Il Blog delle Stelle
Le porte del ministero della Giustizia sono spalancate per chi combatte la corruzione

Le porte del ministero della Giustizia sono spalancate per chi combatte la corruzione

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 31

di Alfonso Bonafede, ministro della Giustizia

Ieri ho avuto il piacere di avere due incontri molto proficui, ricchi di stimoli e proposte interessanti, con i rappresentanti di Transparency International Italia (il presidente Virginio Carnevali, il direttore esecutivo, Davide Del Monte, e il legal expert, Giorgio Fraschini) e Riparte il futuro (Federico Anghelè, responsabile delle relazioni istituzionali e Martina Turola, responsabile comunicazione): due associazioni che sono impegnate da anni nella lotta contro la corruzione e a favore della trasparenza.

Sono molto contento di questo dialogo avviato con le associazioni della società civile. Finalmente le porte del ministero sono spalancate per chi, con impegno e competenza, si batte per debellare uno dei mali più pericolosi per la nostra società e promuovere al contempo la cultura della legalità. Il dovere delle istituzioni è anche quello di ascoltare i cittadini, essere ricettivi e aperti al confronto con chi da anni è protagonista di battaglie importanti, per poi assumersi, infine, la responsabilità della decisione.

Combattere la corruzione, ridurre la sua incidenza sui processi economici e sociali è una priorità di questo governo. Una battaglia necessaria per garantire la certezza del diritto e per incrementare l’attrattività del nostro Paese per gli investitori nazionali ed esteri.

In particolare, entrambe le associazioni hanno rimarcato l’importanza della direttiva europea sul whistleblowing auspicando in tal senso che l’Italia possa svolgere un ruolo-guida a livello continentale, anche alla luce del provvedimento approvato nella scorsa legislatura (a prima firma Francesca Businarolo MoVimento 5 Stelle).

Ho spiegato loro che, sotto il profilo della lotta alla corruzione, l’Italia non sarà più fanalino di coda in Europa ma intende imporsi come paese leader.

Ciò accadrà grazie all’introduzione di misure innovative e severe come il Daspo per i corrotti (interdizione perpetua dai pubblici uffici e incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione a tutti i condannati definitivi per corruzione, peculato, concussione) e l’agente sotto copertura.

Il contributo delle associazioni, in questa fase preparatoria, è molto importante e ci permette di avere proposte, critiche e suggerimenti utili per migliorare e arricchire il nostro lavoro. Ricordo infatti l’iniziativa lanciata il mese scorso per azzerare la distanza fra il Palazzo e i cittadini: “Il Ministro ascolta”.

Quello che stiamo costruendo, lo stiamo costruendo insieme a tutti voi: la strada del cambiamento la percorriamo insieme.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

8 Ago 2018, 16:15 | Scrivi | Commenti (31) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 31


Tags: alfonso bonafede, corruzione, giustizia, movimento 5 stelle, trasparenza

Commenti

 

RISPARMIATEVI tempo e denaro....

Delle leggi più o meno discutibili e sicuramente migliorabili ci sono sempre state!!

LA CERTEZZA DELLA PENA è però cosa SCONOSCIUTA, Specialmente in ambienti politici e limitrofi

A cosa servono quindi nuove leggi se poi galera i "furbetti" non ci vanno mai??

Se non si fa una "bella" riforma GIUDIZIARIA
è inutile ogni altra legge.....

Franco T., S.Vito Romano Commentatore certificato 12.08.18 18:49| 
 |
Rispondi al commento

L'OCCASIONE FA L'UOMO LADRO!

NON POTENDO ''CAMBIARE'' L'UOMO, BISOGNA IMPEDIRE L'OCCASIONE!


non potendo ''cambiare'' l'uomo bisogna impedire l'occasione:
1- Trasparenza regole
2- trasparenza controlli.... responsabilizzati
3- pene severe e certe
4- daspo ai corrotti
5- agente sotto copertura
6- agente provocatore
7- sequestro preventivo dei beni in proporzione al valore dell'appalto
8- sputtanamento a mezzo stampa (intercettazioni)

* Col termine ''trasparenza'' intendo la messa on line di nomi, contratti, controllori, percorsi del denaro ecc. affinché il ''controllo'' non sia più una prerogativa esclusiva delle forze dell'ordine o della magistratura, ma diventi una pratica accessibile a qualsiasi cittadino.
Apriamo tutte le scatole di tonno e ficchiamo il naso negli affari nostri!

Il Barone Zazà 12.08.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Ministro, siete una squadra fantastica! Forza e coraggio, molti, non tutti purtroppo, sono con voi.
Viva il Movimento 5stelle viva l'Italia.

Miranda Cravero, Cavour Commentatore certificato 12.08.18 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Per opporsi efficacemente alla corruzione, in questo periodo storico dell’Italia, è fondamentale la trasparenza: il sistema corruttivo è così esteso e diffuso, che, anche quando saranno varate vere ed efficaci norme anticorruzione, la struttura pubblica non avrà assolutamente la possibilità “fisica” di intervenire in maniera diffusa, senza il contributo dei cittadini Italiani; come è successo, per esempio, recentemente in Lombardia, per un grosso scandalo di corruzione, scoperto grazie ad una pensionata, che è andata, da sola, a “spulciare” tutta la documentazione inerente un grande appalto.
Per questo è necessario istituire al più presto (fondamentale riforma, ora praticamente “a costo zero”, grazie a Internet) l’obbligo della messa on line, con facile e veloce consultazione per tutti, dell’intera documentazione riguardante fatti economici di interesse collettivo.

Santo Mazzotti, Remedello Commentatore certificato 11.08.18 12:07| 
 |
Rispondi al commento

TAV, perché non la facciamo completare ai francesi visto che ci costerebbe solo un terzo per chilometro rispetto al nostro costo, è possibile che a prescindere dalla decisione di continuare o fermarla non venga a galla CHI e PERCHE' dovrebbe guadagnare a sproposito e denunciarlo per truffa allo Stato.


Sono convinto che state portando nel modo migliore possibile secondo le linee guida del M5Stelle in quanto ai tempi non fatevi trasportare da coloro che vi fanno fretta per varvi sbagliare non è facile sistema re tutto e subito. Un pensiero va al caso di Giulio Regeni cerchiamo di fare qualcosa una questione di principio che vale più di una questione di miliardi di euro.

Antonio D., CARRARA Commentatore certificato 10.08.18 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Concedere prestiti a chiunque
Sono un individuo concedo prestiti a chiunque sia in grado di soddisfare le condizioni. Devi fidarti di me, ma devi essere una persona giusta, onesta, saggia e affidabile. Contattami direttamente sulla mia e-mail per conoscere le condizioni necessarie.

e-mail: tabmarchesi@gmail.com

Tabita Marchesi 10.08.18 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lucacopioso@virgilio.it
Allora facciamola subito la nuova legge anti-corruzione. Soprattutto consideriamo "corruzione" qualsiasi vantaggio corrisposto sotto qualsiasi forma e finalizzato all'ottenimento di concessioni o altro intervento atto ad alterare il "normale svolgimento" di un lavoro o di una attività, a nulla rilevando che vi sia passaggio di denaro. Cerchiamo di mettere la toppa a tutti i buchi creati dal NANO MAFIOSO e dai suoi adepti.

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.08.18 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Corruzione; giustizia: lotta all'evasione; onesta etc.etc.!!!!!!
Che dire di questa ?
Cassazione: “Ridurre le multe a chi ha
violato le norme antiriciclaggio: valgono
i tetti massimi introdotti nel 2017”
Quindi chi viola le norme(le leggi) riceve un " bonus " o uno sconto fiscale??
Se fino ad ora era un " sentito dire " adesso è una certezza?
Siamo diventati un " paradiso fiscale " a nostra insaputa?
La legge è ancora uguale per tutti???

watchdog 09.08.18 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Dovete passare dalle parole ai fatti al più presto! Speriamo bene, buon lavoro...

Freeman 09.08.18 17:52| 
 |
Rispondi al commento

La banda del 5% trema

Serafino 09.08.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei partecipare a Rousseau. Vi voto con la mia famiglia da sempre. Come fare visto che non trovo la mia pass e non mi riesce di cambiarla perché non mi si riconosce?

Ornella Rango 09.08.18 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Credo che per la corruzione di pubblico ufficiale ci voglia una corsia preferenziale nei tribunali, che la pena sia proporzionale al danno erariale e che ci sia il carcere sicuro e non i domiciliari per queste "personcine". Bene anche i lavori sociali per ripagare i danni alla società.
Infine vorrei vedere presto anche i fatti e non solo belle parole.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 09.08.18 07:31| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente il ritorno della Società Civile !

Raffaele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 09.08.18 04:59| 
 |
Rispondi al commento

eccellente lavoro sig. ministro , bisogna letteralmente cambiare tutto , iniziando a tenere le persone in galera anche per reati di corruzione e evasione fiscale con inasprimento notevole delle pene , non deve essere più possibile che ci siano in vigore delle leggi farlocche create ai tempi di berlusconiana memoria con la complicità del pd come la prescrizione breve ecc. ecc. per determinati reati .

francesco bruschi 08.08.18 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Tutti in prima linea contro l'insopportabile andazzo: sanità, urbanistica, appalti e tanto tanto altro. La strada è lunga ma basta iniziare. Io sono pronta, insieme ai sostenitori del cambiamento

Giuseppina G., Roma Commentatore certificato 08.08.18 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Vai Governo, vai. Non ti fermare. Sei la nostra ultima speranza!

Antonio Claudio Amitrano, Quarto Flegreo NA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.08.18 20:51| 
 |
Rispondi al commento

si ministro vai e a tutta forza ,fate presto avete contro tutti,i giornalisti la televisione,le lobby delle banche i grandi industriali brrrrr ma quanta paura gli fate? hanno finito di mangiare sciacalli e intrallazzatori.pero fate presto sono mostri ignobili e potenti si inventeranno sicuramente qualcosa per farvi cadere la storia e piena di queste cose. ormai li conosciamo e abbiamo visto di cosa sono capaci con giornali e televisioni il popolo è alla loro mercé. sono tante le persone non aggiornate su ciò che fate e non in grado di seguirvi. siamo una popolazione di vecchi e finti adoni(palestrati) che non si interessano di politica e quelli come fai a fargli arrivare le notizie della buona e sana buona politica.rifirmate la stampa e la rai è molto importante.grazie sei grande mi piace la gioia che traspare dal vostro viso quando raggiungete un obiettivo importante x noi.

lucy 08.08.18 19:05| 
 |
Rispondi al commento

La corruzione è un problema prima di tutto culturale e da questa prospettiva va combattuta con tutte le forze, creando una futura classe dirigente che sappia discernere e decidere il bene comune dal vantaggio individuale.
L'unica via per uscirne è spezzare la complicità fra il corruttore e il corrotto.
Per capire e saper combattere un fenomeno così complesso e allo stesso tempo radicato nella società, evidentemente bisognerebbe affrontare il problema già dai banchi di scuola.
Corrotto può essere un politico, ed è gravissimo, ma anche un cittadino comune. E' un problema di mentalità.
Per combattere la corruzione non bisogna inasprire le pene o dare più potere ai magistrati, occorre investire nella scuola. L'istruzione e l'educazione della popolazione è la barriera più forte contro i fenomeni corruttivi che purtroppo nel nostro Paese vedono il coinvolgimento della cittadinanza.

Ubaldo Nappi, Pescara Commentatore certificato 08.08.18 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Signor Ministro,bene fa,MA TROVI SOPRATUTTO IL TEMPO DI SEGUIRE E SENTIRE LE LAMENTELE E LE NECESSITA' DEI CITTADINI!
UNA VERGOGNA MONDIALE CHE LE CAUSE CIVILI ARRIVINO A DURARE QUARANTA ANNI! COME NEL MIO CASO!
Dopo aver vinto in primo grado ed addirittura IN CASSAZIONE A SEZIONI UNITE,sono dovuto ritornare nuovamente in Cassazione per una bislacca e vergognosa sentenza di un giudice AUSILIARIO di Corte d'Appello!
Se a questo si aggiunge il fatto che GLI INTERESSI LEGALI SONO VERGOGNOSAMENTE ALLO 0,1% TUTTO E' CHIARO!
Le cause i potenti di turno le faranno durare anche 100 anni!
QUESTI SONO I VERI E REALI PROBLEMI DEI CITTADINI NEI RIGUARDI DI QUESTA NEFASTA E VERGOGNOSA GIUSTIZIA!
Se vuole senza leggi,può già riportare parziale ma fondamentale risoluzione alle cause centenarie! RIPORTI GLI INTERESSI LEGALI AL 10 OPPURE AL 15 % E VEDRA',CHE IL POTENTE DI TURNO NON AVRA' PIU' INTERESSE A FAR DURARE UN'INFINITA' DI TEMPO LE CAUSE!
Ministro dia un segno tangibile che ogni tanto ha il tempo DI LEGGERE E RISPONDERE,A quello che le scrivono i cittadini altrimenti,questa forma di libertà nei blog a disposizione DI TUTTI non ha nessun valore ne significato!

Corrado Perrino Commentatore certificato 08.08.18 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Forza ministro aspettiamo una legge durissima contro tutti i corruttori, collusi con la malavita, prestanomi ecc ecc , li vogliamo vedere in galera, vogliamo anche il sequestro dei loro beni immobili materiali e immateriali, vedi c/c polizze assicurative ecc ecc .

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 08.08.18 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Salve,

Sono contento che state precorrendo con la massima trasparenza la strada per togliere alle lobby e agli amici degli imprenditori detti da Di Maio " i prenditori" tutti i privilegi. gli abusi e le regole che vogliono arricchirsi sulle disperate condizioni economiche.

Saluti

FC

Francesco Corrao 08.08.18 18:16| 
 |
Rispondi al commento

I Corrotti non verranno alla tua porta bisogna andare a scovarli.-
Essi si giovano dell'anonimato e soprattutto dell'evasione.
E' con le indagini fiscali/finanziarie che si possono scovare TUTTI. Basta agire.
Con la riunificazione di tutti gli archivi e le reti informative dei vari Enti di Stato, Banche e Assicurazioni, ecc, si possono avere tutte le informazioni di chi non è in regola: quindi controlli.
Con l 'internet lodato da Casaleggio, e con il CODICE FISCALE, lo Stato può tutto.
Sia per i corrotti, sia per i Mafiosi, sia per gli evasori, sia per i Lobbysti, sia per i terroristi.
Mi fa sorridere quando la Guardia di Finanza nei report annuali - con soddisfazione - dice che ha scovato 1000/2000 evasori totali! Signori con Internet e il Codice Fiscale, basta un clic per scovarli tutti in pochi secondi.
Riflettete ed agite se volete risultati: gli strumenti ci sono.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.08.18 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Combattere duramente la corruzione, grande cancro di questo paese. Fatelo al più presto. Speriamo bene, buon lavoro.

Freeman 08.08.18 17:50| 
 |
Rispondi al commento

un giorno finira' tutto il marciume che si insidia nelle aule dei tribunali sapratutto rimini indacate
stefano un cittadino

stefano viola 08.08.18 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Ben fatto Buonafede. W il M5S. Buon lavoro

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 08.08.18 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Far emergere le risorse umane sane e le menti libere di questo paese, questa è la strada da seguire; cercare di far passare il messaggio che la legalità è un valore in cui le persone si possono ritrovare. Bisogna continuare a crederci!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 08.08.18 17:29| 
 |
Rispondi al commento

PROPONGO, perchè la meritate, una medaglia al VALORE CIVILE per tutto il GOVERNO DI CAMBIAMENTO M5*-Lega!
Quello per cui vi state impegnando, sta dando ONORE e DIGNITA'ai cittadini onesti ed a tutta l'Italia che i vermi dei governi PD/dc-FI avevano messo alla berlina e fatta diventare la barzelletta dell'Europa e del mondo con le MUMMIE di arcore ed i BABBEI pdocchi e gentil-ani.
I disonesti PDioti e Forzaioli si richiedevano nelle loro stanze segrete delle sette mafiose e massoniche di arcore e nazareno per decidere e legiferare contro i poveri cittadini onesti a VANTAGGIO loro e di tutte le caste e bande criminali complici delle corruzioni e porcate fatte durante i governi corrotti PD/dc-FI e parassiti al seguito!
Ecco gli affari di famiglia di un tipico PDiota da anni nelle stanze di comando dei loro governi:
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-04-06/l-ufficio-marcucci-e-affari-famiglia-toscana-155432.shtml?uuid=AEp0W2TE
Si capiscono tante leggi pro-lobbies dei farmaci e vaccini di loro proprietà!
BISOGNA SMASCHERARLI e PROCESSARLI PER I REATI E CRIMINI contro il popolo italiano!
Il Governo di Cambiamento sta dimostrando, oltre la CAPACITA', anche la TRASPARENZA e l'ONESTA'!
Per questo le IENE dell'opposizione PD/dc-FI, vedendosi sputtanate tutte le loro nefandezze, sono diventate delle belve oscene, rendendosi RIDICOLI e PENOSI, cercando di infangare tutte le belle iniziative di questo governo che li sta mettendo con le spalle al muro!
Lo scandalo dell'airbabbeoone è una vergogna per tutti i PDioti!
I loro sporchi segreti verranno tutti alla luce e chissà che molti di loro meritino la galera insieme a tanti giornalai, istituzioni ed organi di stato corrotti e loro complici!
Ne sentiremo e ne vedremo delle belle o delle brutte per loro!
Forza Governo di cambiamento!

giova31 08.08.18 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che queste -NUOVE porte- non siano come le "vecchie"!

Dove chi ha denunciato abusi è stato sempre il primo a "rimetterci"!

Franco T., S.Vito Romano Commentatore certificato 08.08.18 17:08| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori