi politici renziani e berlusconiani per i vicoli di Roma. E oggi si sdebitano sfregiano la credibilità di quei gialloverdi rei di aver scalzato i loro padrini politici.

Ma che vi sia un piano politico occulto lo dimostra anche la sponda repentina offerta dai loro mandanti, gli ex padrini, i politici forzapidioti.

Renzi ha cinguettato nel giro di poche ore sputando direttamente su Di Maio dandogli del “disperato” che firma condoni e poi si pente. La Carfagna lo ha seguito a ruota con fesserie pressoché identiche e dietro a lei le solite orde di trombati forzapidioti socialpatici. Come non attendessero altro che l’assist dei burocrati. E colto al volo si sono scagliati contro il capo politico del Movimento per denigrarlo e per rilanciare ancora una volta la panzana del condono. Ed è proprio questa insistenza che insospettisce.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2) Tra pagine e pagine di manovra, tra decine e decine di provvedimenti, i burocrati hanno manipolato proprio un articolo relativo alla pace fiscale. E tra gli infiniti modi in cui poteva essere manipolato quell’articolo, i burocrati hanno pensato bene di farlo inserendo modifiche infamanti per il Movimento come lo scudo fiscale per capitali di corrotti e di mafiosi. Un intervento troppo chirurgico per essere casuale.

E a conferma di un piano politico occulto, c’è la sponda della terza categoria di manipolatori, la stampa. I giornali martellano violentemente da giorni sulla pace fiscale che per loro è un condono e basta. Di tutta la vasta e complessa manovra del popolo, giornali e televisioni parlano solo del presunto condono. Proprio e solo di quello. Come chiudessero la triangolazione con burocrati e politicanti forzapidioti. Come chiudessero la triangolazione dei manipolatori eversori. Vogliono colpire Di Maio e il Movimento 5 Stelle. Vogliono spezzare il rapporto di fiducia tra Movimento e cittadini dimostrando come il Movimento al momento buono agisce come tutti gli altri partiti politici del passato e si rimangia anni di battaglie sfornando condoni.

Un attacco davvero brutale quanto inedito. Burocrati, politicanti e giornali, i tre pilastri del vecchio regime si sono alleati per sabotare il cambiamento gialloverde. Una mossa davvero disperata e clamorosa che però potrebbe ritorcersi contro di loro.

Il premier Conte ha bloccato il testo della manovra manipolato, c’è tempo affinché Movimento e Lega limino le zone d’ombra di una materia complessa come la pace fiscale e tolgano ogni appiglio agli infami e sporchi giochi dei manipolatori del vecchio regime forzapidiota”.

Tommaso Merlo

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) LA MANOVRA E L'ORCHESTRA DEL MALAUGURIO
di Tommaso Merlo

Le hanno provate tutte per sabotare la manovra del popolo. Tutte. Giornali e burocrati e pseudo opposizioni hanno sfoderato l’intero repertorio. Come un’orchestra del malaugurio, come un’orchestra di tromboni e trombati del vecchio regime che non si vuole rassegnare al proprio inesorabile tramonto.

Non c’era del resto occasione migliore per colpire il governo gialloverde, la legge di bilancio, là dove si decide a chi distribuire i soldi e per far cosa, là dove il potere si sostanzia e da intenzione diventa decisione, da promessa diventa fatto. Una legge che dimostra davvero come ragiona un governo e di che pasta è fatto. Se cioè rimane coerente con le promesse elettorali e se è forte abbastanza per respingere gli assalti delle lobby e delle burocrazie e di tutti coloro che da sempre s’infiltrano per sgraffignare una fetta di torta.

Dei provvedimenti specifici previsti dalla manovra all'orchestra del malaugurio non glie n’è mai fregato nulla. Solo inutili dettagli per loro, come tutti i problemi dei cittadini, povertà inclusa. L’orchestra puntava in alto, a far saltare il governo, a fermare i gialloverdi. E a giudicare dall'impeto profuso, ci contava molto. Come preludio, l’orchestra ha puntato sulla lagna delle risorse mancanti, ha ripetuto fino alla noia che il governo mentiva e prima o poi avrebbe dovuto scontrarsi con la realtà e rimangiarsi la parola data ai cittadini. E invece i soldi sono saltati fuori eccome. Alla faccia loro.

A quel punto l’orchestra ha intonato la sinfonia della zizzania provandole tutte per far litigare Movimento e Lega. Tutte. Ogni santo giorno si sono attaccati ad ogni spiffero costruendoci attorno delle nauseabonde litanie a base di strappi, tensioni, dietrofront, scontri, imbarazzi. Roba davvero da tapparsi le orecchie.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 13:46| 
 |
Rispondi al commento

2) In sottofondo intanto, complici di tromboni e trombati, facevano echeggiare l’aria del panico sui mercati. L’hanno menata per settimane a suon di spread e di baratri e di bocciature e mutui che aumentavano.

Tra i solisti dell’orchestra del malaugurio merita una menzione speciale il sor Tajani. Che dovrebbe essere presidente del Parlamento Europeo e quindi un minimo super-partes, che dovrebbe essere italiano e quindi un minimo patriota ed invece è solo l’esecutore testamentario delle ceneri berlusconiane che il giorno prima dell’approvazione della manovra si è lasciato andare a flatulenze da traditore davvero fastidiose.

Tajani, come tutti i tromboni e trombati del vecchio regime, hanno osato tanto perché con la manovra del popolo gli crolla il mondo addosso. Quello che loro hanno sempre definito un governo di folli incompetenti si sta dimostrando non solo un governo che mantiene le promesse ma anche il governo più efficacie e capace apparso sulla scena politica italiana negli ultimi decenni. Un governo che ha concluso tanto e in pochissimo tempo.

Ma non solo. Quello che rischia di essere davvero fatale per tromboni e trombati del vecchio regime, è che il governo gialloverde dopo decenni di “non si può” e di bugie e di trame occulte, sta dimostrando che invece si può eccome tagliare privilegi e sprechi e si può eccome occuparsi degli ultimi e smetterla di ungere lobby e soliti ricchi e che si può eccome tornare ad investire sull'Italia smettendola di inchinarsi ai ragionieri di Bruxelles. E che si può eccome cambiare. Tromboni e trombati lo sanno.

Non appena la manovra del popolo comincerà a dare i suoi frutti anche lo sparuto pubblico che ancora ascolta l’orchestra del malaugurio scapperà a gambe levate per godersi la musica del cambiamento gialloverde.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qui' c'e' un reato anche gravissimo, l'avere omesso un documento ufficiale che conteneva una legge di governo. in una nazione che vuole essere un minimo moderna e democratica sarebbe considerata roba da alto tradimento.

soprattutto questo devono fare i 5stelle, rendere l'italia una nazione dove certe cose non possono passare come acqua fresca.

per quanto ci siamo ormai abituati a 'ste stronzate e ci sembrano in fondo niente di che (al netto dell'emendamento aggiunto), qui' e' roba che in tempo di guerra meriterebbe la fucilazione. naturalmente non siamo in tempi di guerra, ma la gavita' del caso c'e' tutta.

carlo 18.10.18 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...RAI3, ore tredici circa: da Augias c'è Achille Occhetto, che definisce il governo attuale "sconsiderati che fanno paura", con tanto di signora che annuisce alle spalle: un piccolo capolavoro di TV pubblica ad uso propagandistico camuffato da trasmissione culturale; a proposito di "sconsiderati che fanno paura", vorrei ricordare all'anziano Occhetto, che i veri "sconsiderati che fanno paura", secondo me, sono più probabilmente quelli che hanno portato il Paese ad avere le pezze al culo, alla svendita o chiusura di interi comparti industriali, una disoccupazione mostruosa, la riduzione dei servizi sociali, della Sanità, dell'Istruzione, etc, etc....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.10.18 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la lega e' ambigua, anche dire che tutti conoscevano il testo del documento e' ambiguo. cosa vogliono far intendere? ci vuole piu' chiarezza in questi casi.

carlo 18.10.18 13:34| 
 |
Rispondi al commento

FORZA DI MAIO hai tutto il mio supporto per la vicenda della manina.
Siamo sotto attacco!
Non dobbiamo credere ai media......

GIORGINO 18.10.18 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Ad ogni giorno che passa mi rendo conto di una cosa importante e cioè...immaginate che il PD avesse accolto il programma del M5s ed avesse firmato il contratto pensate che quel governo sarebbe durato?
Io dico di no,meno male che si son tirati indietro.
Il Movimento sarebbe stato in estrema difficoltà ed in permanente conflitto..i fatti lo dimostrano tutti i giorni.
ps: che la manina siano del PD non ve dubbio..a chi andava a favore?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongo di dare un'occhiata anche ai privilegi
Tutti i privilegi dati ai parenti come :
Reversibilità--viaggi ecc....
E altri che voi parlamentare conoscete
Per esempio,non più doppio lavoro,al 20% di assenze a casa. Votare il Luogo a Procedere quando richiesto al Parlamento...

sauro v., Carpi Commentatore certificato 18.10.18 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Retaggio medioevale quando la vita era tutto un privilegio per alcuni e schiavitù per gli altri . Altamente diseducativo mettere su un piedistallo chi fa politica , è una attività come un'altra qualsiasi non c'è motivo perchè venga considerata superiore . Come la cattiva abitudine di chiamarli onorevoli , da onorare , perchè ? In fondo sono degli amministratori , legulei , estensori dei provvedimenti da adottare per far funzionare la macchina stato . Visto che la nazione che meglio funziona al mondo , la Svizzera , fa ampio ricorso ai referendum dovremmo pensarci anche noi . Consiglio vivamente di eliminare l'aggettivo onorevole che di questi tempi è inappropriato .

vincenzo di giorgio 18.10.18 13:07| 
 |
Rispondi al commento

siccome c'e' anche su altri giornali europei sicuramente si ma non mi prende i link.I tedeschi si rilevano sempre i maggiori truffatori (e quelli che lo mascherano meglio)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 18.10.18 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Magari con le porcatine sulla legge di Bilancio si fanno rientrare 49 ml di euro con dei prestanome e non si finisce neppure denunciati !
Non dimentichiamo mai con chi abbiamo a che fare !
Oltre a RESISTERE, RESISTERE bisogna stare ATTENTI, ATTENTI !!!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.10.18 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Dichiarazioni fatte stamani dal Premier Conte a Bruxelles:

https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/videos/2092500531061576/?hc_ref=ARQinTEEdHaN1Y3UYo52C43on5KfLcQjQAJLqzd8DnRRruqCjUg65Fui20Ekph1lT4w


Roberto ., Roma Commentatore certificato 18.10.18 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Di Battista su Facebook:

" Intanto grazie a Luigi e alla denuncia che ha fatto un paio di porcate pro-evasori non passeranno. Consiglio a tutti di concentrarsi su questo. Io, da cittadino, mi sento di ringraziarlo perché è chiaro che finalmente c’è chi sa dire NO. Farlo dall’opposizione era più facile. Farlo al governo dimostra il valore di un uomo. "

Roberto ., Roma Commentatore certificato 18.10.18 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Ci sapete dire se questa notizia è vera?

https://cumex-files.com/en/

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.10.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Perché i Verdi sono andati così bene in Baviera
E perché il loro successo non sembra temporaneo
(il Post - 15/10/2018)

Alle elezioni di domenica in Baviera il partito dei Verdi è diventato il secondo più votato. Rispetto alle elezioni del 2013 ha raddoppiato il proprio risultato, diventando dunque un possibile alleato di governo dell’Unione Cristiano-Sociale (CSU), il partito conservatore bavarese che ha vinto ma senza ottenere la maggioranza assoluta dei seggi nel parlamento locale. Ci sono diversi motivi per cui è successo, hanno spiegato gli analisti: i Verdi hanno un programma di governo, non hanno inseguito o assecondato la destra sull’immigrazione, hanno fatto opposizione da sinistra ma con pragmatismo e senza posizioni estreme, sono stati avvantaggiati dal malcontento verso i partiti tradizionali e si occupano di temi verso cui c’è una sempre maggiore consapevolezza.

Ciò che è successo in Baviera sembra riflettere una tendenza generale in Germania. Anche in Assia, dove si terranno le elezioni regionali a fine mese, i Verdi sono in crescita e sono dati al 18 per cento (al doppio, dunque, dei precedenti risultati). La stessa cosa vale a livello nazionale: nei sondaggi i Verdi sono stimati tra il 15 e il 17 per cento, alla pari o anche oltre i socialdemocratici della SPD. I leader dei Verdi dicono che gli elettori e le elettrici apprezzano la posizione chiara che hanno dimostrato su questioni come l’immigrazione, i cambiamenti climatici e l’integrazione europea. Secondo gli analisti, però, c’è qualcosa di più.

Il seguito...
https://www.ilpost.it/2018/10/15/perche-i-verdi-sono-andati-cosi-bene-in-baviera/

Alessandro Albanese, Trieste Commentatore certificato 18.10.18 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chi e' l'ultima persona che ha stilato il documento, che ci ha messo mano?

comunque la prima cosa da fare per me era la legge elettorale. insieme alle leggi a costo 0 (ad esempio sulla giustizia) che veramente possono cambiare il volto dell'italia.

non c'e' bisogno di spendere miliardi e/o andare allo scontro dell'europa.
poi, mano a mano che entrano i soldi (ad esempio dalla corruzione, mafie, sprechi etcetc.) si fanno le riforme che costano.

non che cosi' come si sta facendo non si andra' avanti, ma si sarebbero evitati tanti casini. il fare bordello andrebbe evitato.

carlo 18.10.18 11:47| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno fisicamente ha messo quell'emendamento.
forse mi sfugge qualcosa, non i si dica poi che spargo notizie false, ma non mi sembra dovrebbe essere difficile sapere chi e' stato. non credo che un documneto di quell'importanza viene scritto scritto(fisicamente) da varie persone.,ce ne sara' una che lo scrive, un notaio, un addetto, un "segretario". chi e'?

carlo 18.10.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

queste manine... servono ad accontentare le lobby,visto che nella fase degli emendamenti,ciò che propongono le manine,non passerebbero!
Vigliacchi e traditori... venire a sapere chi ha queste manine lunghe....ci sarebbe da tagliarle.
Poi se gli dovesse prudere il c...,azzi suoi!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 11:27| 
 |
Rispondi al commento


un governo deve avere un suo staff super fidato, così si evitano le manine che ci sono sempre state poi, infatti s'è legiferato di tutto tramite manine
la manina c'è sempre stata pure con i passati governi, serve a legiferare cose impresentabili indigeste all'opinione pubblica.
Poi chi è la manina si fa in fretta a sapere, e se è la lega è ora che si più limpida con l'elettorato di ambo , cioè ci si ricordi che all'elettore del m5s il condono è visto come il peccato capitale.
Ma che ci vuole si protocolla tutto e poi si mette il tutto sotto chiave, in passato ci sono state varie manine per leggi che manco sapevamo che esistessero,ci sono stati punti e virgole messe al posto giusto per favorire lobby e malaffare, alcune manine poi hanno agito all'insaputa del legislatore e che vuol dire svuotare quell'ufficio,li mettano a raccogliere i pomodori e mettere gente super fidata, ossia ogni governo si porti il proprio staff e con stipendi contenuti,mi pare che lì ci sono stipendi da re, cioè che superano la decenza e chi glieli ha dati,sempre la politica e perchè? Perchè così sono più manovrabili, perchè la casta sopravvive a tutti i partiti, è il potere oscuro quello che comanda sul serio e deve sparire, costa troppo e poi visto la merda che sono perchè tenerli.

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.10.18 11:16| 
 |
Rispondi al commento

la grande europa dei principi e valori...invece si dimostrano i classici politici arrivisti che pensano solo ai loro interessi

Manuele L. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.10.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna portare a conoscenza di tutte le genti che compongono l'unione Europea, le intenzioni del Movimento, i nostri programmi , come si vuole fare e come si intende OGGI la politica.

Deve essere una lotta di liberazione senza armi ma con la volontà della ragione.

Se gli altri popoli conoscessero la verità , non quella detta dai media, tutti abbraccerebbero la causa del Movimento.

W M 5 * * * * *

Vincenzino A., Verona Commentatore certificato 18.10.18 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Si devono attivare procedure per cui non sia possibile poi che gli accordi siano disattesi.
Basterebbe un verbale, letto e firmato in presenza di tutti, come nel caso di verbale del condominio.
Così diventerebbe difficile modificare il contenuto del decreto legislativo da sottoporre al parlamento.

newmail ***** Commentatore certificato 18.10.18 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Tajani il grande galleggiatore di Fi... fratello gemello di Casini!
Ma a maggio dovrà lasciare per l'esito delle elezioni europee,nel frattempo sta cercando di sistemarsi in Itagghia!
Poltrona cercasi... poltrone sofà!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dire che Tajani è molto attivo negli affari della politica italiana è un grosso azzardo ! Avete sbagliato indirizzo perchè lui è solo un ventriloquio che sta cercando di salvarsi la poltrona dall'uragano che arriverà anche nel Parlamento europeo !

pericle seneca () Commentatore certificato 18.10.18 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Si può capire per deduzione e la deduzione potrebbe non essere corretta.
Per dirlo in modo esplicito: questi benefici riguardano solo gli eurodeputati italiani oppure riguardano tutti gli europarlamentari?
Gli stipendi dei parlamentari europei sono uguali per tutte le diverse Nazioni?
Sarebbe interessante saperlo (giusto per valutare il nostro livello di stupidità).

giorgio peruffo Commentatore certificato 18.10.18 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Stamani mentre le solite carte igieniche stampate fanno a gara per mettere uni contro gli altri M5S e Lega, su questa manipolazione c'è Franco Bechis, direttore del " Corriere dell'Umbria" che, in un lungo articolo, fa la sua "ipotesi" sul nome del manipolatore, anche se cerca di scaricare sul M5S le sue...responsabilità per quello scritto, perchè afferma:

"...Da primarie fonti di governo del M5s si sostiene che quell'articolo 9, e cioè il condono vero e proprio, era sì contenuto in una bozza del provvedimento. Ma è stata discussa in riunione di maggioranza e si sarebbe deciso di cassarla. Non allargando il condono (che vale fino a 100 mila euro a patto che siano non superiori al 30% di quanto dichiarato) come invece è scritto ora nel provvedimento anche "all'imposta sul valore degli immobili all'estero", e alla "imposta sul valore delle attività finanziarie all'estero". E - stando alla versione M5s- espungendo anche la parte che depenalizzava qualsiasi reato tributario compiuto per quel nero che si stava facendo emergere. Secondo i M5s la Lega sarebbe stata d'accordo su quella modifica alla bozza originaria, e l'ipotesi è che il testo sia stato infine modificato in modo più favorevole a chi vuole fare il condono dal solito capo di gabinetto del Tesoro, Roberto Garofoli. La Lega però tace e non conferma."

Ora vederemo se Garofoli, un devotissimo renziano messo da padoan a capo gabinetto al Tesoro e nemico n.1 del governo Conte, risponderà "all'ipotesi" di Bechis mentre noi possiamo solo "sperare" che l'inchiesta ci dirà se dovremo o no , usare una...manina per tirare la...catena ad un gabinetto, per... evacuare qualcuno!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 18.10.18 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io credo a Di Maio per la storia della manina sul decreto fiscale.Sono decenni che i funzionari ministeriali modificano norme di leggi all'insaputa della politica.Cambiano una parola o una data e spostano milioni di euro. Nessuno va a controllare parola per parola o comma per comma, i provvedimenti emessi. Così hanno sempre avuto vita facile per fare quello che volevano. Il fenomeno è perfettamente conosciuto ed è stato oggetto di numerosi articoli da parte di qualche giornalista serio che il fenomeno lo conosceva.I verginelli del PD e di Forza Italia, gridano allo scandalo, perchè loro erano competenti e quindi queste cose non accadevano ,infatti le norme passavano tranquillamente senza che nessuno se ne accorgesse- Invece i 5 stelle da inconpetenti le norme le spulciano e le manine escono fuori,guarda un pò.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Io credo a Di Maio per la storia della manina sul decreto fiscale.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Sono decenni che i funzionari ministeriali modificano norme di leggi all'insaputa della politica.Cambiano una parola o una data e spostano milioni di euro. Nessuno va a controllare parola per parola o comma per comma, i provvedimenti emessi. Così hanno sempre avuto vita facile per fare quello che volevano. Il fenomeno è perfettamente conosciuto ed è stato oggetto di numerosi articoli da parte di qualche giornalista serio che il fenomeno lo conosceva.I verginelli del PD e di Forza Italia, gridano allo scandalo, perchè loro erano competenti e quindi queste cose non accadevano ,infatti le norme passavano tranquillamente senza che nessuno se ne accorgesse- Invece i 5 stelle da inconpetenti le norme le spulciano e le manine escono fuori,guarda un pò.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 10:11| 
 |
Rispondi al commento

La pace fiscale va fatta con chi ha dichiarato tutto e non ha pagato perché in comprovata difficoltà . Chi ha omesso di dichiarare 500.000 euro negli ultimi cinque anni è un evasore fiscale e deve pagare con interessi.

Antonio D., CARRARA Commentatore certificato 18.10.18 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi ragazzi, vigilanza e denuncia contro tutte le "manine". Avanti così siamo con voi.
Un abbraccio a tutto il MoVimento.

Clo' D., Bologna Commentatore certificato 18.10.18 09:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori