Il Blog delle Stelle
I nuovi padri della patria

I nuovi padri della patria

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 13:28
Dona
  • 1412

I nuovi padri della patria

E' disponibile il TERZO DVD di Passaparola: "MAFIOCRAZIA"

Sommario della puntata:
Craxi, questo sconosciuto
L'altro padrino fondatore
Le riunioni ad Arcore
La mafia e la nuova Repubblica
Gli incontri tra Mangano e Dell'Utri
Bettino, Silvio e Marcello

Testo:
"Buongiorno a tutti.
Non per guastare la festa a questa bella incoronazione imperiale del leader del popolo delle libertà che, come avete visto, a sorpresa è stato eletto primo, unico, ultimo imperatore del partito che aveva fondato sul predellino di una macchina e che quando l'aveva fondato Gianfranco Fini l'aveva subito fulminato dicendo: “siamo alla comica finale, noi non entreremo mai nel Popolo della Libertà e Berlusconi non tornerà mai più a Palazzo Chigi con i voti di Alleanza Nazionale”.
E quando qualcuno gli aveva chiesto “Possibilità che AN rientri all'ovile?”, risposta di Fini: “Noi non dobbiamo tornare all'ovile perché non siamo pecore”. Poi come avete visto sono tornati all'ovile quindi ne dobbiamo concludere che sono pecore o pecoroni.
Ecco, non è per guastare il clima idilliaco anche perché avete visto che sono talmente uniti che su 6000 delegati non se n'è trovato uno che votasse per un altro candidato; potevano pagarne uno almeno per votare per un altro candidato almeno facevano finta di averne due, invece no. E' stata proprio una cosa unanime che ha molto commosso il Cavaliere che non se l'aspettava: avete visto l'emozione con cui ha scoperto di essere stato eletto leader in quei congressi che proprio all'ultimo momento ti riservano questo colpo di scena finale. Chi l'avrebbe mai detto.
Ma diciamo che questo stava nelle cose. La cosa interessante è che a poco a poco si cominciano, con quindici anni di ritardo, a vedere i nomi e i cognomi dei veri padri fondatori di quest'avventura che adesso si chiama Popolo della Libertà, che prima si chiamava Casa della Libertà , che prima ancora si chiamava Polo della Libertà e che in realtà ha un unico padrone che si chiama sempre Forza Italia.
Quante volte abbiamo sentito rievocare la storia di Forza Italia, le origini... adesso c'è anche quel libro scritto in caratteri gotici, molto grosso per i non vedenti, probabilmente è la versione braille quella che Berlusconi ha mostrato in televisione, che invece della fiaba di cappuccetto rosso, di Cenerentola racconta la fiaba di uno dei sette nani: l'ottavo nano, anzi, come l'avevano ribattezzato i fratelli Guzzanti e la Dandini.

Craxi, questo sconosciuto

L'ottavo nano che nel 1993 cominciò a macinare idee, progetti che poi si tradussero in Forza Italia.
All'inizio ci dicevano che fu lui ad avere questa intuizione meravigliosa, anzi quando qualcuno insinuava che ci potessero essere dei rapporti, dei suggerimenti di Bettino Craxi, di alcuni strani personaggi siciliani che poi vedremo, veniva tutto negato: “non sia mai, noi non c'entriamo niente”. Anzi Berlusconi Craxi faceva proprio finta di non conoscerlo. Per la precisione, il 21 febbraio del 1994, ad un mese ed una settimana delle prime elezioni che Berlusconi vinse, tre settimane dopo il famoso discorso televisivo a reti unificate spedito in videocassetta ai telegiornali, quello della discesa in campo, Berlusconi era a Mixer, ospite di Giovanni Minoli che, conoscendo anche lui molto bene Craxi gli chiese quale fosse il suo rapporto con Craxi.
All'epoca Craxi era un nome impronunciabile, era il numero uno dei tangentari, stava facendo di gran fretta le valige perché di li a poco con l'insediamento del nuovo Parlamento i vecchi parlamentari avrebbero perso ipso facto l'immunità e sarebbe finito dentro. Allora stava apprestandosi alla fuga, alla latitanza verso Hammamet. Era un nome pericoloso, e Berlusconi, fedele alle amicizie e coerente come sempre, rispose a Minoli: “è una falsità, una cosa senza senso dire che dietro il signor Berlusconi ci sia Craxi. Non devo nulla a Craxi e al cosiddetto CAF”.
Un anno dopo, lui aveva già fatto il suo primo governo, era già cascato, c'era il governo tecnico Dini, alla Repubblica gli chiesero notizie di Craxi perché era venuto fuori da un vecchio consulente di Publitalia che aveva partecipato alla progettazione, addirittura pare fin dall'estate del 1992, Ezio Cartotto, alla nascita di Forza Italia, aveva raccontato che in queste riunioni, in quella decisiva ai primi di aprile del 1993, mente lui era li ad Arcore con Berlusconi si aprì una porta ed entrò Craxi e diede alcune indicazioni. Per esempio che bisognava mettere insieme le truppe berlusconiane con i leghisti, ma Craxi disse “mai con i fascisti”. Craxi aveva tanti difetti ma essendo un socialista i fascisti non li voleva vedere mentre, come abbiamo visto, Berlusconi si è portato dentro i fascisti e anche qualche nazistello per non disperdere i voti.
In ogni caso i giornali pubblicarono le dichiarazioni di Cartotto, che chi di voi vuole vedere nel completo trova nel libro “L'odore dei soldi”, lì c'è proprio il racconto di questa riunione nella quale Craxi spalancò una porta.
Berlusconi replicò negando. Io mi ricordo che in una conferenza stampa in quei giorni a Torino, al Lingotto, io gli chiesi se era vero che Craxi avesse partecipato a queste riunioni e lui, invece di rispondermi, mi disse “si vergogni di farmi questa domanda”. Era una conferenza stampa: in un altro paese immagino che tutti i giornalisti avrebbero rifatto la stessa domanda fino a ottenere la risposta, invece i colleghi, che sono quelli che fanno parte del codazzo, che sono ormai quasi di famiglia per lui, mi guardarono come dire: “ce lo disturbi, così ci rimane male, ci rimane storto per tutta la giornata”. Io mi ritirai in buon ordine, non conoscendo queste usanze altamente democratiche.
Berlusconi disse di nuovo: “Forza Italia e Craxi sono politicamente lontani anni luce. Posso assicurare che politicamente non abbiamo a che fare con Craxi e siamo stati molto attenti anche alla formazione delle liste elettorali”. Come dire, quello è un pregiudicato e noi i pregiudicati non li vogliamo. Non vogliamo neanche gli indagati, infatti Forza Italia nel 1994 faceva firmare una dichiarazione ai suoi candidati nella quale dichiaravano non solo di avere condanne ma nemmeno di avere mai ricevuto un avviso di garanzia, che è addirittura eccessivo come dicevamo la settimana scorsa. Per essere indagati basta essere denunciati da qualcuno, che magari si inventa le accuse.
“Non rinnego l'amicizia con Craxi ma è assolutamente escluso che Forza Italia possa aver avuto o avere alcun rapporto con Craxi”. 2 ottobre 1995.
Craxi è rimasto latitante dal 1994 al 2000 ad Hammamet. Nel gennaio del 2000 è morto. Stefania Craxi ha aspettato per sei anni che l'amico Silvio, che doveva molto se non tutto a Craxi, andasse a trovare suo padre e Berlusconi non c'è mai andato, è andato a trovarlo da morto al funerale.
Infatti, parlando al Corriere della Sera nell'agosto del 2004, Stefania Craxi dichiarava: “A Berlusconi non perdono di non essere mai stato a trovare mio padre neppure una volta.”.
L'avete vista, l'altro giorno piangeva felice durante la standing ovation riservata a Craxi su invito di Berlusconi dall'assemblea dei congressisti; evidentemente si è dimenticata o forse ha perdonato, o forse il fatto che l'abbiano portata in Parlamento l'ha aiutata a perdonare.
Sta di fatto che Craxi era un appestato, non si poteva dire che Craxi era uno dei padri fondatori di Forza Italia e poi dei suggeritori, visto che da Hammamet non faceva mai mancare i suoi amorevoli consigli, come emerse dalle famose intercettazioni depositate nel processo sulle tangenti della metropolitana di Milano, quelle che il giovane PM Paolo Ielo tirò fuori in aula per dimostrare la personalità criminale di Craxi che anche dalla latitanza continuava a raccogliere dossier a distribuire suggerimenti, ed era in contatto con il gruppo parlamentare di Forza Italia. Tant'è che il portavoce del gruppo parlamentare si dovette dimettere perché era solito sottoporre a Craxi le interrogazioni e le interpellanze parlamentari, e Craxi dava ordini su come orchestrare le campagne contro i magistrati... anche questo lo trovate mi pare in “Mani Pulite” se non ricordo male.

L'altro padrino fondatore

Ma, andando avanti, l'altro giorno finalmente c'è stato lo sdoganamento postumo di Craxi: quindici anni esatti dopo la prima vittoria elettorale di Forza Italia Berlusconi ci ha fatto sapere pubblicamente, durante la standing ovation, che uno dei padri fondatori era Bettino. Non è male un partito che ha fra i suoi padri fondatori un latitante, no?
Ecco, per chi pensasse che non è bello un partito co-fondato da un latitante, fermi la propria indignazione o la propria riprovazione perché tra i padri fondatori Craxi probabilmente è il più pulito. Nel senso che, magari ci arriviamo al prossimo congresso, prima o poi sentiremo il Cavaliere ammettere anche il nome di altri padri fondatori di Forza Italia, che per il momento restano ancora abbastanza nell'ombra.
Quando voi vedrete a un prossimo congresso, non so... quando gli metteranno la corona o gli poseranno la spada sulla spalla o si metterà lo scolapasta in testa e il mestolo in mano e comincerà a declamare in lingue strane, se solleciterà una standing ovation per Vittorio Mangano sappiate che quello è il momento: finalmente un altro padre, o padrino, fondatore di Forza Italia verrà allo scoperto. Per il momento ci dobbiamo accontentare di quello che siamo riusciti a scrivere nei nostri libri, perché noi scriviamo nei nostri libri delle cose e poi dieci anni dopo Berlusconi arriva e le dice, e tutti i giornali le annotano dicendo “Berlusconi rivela...”. No, Berlusconi non rivela niente: confessa tardivamente, di solito quando le cose sono andate in prescrizione.
Allora, per essere precisi perché molto spesso si fa letteratura, Mangano, non Mangano, sarà vero o non sarà vero.
Io vi cito semplicemente quello che noi sappiamo per certo sul ruolo che ebbe Vittorio Mangano in tandem con Marcello Dell'Utri nella nascita di Forza Italia.
Un po' di date: il 23 maggio del 1992, strage di Capaci. Qualche giorno dopo Ezio Cartotto, che è un vecchio democristiano della sinistra DC milanese che teneva delle lezioni e delle consulenze ai manager e ai venditori di Publitalia e che quindi lavorava per Dell'Utri, viene chiamato da Dell'Utri. Siamo nell'estate del 1992, tangentopoli è appena esplosa, non c'è ancora nessun politico nazionale indagato dal pool di Mani Pulite: hanno preso Mario Chiesa, hanno preso i due ex sindaci di Milano Tognoli e Pillitteri, hanno preso un po' di amministratori locali democristiani, comunisti, socialisti.
Eppure Dell'Utri, evidentemente con le buone fonti che ha a Palermo, ha già deciso che la classe politica della prima Repubblica è già alla frutta e non si salverà e quindi a scanso di equivoci chiama Cartotto e, in segreto, senza nemmeno parlarne con Berlusconi, gli commissiona – dice Cartotto - “di studiare un'iniziativa politica legata alla Fininvest”.
Poi c'è la strage di Via D'Amelio, preceduta dalla famosa intervista dove Paolo Borsellino ha detto che a Palermo ci sono ancora indagini in corso sui rapporti fra Berlusconi, Dell'Utri, Mangano e il riciclaggio del denaro sporco.
Dopo avere dato quell'intervista, passano nemmeno due mesi e Borsellino viene eliminato a sua volta. Intanto Cartotto lavora come una talpa: lo sa solo Dell'Utri. Berlusconi, questo lo trovate negli atti del processo Dell'Utri e noi in Onorevoli Wanted e anche nel libro arancione “L'amico degli amici” abbiamo raccontato dilungandoci questa vicenda che ha semplicemente dell'incredibile. O almeno, avrebbe dell'incredibile se qualcuno la conoscesse, se qualcuno l'avesse raccontata in questi giorni in cui tutti facevano i retroscena della nascita di Forza Italia. Si sono dimenticati questi popò di retroscena.
Nell'autunno del 1992 Berlusconi viene informato del fatto che farà un partito, perché i primi a saperlo sono Dell'Utri e Cartotto. Da' il suo via libera al progetto, che prosegue tramite le strutture di Publitalia all'ottavo piano di Palazzo Cellini a Milano 2, dove ha gli uffici Dell'Utri.
Il progetto viene chiamato “Progetto Botticelli”, viene camuffato da progetto aziendale, in realtà è un progetto politico che sfocerà in Forza Italia, e poi ci sono tutte le riunioni di quando Berlusconi comincia a consultarsi con i suoi uomini.
Ovviamente, non solo i manager del gruppo ma anche i direttori dei giornali e dei telegiornali, che sono sempre i vari Costanzo, Mentana, Fede, Liguori e ovviamente Confalonieri, Dell'Utri, Previti, Ferrara. Montanelli non ci andava, ma ci andava Federico Orlando che poi ha scritto un libro, anche quello molto interessante: “Il sabato andavamo ad Arcore” pubblicato dalla Larus di Bergamo.
Poi ha scritto un altro libro “Fucilate Montanelli”, nel quale si raccontano, per gli Editori Riuniti, questi fatti.

Le riunioni ad Arcore

In queste riunioni ci sono discussioni, perché Berlusconi è preoccupatissimo. C'è il referendum elettorale che ha portato l'Italia alla preferenza unica e si va verso l'uninominale, c'è la scomparsa nella primavera del 1993 dei vecchi partiti che gli avevano garantito protezione per vent'anni, c'è la necessità di sostituirli con qualcosa che sia talmente forte da sconfiggere la sinistra che sembra approfittare del degrado morale che sta emergendo soprattutto, ma non solo, per i partiti del centrodestra – poi il PCI era coinvolto anche nella sua ala milanese ma non a livello nazionale nello scandalo di tangentopoli. E soprattutto c'è tutto il problema delle concessioni televisive e di chi andrà a governare il Paese e quindi a regolare la materia delle concessioni televisive che Berlusconi aveva appena sistemato con la famosa legge Mammì e quei famosi 23 miliardi finiti sui conti esteri della All Iberian di Craxi subito dopo la legge Mammì.
Allora c'è grande allarme, c'è grande preoccupazione: sarà meglio entrare o sarà meglio non entrare? C'è tutta la manfrina “facciamo un partito di centrodestra e poi lo consegniamo chiavi in mano a Segni e Martinazzoli perché vadano avanti loro, oppure lo facciamo noi?”. Questo era il dibattito, che nell'aprile del 1993 segna la benedizione ufficiale di Craxi con quella riunione che vi dicevo prima ad Arcore con Ezio Cartotto.

La mafia e la nuova Repubblica

Poi ci sono altre discussioni, ci sono ancora i frenatori come Confalonieri, Gianni Letta, Maurizio Costanzo che sono piuttosto ostili al progetto, o meglio temono che per Berlusconi sia un autogol.
Sarà un caso, ma proprio il 14 maggio del 1993 la mafia fa un attentato a Roma, il primo attentato a Roma nella storia della mafia, il primo attentato fuori dalla Sicilia nella storia della mafia viene fatto a Roma nel quartiere dei Parioli. Contro chi? Ma guarda un po': Maurizio Costanzo che sfugge poi, fortunatamente, per un centesimo di secondo.
Quel Costanzo che stava nella P2: evidentemente qualche ambientino non si aspettava che fosse ostile alla discesa in campo. Perché lo dico? Perché in quello stesso periodo in Sicilia e in tutto il sud ovest, anche Calabria, si muovevano delle strane leghe meridionali che, in sintonia con la Lega Nord – c'era stato addirittura a Lamezia Terme un incontro con un rappresentante della Lega Nord – si proponevano di secedere, di staccare Sicilia, Calabra... infatti si chiamavano “Sicilia libera”, “Calabria libera”. Era tutto un fronte di leghe molto strano: invece di esserci i padani inferociti lì c'erano strani personaggi legati un po' alla mafia, un po' alla 'ndragheta e un po' alla P2 e uno di questi, il principe Orsini che aveva legami con questi personaggi, aveva legami anche con Marcello Dell'Utri.
Quindi noi sappiamo che Dell'Utri – lo ha dimostrato Gioacchino Genchi, ma guarda un po', andando a incrociare i telefoni e i tabulati di questi personaggi – aveva contatti diretti con questo Principe Orsini. Dell'Utri inizialmente tiene d'occhio questi ambienti, perché sono le organizzazioni mafiose, legate a personaggi della P2 e dell'eversione nera, che si stanno mettendo insieme perché sentono odore di colpo di Stato, sentono odore di nuova Repubblica e vogliono far pesare, ancora una volta, la loro ipoteca con un partito o una serie di partiti nuovi.
Come Sicilia Libera, della quale si interessano direttamente boss come Tullio Cannella, Leoluca Bagarella, i fratelli Graviano e Giovanni Brusca.
Dopodiché succede qualcosa, succede che dopo l'attentato a Costanzo e dopo gli attentati che seguono – alla fine di maggio c'è l'attentato a Firenze, ci sono addirittura cinque morti e diversi feriti; poi alla fine di luglio ci sono gli attentati di Milano e Roma con altri cinque morti e diversi feriti – questa strategia terroristica ad ampio raggio, della mafia, sortisce i risultati sperati: Riina non stava sparando all'impazzata, stava facendo la guerra per fare la pace con lo Stato, così disse ai suoi uomini.
Una nuova pace con nuovi soggetti e referenti politici che però, a differenza di quelli vecchi che ormai erano agonizzanti, fossero vivi, vegeti, reattivi e in grado, fatto un accordo, di rispettarlo.
E' l'estate del 1993 quando Forza Italia è ormai decisa: Berlusconi nell'aprile-maggio ha comunicato a Montanelli che entrerà in politica e che quindi il Giornale dovrà seguirlo nella battaglia politica. Montanelli gli ha detto che se lo può scordare: tra l'estate e l'autunno sono mesi in cui si consuma la rottura tra Montanelli e Berlusconi perché Montanelli continua a scrivere che Berlusconi non deve entrare in politica perché c'è un conflitto di interessi, perché non si può fare due mestieri insieme.
Dall'altra parte, ci sono le reti Fininvest che bombardano Montanelli per indurlo alle dimissioni, perché era diventato un inciampo: il giornalista più famoso dell'ambito conservatore che si scatenava contro quello che doveva diventare, secondo i desideri di Berlusconi, un partito moderato, liberale, insomma il partito che avrebbe dovuto incarnare gli ideali di cui Montanelli era sempre stato l'alfiere e che invece Montanelli sapeva benissimo non avrebbe potuto incarnare perché Berlusconi è tutto fuorché un moderato e un liberale: è un estremista autoritario.
In quei mesi la mafia decide di abbandonare il progetto di Sicilia Libera che essa stessa aveva patrocinato e fondato e tutto ciò avviene in seguito a una serie di riunioni, nell'ultima delle quali Bernardo Provenzano – ce lo racconta il suo braccio destro, Nino Giuffré che ora collabora con la giustizia e che è stato ritenuto attendibile in decine e decine di processi compreso quello Dell'Utri – convoca le famiglie mafiose, la cupola, per sapere che cosa scelgono: se preferiscono andare avanti col progetto del partitino regionale Sicilia Libera o se invece non preferiscano una soluzione più tradizionale come quella che sta affacciandosi a Milano grazie all'opera di un loro vecchio amico: Marcello Dell'Utri che conoscevano fin dai primi anni Settanta come minimo, cioè da quando Dell'Utri, in rapporto con un mafioso come Cinà e un mafioso come Mangano, aveva portato quest'ultimo dentro la casa di Berlusconi.
Si potrà discutere se l'ha fatto consapevolmente o inconsapevolmente, ma il fatto c'è: ha dato a Cosa Nostra la possibilità di entrare dentro la casa privata e di stazionare con un proprio rappresentante dentro la casa privata di uno dei più importanti e promettenti finanzieri e imprenditori dell'epoca. Berlusconi era costruttore, in quel periodo, poi sarebbe diventato editore e poi politico.

Gli incontri tra Mangano e Dell'Utri

E' strano che non si trovi più nessuno, ma nemmeno all'estrema sinistra, che ricordi questi fatti documentati. Ancora nel novembre del 1993 quando ormai per Forza Italia si tratta proprio di stabilire i colori delle coccarde e delle bandierine, c'erano i kit del candidato, stavano facendo i provini nel parco della villa di Arcore per vedere i candidati più telegenici; in quel periodo, a tre mesi dalle elezioni del marzo del 1994, Mangano incontra due volte Dell'Utri a Milano. E questa non è una diceria, c'è nelle agende della segretaria di Dell'Utri: Palazzo Cellini, sede di Publitalia, Milano 2, i magistrati arrivano e prendono le agende e nell'agenda del mese di novembre del 1993 si trovano due appuntamenti fra Dell'Utri e Mangano, il 2 novembre e il 30 novembre.
E Mangano chi era, in quel periodo? Non era più il giovane disinvolto del '73-'74 quando fu ingaggiato e portato ad Arcore come stalliere: qui siamo vent'anni dopo.
Mangano era stato in galera undici anni a scontare una parte della pena complessiva di 13 anni che aveva subito al processo Spatola per mafia e al maxiprocesso per droga, due processi istruiti da Falcone e Borsellino insieme.
E' stato definitivamente condannato per mafia e droga a 13 anni, ne aveva scontati 11, uscito dal carcere nel 1991 era diventato il capo reggente della famiglia mafiosa di Portanuova e grazie al suo silenzio in quella lunga carcerazione aveva fatto carriera e partecipato alle decisioni del vertice della mafia di fare le stragi.
E poche settimane dopo le ultime stragi di Milano e Roma, Dell'Utri incontra un soggetto del genere a Milano negli uffici dove sta lavorando alla nascita di Forza Italia.
Io non so se tutto questo sia penalmente rilevante, lo decideranno i magistrati: penso che sia politicamente e storicamente fondamentale saperlo, mentre si vede Gianfranco Fini che cita Paolo Borsellino al congresso che sta incoronando il responsabile di tutto questo, cioè Berlusconi.
Verrebbe da dire “pulisciti la bocca”.
Possibile che invece di abboccare a tutti i suoi doppi giochi, quelli del centrosinistra non – ma dico uno, non dico tutti, li conosciamo, fanno inciuci dalla mattina alla sera e sono pronti a ricominciare con la Costituente come se non gli fosse bastata la bicamerale – uno, di quelli anche più informati, che dica “ma come ti permetti di parlare di Borsellino? Leggiti quello che diceva, Borsellino, di questi signori in quella famosa intervista prima di morire”.
Leggiti quello che c'è scritto nella sentenza Dell'Utri e poi vergognati, perché quel partito lì non l'ha fondato lo Spirito Santo, l'hanno fondato Berlusconi, Dell'Utri, Craxi con l'aiuto di Mangano che faceva la spola fra Palermo e Milano, infatti le famiglie mafiose decidono di votare per Forza Italia e di abbandonare Sicilia Libera – che viene sciolta nell'acido probabilmente – quando Mangano arriva giù a portare le garanzie.

Bettino, Silvio e Marcello

Io concludo questo mio intervento, che racconta l'altra faccia della nascita e delle origini di Forza Italia e quindi della Seconda Repubblica, semplicemente leggendovi quello che hanno scritto e detto prima Ezio Cartotto, piccolo brano, e i giudici di Palermo.
Cartotto dice: “Craxi ci disse – in quella famosa riunione in cui si aprì la porta – che bisogna trovare un'etichetta, un nome nuovo, un simbolo, qualcosa che possa unire gli elettori moderati che un tempo votavano per il pentapartito. Con l'arma che hai tu, Silvio, in mano delle televisioni, attraverso le quali puoi fare una propaganda martellante”. Mh... “Ti basterà organizzare un'etichetta, un contenitore – una volta è Forza Italia, una volta la CdL, una volta il PdL -, hai uomini sul territorio in tutta Italia, puoi riuscire a recuperare quella parte di elettorato che è sconvolto, confuso ma anche deciso a non farsi governare dai comunisti e salvare il salvabile”.
Vedete che Berlusconi continua a ripetere le stesse cose che gli aveva detto Craxi, quindici anni dopo non ha ancora avuto un'idea originale.
Berlusconi invece era ancora disorientato, in quel momento, tant'è che dice: “mi ricordo che mi diceva: 'sono esausto, mi avete fatto venire il mal di testa. Confalonieri e Letta mi dicono che è una pazzia entrare in politica e mi distruggeranno, che faranno di tutto, andranno a frugare tutte le carte e diranno che sono un mafioso”.
Questo diceva Berlusconi nella primavera del 1993. Domanda: ma come può venire in mente a un imprenditore della Brianza di pensare che se entra in politica gli diranno che è un mafioso? E' mai venuto in mente a qualche imprenditore della Brianza che qualcuno potrà insinuare che è un mafioso? Ma uno potrà insinuare che è uno svizzero, piuttosto, ma che è un mafioso no! Cosa c'entra? Strano che lui avesse questa ossessione, no?
“Andranno a frugare le carte e diranno che sono un mafioso” già, perché evidentemente in certe carte si potrebbe anche trarre quella conclusione lì.
“Che cosa devo fare? A volte mi capita perfino di mettermi a piangere sotto la doccia”. Queste erano le condizioni psicologiche, umane del personaggio, disperato perché sapeva che Mani Pulite sarebbe arrivata a lui ben presto, e non solo mani pulite visto che temeva addirittura di finire dentro per mafia.
I giudici di Palermo, nella sentenza Dell'Utri, nove anni di reclusione e interdizione dai pubblici uffici in primo grado, scrivono: i rapporti tra Dell'Utri e Cosa Nostra “sopravvivono alle stragi del 1992 e 1993, quando i tradizionali referenti, non più affidabili, venivano raggiunti dalla vendetta di Cosa Nostra – i vecchi politici: Lima, Salvo... - e ciononostante il mutare della coscienza sociale di fronte al fenomeno mafioso nel suo complesso”.
Cioè Dell'Utri nonostante la gente cominci veramente ad appassionarsi all'antimafia dopo la morte di Falcone e Borsellino, rimane sempre lo stesso.
Esistono “prove certe della compromissione mafiosa dell'imputato Dell'Utri anche relativamente alla sua stagione politica – quella di cui abbiamo parlato -. Forza Italia nasce nel 1993 da un'idea di Dell'Utri il quale non ha potuto negare che ancora nel novembre del 1993 incontrava Mangano a Milano mentre era in corso l'organizzazione del partito Forza Italia e Cosa Nostra preparava il cambio di rotta verso la nascente forza politica”.
Dell'Utri incontrava Mangano nel 1993 e poi anche nel 1994 “promettendo alla mafia precisi vantaggi politici e la mafia si era vieppiù orientata a votare Forza Italia”.
Tutto questo è scritto in una sentenza di primo grado, che naturalmente aspetta conferme o smentite in appello e in Cassazione.
Però è strano che non si sia trovato nessuno che la citasse in questi giorni tra un retroscena e l'altro.
Io penso che sia fatta giustizia, spero che prima o poi, invece di usarlo soltanto per raccattare qualche voto sporco in campagna elettorale, tributino finalmente nel prossimo congresso i giusti onori anche al padre fondatore, anzi al padrino co-fondatore, Vittorio Mangano.
Passate parola."

30 Mar 2009, 13:28 | Scrivi | Commenti (1412) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 1412


Tags: Berlusconi, Craxi, Dell'Utri, Mangano, Marco Travaglio, Passaparola, passaparola-beppegrillo, PdL

Commenti

 

...
I grandi teorici del comunismo non sanno afre altro che cancellare messaggi.

LA CENSURA L'AVETE NEL SANGUE!

Grazziano Giovannetti (continualacensura), Montecatini Terme

=======================

E' vero! Una volta, qui, scrivevano pure Biagi e Luttazzi.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 30.03.09 20:19| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel Lazio arriva il reddito minimo garantito

Piero Marrazzo, presidente della Regione, ha così annunciato la nuova misura: “Portiamo nella nostra regione un modello di tutela presente in tutti i Paesi europei più avanzati, la Francia, l’Austria, il Belgio, l’Olanda, i Paesi scandinavi e anglosassoni”.

Di che si tratta?
La legge istitutiva del reddito minimo garantito per disoccupati, inoccupati e precari prevede l'erogazione di una somma di denaro, fino a 7.000 euro l'anno, e una serie di prestazioni indirette, tra le quali l'erogazione di contributi per il canone d'affitto e per l'utilizzo gratuito dei mezzi pubblici locali.

I Comuni potranno quindi intervenire con una serie di prestazioni indirette volte a garantire la circolazione gratuita sui mezzi pubblici locali, favorire la fruizione di attività e servizi di carattere culturale, ricreativo o sportivo, contribuire al pagamento delle forniture di pubblici servizi, garantire la gratuità dei libri di testo scolastici.
Sempre i Comuni potranno prevedere l'erogazione di contributi per il canone di locazione.

Requisiti richiesti per ottenere i benefici: residenza nella regione da almeno 24 mesi al momento della presentazione della domanda, iscrizione alle liste di collocamento dei Centri per l'impiego, reddito personale imponibile non superiore a 8.000 euro nell'anno precedente.

Di reddito minimo garantito si parla da almeno una ventina d'anni. Allora, in fase espansiva dell'economia, si osservò che mentre la ricchezza sociale cresceva costantemente, la necessità di lavoro invece diminuiva. In pratica, il Pil globale aumentava ma i lavoratori continuavano a essere espulsi dal ciclo produttivo.

Alcuni teorizzarono perciò la possibilità di dare a tutti un reddito minimo garantito in forma di "assegno di cittadinanza" - tanto c'era abbastanza ricchezza disponibile - senza legare questo reddito al lavoro svolto.

..UN BRAVISSIMO A MARRAZZO...è da attuare con dovuti corretivi... es. l'eta

ENZO D., BARI Commentatore certificato 30.03.09 20:18| 
 |
Rispondi al commento

http://www.infowars.com/geithners-dirty-little-secret-the-entire-global-financial-system-is-at-risk/

Da non mancare cinque banche posseggono oltre il 90% di derivati!

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 30.03.09 20:17| 
 |
Rispondi al commento


Bene anche oggi sovranità pirlona ha fatto la sua bella figurina STOP io vado a vivere STOP mantenetemi il blog pulito STOP

cazzi miei, alaska Commentatore certificato 30.03.09 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ciccill chertid ( francesco coltello)

figlio di felucc cazz atterciut ( raffaele detto "pisello storto")

è un gran filosofo..fine conoscitore delle umane debolezze...allievo del grande " lanard dist n'gule" (leonardo dito in culo)..

disse ILLO TEMPORE...."ogni uomo ha un prezzo"...e berlusconi ha i soldi.....

sappiate attingere dalla saggezza degli umili...sono inconsapevolmente depositari di mille verità !!!

...chi di noi è incorruttibile ? chi di noi non ha un prezzo...proposto il quale....tutto è possibile ?

...se riusciscimo a ritrovare un minimo di equilibrio...sintonia con la vita...con la natura...con il piacere di esistere....con il piacere di gioire delle piccole cose......

...i politici ci farebbero una ricca sega !!!

e sarebbero veramente relegati al rango di "impiegati"....e non padroni della vita altrui...

mò me sò rutt u cazz....vado a cena !!! a tra poco

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 30.03.09 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Un pianeta ,che permette 11-09-2001.

è alla frutta.

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a temere il fascismo di berlusconi! Ma cosa credete che sia l'Europa disegnata dal trattato di Lisbona?
Berlusconi è, semplicemente, un precursore!

sancho . Commentatore certificato 30.03.09 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo me... quello che decapiteranno i Fillipini insorti... e l'Italiano !

Paolo out of the blue (into the black) 30.03.09 20:12| 
 |
Rispondi al commento

*********************BUONA SERA******************
Al blog.......e a tutte le belle signore.

pasquale r., napoli Commentatore certificato 30.03.09 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


PISTOLA E' UN GRANDE

visto che passa pirla

cazzi miei, alaska Commentatore certificato 30.03.09 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I filosofi dei millenni passati, non riuscirebbero neppure più a lasciare nessuna citazione esemplificativa nel degrado umano dei nostri giorni.

In pochi anni, è stata cancellata la cultura di millenni.

Se non facciamo nostri i buoni sentimenti, personcine come l'omino diventeranno irrimediabilmente nostri padroni. (già sono a buon punto).

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MORFEO DORME...

la MAGISTRATURA TACE.....

i SINDACATI si sono messi a 90...

la POLIZIA ha avuto 180 euro di aumento...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 30.03.09 20:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Provocatorio : vuoi vedere che l' The Economist è l'unico ad analizzare cinicamente il fatto che Berlusconi sia un pericolo per tutte le Democrazie Mondiali ???

Meditare !!!

http://www.youtube.com/watch?v=JMbr_gKDWx8

DR. G. (stikazzi !!!) Commentatore certificato 30.03.09 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Quello che non ho è una camicia bianca"

Quello che manca non sono i partiti, che abbondano e tutti a leccare il culo ai potenti. Manca una classe operaia ed un movimento intorno alla classe operaia che inizi sistematicamente a rompere il culo ai padroni, prima che ci ammazzino tutti, ed in piena serenità!
Il campo di battaglia naturale di base sta sul piano sindacale, tutto il resto sono chiacchiere da caffè e da blog!

sancho . Commentatore certificato 30.03.09 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Riflessione sulla malafede gratuita dei politici:

[url]http://www.unams.it/Istituti_alta_cultura/default_i.htm[/url]

fortunatamente che un disegno di legge non è una legge !!!!

DISEGNO DI LEGGE

Art. 1.
(Validità dei titoli)


praticamente invece di dire che il BS di 1 livello corrisponde alla laurea umanistica di 1 livello e che il BS di 2 livello ad una laurea specialistica e/o magistrale di secondo livello, hanno rimesso, come nella legge vecchia, quelle ignobili congiunzioni "E" che possono essere volutamente fraintese e peggiorano la situazione nella forma e nella sostanza ( lauree triennali e magistrali senza sapere con precisione con quale delle possibili interpretazioni va considerata qualla E, ma per esagerare hanno raddoppiato le E moltiplicando le possibili interpretazioni ) e ciò è fatto in malafede per coprire sempre lo sbaglio dei quadriennali di 1 e 2 livelllo entrambi diventato illegalmente per il ministaro solo 1 livello.


Inoltre non è specificato a

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 30.03.09 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli esordi della collusione mafia-politica.

Emanuele Notarbartolo di San Giovanni (Palermo, 23 febbraio 1834 – Termini Imerese, 1 febbraio 1893) è stato un politico italiano.

È stato la prima vittima eccellente della mafia.

La prima volta che si parlò apertamente dei rapporti che legano la politica e la mafia fu in occasione dell'omicidio dell'ex sindaco di Palermo Notarbartolo.

Nel 1882 il marchese fu sequestrato per un breve periodo. L'1 febbraio 1893, nel tragitto in treno tra Termini Imerese e Trabia, venne ucciso con 27 colpi di pugnale da Matteo Filippello e Giuseppe Fontana, legati alla mafia siciliana.

Coperto inizialmente sia dai suo agganci importanti che dallo stesso Parlamento Italiano, il mandante Raffaele Palizzolo, deputato e uomo di spicco della Destra Storica, fu prima processato e condannato, poi assolto.

Il suo ruolo di tramite tra la mafia siciliana e politica fu provato ma non servì a farlo incarcerare.

Questo caso avrebbe acceso un importante dibattito sulla situazione della mafia in Sicilia e in Italia e, soprattutto, sulla collusione tra mafia e politica, ma inizialmente nessuno osò fare nomi.

Nel 1899 la camera dei deputati autorizzò il processo contro Raffaele Palizzolo come mandante dell'assassinio.

Nel 1901 venne giudicato colpevole e condannato, ma nel 1905 fu assolto dalla Corte d'Assise di Firenze per insufficienza di prove, probabilmente sempre grazie ai suoi appoggi importanti.

===============================

"Così è se vi pare", ha avuto l'oppotunità di dire uno dei più grandi letterati della storia italiana.
La politica aveva già imparato che l'apparentamento con la mafia avrebbe portato grandi favori, e l'impunità.
C'è da chiedersi come mai la mafia non pretenda di godere della stessa impunità di cui godono i parlamentari.........

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 20:05| 
 |
Rispondi al commento

«Mi è stato raccontato che ai poliziotti che dovranno operare al G8 è stato chiesto di anticipare di tasca propria le spese», ha fatto sapere intanto il segretario del Pd, Dario Franceschini, intervenuto alla manifestazione davanti al Viminale. «Mi è stato anche detto - ha proseguito Franceschini - che in molte città sono in trasferta permanente agenti di polizia per occuparsi della tutela dei soldati impiegati nei presidi fissi e per evitare che dalle ronde nascano problemi per la sicurezza».
Avete capitooooooo????? i soldiiiiiiiiii li devonooooooo anticipare i poliziotti. Povera italia.
Meditate gente, meditate
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 30.03.09 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nuovo Padre della Patria, quella nata nel '92, è la Cupola di Cosa Nostra.

Anche con effetto retroattivo.

-Tramite Mangano e la Banca Rasini ha finanziato lo Psiconano per costruire Milano 2 ed affermarsi come costruttore ed imprenditore dei Media.

-Ha contribuito alla nascita ed alla affermazione di Forza Italia nel 93-94, con la sua struttura, con gli uomini e poi con i voti.

-Ha tolto di mezzo chi poteva ostacolare questo progetto: Falcone prima e Borsellino poi, quest'ultimo che stava risalendo ai rapporti MAFIOSI dello Psiconano.

-Continua tutt'ora a votare i vari partiti dello Psiconano: ricordate i 61 seggi su 61 nelle Politiche del 2001 in Sicilia, o il 65% dei voti appena un anno fa sempre in Sicilia.

Lo Psiconano è semplicemente una marionetta in tutto questo. E' una pedina attorniata e sorvegliata dai vari personaggi che si sono avvicendati al suo fianco, ma che in realtà lo sorvegliano: Mangano, Dell'Utri, Schifani, Miccichè...

Chi fa il bello e cattivo tempo in Italia da 15 anni a questa parte?
Ufficialmente lo Psiconano, ufficiosamente COSA NOSTRA!!!

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 30.03.09 19:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nano maledetto, se un giorno verrá a galla la veritá avrai solo il tempo di contare le tue ultime ore.


http://www.youtube.com/watch?v=dhhQ_OyPHIU

enzo z., germany Commentatore certificato 30.03.09 19:55| 
 |
Rispondi al commento

adesso che cazzo volete da BEPPE o TRAVAGLIO...

il PARTITO NAZIONALE non lo volevate....

avete voluto le LISTE CIVICHE partendo dal BASSO....

avete voluto DI PIETRO come salvatore della patria...

ora non lamentatevi sempre contro BERLUSCONI....

usate le vostre energie x la riuscita del PROGETTO DEMOCRAZIA dal BASSO e DI PIETRO salvatore della patria....

al quale io non credo...lo dico da sempre

lavorare..lavorare...lavorare

ENZO D., BARI Commentatore certificato 30.03.09 19:52| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO A TUTTI,ONORATO DI SAPERE CIO MI CHIEDO E ADESSO COSA DEVO FARE ? IO PENSAVO CHE ERANO TUTTI SANTI MAI AVREI IMMAGINATO COLLUSIONI TRA MAFIA E POLITICI. LA SCOPERTA DELL'ACQUA CALDA E' IMPRESSIONANTE IO MI CREDEVO CHE ERANO TUTTI AL LAVORO PER MIGLIORARE LA VITA DEGLI ITALIANI E POI DEGLI EMIGRANTI IN ITALIA E POI DEI CITTADINI EUROPEI E POI ALLA FINE AVREBBERO ESPORTATO LE LORO POLITICHE DI CAMBIAMENTO IN TUTTO IL MONDO INNESCANDO COSI UN MIGLIORAMENTO GLOBALE CHE COME EPICENTRO AVREBBE AVUTO ROMA E LE MENTI ITALIANE..UNA RINASCITA DI ROMA MA NON COME TERRITORIO MA COME POLITICA GLOBALE..TROPPO EEE.. SI IN EFFETTI SIAMO ANCORA AL COME FOTTERE CONTRIBUTI EUROPEI "PER NON DIRE COME CREARE FONDI EUROPEI.." COMUNQUE GRAZIE ALMENO QUALCUNO LO DICE . CIAO .

gabriele de simone Commentatore certificato 30.03.09 19:52| 
 |
Rispondi al commento


Ron Paul the Revolution baby !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

http://www.youtube.com/watch?v=emaeln--tzo&eurl

Let It Not Be Said We Did Nothing !!!!!!!!!!!!!!!!

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 30.03.09 19:52| 
 |
Rispondi al commento

ho una strana sensazione forse esagero ma la storia insegna;la ripetizione ciclica di determinati eventi e' testimonianza scritta.
alla fine del primo dopoguerra 1918 in Europa ci fu una forte crisi economica,i partiti tradizionali di sinistra ma pure quelli liberali erano deboli politicamente,ed alcuni ne approfittarono,per formare partiti di rottura,lo stesso mussolini ex socialista balzo' al potere ulando proclami autoritari...

enzo rossi 30.03.09 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Sì lo so, corrono spesso brividi lungo la schiena nel vedere come un insulso palazzinaro senza neanche un quarto dell'intelligenza di Bottino Craxi sia riuscito non solo a superarlo in potere, ma addirittura a puntare all'imitazione di Mussolini.
Ultimamente ho visto il boia di Arcore salutare dal predellino in modo strano.
Alza il braccio teso, nel saluto fascista, per un attimo, poi flette il polso per non rimanere in quella posizione per troppo tempo, sarebbe FORSE scandaloso.
E nulla fa più rabbia del sentire quel brivido, del pensare di dover avere forse paura di una merda di tale irrilevanza umana, intellettuale e morale.

Ma io non temo lui.
Temo quelle merdacce dei miei connazionali, con la flebo attaccata allo schermo al plasma che hanno comprato a rate -nonostante la crisi- da finanziarie in odore di mafia. e tutto per poter contare meglio i brufoli in faccia ai tronisti.

Ma niente paura.
L'italiano il tradimento ce l'ha nel DNA.
A nano morto, dichiarerà di non averlo mai visto nè conosciuto.


=======================================
"E' normale che esista la paura, in ogni uomo, l'importante è che sia accompagnata dal coraggio.
Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti."

"devo fare in fretta.
Adesso tocca a me"

Paolo Borsellino

Ecsidor Ics Commentatore certificato 30.03.09 19:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da "noi" TUTTI SONO "ESPERTI"e dicono che il fatto che segue più volte da NOI richiesto "Non se Po Fa'" che è anticostituzionale e LORO sanno bene cosa vuole dire. In America, barbatrucco o meno, ecco il fatto:

...la notizia è clamorosa: Wagoner non è stato licenziato dai suoi azionisti ma direttamente dal governo americano che ha chiesto la sua testa come precondizione in cambio di nuovi aiuti al settore...

In Italia suonerebbe più o meno così e non c'entra una mazza la costituzione:

Se vVoi li sordi nostri dev' a 'da caccià ù strunz.....

Limpido, chiaro e costituzionale!

Giuseppe Aresu (), Cagliari Commentatore certificato 30.03.09 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a travaglio, come sempre la verità viene a galla!
http://www.facebook.com/profile.php?id=1506370657#/group.php?gid=61401977234&ref=mf

Gianluca M., napoli Commentatore certificato 30.03.09 19:42| 
 |
Rispondi al commento

MEA CULPA SUL CONFLITTO D'INTERESSI - Poi il mea culpa del leader del Pd sul conflitto d'interessi: fu «un errore» non aver approvato la legge nella legislatura 1996-2001, ha detto Franceschini parlando alla Stampa estera, non aver fatto una legge rigida, severa. Noi lavoriamo alla sconfitta di Berlusconi, e già due volte è stato battuto elettoralmente, ma oggi va battuto politicamente». Franceschini ha ricordato che il centrosinistra aveva presentato una legge sul conflitto di interessi anche nella scorsa legislatura: «Sarebbe dovuta arrivare in Aula nel gennaio del 2008, ed è una delle ragioni per cui Berlusconi si è impegnato ad acquisire senatori che poi ha candidato con il Pdl».

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Veltroni passera' alla storia, come uno degli uomini politici piu' incapaci...

prima ha riempito ROMA DI DEBITI...

poi con le sue abili strategie a fatto SCOMPARIRE LA SINISTRA....

poi è riuscito con l'aiuto di PRODI a RESUSCITARE BERLUSCONI...che era MORTO E SEPOLTO...

poi all'opposizione è riuscito a dilapidare i voti del PD dal 33% al 24% attuale....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 30.03.09 19:39| 
 |
Rispondi al commento

la mafia c'è è legalizzata l'hanno voluta la difendono tutti i lor signori tutta la razza padrona ed pure benedetta ...


voi la volete?

se non la volete se volete un paese civile non ci sono cazzi non ci sono telecamerine comuni a 5 stelle e ne candidati amati da tutti noi alle europee per L'IDV

non ci sono cazzi o si cacciano via con le brutte o non ci sono cazzi hanno messo bombe nelle piazze nei treni ucciso giornalisti giudici ecc

questi ci hanno dichiarato guerra e c'è la fanno

lo disse Caponetto è tutto finito...

non ci sono cazzi la loro morte sarà la nosta vita

Mors tua vita mea 30.03.09 19:37| 
 |
Rispondi al commento

fini vede lontano , non è così pecorone, vede un lontano, ma non tanto lontano, ricambio la vertice del pdl.
berlusconi non è eterno.

mario cassarà 30.03.09 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Manco a farlo a posta travaglio parla della mafia.
Anche qui dentro c'è gente che difendendo il nano difende la mafia. E' inutile fare tanti giri di parole, chi sostiene il nano sostiene la mafia, il vaticano, banche e p2. So già che qualche furbacchina parlerà di Prodi e Veltroni e cialtroni vari. Scrivere su questo blog vuol dire proprio essere contro anche quei cialtroni li anche se almeno la mafia un po' la combattevano, almeno in qualche suo componente. Tal Vizzini del PDl che credo sia invece una discreta persona viene emarginato e contrastato da parti del suo stesso partito.
PDL=MAFIA

luca m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 19:36| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto ciò che con dovizia, di particolari ci racconti e rammenti, fa semplicemente venire i brividi, per gli intrecci di potere tra le istituzioni, la criminalità mafiosa, l’informazione, la finanza e la società.

Se alcuni posti chiave di massimo potere, sono occupati da “amici degli amici” o “amici delle famiglie”, come se ne esce?

Se i controllori e legislatori, possono cambiare le regole a loro piacimento camuffando i fatti di volta in volta come scelte per il bene del popolo, come ci si può opporre?

Se larghissima parte dei mass media sono conformati alle tesi e al “pensiero quasi unico” della propaganda di governo, che mostra solo un lato , quello pulito e presentabile di certi leader ed esponenti di maggioranza, come potranno allora sapere e conoscere la verità, le masse maggioritarie di cittadini che usufruiscono quasi solo preminentemente dei mass media tradizionali?

Credo sia un sacrosanto diritto costituzionale e di libertà fondamentali dell’uomo, denunciare alcune delle verità nascoste dai giornalisti, che hanno da perdere il loro privilegi economici e lavorativi (e non solo) se non si conformano alle direttive, o se risultano essere ostacoli alla volontà di alcuni potenti di mostrare solo la positività e l’aspetto socialmente apprezzato ed accettato della loro esperienza politica e personale.

Ma la domanda di fondo rimane. Cosa si può fare per informare la maggioranza assuefatta alle presunte verità massmediatiche, di come le cose stiano diversamente da ciò che essi sono stati indotti a credere e sapere?

PianetaX
http://pensieriepensieri.splinder.com/post/20136092/21+12+2012+%E2%80%93PIANETA+X%2C+NIBIR

Rododendro Mintorelli Commentatore certificato 30.03.09 19:33| 
 |
Rispondi al commento

L’attuale crisi finanziaria non ha provocato i disastri sociali della Grande Depressione, ma la rabbia degli americani per le ingiustizie e le ineguaglianze emerse in quesi mesi è tornata a essere un fattore politico importante, capace di influenzare e, secondo molti osservatori, in grado anche di travolgere Washington.

In tempi di piena, l’indomabile ottimismo degli americani valuta le enormi ricchezze dei pochi fortunati come una prospettiva alla portata di tutti, come un’opportunità che con i giusti sacrifici prima o poi capiterà anche a chi si trova in difficoltà.

Quando c’è la crisi, e si diffonde il timore di una catastrofe economica anche personale, diventa più difficile digerire la perdita del lavoro e della casa a fronte del pagamento con i propri soldi dei mega bonus miliardari alle stesse persone che hanno creato o cavalcato il disastro finanziario.

E’ successo negli anni Trenta, sta succedendo adesso, con le medesime declinazioni politiche. Allora è riemerso il populismo, nato in realtà nel secolo precedente.

Oggi questo sentimento antipolitico torna a farsi sentire e a bussare alla porta di Washington, come dimostrano il voto alla Camera per tassare al 90 per cento i bonus dei manager dell’Aig, e le inchieste giudiziarie un filino demagogiche di Andrew Cuomo, il procuratore di New York in cerca di radiosa carriera politica e che, peraltro, in passato è stato l’esecutore delle politiche pro casa dei clintoniani.

=====================

Incominciano a venire i nodi al pettine.

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 19:32| 
 |
Rispondi al commento

da www.repubblica.it/2009/03/sezioni/politica/congresso-pdl/commenti-berlusconi/commenti-berlusconi.html

...
Il carico da novanta lo mette, come sempre, Antonio Di Pietro. "Da Berlusconi - dice il leader dell'Italia dei Valori - un tipico discorso da vero e proprio ducetto: vuole azzerare la Costituzione e diventare il padre padrone della sua nuova 'azienda Italia'. Propone la riforma dei regolamenti parlamentari al solo fine di eliminare definitivamente quel che lui considera un inutile ingombro, ossia l'opposizione; pretende che vengano dati maggiori poteri al Premier, cioè a lui, così avrà mano libera su quello che lui percepisce come una zavorra: la democrazia. Insomma - chiude Di Pietro - dopo il controllo dell'informazione, l'attacco all'indipendenza della magistratura, l'indebolimento del sindacato, ecco il potere assoluto".

Fantômas XXX, Parigi Commentatore certificato 30.03.09 19:30| 
 |
Rispondi al commento

LO AVEVA ANTICIPATO PAPPAGONE : "AGLIO, TRAVAGLIO...FATTURA CA NU QUAGLIO...CORNA E BICORNA"
TRAVAGLIO E' UN PORTA SFIGA?
CONTINUA A RACCONTARE COSE CHE SANNO TUTTI ..UN PO' COME FACEVA MONTANELLI E IN TEMPI PIU' RECENTI ENZO BIAGI,IL RE DELL'OVVIO.
MA QUESTI GIORNALISTI ...POCHI.... GLI ALTRI NON SONO DEGNI DI QUESTO NOME ... INVECE DI PARLAR SEMPRE IN NEGATIVO... RACCONTARE A NOI SFIGATELLI COSE CHE SAPPIAMO GIA' .. PARLARCI DELL'UCCELLO PADULO CHE PRESENTE IN TUTTE LE ERE STORICHE E' IMMORTALE COME L'ARABA FENICE ...SI FOSSERO ESPOSTI (O SI ESPONESSERO TRAVAGLIO!) UN PO' DI PIU'... SE FOSSERO STATI NON SOLO INTELLIGENTI E BRAVI A SCRIVERE MA ANCHE UN PO' MENO CODARDI LANCIANDO IL SASSO NELLO STAGNO E RITIRANDO SUBITO IL BRACCIO .... SE CI AVESSERO IN QUALCHE MODO DATO CONSIGLI CONCRETI SU COSA POSSIAMO NOI MORTALI FARE PER USCIRE DALLA M.... SE.. SE... SE SI FACESSERO FATTI E NON CHIACCHERE NON SAREMO QUI NEL BLOG A PIANGERCI ADDOSSO E A RIPETERE SEMPRE LE SOLITE LITANIE SUI DELL'UTERI ,GLI PSICONANI..LE BALLERINE ETC. ETC.
ADESSO TRA UN PO CI SARANNO LE ELEZIONI EUROPEE : MI RACCOMANDO TUTTI A VOTARE I NOMI SCELTI DALLE PERSONE CHE CI STANNO COMANDANDO E CHE A LEGGERE OGNI GIORNO QUA TUTTI DISPREZZANO.
PER QUANTO MI RIGUARDA CERCHERO' UN POSTO VICINO AL MARE ... TRANQUILLO...SPERO CHE LA GIORNATA SIA BELLA : MI SONO STUFATO DI FARMI PRENDERE PER IL C... ANCHE DA VOI.
E SE ALLE EUROPEE NON ANDASSE A VOTARE QUASI NESSUNO ... COME SI PRESENTEREBBERO I NOSTRI AL PARLAMENTO EUROPEO?
VEDI TRAVAGLIO ...FORSE QUESTA POTREBBE ESSER UNA STRADA DEMOCRATICA PER METTERE LOR SIGNORI IN DIFFICOLTA'! PERO' BISOGNEREBBE AVER CORAGGIO!E' QUESTO IL PUNTO : IL CORAGGIO!
SAI SIAMO TUTTI FORTI A PAROLE!
ALMENO IL BEPPE CI METTE MOLTO DI PIU' DELLA SUA FACCIA E PER QUESTO LUI HA LA MIA STIMA ...PER QUANTO LA MIA STIMA POSSA INTERESSARE A QUALCUNO.

giorgio larco 30.03.09 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non per guastare la festa a questa bella incoronazione imperiale del leader del popolo delle libertà che, come avete visto, a sorpresa è stato eletto primo, unico,

ultimo imperatore del partito che aveva fondato sul predellino di una macchina e che quando l'aveva fondato

Gianfranco Fini l'aveva subito fulminato dicendo: “siamo alla comica finale, noi non entreremo mai nel Popolo della Libertà e
Berlusconi non tornerà mai più a Palazzo Chigi con i voti di Alleanza Nazionale”.

E quando qualcuno gli aveva chiesto “Possibilità che AN rientri all'ovile?”, risposta di

Fini: “Noi non dobbiamo tornare all'ovile perché non siamo pecore”.

Poi come avete visto sono tornati all'ovile quindi ne dobbiamo concludere che sono pecore o pecoroni....

giuto x ricordare a qualcuno chi è FINI...visto che ultimamente viene visto con simpatia...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 30.03.09 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE ATTENZIONE

INVITO CHI LEGGE QUESTO COMMENTO DI FARE UNA RICERCA DI TALI NOMI E DI SEGNARVI.. POI .. I NOMI DEI PARTITI CON I QUALI QUESTI SIGNORI HANNO MILITIATO

pietro berlicchi
==================

Parli tu che hai militato:

U,D,C,
A.N. E QUINDI BERLUSCONI
ORA DI PIETRO
DOMANI?

usate troppo spesso la parola cagate!
avete ragione vedendo dei cessi ti viene la voglia!

Capisc' a mme, fr'llocc'!

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 30.03.09 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TOPO GIGIO WELTRON SI E RITIRATO IN UN CONVENTO,,, E L'UNICO MODO PER PRENDERE I "VOTI"!!!!

aniello r., milano Commentatore certificato 30.03.09 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' in arrivo una miseria e povertà senza precedenti.
RIPARATEVI PER QUEL POCO CHE POTETE.

LORO SI STANNO SPARTENDO LE RICCHEZZE IN PREVISIONE DELLA BUFERA.

Non circolate con la macchina, risparmiate benzina.
Chiudete i telefonini.
Evitate bar, pizzerie. Non comprate giornali, vestiti, scemenze varie.
Riducete all'osso i consumi alimentari.
Togliete i soldi dalla banca, pose, etc.
Chiudete gli abbonamenti a Sky, riviste, palestre, etc.

NESSUNO VI DA' UNA MANO, RICORDATEVELO.
POTETE SOLO CHIUDERVI IN CASA E FARLI MORIRE INSIEME A VOI.
DEVONO ESSERE TRASCINATI NEL BARATRO ANCHE LORO.
CHE CHIUDANO TUTTI.
IL POPOLO E' SOLO. LA TV VI INGANNA.

M. D. Commentatore certificato 30.03.09 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Etimologia della parola


“.... mi CANDIDO alle elezioni .........”


CANDIDO = bianco puro,
bianco smagliante,
puro,
purificato,
sincero,
semplice,
naturale,
ingenuo,

oppure:

Questo celebre romanzo di Voltaire contiene una forte critica sociale verso l'epoca in cui l'autore viveva. Narra la storia di Candido, giovane che attraversa innumerevoli peripezie nel corso della vita, ma avendo sempre in mente la frase che il suo educatore Pangloss disse prima che iniziassero le scorribande dei bulgari e l'abbandono del suolo natio: "questo mondo è l'ottimo dei mondi possibili", e tutto è per il meglio nel migliore dei mondi possibili. Ma la realtà sarà ben diversa: pene corporali, assassini, ruberie, stupri, torture, corruzione, schiavitù. Non si salvano dalla malvagità né mussulmani, né cristiani, né bassi briganti né alte cariche pubbliche. E continuamente, dopo la dispersione dei protagonisti, ecco che, in condizioni sempre diverse e assurde, Pangloss e il discepolo si rincontrano, e il primo spiega al secondo che questo è sempre il migliore dei mondi possibili, non importa se mentre lo dice ha i segni della tortura sul corpo, le bruciature di un incendio doloso, le abrasioni di una corda per impiccagione sul collo.

(fonte dalla rete)


... ma è scritto sui libri da molto tempo ...

Paolo out of the blue (into the black) 30.03.09 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Grazziano Giovannetti, iperstronzo !
Quando la smetti di scassare la minchia ?
vai a sparare le tue cazzate sul blog di forza stronzi ! Lí ti capiscono !
Pennivendolo a cottimo e tarato morto di fame !
Vaffanculo !

Bernardino Visconti, Somasca Commentatore certificato 30.03.09 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come cazzo fanno a presentarsi come il nuovo che avanza....

hanno governato dal 2001 al 2006 portando l'ITALIA al disastro...

con che coraggio gli italiani danno credito ad un MAFIOSO accertato...

un FASCISTA rinnegato..

e un SECESSIONISTA di merda...

certo dopo i governi di CENTRO-SINISTRA del 1996/2001 e 2006/2008 agli italiani non gli rimaneva che NON VOTARE come ha ben detto BEPPE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 30.03.09 19:22| 
 |
Rispondi al commento

MANIFESTAZIONE DELLA POLIZIA DAVANTI AL MIN DELL'INTERNO, ANDIAMO A MANGANELLARLI???? lallodisanmarciano

aniello r., milano Commentatore certificato 30.03.09 19:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

a volte basta guardarLi in faccia . . .


http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/politica/berlusconi-conclude/1.html

Stanco_ Mavoglio (dallatoscana) Commentatore certificato 30.03.09 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
SOVRANITA' VAFFANCULO VA

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

CACCIATORI di Voti.......

pistola ., roma Commentatore certificato 30.03.09 19:14| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possibile che invece di abboccare a tutti i suoi doppi giochi,

quelli del centrosinistra

fanno inciuci dalla mattina alla sera e sono

pronti a ricominciare con la Costituente come se non gli fosse bastata la bicamerale –

uno, di quelli anche più informati, che dica

“ma come ti permetti di parlare di Borsellino?

Leggiti quello che diceva, Borsellino, di questi signori in quella famosa intervista prima di morire”.

Leggiti quello che c'è scritto nella sentenza Dell'Utri e poi vergognati, perché quel partito lì non l'ha fondato lo spirito santo,

l'hanno fondato Berlusconi, Dell'Utri, Craxi con l'aiuto di Mangano che faceva la spola fra Palermo e Milano,

infatti le famiglie mafiose decidono di votare per Forza Italia e di abbandonare Sicilia Libera – che viene sciolta nell'acido probabilmente – quando Mangano arriva giù a portare le garanzie.

ecco xchè il vero disastro italiano è stata la SINISTRA CONNIVENTE sempre presente in PARLAMENTO dal DOPOGUERRA ad oggi...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 30.03.09 19:13| 
 |
Rispondi al commento

UNA RIFORMA COSTITUZIONALE DA CONDIVIDERE


================================

Art. 1 « L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. »


********************

introduzione dell'art. 1 bis (dal seguente tenore nella versione “novellata”) :

art. 661 c.p. Abuso della credulità popolare 

Chiunque, pubblicamente cerca con qualsiasi impostura, anche gratuitamente, di abusare della credulità popolare è punito, se dal fatto può derivare un turbamento dell'ordine pubblico, con l'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda fino a lire due milioni.


Cosi novellato :

chiunque .. (omissis) .. è punito (omissis) ..con i lavori forzati a vita.

Paolo out of the blue (into the black) 30.03.09 19:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=g2br0Qj8IFw&eurl

WFA/NWO/World Government - Walter Cronkite "I'M GLAD TO SIT ON THE RIGHT HAND OF SATAN"

Walter Cronkite prima di introdurre Hillart Clinton .. tutti applaudono dopo..bastardi !!!!!!!!!!

Pat Roberson in un libro dice chiunque tenta di imporre il New World Order prima che il Messiah voglia deve lavorare per il diavolo .. aggiunge Cronkite "sono contento di sedere sulla mano destra del Diavolo" !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Per chi avesse dubbi su come le societa' segrete Sataniche sono felici di mostrare la loro appartenenza esattamente come David Gergen per il Bohemien Grove.

E' roba da brivido che un giornalista della statura di Walter Cronkite pronunci queste parole ma e' cosi' che si arriva nei posti di comando attraverso la massoneria e le societa' segrete.

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 30.03.09 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Blablabalabla...
Intanto i coreani del sud si son" comprati" 1,3 milioni di ettari nel Madagascar.
Aspettiamo la Cina. Che ci comperi in blocco?

Renato Balestrato (forever inkazzato), Unsere Liebe Frau im Walde (Senale) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Mafia e Berlusconi: le prove

http://www.youtube.com/watch?v=aQUtg-Z9R_4

Fabrizio M. Commentatore certificato 30.03.09 18:56| 
 |
Rispondi al commento

IL NANO VUOLE CHE VOTINO SOLO I CAPIGRUPPO ALLA CAMERA E AL SENATO, COSI COME NELLA MAFIA CHE PER LE DECISIONI SI RIUNISCONO SOLO I CAPIMANDAMENTO, GLI ALTRI SONO TUTTI SEMPLICI PICCIOTTI!!!!!! lallodisanmarciano

aniello r., milano Commentatore certificato 30.03.09 18:56| 
 |
Rispondi al commento

......E torna in mente quel che scrisse Montanelli, sulla Voce, il 26
novembre '94: "Dobbiamo prepararci a presentare le nostre scuse a
Emilio Fede. L'abbiamo sempre dipinto come un leccapiedi, anzi come
l'archetipo di questa giullaresca fauna, con l'aggravante del gaudio.
Spesso i leccapiedi, dopo aver leccato, e quando il padrone non li
vede, fanno la faccia schifata e diventano malmostosi. Fede, no.
Assolta la bisogna, ne sorride e se ne estasia, da oco giulivo. Ma
temo che di qui a un po' dovremo ricrederci sul suo conto, rimpiangere
i suoi interventi e additarli a modello di obiettività e di
moderazione. Oggi, per instaurare un regime, non c'è più bisogno di
una marcia su Roma né di un incendio del Reichstag, né di un golpe sul
palazzo d'Inverno. Bastano i cosiddetti mezzi di comunicazione di
massa: e fra di essi, sovrana e irresistibile, la televisione. (...)
Il risultato è scontato: il sudario di conformismo e di menzogne che,
senza bisogno di ricorso a leggi speciali, calerà su questo Paese
riducendolo sempre più a una telenovela di borgatari e avviandolo a un
risveglio in cui siamo ben contenti di sapere che non faremo in tempo
a trovarci coinvolti".

juan miranda 30.03.09 18:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento


- mentre si vede Gianfranco Fini che cita Paolo Borsellino al congresso che sta incoronando il responsabile di tutto questo, cioè Berlusconi.
Verrebbe da dire “pulisciti la bocca”.-

=======================

E' una tattica.

Visto che le voci circolano, e sempre più frequentemente, per evitare che chi non sa possa andare a documentarsi e, quindi, sapere, utilizzano nomi come quello di Borsellino e Falcone per fugare i dubbi.

La gente sentendoli nominare pensa: "Possibile che chi cita i nomi di Falcone e Borsellino possa essere invischiato in affari di mafia?"

E' l'"ultima ratio", un voler tenere a freno e delegittimare anche l'informazione del passaparola.


cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 18:53| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la strage di Capaci è il 23 maggio 2003.

paola tolomei 30.03.09 18:52| 
 |
Rispondi al commento

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
SOVRANITA' VAFFANCULO VA

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

cazzi miei, alaska Commentatore certificato 30.03.09 18:52| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Dal'68 la sinistra con la sua oppressione culturale ha portato allo smantellamento della famiglia e alla mortificazione delle Forze Armate. La discesa in campo di Silvio Berlusconi ha rotto il giogo della cultura cattocomunista, marxista e gramsciana. Mara Carfagna, 28 marzo
fonte : www.unità.it


MA SENTI UN PO QUESTA, FINO A IERI MOSTRAVA TETTE E CULO A TUTTA ITALIA E OGGI PARLA DI FAMIGLIA!! VERGOGNA!!!

t. z. (duke fleed), vialattea Commentatore certificato 30.03.09 18:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUELLI CHE SCRIVONO SUL BLOG E FANNO PARTE DELLO STALLONE MOLISANO DI PIETRO SISTEMA SONO PIU' SQUALLIDI DI QUELLI DEL DON SILVIO SYSTEM..

armando di napoli, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto che molti si lamentano che Travaglio
parla sempre delle magagne del berluscone,
"il vecchietto coi tacchi"...
Voglio proporre un'altra chiave di lettura:
come mai nonostante le evidenze, le prove,
il continuo ripetere di Travaglio di queste incredibili vicende che chiaramente non riesce a digerire, accettare-etc e di conseguenza si allarma sempre più gli Italioti continuano a non aprire gli occhi, a prendere coscienza del degrado umano e culturale nonché economico nel quale il paese è sprofondato ???
Credo sia una bella domanda o no???
Cos'è una forma di autolesionismo o il precipitare di qualsivoglia dignità e conservazione di un minimo di difesa della propria qualità umana?
Ancora ci identifichiamo nei neri, verdi, gialli ,rossi etc e non si riesce ad essere solo "PERSONE"...
Cresceremo un giorno???

Guglielmo Di Girolamo 30.03.09 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Dichiarazioni di Mafiosi pentiti sui rapporti tra Cosa Nostra, Dell'Utri, Berlusconi

http://www.youtube.com/watch?v=miMGnyTa67U

Fabrizio M. Commentatore certificato 30.03.09 18:43| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè mettere i video in un context(UStream) differente da quello di youtube? si vedono e sentono molto peggio, non sono condivisibili come video, ne fruibili come tali dalle pagine dei social network. Che ce ne facciamo di questi interventi se non sono facilmente reperibili e consultabili? Non ne comprendo la politica, ma, a priori, non mi piace. Saluti

umberto pelliccia, Milano Commentatore certificato 30.03.09 18:43| 
 |
Rispondi al commento

.. E Dell’Utri continua a fare il mediatore tra le pretese di Palermo e le possibilità di Milano. Un mestiere difficile, che necessariamente incappa in momenti di crisi. L’altalenante rapporto tra Berlusconi e Dell’Utri, infatti, sul finire degli anni Ottanta ha un altro periodo di raffreddamento. Le minacce proseguono, evidentemente perché i mafiosi non sono soddisfatti delle risposte ottenute. Il 17 febbraio 1988 Silvio Berlusconi fa al telefono (intercettato) una confessione drammatica all’amico imprenditore Renato Della Valle: "Sono messo male fisicamente. E poi c’ho tanti casini in giro, a destra, a sinistra. Ce n’ho uno abbastanza grosso, per cui devo mandar via i miei figli, che stan partendo adesso per l’estero, perché mi han fatto estorsioni... in maniera brutta. (...). Una cosa che mi è capitata altre volte, dieci anni fa, e... sono ritornati fuori. (...) Sai, siccome mi hanno detto che se, entro una certa data, non faccio una roba, mi consegnano la testa di mio figlio a me e espongono il corpo in piazza del Duomo. (...) E allora son cose poco carine da sentirsi dire e allora, ho deciso, li mando in America e buona notte"

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 18:42| 
 |
Rispondi al commento

SILVIO UN CONSIGLIO,
sta tirando un'ariaccia.Raccogli la tua roba e sparisci ,coi soldi che ti sei arraffato.
NON VORREI VENIRE A PIAZZALE LORETO A FARE DELLE FOTO.

al m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 18:41| 
 |
Rispondi al commento

E' lecito ancora chiedere?

E' vero che dietro "mani pulite" c'era anche la CIA?

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 30.03.09 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PIGRIZIA

Il blogger Mario Angelino è sempre molto rispettoso ,non insulta nessuno e cerca sempre di articolare qualcosa di più di uno slogan becero ,come invece fa la quasi totalità degli scriventi in questi ultimi mesi.
E' critico nei confronti del progetto delle liste civiche, da sempre.
Ora, io condivido raramente ciò che scrive, ma certo una mente mediamente intelligente non potrebbe mai definirlo "amico del nano".
Eppure succede anche questo, qui.
Oggi, dopo un periodo di assenza ha postato una sua considerazione ed è stato apostrofato come "berlusconiano provocatore"
Ecco, con questo tipo di pigrizia mentale, di povertà intellettuale non si può arrivare da nessuna parte.
Leggendo il blog di questi tempi, l'effetto è quello di un magma indistinto di conformismo, adesione cieca e acritica, superificialità, malafede..
Mi ricorda il congresso del PDL...

Mauro Maggiora, Genova- Centro Storico Commentatore certificato 30.03.09 18:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è stata tanto impressionante la convenscion, a cui siamo ormai assuefatti.
Ma quello che davvero sconcerta è la copertura mediatica che ha seguito e immortalato "L'EVENTO". Ore e ore di trasmissioni, dirette sul nulla, frasi memorabili ripetute in ogni tg, per chi se le fosse perse. Sembrava di assistere a quei vecchi documentari sulle adunate oceaniche di tristissima memoria.
Ma la cosa che mi ha fatto inc..... di più è stata l'appropriazione di "Annie's song" di John Denver!

liliana g., roma Commentatore certificato 30.03.09 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Posso fare una previsione riguardo il cambiamento che c'è stato in questi giorni, da due partiti ora c'è un solo partito il "Popolo della libertà" anche se è un cambiamento di facciata le persone sono sempre quelle, ma pur sempre un cambiamento.
LUI questa volta ha fatto una mossa non corretta. Squadra vincente non si cambia.
LUI doveva sapere questo viste le sue esperienze calcistiche. Vedremo un declino dei consensi questo è dovuto ad una legge naturale. Guarda quel che è successo con il “Partito Democratico”. Se si deve cambiare occorre cambiare quando c'è
qualcosa che non va, e che non funziona.
Forza Italia, Alleanza Nazionale, erano partiti in buona salute. Farli sparire è stato un errore, almeno per LUI.
Doveva far rimanere le cose come erano.
Ora comincerà a perdere consensi e questo può essere una lama a doppio taglio.
Comincerà a attribuire la colpa a chissà CHI
bisogna cominciare a corazzarci perché potrebbe fare chissà Cosa per recuperare.

nazzareno ceccoli 30.03.09 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio, smettila di raccontare fandonie e smentirle subito dopo.......
Sei uno che con le frottole ha fatto i soldi e tanti e tantissimi danari....
Smettila di tediare la gente smettila di scaldare gli animi per nulla......Dimmi in questi anni quanti problemi hai risolto....zero....
Sei come un avvocato che parla parla parla parla, scrive scrive scrive scrive e non risolve nulla e perde tutte le sue cause.
Smettila e vergognati....
Dona tutti i tuoi averi ai deboli e solo allora riprendi a predicare......

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 30.03.09 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINI:
PALERMO - "La mafia è una dittatura, può togliere la vita, la libertà, e può cancellare la dignità delle persone e dei popoli. SUBITO QUELLI DI EX FORZA ITALIA ALL'UNISONO HANNO DETTO:QUESTO E' COMPLETAMENTE FUORI DI TESTA...COME SI PERMETTE DI OFFENDERE LE NOSTRE RADICI??? ERA MEGLIO LA FUSIONE CON L'UDC...ALMENO QUELLI SONO MAFIOSI COME NOI..

armando di napoli, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 18:36| 
 |
Rispondi al commento

BEL-LOSCONE :

"Io ducetto ? Ma se non ho poteri"....

Azzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz !


E meno male.....

Senza poteri si è fatto la legge sul falso in bilancio, e si è fatto la legge sulle prescrizioni a misura, accorciandola......

VORREI PURE IO *NON* AVERE I SUOI POTERI.


Lo avete visto Lupi come attaccava Travaglio ?
Se gli toccavano i figli, il signor Lupi non faceva quella scena.
Anche Cicchitto a Ballarò che faceva scena ""litigando"" con D'Alema: ennesima presa per il cul. !

Bel-loscone HA COMPRATO TUTTI.


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 30.03.09 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aldo Pecora ha venduto l'ano al PD. E' ufficiale. Com'è evidente il tentativo di delegittamre De Magistris (e quindi boicottare l'IDV alle Europee). Aldo cosa ti ha promesso il PD ??? Diccelo!! Cosa ti ha promesso ??? Vergognati. Per fortuna siete 4 gatti :) mia nonna sposterebbe più voti

Fabrizio M. Commentatore certificato 30.03.09 18:34| 
 |
Rispondi al commento

AMBROGIO E I MON CHERI

Chi non è sciocco giudica gli altri per quello che fanno e non per quello che dicono.
In questi giorni Fini, a parole, sembra un leader di opposizione.
Nei fatti, invece, ha sciolto il suo partito facendolo annegare in quello di Berlusconi.
Non è poca cosa…
Ma, negli sciocchi, sta riscuotendo sempre più considerazione!

nonno arzillo Commentatore certificato 30.03.09 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' NATO IL COORDINAMENTO PER I REFERENDUM DELIBERATIVI AD INIZIATIVA POPOLARE SENZA QUORUM

1) I presenti dichiarano di concordare nel costituire un coordinamento di organizzazioni (associazioni, movimenti, gruppi, etc) e di singoli denominato xxxxxxxx, affinché vengano introdotti i referendum deliberativi ad iniziativa popolare senza quorum a livello comunale, provinciale, regionale, e nazionale.

2) Le regole decisionali del coordinamento ricalcheranno quelle della confederazione svizzera: diventa decisione del coordinamento ciò che viene approvato dalla maggioranza delle organizzazioni che lo compongono e dalla maggioranza dei singoli membri.

3)Inoltre come nella confederazione elvetica ci sono cantoni che contano meno perchè piccoli (in numero di cittadini) così anche nel coordinamento le organizzazioni avranno un numero di "macrovoti" in ragione del numero degli iscritti al coordinamento di ciascuna: 3 macrovoti per quelle con più di 500 iscritti, 2 per quelle da 100 a 500 iscritti, 1 per quelle da 30 a 100 e 1/2 per quelle da 10 a 30.

4) I presenti si costituiscono in comitato promotore per raccogliere le adesioni di singoli e di organizzazioni. Fissano la prossima riunione di tutti gli aderenti, il 20, 21 giugno, in una di queste tre probabili sedi (Bologna, Parma, Roma). La prima cosa che verrà decisa democraticamente sarà il nome del coordinamento.

Firenze, 29 marzo 2009
F.to: (in ordine alfabetico)
Samuele Bartolini (Officina Democrazia)
Paolo Bonacchi (Unione Movimento per la Sovranità Popolare)
Piero Lanaro (Progetto Movimento Popolare)
Pasquale Parise (Unione Movimento per la Sovranità Popolare)
Romano Redini (Unione per l'Autogoverno)
Giuseppe Strano (Democratici Diretti)
Leonello Zaquini (Officina Democrazia)
------------> e altri


Aderite e seguite gli sviluppi dell'iniziativa su uno dei siti o forum delle organizzazioni citate.

i link nei sottocommenti---->

Katya SovranitaPopolare Commentatore certificato 30.03.09 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Catania: Donna decapitata, marito e figlio
si autoaccusano.
#
Volevo chiedere, troveremo ancora qualche umano al nostro rientro?

Annunaki, Nibiru Commentatore certificato 30.03.09 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...IN QUESTO CLIMA DI LIBERTA', NEL NOME DELLA LIBERTA', NON VI E' PIU' RIGUARDO NE' RISPETTO PER NESSUNO.
...IN MEZZO A TANTA LICENZA, NASCE E PROSPERA UNA MALA PIANTA: LA TIRANNIA!

http://www.filosofico.net/politeiaplatone8.htm

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 18:25| 
 |
Rispondi al commento

E quando qualcuno gli aveva chiesto “Possibilità che AN rientri all'ovile?”, risposta di Fini: “Noi non dobbiamo tornare all'ovile perché non siamo pecore”. Poi come avete visto sono tornati all'ovile quindi ne dobbiamo concludere che sono pecore o pecoroni."
TRAVAGLIO

P.s. Questo tipo di tattica veniva utilizzato alla scuola elementare per dividere uno fprte da uno un pò meno forte! La tattica era utilizzata, INVANO, dai viscidi di spirito!

Spider Blade Commentatore certificato 30.03.09 18:24| 
 |
Rispondi al commento

AMBROGIO E I MON CHERI

nonno arzillo Commentatore certificato 30.03.09 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voglio andare ad Arcore a prendere una reliquia del dio vivente: UN DENTE

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.03.09 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Italiani.....manco dal paese dal 2007.
Mi dite cosa state aspettando per dar fuoco a tutto?

Altrimenti trovate opportunitá altrove... il mondo è vasto....non finisce lí.

Ma se siete giustamente patriottici e amate la vostra patria (concetto un po' obsoleto per i miei gusti), allora dovete rispondere con le vostre armi, qualunque esse siano.

Esternare pubblicamente i vostri pensieri e se vuoi anche la vostra rabbia.

Il blog invece dovrebbe essere un altro tipo di mezzo secondo me.

Quello del dialogo, non della "guerra" (quella si fa fuori).

Altrimenti debbo pensare che in realtá state tutti bene e questo è solo uno dei tanti luoghi virtuali dove passare il tempo....

E niente di male per caritá....

Ma boh?

santa pazienza Commentatore certificato 30.03.09 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Europee, Franceschini: "Berlusconi è vecchio, lo sfido a tre duelli"

1 duello:una settimana intera a ballare notte giorno in una piazza di una citta' italiana senza fermarsi..

2 duello: scopare senza sosta per una settimana con pause solo per il cambio di partenrers o posizione della stessa la gara prevede un minimo di 20 orgasmi e un massimo di sette viagra...

3 duello: tirate di lunghe strisce di cocaina per una settimana con il minimo di tre grammi giornalieri di tiratura attraverso narici della cocaina purissima tutto deve essere accompagnato con due bottiglie di moet e chandon...

QUESTI DUELLI OLTRE AD ESSERE PERSONALI AIUTERANNO A RISOLVERE UNA PARTE DELLA CRISI DEI CONSUMI...I DUELLI SARANNO VEDUTI PURE IN DVD E L'INTERO INCASSO SARA' DEVOLUTO ALLE FAMIGLIE DEI TRAFFICANTI E SPACCIATORI DI DROGHE CHE SONO IN GALERA...
PER L'ACQUISTO DEI BIGLETTI PER I TRE DUELLI...
www.questavoltadonsilviononcelafaeschiattalsecndoduello.it

armando di napoli, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 18:16| 
 |
Rispondi al commento

L'editoriale del Guardian oggi dopo la fusione An Fi nel Pdl: ITALIA: L'OMBRA DEL FASCISMO.

Ecco la traduzione

http://www.sconfini.eu/Politica/the-guardian-italia-lombra-del-fascismo.html

Luca Farisi Commentatore certificato 30.03.09 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Craxi era il peggiore politico del sistema più corrotto? O l’unico che ha avuto l’onestà di confessare la corruzione illegale di tutti partiti? Travaglio cerca nel passato di Craxi e Berlusconi il peggiore. Come la vecchia giustizia che aveva priorità a giudicare Andreotti per relazioni con mafiosi prima del 1980 mentre il 95% dei processi a grandi mafiosi attuali andava in prescrizione. Ricordo San Paolo che da perseguitore dei cristiani è diventato il suo principale apostolo. Mi auguro che Berlusconi rimanga per la Storia d’Italia non solo come il politico più importante e più accusato di maffioso. Mi auguro una Neo-economia, Neo-politica e Neo-giustizia con priorità al presente e futuro.

Neo-Machiavelli 30.03.09 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma....
Fra quattro anni, alle prossime elezioni nazionali, vi trovo ancora qui a parlare di berlusconi e governo ladro e ad azzuffarvi se dare il voto a tizio o a caio?

Non sarebbe ora di organizzarci?

Katya SovranitaPopolare Commentatore certificato 30.03.09 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Se provate a chiamare al 119 la TIM, non rispondono!

Solo nel paese della TRUFFA può prosperare e diffondersi un'azienda di questo livello così basso!

La mia esperienza con la connessione internet TIM è qualcosa di inenarrabile, una oscenità, UNA TRUFFA!

Spider Blade Commentatore certificato 30.03.09 18:12| 
 |
Rispondi al commento

dopo la PIOVRA, ecco a voi, IL POLIPO delle liberta'

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.03.09 18:11| 
 |
Rispondi al commento

SE CONTINUA COSI'LA SINISTRA IN ITALIA SARA'SOLO UN BRUTTO RICORDO!
EVVAI!FORZA SILVIO SEI IL MEGLIO!

gatto gatto 30.03.09 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una bella canzone per iniziare....
http://www.youtube.com/watch?v=UAaND1Q5Ux8

ps: se ci fosse Cettina.... mi farebbe piacere....

santa pazienza Commentatore certificato 30.03.09 18:08| 
 |
Rispondi al commento

"Niente è più pericoloso di un'idea, quando se ne ha una sola".
(Emile August Alain)

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.03.09 18:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=6yPmtQDWZ1s&eurl=http%3A%2F%2Fwww%2Ewearechange%2Eorg%2F&feature=player_embedded

OBAMA passa una legge per cercare ed individuare computer laptops e media devices il Patriot Act va avanti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ECCO IL CHANGE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 30.03.09 18:07| 
 |
Rispondi al commento

La costituzione?

In realtà, tutti sono per mettere mano alla costituzione!
Il futuro prossimo della politica non potrà non tenere conto del prossimo assetto politico dell'Europa.
C'è la necessità che i singoli stati siano prontamente ubbidienti alle direttive dei commissari europei.
Ed il potere sempre più concentrato nelle mani del capo del governo risponde pienamente a questa priorità.

sancho . Commentatore certificato 30.03.09 18:05| 
 |
Rispondi al commento

i nostri figli non ci perdoneranno mai...

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 30.03.09 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Guardate il vero giornalismo che fine fa !

http://www.infowars.com/real-journalism-versus-professional-journalism/

http://www.wearechange.org/

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 30.03.09 17:57| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE MA SONO DAVVERO INCAZZATO,
ANCHE BLOGGER INTELIGGENTI STANNO SPENDENDO FIUMI DI PAROLE PER COMMENTARE IL FESTIVAL DEL PDL.
MA CHISSENEFREGA NOI CON QUELLA GENTAGLIA NON C'ENTRIAMO NULLA.SEMBRIAMO LE COMMARI DEL BORGO...
LA POLITICA E' ALTRA COSA CHE LA KERMESSE BERLUSCONIANA,SE NE PARLIAMO FACCIAMO UN "VERISSIMO" CRITICO MA SEMRE TALE RIMANE,GOSSIP.
MA NON CAPITE CHE PARLARE DEL CONGERSSO PDL,DI FINI ECC ECC SI FA' IL LORO GIOCO E SI PERDE TEMPO.LEVANDO QUALCHE IMBECILLE CHE SI TROVA QUI' PER SBAGLIO IN QUESTO BLOG LA PENSIAMO IN MANIERA UGUALE NEI CONFRONTI DEL NANO E DELLE SUA GANG.
E ALLORA PERCHE' PERDERE TEMPO A PARLARNE.PIUTTOSTO STUDIAMO METODI PER PORTARE QUESTO DISSENSO FUORI DA QUI',PER USARE QUESTO SPAZIO PER FARE AGGREGAZIONE,NON NECESSARIAMENTE DOBBIAMO ASPETTARE SEMPRE BEPPE..
PER PROPORRE INIZIATIVE.UN ESEMPIO;UN BLOGGER CI INFORMA CHE L'ASSESSORE DI ROCCACANNUCIA HA FATTO UAN CAZZATA ,VERIFICATA LA NOTIZIA,VIA A TEMPESTARE DI MAIL TELEFONATE FAX L'ASSESSORE E IL COMUNE IN QUESTIONE,POI PASSARE AL PARROCO AI MEDIA DELLA ZONA ECC...
ANCHE CON UN PC ED UN TELEFONINO SI POTREBBE ORGANIZZARE IL DISSENSO , IL DISTURBO,POI ANCHE LA PIAZZA CHE SAREBBE LA CILIEGINA SULLA TORTA.
MA SAPPIAMO BENISSIMO CHE NON SONO POI MOLTISSIMI QUELLI DISPOSTI A SCENDERE IN PIAZZA.
VI PONGO UNA DOMANDA E' MEGLIO FARSI SENTIRE COSI' ,DIMOSTRARE CHE SIAMO VIVI CHE ESISTIAMO OPPURE USARE IL BLOG SOLO COME UN MURO DEL PIANTO?

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Popolo italiano!
Voi, che siete gente vigile,e dai modi urbani!!!
O POPOLO DI VIGILI URBANI!
(Toto')

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.03.09 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi su FaceBook.
http://img22.imageshack.us/img22/5821/facebookberlusconi.gif

Dee Mo 30.03.09 17:52| 
 |
Rispondi al commento

e comunque, COMICA FINALE e' un gran bel libro che vi consiglio caldamente:
http://www.ibs.it/code/9788885060593/vonnegut-kurt/comica-finale-ovvero

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.03.09 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Publitalia: il pizzo alle aziende italiane

Per vendere le aziende devono fare pubblicità. Senza pubblicità non esisti. Il fatto subdolo è che la grande distribuzione fa capo agli stessi pubblicitari. Gli ipermercati "affittano gli scaffali" alle aziende tramite un contratto che prevede il pagamento anticipato e la possibilità di togliere il prodotto esposto a piacimento.
Le grande distribuzione privilegia molto le aziende che fanno pubblicità. Ciò significa che a causa della "visibilità" le aziende investono gran parte dei loro guadagni. Vale a dire, che una grossa fetta dei guadagni di grandi e medie imprese vengono riversate in pubblicità.

Conseguentemente, i consumatori si ritrovano prodotti rincarati rispetto al loro valore reale.
Nel nostro paese le maggiori agenzie pubblicitarie sono Publitalia di Mediaset e Sipra della RAI. Publitalia detiene il 60% del mercato (3 miliardi di euro). Tradotto significa che il 60% delle aziende italiane "paga" Publitalia per poter vendere.
Il paradosso è che oggi, in tempo di crisi, la pubblicità cala ma solo in RAI, gli imprenditori prediligono i canali privati con la speranza di ottenere "favori" dal governo del premier... un piccolo conflitto d'interessi che passa inosservato.
Il fondatore di Publitalia è il limpido senatore Marcello Dell'Utri.

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono una militante del PDL di Bologna e intendevo ringraziarti per tutto quello che hai fatto per noi.
Se non era per la tua battaglia contro Prodi e il centosinistra, che hai combattuto come un leone nelle piazze e in rete, il nostro condottiero non avrebbe vinto così tanto.
Se non era per il tuo appello all'astensione, furbescamente rivolto agli elettori sinistroidi, non avremmo il potere assoluto.

Ancora grazie a te e anche al tuo amico fraterno Antonio Ricci, per ciò che avete fatto e state facendo nella lotta impari contro i comunisti e a favore di Silvio, il più grande leader europeo degli ultimi 50 anni.
Tu e Ricci siete gli unici che fate ridere quando prendete in giro con affetto il nostro Presidente: "psiconano" oppure "cavaliere mascarato" sono
divertentissimi, altro che gli insulti dei soliti comunisti invidiosi e perdenti.

Caro Beppe, devo farti una richiesta a proposito della mia città sgovernata dai vari mortadella sinistri: so che farai una lista per prendere un po' di voti al PD e all'Italia dei Valori di quel buzzurro di Tonino. Ma so che non basta. I comunisti hanno tante clientele, lo sai bene.

Per questo volevo chiederti se potresti organizzare un nuovo V-Day a Bologna, contro il centrosinistra come l'altra volta, per smuovere un po' le acque anche qui in Emilia.
Ok, Silvio non ti ha fatto ministro (non poteva) però ti consente di guadagnare milioni di euro con i tuoi spettacoli: ti sembra poco?

Forza Beppe e forza Silvio, per un'Italia migliore!!!!

PS: Mi avete censurato il vecchio post. Fate benissimo, anche noi del PDL sui nostri forum cancelliamo i messaggi perché la gente non li legga. Però se cancellate ancora i miei mi arrabbio! :-)

Valeria Rossini, Bologna, PDL 30.03.09 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POPOLO DI APPECORONATI, AVETE CAPITO COSA SIETE??? ...UN POPOLO DI APPECORONATI....I PADRI DELLA NAZIONE SI STANNO RIVOLTANDO NELLE LORO TOMBE,VERGOGNA IN FACCIA A VOI

roberto s., palermo Commentatore certificato 30.03.09 17:45| 
 |
Rispondi al commento

DITEMI CHE É UNO SCHERZO!

Dal sito dell'Unitá:

...Quanto al Sole 24 Ore, che solo due giorni fa ha annunciato la chiusura della «free press» 24 minuti, sono diversi i nomi che circolano per la successione: un po’ in ribasso le quotazioni di Roberto Napoletano (ora al Messaggero) salgono invece quelle di Guido Gentili, già direttore del Mondo e dello stesso Sole di cui è ora editorialista, e quelle del vicedirettore del Corriere della Sera, Dario Di Vico. Ma il nome più accreditato è quello dell'attuale direttore del Tg1 Gianni Riotta.


G-I-A-N-N-I R-I-O-T-T-A ???
al "sole 24 ore" ???
No, ragazzi, qui il masochismo giá non c'entra piú niente, qui siamo all'autolesionismo puro. Se dovesse accadere, facciamo girare la notizia per le imprese, dovrá essere il primo giornale italiano a dichiarare fallimento.
Questa sarebbe MERITOCRAZIA!!

Federico Manicone 30.03.09 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Se TRAVAGLIO nella foto legge l'UNITA' sara' mai CHE VUOLE LANCIARE un messaggio SUBLIMINALE?!?

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 51% per cento degli italiani hanno votato berlusconi...non mi scandalizzo, un 20% è il popolo delle partite iva dei commercianti dei piccoli e piccolissimi imprenditori (che ovviamente invece si credono grandissssssimi) poi ci sono i mafiosi (per esempio in sicilia cosa nostra ha un " esercito" tra picciotti e tirapiedi vari di 80000 persone operative senza contare amici famigliari vari ecc.)p.s. in sicilia berlusconi ha preso più del 70% dei voti cose bulgare!! e comunque stimiamo anche un 30% in totale, ma quello che mi stupisce è il restante 20-30% che lo vota che sono i veri coglioni sottosviluppati che lo votano contro il proprio interesse. Con questo non voglio dire che dall'altra parte ci sia il paradiso ma almeno basta tapparsi il naso...dall'altra parte bisogna tapparsi anche il buco del c**o.
Comunque le epidemie più virulente sono e più velocemente se ne vanno.... speriamo che l'epatice C faccia il suo dovere!!!

Andrea . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FORZA BEPPE GRILLO
FORZA DI PIETRO.
ciao

Luigi Bonardo Commentatore certificato 30.03.09 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Fini agli studenti di Bagheria: "in Parlamento non ci sono mafiosi".
Meloni al congresso del PDL: "siano tutti figli di Paolo Borsellino"!!!!

DA FARTI BLOCCARE IL RESPIRO.

Alla moglie Agnese, Paolo Borsellino aveva detto: “Forse saranno mafiosi quelli che materialmente mi uccideranno, ma quelli che avranno voluto la mia morte saranno altri”?

Chi ha preso l'agenda rossa di Borsellino?
Chi ha premuto il pulsante della strage? Da quale palazzo osservavano Borsellino? Cos'ha detto il Ministro dell'Interno a Borsellino da farlo uscir sconvolto al punto che accese due sigarette contemporaneamente? Chi sono quelli che prendono la borsa di Borsellino dalla sua macchina dopo la strage? Dove la portano? Chi apre la borsa? Dov'è finita l'agenda ?

Falcone ucciso. Borsellino: ucciso. Caselli: delegittimato dalla legge approvata per non farlo diventare procuratore nazionale antimafia. E poi De Magistris, Apicella, Nuzzi, Genchi.

LA MAFIA NON FA SOLO BOOM. LA MAFIA SI SIEDE ANCHE IN GIACCA E CRAVATTA AD APPLAUDIRE E OSANNARE IL CAPO DEI CAPI.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La canzone d'italia:

Antonello Venditti:

IN QUESTO MONDO DI LADRI

Giuseppe G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:37| 
 |
Rispondi al commento

VISTO CHE DELLA "NOSTRA" ITALIA NON E' RIMASTO QUASI NIENTE PROPORREI ANCHE L'ABOLIZIONE DELLE SEGUENTI RICORRENZE:

25 APRILE FESTA DELLA LIBERAZIONE
1 MAGGIO FESTA (!!!) DEI LAVORATORI.
2 GIUGNO FESTA DELLA REPUBBLICA.

Si, oggi sono proprio arrabbiata...

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo pdl

Nel nuovo pdl c'è tutto, non manca nulla:
c'è la destra e c'è la sinistra! Tutte le partite sulle grandi questioni si possono giocare al suo interno!
E' come se avessero clonato e riprodotto quasi tutto il parlamento in un partito.
Al di fuori di esso rimangono solo le questioni sulla giustizia e la difesa dei poveri.
Per quanto riguarda la giustizia c'è Di Pietro, ma per quel che concerne la difesa dei poveri c'è solo retorica di bassa lega e collaborazionismo iscariota coi padroni.
E' evidente che, restando così le cose, il pdl si troverà la strada spianata verso nuove conquiste.
Questa è stata una grande operazione, aldilà delle questioni morali, ma a chi interessa più la morale? A voi interessa?
Possiamo inveire contro il nano, ma, prima o nel frattempo, dovremmo impiccare i giuda.

sancho . Commentatore certificato 30.03.09 17:33| 
 |
Rispondi al commento

lo dico e ridico, perchè ne sono convinto!

che berlusconi fosse in affari con la mafia si sapeva già, punto!

quello che berlusconi, a mio avviso, non ha calcolato sono due cose:

1: mettersi in "affari" con la mafia è un'arma a doppio taglio, perchè quando non servi più loro non ti "regalano" una poltrona, ma ti "fanno le scarpe di cemento!

2: a fondersi con AN, nonostante i "suoi" tanto sbandierati sondaggi, non gli porterà più consensi, ma anzi diminuiranno, e questo perchè la "base" nera andrà a coinfluire in partiti "neri" minori!

quando perderà il potere, perderà gli amici che ce lo hanno portato al potere, e allora per lui e i suoi colonnelli saranno cazzi!

lo impasteranno in una centrale nucleare!!!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ce lo disturbi, così ci rimane male, ci rimane storto per tutta la giornata". Esplicativo.

Andrea R. Avanzini 30.03.09 17:31| 
 |
Rispondi al commento

ho visto i servizi dei vari tg circa il congresso del partito di berlusconi. pareva il festival di sanremo, con tanto di "suspence" finale quando e' stato annunciato il leader della "nuova" formazione.
io non so come siamo caduti tanto in basso, guardavo e mi veniva da vomitare.
non possiamo comunque dare tutta la colpa a berlusconi e soci, se in Italia c'e' una crisi democratica questo e' perche' mancano i cittadini. e non diamo tutta la colpa a giornali e tv che non informano perche' anche attraverso l'informazione controllata si vedono certe porcherie, certe mostruosita' che solo chi volge la faccia dall'altra parte non coglie.
ecco, noi siamo il paese di quelli che non si interessano alla politica perche' fa schifo e cosi' facendo lasciamo che gentaglia impreparata, incapace nei migliori dei casi, delinquesti vari facciano quello che vogliono del nostro Paese e quindi delle nostre vite.
c'e' stato un tempo, non molto lontano, in cui la gente anche qui in Italia prendeva posizione, manifestava, ciascuno con le sue idee e le sue posizioni. dov'e' finita quella generazione di Italiani? e' ora che ci svegliamo tutti, che apriamo gli occhi ed iniziamo a chiedere a gran voce quello che e' nostro, cioe' il nostro Paese che troppi imbroglioni ci hanno levato da sotto i piedi.

Giulia M. 30.03.09 17:30| 
 |
Rispondi al commento

CONVENSCION

da Il golpe freddo di Gianni Barbacetto


Nasce il Pdl.
Non da un congresso, ma da una "convenscion" aziendale(...) evento per lanciare un nuovo prodotto.
Senza discussione, senza dibattito, senza confronto.
Alla fine, senza politica.


Se proprio congresso vogliamo chiamarlo, allora è un congresso nordcoreano, per applaudire la grandezza del caro leader e le sue opere.
(...) è nato il partito unico, il nuovo mirabolante prodotto da collocare sugli scaffali del supermarket della politica italiana.

An si era già suicidata, i suoi colonnelli si erano già venduti al nuovo padrone.

-Un piano casa che è una truffa (piano casa era quello di Fanfani, che metteva soldi per costruire case popolari, questo invece è una sanatoria preventiva, un invito all'abuso urbanistico, un via libera alla cementificazione).

-E poi: una legge sul testamento biologico che è un'altra truffa, imposizione dell'etica vaticana diventata etica di Stato;

-un cambiamento della legge sulla sicurezza sul lavoro che rende impunite le cosiddette morti bianche;

-e le leggi razziali, le schedature dei rom, i medici che devono denunciare gli irregolari, le ronde...

-E poi arriveranno le intercettazioni a disarmare la legge e a mettere il bavaglio alla stampa.

Ecco la destra che è nata alla "convenscion" di Roma: un partito P2 di massa, un populismo mediatico-aziendale costruito attorno al capo, dove il potere legislativo è svuotato (ma sì, possono votare solo i capigruppo, così si risparmia tempo), il potere giudiziario è disarmato, il controllo della stampa sulla politica è bloccato.

La Costituzione?
Un ferrovecchio da cambiare a piacimento.
Un progetto autoritario ed eversivo, raccontato con stacchetti al posto giusto.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:29| 
 |
Rispondi al commento

SE NON CAPIAMO CHE SENZA UN'INFORMAZIONE, CAPILLARE DIFFUSA E NON ASSERVITA SPERANZE NE ABBIAMO BEN POCHE.PER QUESTI MOTIVI DA PIU' DI UN ANNO HO INTRAPRESO UNA BATTAGLIA CHE HO DENOMINATO;
"INFORMAZIONE DAL BASSO".
dando da pochi giorni vita anche ad un blog;

http://informazionedalbasso.myblog.it/
oltre al blog sarebbe utile dare corpo a chi scrive quì.amo dire i blogger devono passare dal virtuale al reale incontrasi parlarsi essere carne e sangue.si potrebbe iniziare con conferenze a tema su skype con un moderaratore.
altro progetto potrebbe essere quello di ritrovarsi per passare a tavola qualche ora assieme,socializzare e discutere.
potremmo chiamare questa iniziativa;
"la grigliata aggrega"non dimentichiamoci che si sono autofinanziati ed hanno aggregato migliaia di persone per decenni con le salsiccie alla griglia.....per questo vi aspetto nel mio blog che vuole essere un punto di protesta,senza filtri, ma anche di aggregazione.
se riuscirà come blog ad ottenere visibilità cercherò di passare dal virtuale al reale.con incontri e iniziative al servizio di chi lo frequenta.
uno spazio dove chiunque crede che l'informazione libera ed onesta sia una componente vitale per la democrazia si può ritrovare per esprimere il suo pensiero,ma sopratutto per fare informazione dal basso.perchè noi siamo soggetti e non sudditi e noi tutti possiamo essere giornalisti,onesti!
grazie a chi combatterà con me questa battaglia.
Potete ascoltare parte dei miei interventi radio ,in un anno 80….

http://www.youtube.com/watch?v=99-ePmFtep8

http://www.youtube.com/watch?v=9kvMy4MGPMQ


http://www.youtube.com/watch?v=AA9827FEFhI

contattatemi:
cell.3771447634
mail;vittoriopampa@yahoo.it
contatto skype;paolo papillo
il mio contatto skype è aperto a tutti

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma non c'e' Passa Parola oggi?
Con chi se la prendera' Travaglio questa volta?
Speriamo che parli di qualcosa di nuovo!!
PER ESEMPIO DI BERLUSCONI!!!

SONO UN INDOVINO!!!!!!!!!!!!!!

CAZZO CHE FANTASIA CHE HA TRAVAGLIO!!

Beh, d'altra parte se non parla di Berlusconi

CON COSA GUADAGNA??????

Caro Travaglio (d'Italia)
prega che Berlusconi viva a lungo.

ALTRIMENTI MUORI DI FAME!

Grazziano Giovannetti (continualacensura), Montecatini Terme
----------------------------------------------

A Graziano Travaglio non è uno stupido come te che sai solo leccare. Volutamente parla solo del nano mafioso così se gli faranno qualcosa si conoscerà in anticipo NOME e COGNOME del mandante.

VAI A LAVORARE SE NE SEI CAPACE INVECE DI STARE QUI A DIRE CAZZATE A GETTO CONTINUO

Giuseppe G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come una religione!
Si, eccolo!
E' lui!
Il MESSIA!
Il pastore!
Si, il pastore!
Colui che si è preso e si prenderà cura delle pecore e pecoroni del centro destra!
Si, è come un messia!
Dal 1994 promette un mondo nuovo, da allora ha ha governato per una decina d'anni facendosi ricordare, oltre per le "leggi ad personam", solo per la patente a punti.
Il nuovo mondo è di la da venire, forse come ogni messia la promessa di un mondo migliore la ripone nella vita eterna.
Amen.

http://fattoria.blog.com

antonio d., marsica Commentatore certificato 30.03.09 17:21| 
 |
Rispondi al commento

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-7c344b33-ed93-424b-a20c-a71bd9cc4618.html?p=0

per chi non l'avesse visto report ieri sera in questo video c'è una intimidazione mafiosa ripresa in diretta in presenza del sindaco e dei suoi scagnozzi...guardare per credere INCREDIBILE!!!1! GUARDATE DAL MINUTO 9,30......INCREDIBILE PRATICAMENTE IN DIRETTA !!!

Andrea . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:16| 
 |
Rispondi al commento

(...)
Questa sequela di menzogne, di sciocchezze e d’infamie non ha provocato un brivido d’indignazione nell’assemblea di fanatici, di dipendenti partitico-aziendali e di astuti tattici politici pensosi del loro immediato “particulare” che lo attorniava e lo applaudiva: al contrario, ha suscitato un uragano di freneticamente bulgari applausi.
E non ha procurato alcun contraccolpo in un’opinione pubblica ormai completamente narcotizzata.
Ma fra i politici e l’opinione pubblica c’è un ceto professionale che dovrebbe far da mediatore di notizie: tutti quelli che lavorano, a qualunque titolo, nei mass media.
In una “democrazia sana”, come si usa dire, giornalisti e opinion makers dovrebbero aver la funzione di una coscienza critica certo non monolitica, forse fatalmente non equidistante, ma quanto meno sveglia e ben conscia di dipendere senza dubbio dai datori di lavoro del singolo professionista dell’informazione, ma prima di tutto dall’opinione pubblica.
E un pochino, diciamolo pure, dal fantasma della Liberta.
E della Verita'.

Da Berlusconariato: quel che avanza della democrazia di Franco Cardini

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma possibile che in Italia ci sia il 51% di votanti coglioni?

adry 78 Commentatore certificato 30.03.09 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*declinazione magnetica*
...Chi teme la destra e la sinistra le orienta...

sergio lippolis 30.03.09 17:07| 
 |
Rispondi al commento

I frequentatori del blog sono tutti dei Briganti e proprio come quelli post-unitari saranno perseguitati, scacciati e lì dove insistano troppo, uccisi e fotografati come monito alle future generazioni.
E' la storia che va ripetendosi, non ti allinei al potere mafioso vigente? O vai via o sarai considerato un fuorilegge; o Brigante o emigrante.

Fulvio L., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Travaglio,
ma pensi davvero che questi nuovi padri della Patria siano poi così diversi dai vecchi padri della Patria?

sancho . Commentatore certificato 30.03.09 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non credo che berlusconi sia un mafioso!
che bisogno avrebbe un miliardario di rischiare!
forse lo minacciano!

silvioo!!!!!!!!!

vieni che ti sotterro, pardon, nascondo io!
ti nascondo così bene che non ti trova più neppure il tenente colombo, te lo giuro!

(PS: porta anche il ministro delle dispari inopportunità)

BUONPOMERIGGIO, SBULLONATO POPOLO DI NAVIGANTI!

oggi travaglio ha "ripetuto" quello che tutti noi già sapevamo!
beh!
proprio tutti nò!
quelli che lo hanno votato "forse" non lo sapevano!

o nò?

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:01| 
 |
Rispondi al commento


http://www.infowars.com/activists-arrested-for-asking-bloomberg-a-question-plan-countersuit/

Arrestato per aver fatto una domanda sul 9/ 11

al Sindaco Bloomberg

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 30.03.09 17:00| 
 |
Rispondi al commento

E' nato il PARTITO UNICO.
ORA SI PUNTA ALL'UNICO PARTITO...

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me,
BEPPE GRILLO E ANTONIO DI PIETRO, SONO GLI UNICI PERSONAGGI PER CUI VALGA LA PENA DI VOTARE.

Luigi Bonardo Commentatore certificato 30.03.09 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eccolo di pelata pittata e tricotoma trapiantata
sganascia ghignante
retroleccato e in-taccato,
nanismo di mafiosa grandezza,
tronfio di promessa prolissa al populin impantofolato
di retequattrotaitaliunesca dottrina.
Elevato da grifagno sproloquiante
Belpietroschifanibondifedecicchittobonaiuto.
Canta apicellamente,inneggia,si magnifica di priapica grandezza,
ministra il puttanaio,sindaca dottorame di trinacria.
Manganico eroismo incensa impunito,.
e intanto Milan-ta,viola,pagliaccia,modifica leges ad personam,si loda Alfanamente impunendosi
aizzando schifosi Giordani di feltriana educazione.
Superominismo svenente
pacemakerato in Usa,
fanfara italianista da tedesca ammiraglia,
guardacorpismo patinato tra cloaca plaudente e impellicciata.
Ricolmo di Kakà
che eietta su tifosismo miope
e ne ricava osanna.
Biagica,Montanelliana memoria non bastano,
necessita altro schifosismo...
altre corna,cucù,kapò,abbronzato,bandana,coglioni,menefrego, milionidiposti,card,ici,mitrokin,Manganoeroe,etàbiologica,tessera1816,dell'utri,previti,mills,europa7.
Ridi,ridi....

massimiliano lancerotto 30.03.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Il 30 marzo del 1282, festa del lunedì di Pasqua, vicino la chiesetta dello Spirito Santo presso Palermo, al suono delle campane del Vespro si scatena la reazione popolare al malgoverno angioino ed ha la sua scintilla nel noto episodio del francese Droetto, che mette le mani addosso a una giovane palermitana col pretesto di una perquisizione.

sancho . Commentatore certificato 30.03.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Grazie davvero tanto Marco..

questa tua analisi così chiara e dettagliata resterà nella storia e sarà certamente determinante per tante persone..

per capire, fino in fondo, le radici maligne che hanno generato questa classe politica e il regime che ne sta seguendo..

real time 30.03.09 16:55| 
 |
Rispondi al commento

ho ascoltato dieci minuti dell'intervento di Travaglio... cose trite e ritrite, cose che chi frequenta il blog conosce da tempo... BASTA... ricordo l'intervento di un partecipante, che diceva... OCCORRE DECIDERE SE IN GALERA DOBBIAMO MANDARE QUELLI DI CUI PARLA TRAVAGLIO OPPURE SE LE SUE SONO BUGIE, MANDARE IN GALERA TRAVAGLIO... tutti abbiamo la risposta, ma visto che non succede niente significa che non è un problema... ogni problema che non sia risolvibile, non è un problema... quindi... o Grillo e Travaglio hanno un'altra soluzione, oppure TACCIANO... HO SMESSO DI ACQUISTARE I LIBRI DI TRAVAGLIO, QUEST'ANNO PER LA PRIMA VOLTA NON SONO STATO ALLO SPETTACOLO DI GRILLO... io con i lavori di Beppe e Marco ho chiuso... mi sembra che ci stiano prendendo in giro... d'accordo che questo è il loro lavoro, ma se chi sa ed avrebbe anche l'ascendente per convogliare quel malcontento che loro stessi aiutano a diffondere ma non si assume dirette responsabilità, ebbene... ebbene ho il sospetto che per loro sia solo un lavoro... un lavoro come un altro... Roberto fa il meccanico, Antonio il contadino, Beppe il censore generico, Marco il censore specializzato in Silvio... e tutti vissero felici e contenti

roberto brianza

rob m., como Commentatore certificato 30.03.09 16:53| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PASSAPAROLA.

Caro Travaglio,

ma non ti piacerebbe dirigere una testata giornalistica che dice la "verità"???

Non ti piacerebbe far uscire un giornale non di parte che faccia vera informazione???

Non ti piacerebbe dirigere il primo Tg Blog italiano quì da Grillo???

Direttore di un giornale e di una redazione sul web,non pensi che sarebbe più bello che andare avanti a cachè?

Apparizioni televisive,rubriche su giornali,libri,dvd,non ti sei stufato di fare il saltimbanco dell'informazione piuttosto che un "vero direttore"???

Sarebbe ora che le nostre aspettative prendessero forma!

TG Blog (dir.Marco Travaglio).

PASSAPAROLA.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Beppe vale anche per te e per i tuoi soci.

Possiamo ragionarla insieme o fate tutto da soli???

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 16:51| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'Alema è siciliano eccome, lo sanno tutti. Tranne te? Ho letto che si vanta per origini arabe, come si evince, dice, dal cognome.

elisabetta i., sardegna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Craxi,Dell'Utri,Berlusconi, Mangano sono i fondatori di Forza Italia.
Agghiacciante quello che c'è scritto nella sentenza di condanna di Dell'Utri, promesse di affari alla mafia.
Altro che genio, piangeva sotto la doccia il giovane imprenditore brianzolo.
Ecco perchè Craxi non poteva ricattarlo, ci avrebbe pensato Cosa Nostra a farlo fuori ad Hammamet.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.03.09 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è stata fondata sulla mafia! Lo stupirsi di molti nello scoprire d essere governati dalla mafia, è come ridere per una barzelletta 150 anni dopo che te l'hanno raccontata!:)

sancho . Commentatore certificato 30.03.09 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Obama è un LEADER al quale il mondo guarda con speranza , perchè dalla rete , dalle persone attinge la sua legittimità ."

Un leader e´ colui che rappresenta la maggioranza del popolo.
Il duce era un leader, perche´piaceva alla maggioranza degli Italiani di allora.
Obama e´un leader, perche´ dice quello che gli Americani vogliono sentire.
Che cioe´ il problema e´trovare il modo di ritornare al credito facile, alla vita facile.
Il credito facile si ottiene o vendendo crediti non coperti ad altre nazioni, come hanno fatto fin´ ora, o stampando nuova carta moneta come faranno da ora in poi perche´ nessuno vuole piu´ comperare obbligazioni e fare credito all´ America.

Quello che spaventa e´ la disinvoltura con cui giustificano il loro stile di vita, come un qualcosa di scontato.
Che cioe´ lÁmerica e gli Americani debbano vivere alle spalle di altri come gli Africani o Cinesi o Medio Orientali.
Una tale disinvoltura potrebbe arrivare a giustificare una guerra contro chi non condivide una tale visione, contro chi non vuole lavorare e produrre per una moneta come il dollaro che vale la carta su cui e´stampato.
Obama e´ il leader sbagliato, e´non "uno di noi" ma "uno dei soliti" che sa benissimo che la strada intrapresa portera´ l´America al fallimento, ma non puo´e non vuole cambiare direzione, perche´ equivarrebbe ad un suicidio.


THE SHOW MUST GO ON

Destra e sinistra ora faranno finta di litigare..con toni accesi..forza prendete posto..chi in platea chi in galleria..è l'ora dello schieramento..forza..siate pubblico pagante THE SHOW MUST GO ON

mark kaps Commentatore certificato 30.03.09 16:48| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi che piange sotto la doccia per paura di essere scoperto come mafioso

cesare beccaria Commentatore certificato 30.03.09 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Mangano e Dell'Utri, cioè la mafia, sono forse i veri creatori di Forza Italia.
Cosa Nostra hanno deciso , dopo le stragi di Falcone e Borsellino, di partecipare alla nascita di Forza Italia.
La sinistra? Almeno uno? Ha ragione Travaglio.
Zitti, silenzio.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.03.09 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Quiz


QUANDO SI SONO INCONTRATO SARZOZY E BEL-LOSCONE, CHI AVEVA I TACCHI ?


Cpisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 30.03.09 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Silvio...

Sei un DISASTRO su tutta la linea..se fossi un mio dipendente ti avrei gia' licenziato sensa cassa integrazione...a gia'...MA SEI un mio dipendente..

allora MAVAFFANCULO

e riguardati quelloc he dice qui Rubbia!

http://www.youtube.com/watch?v=9afXdsnWdf0&feature=PlayList&p=B1AA8BD66A290BD0&index=3&playnext=2&playnext_from=PL

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 30.03.09 16:42| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo complice dell'ascesa del Polipo delle liberta'..?
E le sei tv di stato del ducetto, le sue amicizie mafiose, il possesso dell'informazione cartacea italiana, le tessere P2?
CONTANO UN CAZZO?

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.03.09 16:40| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione


si e' aperto adesso, si vede in US
http://g-20meltdown.org/

http://www.putpeoplefirst.org.uk/2009/03/35000-thanks-a-strong-signal-to-the-g20-from-the-london-put-people-first-march/

http://www.altg20.org.uk/

Si aprono a voi? Poterebbero essere i server intasati di contatti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Dite si o no pleaseeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee !!!!!!!

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 30.03.09 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maurizio Costamzo e la mafia. Fu errore l'attentato oppure una cosa voluta.?

cesare beccaria Commentatore certificato 30.03.09 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Ogni tanto ritorno.

Scrivo per il mio piacere, non per il piacere di chi mi legge. Se non v'aggrada ciò che scrivo, nessun problema, avete a disposizione centinaia di commenti migliori, leggete quelli.

Il congresso del PDL si è concluso con l'acclamazione del leader.
L'incontro delle liste civiche di Firenze si è concluso con l'acclamazione del leader.
Al congresso del PDL non si è votato nulla, non era necessario votare, una mente è più che sufficiente.
All'incontro delle liste civiche non si è votato nulla, la carta di Firenze era già preconfezionata da tempo.

Cosa significa?
Nulla naturalmente.
L'italiano cerca sempre qualcuno a cui obbedire. I berlusconiani a Berlusconi i grillini a Grillo.

Grillo, lo scrissi mesi fa, era un aereo lanciato sulla pista di decollo. La disaffezione verso il blog dimostra che il decollo non è avvenuto e la pista sta finendo.
Peccato, ci crediate o meno, ci avevo sperato in quel decollo.
Non datevi la pena di inveire, torno nell'oblio dal quale sono venuto, lasciandovi la frase di Ghandi:
"Il fine sta nei mezzi come l'albero nel seme"
Per chi la può capire, naturalmente.

Mario Angelino Commentatore certificato 30.03.09 16:36| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un figlio di puttana, noi lo sappiamo.

Ma l'omino c'ha questa faccia sempre abbronzata, quasi priva di rughe nonostante l'età, sorridente e decisa.
Dice battute, che l'italiano che vuol far parte del jet set non può che adorare.

C'ha pure il culo di avere un sacco di noie con la giustizia (aveva, sorry) che lo rende agli occhi dell'italiano, umano, simile a lui.

E poi è trendy nel suo abbigliamento, nei suoi modi da playboy, nei luoghi che frequenta.

Parla convinto di democrazia e convince senza molto sforzo che è il più bravo, il più amato, il migliore.

E' tutto fumo, ma al momento è un fumo allucinogeno che piace agli italiani.
E' per questo che finchè la crisi non lo sputtanerà definitivamente agli occhi di tutti, non perderà consensi.

Ed è inutile incazzarsi tanto. Quello non si ferma, procede nel suo cammino (suo?) indisturbato ed osannato dalla folla.

Erano in tanti a seguirlo ieri. Prendiamone atto e speriamo solamente che questa crisi non sia pilotata ma reale. Se fra un po', i grandi del mondo decidono che la pulizia fatta è sufficiente, vedremo davvero ergersi nelle più grandi piazze le sue statue a ricordo di un omino piccolo piccolo ma visto dai più, immenso.

Soluzioni? Mhh.... siamo ancora troppo pochi...

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 16:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Udite udite.... Cambio di direzione al Corriere arriva De Bortoli e..... Riotta candidato alla direzione del Sole24ore!!!! VAI CON LA MAFIA!!!
RIOTTA FAI SCHIFO, SEI QUELLO CHE VA BENE A TUTTI, L'ENTRENEUSE DELLA NOTIZIA!!!

elisabetta i., sardegna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate l'OT, ma non resisto !

Dal portale "La Repubblica:"
Wall Street manda a picco le Borse Ue, fiducia giù e Italia maglia nera.

Cambierei in: Italia maglia e camicie nere...

Ulderico

ulderico ranieri (ulran2009), roma Commentatore certificato 30.03.09 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Il mafioso Mangano e Dell'Utri, accusato e condannato per mafia,Berlusconi , gia indagato da Borsellino per mafia sembrano i veri fondatori di Forza Italia.
Cioè la mafia.Altro che genio del nano pitturato.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.03.09 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Critico anche il sindacato più vicino al governo, l'Ugl. «La sicurezza è stata un cavallo di battaglia del governo ma poi non c'è stato lo stesso impegno nell'assegnazione delle risorse alle forze di polizia», ha detto il segretario generale Renata Polverini. «I tagli - ha spiegato Polverini - ci sono e nessuna risorsa aggiuntiva è stata stanziata in un momento in cui chiediamo alle forze di polizia di operare con il massimo impegno a tutela dei cittadini». Il segretario dell'Ugl ha ricordato che «i poliziotti operano con auto vecchie, spesso senza carburante e sono l'unica categoria che ha il pagamento degli straordinari in misura inferiore al servizio ordinario». Polverini ha chiesto quindi un incontro al ministro dell' Interno, Roberto Maroni. «Al di là della discussione sulle ronde - ha osservato - bisogna affidare a chi ha le competenze professionali la sicurezza dei cittadini. Questa - ha concluso - è una battaglia per l'interesse generale, al di là degli schieramenti politici».

«Mi è stato raccontato che ai poliziotti che dovranno operare al G8 è stato chiesto di anticipare di tasca propria le spese», ha fatto sapere intanto il segretario del Pd, Dario Franceschini, intervenuto alla manifestazione davanti al Viminale. «Mi è stato anche detto - ha proseguito Franceschini - che in molte città sono in trasferta permanente agenti di polizia per occuparsi della tutela dei soldati impiegati nei presidi fissi e per evitare che dalle ronde nascano problemi per la sicurezza».

-
Il governo degli spot sta per concludere in bellezza. I poliziotti che devono pagarsi la trasferta, questo è il massimo.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 30.03.09 16:32| 
 |
Rispondi al commento

D'Alema è nato a Roma e il padre era di Ravenna
dove lo vedi il siciliano?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.03.09 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra i fondatori del Popolo della libertà Craxi è il più pulito.
sembra una battuta macabra.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.03.09 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono sempre chiesto per5chè Craxi non ha mai minacciato Berlusconi di parlare.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.03.09 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che si apre un blog di Travagli gli hackers imperversano e il blog comincia a saltare come una cavalletta impazzita
quasi impossibile postare qualcosa
poi escono i soliti pirla che dicono che i post sono diminuiti!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.03.09 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dati della Commissione europea: Italia, camicia nera!

giovanni tamburrino 30.03.09 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Comincia la censura Internazionale

hanno chiuso questo sito in Inghilterra

http://g-20meltdown.org/ provate anche voi !!

era organizzato da Chris Knight ed altri professori

e studenti PROTESTIAMOOOOOOOOOOOOOOOO !!!!!!!!!!!

http://www.guardian.co.uk/educatiohttp://g-20meltdown.org/n/2009/mar/27/g20-protests-lecturer-organiser-suspended

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 30.03.09 16:23| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI ZOCCOLI.... SAREBBE ORA DI FARGLI SENTIRE UN PO' DI CASINO....

elisabetta i., sardegna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 16:21| 
 |
Rispondi al commento

E CHE DIRE DEL CAZZARO CHE MEDIAVA TRA SARKOZY E PUTIN PER EVITARE LA GUERRA IN CECENIA ???

E CHE DIRE DEL CAZZARO CHE DICE CHE L'EUROPA VUOLE COPIARE IL SUO PIANO CASA ???

SOLTANTO UN COGLIONE, SOLTANTO UN HANDICAPPATO MENTALE POTREBBE CASCARCI !!!!

GUARDATE LA BBC, MENTECATTI PIENI DI TELEFONINI E MERDA CINESE !!!!

INFORMATEVI, GUARDATE LE FIGURE DI MERDA CHE FATE NEL MONDO !!!!!

Fabrizio G. Commentatore certificato 30.03.09 16:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

MAFIOCRAZIA AL POTERE!!! POVERA ITALIA GOVERNATA DALLA MAFIA!!!

elisabetta i., sardegna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 16:18| 
 |
Rispondi al commento

C'E' UN PATTO SCELLERATO TRA PDL E PD-L, D'ALEMA E' SICILIANO E MI COLPISCE CHE PASSI CON DISINVOLTURA A PARLARE DELLA BANCA DEL SUD CON TREMONTI E DI POLITICA CON LOMBARDO,E I CANDIDATI PD STRANAMENTE CONTINUANO A PERDERE, VEDI SORU... TRADITO DAL PD SARDO CHE HA SUGGERITO AGLI ELETTORI DI VOTARE COL VOTO DISGIUNTO, CIOE' CAPPELLACI + PREFERENZA AL CANDIDATO PD. SONO STRACONVINTA CHE NON è STATA UNA ANOMALIA SARDA, MA CHE L'ORDINE E' PARTITO DA ROMA. MAFIOSI DI MERDA!!!!

elisabetta i., sardegna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLTANTO QUANDO CAPIRETE CHE BERLUSCONE E' ROBA DA CONGO, DA GIUNGLA PROFONDA, DOVE VALGONO SOLO GLI ISTINTI, AVRETE UNA MINIMA POSSIBILITA' DI DIVENTARE UN POPOLO DECENTE !!!!

PER ADESSO SIETE UN POPOLO DI MINORATI, ANCHE SE CE NE E' SOLO UNO, DICO UNO SOLTANTO, CHE CREDE AL CAZZARO DI ARCORE !!!

MA COME CAZZZZZO SI FA A CREDERE AL PONTE DI MESSINA COME MOTORE DELL'ECONOMIA ?

RISPOSTA: SOLO IN CONGO CREDEREBBERO CHE L'EDILIZIA FA GIRARE I SOLDI!!!

PERCHE' LI FA GIRARE, SI', MA IN MANO ALLA MAFIA !!!!

COME SI FA CREDERE CHE L'ECONOMIA E' BASATA SUI CONSUMI ??? QUESTA E' ROIBA DA ANNI 60 , DA BOOM EDILIZIO!!!!

E CHE DIRE DI ALITALIA ???

E CHE DIRE DEI FAMOSI PIANI DEL CAZZARO PER LA PACE IN PALESTINA ????

POPOLO DI DECEREBRATI !!!!!

Fabrizio G. Commentatore certificato 30.03.09 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Manifestazione contro il G8 del lavoro a Roma. Scarpe e fumogeni sono stati lanciati contro il ministero della Funzione pubblica al passaggio del corteo degli studenti.


==================================
Ottima idea.
Via le scarpe, servono solo a coprire il rumore degli zoccoli...

Franco F. Commentatore certificato 30.03.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Forza Mafia, niente di nuovo sul fronte occidentale, solo un cambio di nome ed avere assoldato dei finti ex-pseudo-fascisti ... eredi semi-pentiti del fascismo a braccetto con i referenti della mafia ... Mussolini si stá girando nella bara a tale velocitá che presto salirá del fumo dal loculo!!!

Simone Grassi (simone37) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.terrelibere.org/terrediconfine/professionisti-insicurezza-cancellano-diritti-e-alimentano-odio

15 febbraio 2009 - Emergenza razzismo

I professionisti dell`insicurezza cancellano diritti e alimentano odio

Fulvio Vassallo ---> http://www.terrelibere.org/autore/Fulvio%20Vassallo

I dati più recenti sulla criminalità e, in particolare quelli sulle violenze sessuali, che alla fine del 2007 erano in calo, non sono neppure diffusi, ma l’opinione pubblica avverte un brusco aumento della devianza e della criminalità in tutti i settori. Gli imprenditori della paura trovano ogni giorno un tema sul quale accrescere i consensi. L’immigrato è sempre più spesso il capro espiatorio. Gli imprenditori della paura trovano ogni giorno un tema sul quale accrescere i consensi. Dopo l’ennesimo stupro sbattuto in prima pagina, siamo giunti alla proposta leghista della castrazione chimica per i colpevoli di questi reati. L’immigrato, specie se “clandestino”, oppure rom, è sempre più spesso il capro espiatorio.Tra poco ritorneranno in auge i sostenitori della pena di morte, e qualcuno tenta già il linciaggio dei presunti colpevoli come reazione consentita dall’isteria popolare. Nessuna seria politica per le periferie urbane e per le aree di emarginazione. Nessuna possibilità di regolarizzazione per chi è privo di permesso di soggiorno.Solo e sempre inasprimento delle pene e repressione. Ma la criminalità, quella vera, continua a dilagare, come e più che ai tempi del governo Prodi. Chi ha estorto il consenso elettorale strumentalizzando la domanda di sicurezza non trova altre risposte che inasprire il codice penale, senza fornire alla magistratura i mezzi per farne tempestiva applicazione.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento

http://100777.com/doc/17

PRESIDENT FRANKLIN ROOSVELT (prior to his being elected president) wrote a letter to Col. Edward Mandell House, President Woodrow Wilson's close advisor: "The real truth of the matter is, as you and I know, that a financial element in the larger centers has owned every Government since the days of Andrew Jackson..."

That there is such a thing as a cabal of power brokers who control government behind the scenes has been detailed several times in this century by credible sources. Professor Carroll Quigley was Bill Clinton's mentor at Georgetown University. President Clinton has publicly paid homage to the influence Professor Quigley had on his life. In Quigley's magnum opus Tragedy and Hope (1966), he states: "There does exist and has existed for a generation, an international...network which operates, to some extent, in the way the radical right believes the Communists act. In fact, this network, which we may identify as the Round Table Groups, has no aversion to cooperating with the Communists, or any other groups and frequently does so. I know of the operations of this network because I have studied it for twenty years and was permitted for two years, in the early 1960s, to examine its papers and secret records. I have no aversion to it or to most of its aims and have, for much of my life, been close to it and to many of its instruments. I have objected, both in the past and recently, to a few of its policies...but in general my chief difference of opinion is that it wishes to remain unknown, and I believe its role in history is significant enough to be known."

Also in 1913, the Hidden Hand were given absolute control of the finances of the United States when the Federal Reserve Act, and with it the Federal Reserve System, was set into motion. Which guarantees that the United States and its citizens would forever be in debt to the International Jewish Bankers, and would guarantee them absolute control over the finance ..
[continua file]

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 30.03.09 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro attrae bella gente: Sonia Alfano, Vulpio, de Magistris, Pardi, Travaglio... Ora anche Vattimo il nostro filosofo più noto, che si candida nell’IdV
«Diranno che vado con i giustizialisti? Ma questo è il loro lato buono! L’IdV è l’unica opposizione verosimile oggi. Io resto comunista, ho tantissimi amici nelle formazioni che si dicono comuniste, ma questa legge del 4% li costringe ad alleanze innaturali, infruttuose. Rischio di essere l’ultimo comunista al Parlamento europeo». Di Pietro avevo già deciso di votarlo. Su moltissime cose sono d’accordo con lui, per es. è l’unico a coltivare un antiberlusconismo adamantino. Anche il cosiddetto carattere giustizialista del suo partito, in un Paese in cui il premier ha tutti i tratti dell’incompatibilità - altrove sarebbe stato persino ineleggibile - mi pare un pregio. Io ho una posizione da Cln, anche nel Cln si erano messi insieme comunisti, liberali, democristiani perché avevano un compito comune: battere un fascismo; con tutte le ovvie differenze tra il fascismo e la situazione di oggi
Il Pd è il realtà il Pdc, una DC peggiore, nessuna concorrenza con il cdx su leggi come il testamento biologico, totale accettazione delle pretese della Chiesa
Non avrei mai pensato che Fini fosse l’ultima speranza per la sx. Mi vergogno un po’ a dirlo, ma quando vedo uomini come Gasparri mi chiedo se appartengano all’umano, anche se so che è poco caritatevole e democratico. Però non voglio rinunciare - perciò ho scelto Di Pietro - alla differenza morale tra dx e sx, tra quelli di qua e quelli di là, che continuo a trovare moralmente repellenti
Molti considerano Di Pietro uno di dx… «Ma sa, la dx fascista non esiste più; magari esistono picchiatori di dx, ma ce ne sono anche nell’estrema sx. Quanto alla dx conservatrice, onesta, lei l’ha sentita, al congresso del Pdl? Io no. Non ho ascoltato alcun discorso onesto, per esempio, sulla crisi. L’unico che ne ha parlato è stato Tremonti che è un amico delle banche...»

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.03.09 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fini è un venduto, ovviamente pubblicamente si propone fingendo un atteggiamento austero e ligio e in controtendenza su taluni temi discutibili, atteggiamento questo tuttavia contraddetto dalla condiscendente accettazione del connubio mafia/politica,...

...però deve migliorare in recitazione.

Semmai pensasse ad una redenzione verso il tradimento che ha dimostrato nei riguardi di quell'elettorato che lo considerava portatore degli stessi principi esternati da Indro Montanelli dovrà ricredersi, perchè non ne sarebbe mai meritevole.

"fini ti sei svenduto agli agi e ai vizi del potere".

Lui sostiene che berlusonE abbia l'appoggio del popolo, ma ciò non lo giustifica affatto, perchè è compito del buon politico la tutela del popolo stesso dalla mistificazione e dal plagio di chi intende farne, attraverso l'abuso di quel potere che la comunità gli rende al contrario per una diligente attività istituzionale. un oggetto di raggiro e sfruttamento personale.

Mauro Bellaspica Commentatore certificato 30.03.09 16:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

http://www.danielemartinelli.it/2009/03/29/berlusconi-prodotto-di-cefis-e-gelli/

Berlusconi, prodotto di Cefis e Gelli (video)
marzo 29th, 2009

Forza Italia è la P2 evoluta. E’ il partito del golpe bianco che ha vinto il consenso politico dell’Italia grazie alla manipolazione e al controllo degli organi di informazione.Forza Italia è il partito dopato dalle “bombe” che hanno eliminato anticorpi come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.
Berlusconi ha eseguito il sogno di Eugenio Cefis, numero uno di Eni e Montedison degli anni ‘60 nell’era post Mattei, secondo il Sismi il fondatore della Loggia P2, il primo a capire che per godere incontrastati del consenso nazionale non era necessario spargere sangue come fece fare per il suo predecessore Enrico Mattei nel 1962. Non era necessario andare a segno col “Piano Solo” progettato dai Carabinieri nel 1964. Non era necessario attuare il “golpe borghese” come si tentò di fare con la regia di Licio Gelli nell’inverno del 1970.Bastava, appunto, conquistare “democraticamente” il controllo dei giornali.Eugenio Cefis non riuscì a mettere le mani sul Corriere della sera di Piero Ottone, il “sinistroide” che dava spazio in prima pagina agli editoriali del “frocio comunista” Pierpaolo Pasolini. Pestato a morte da un commando composto dai fratelli Franco e Giuseppe Borsellino, fascisti militanti della sezione Msi del Tiburtino, come ha rivelato nel settembre scorso l’ex giovinetto marchettaro Pino Pelosi, l’unico ad aver pagato col carcere il violento omicidio di Pasolini, che con tutta probabilità, a 17 anni, magro e smilzo com’era, potrebbe non aver mai commesso. Pelosi sembra sia rimasto in galera dopo aver ceduto alle minacce che gli sarebbero state rivolte dai veri assassini del giornalista.

(contiuna al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Italia maglia nera !
Ma non si era primi ?
E i migliori ?
Boh, qui qualcuno caccia balle !
Chi sará ?

Bernardino Visconti, Somasca Commentatore certificato 30.03.09 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia è fatta da persone .

Tutti i movimenti hanno avuto i loro leader carismatici , gli esempi , il fulcro , il simbolo
Ricordiamo la storia politica di ogni paese per persone , da Togliatti , a De Gasperi , a Berlinguer ecc , ecc Ricordiamo la scienza , la religione e tutte le attività umane per persone che hanno dato vita a cose importanti . Martin Luther King , Papa Giovanni , Kennedy e mille altri personaggi.
L'illusione che la storia la faccia il popolo lasciamola ai nostalgici ; sono sempre uomini simbolo che catalizzano movimenti enormi.
Obama è un LEADER al quale il mondo guarda con speranza , perchè dalla rete , dalle persone attinge la sua legittimità .
Le persone hanno bisogno di rappresentare se stessi insieme in qualcosa di grande che a volte mitizzano , ma stà nella natura umana .
Mosè è forse la figura piu' universale che sia mai esistita.
I leader nascono dalla gente o nascono dal marketing politico e dal potere . Berlusconi è un leader di carta .
Verrà spazzato via solo da un LEADER VERO.
Facciamo molta confusione fra i concetti di leader , capo popolo , potere e accentramento dello stesso .
Facciamo confusione quando assimiliamo queste figure alla mancanza di consapevolezza del singolo che deve eleggere qualcuno al suo posto , come se fosse una rinucia , una sconfitta.
La speranza .....la nostra speranza è Beppe Grillo , senza il quale il tutto si frantuma in tanti rivoli bellissimi dove ogni rivolo dice : "io non sono di Beppe Grillo , ma grazie a lui ho maturato delle scelte , mi ha aperto una strada che io percorro in autonomia".
e la gente non capisce.

Che Mosè dalle tavole di Firenze scenda dal blog .....e si getti nella mischia.. e noi isole fantastiche e propositive cerhiamo di esprimere unità e forza senza la puzza sotto il naso.
Non c'e' bisogno di grandi gesti , c'e' bisogno di creare un vero movimento.
Oppure continuamo ad assistere agli show di Berlusconi.
le fragole sono talmente mature che ......

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 16:06| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.telegraph.co.uk/finance/financetopics/g20-summit/5072484/Russia-backs-return-to-Gold-Standard-to-solve-financial-crisis.html

La Russia chiede di ritornare al Gold Standard contraddicendosi, il giorno prima chiedeva una moneta unica globale bocciata dalla Angela Merck.

I Russi saltano un po' qua un po' la' lasciando intravedere la loro disperazione in cui i soci segreti senza collaterale e non fiscalmente controllabili della FEDERAL RESERVE, unici beneficiari della crisi volutamente provocata, hanno mostrato di essere al mondo intero gli attori principali ormai non piu' segreti:

The real owners of the Federal Reserve and the Federal Reserve System are:

a) Rothschild Banks of London and Berlin;
b) Lazard Brothers Bank of Paris;
c) Israel Moses Seif Banks of Italy;
d) Warburg Bank of Hamburg and Amsterdam;
e) Lehman Brothers Bank of New York;
f) Kuhn, Loeb Bank of New York;
g) Chase Manhattan Bank of New York;
h) Goldman Sachs Bank of New York; and
i) Approximately three hundred people, known to each other and/or relations of the "owners," who hold stock in the Federal Reserve System. They comprise an interlocking, International Banking Cartel of wealth beyond comprehension.


Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 30.03.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento

POESIA DI NATALE


Deh gioite luna e stelle,
oggi è nato il Pdl,
tutti corrono a vedere
il neonato cavaliere.

Lieti accorron Bondi e Fitto,
col cappuccio sta Cicchitto,
con la toga sta Ghidini
col grembiule la Gelmini.

Fede? Lacrime in diretta!
Sempre al fianco Gianni Letta,
e vicino a questi due
c’è Ferrara che fa il bue.

Con le gambe bene in vista
c’è Vittoria la turista,
anche l’occhio un po’ si bagna
alla trepida Carfagna

Fini arriva col suo gregge,
c’è Gasparri e la sua legge
c’è l’esercito schierato
da La Russa comandato

Mai più fasci! Che Benito?
Qui il destino è garantito!
Che tripudio di poltrone,
c’è persino Capezzone!

E seguendo una cometa
dei Re Magi silvio è meta,
han portato da lontano
oro, incenso e il lodo Alfano

http://www.insertosatirico.com/2009/03/poesia-di-natale.html

((((((((((((((((((((((-:

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Per chi contesta Travaglio (i troll di solito)

non vedo controsenso su cio' che dice...e' una balla la menata per cui se Travaglio dice queste cose e' la prova che viviamo in democrazia.

I italia viviamo in una "Dittatura Mediatica"
se cosi' non fosse..MAI e poi MAI un partito fondato con l'avvallo delle Mafie sarebbe andato al governo!

Eppure e' cosi'...basta dire quello serve e ripeterlo all'infinito..anche se falso..prima o poi qualcuno credera' che sia vero.

Vi pare normale che un Congresso "Farsa" abbia avuto l'impatto mediatico diun evento mondiale..sia alla rai che su mediaset (qui era normale)..mentre agli altri congressi hanno riservato, pochi secondi di un tg...senza contare "Le liste civiche" che se non era per SAntoro non sarebbero finiti nella TV PUBBLICA (piu di silvio che pubblica)

Berlusconi non ha inventato nulla...vi socnsiglio di leggere "Le Veline del Duce" (niente a che fare con quelle di striscia la notizia)

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 30.03.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Interessante come sempre.

Mi piacerebbe sapere qualche cosa di più su Violante che dopo averlo visto alla Mezz'ora su raitre qualche domenica addietro, mi appare molto colluso con il Berlusca.

Interessante, come al solito, anche Report, che ha detto alcune verità che smentiscono categoricamente le palle che racconta il Berlusca.
Consiglio, a chi non l'avesse visto, di vedere il filmato http://www.report.rai.it/R2_HPprogramma/0,,243,00.html

Cordialmente

Rocco Papaleo 30.03.09 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Offresi cecchino!!!
Naturalmente gratuito!!!!

GERONIMO . Commentatore certificato 30.03.09 16:01| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.casadellalegalita.org/index.php?option=com_content&task=view&id=8030&Itemid=26

Giochi di Palazzo... la mafia gode, nel "grande" nord
Scritto da Ufficio di Presidenza
lunedì 30 marzo 2009
Il nord è quel territorio che ha conosciuto marginalmente la mafia che fa scorrere il sangue e così, quanti, chi ingenuamente e chi colpevolmente, hanno sempre sostenuto che la mafia fosse un problema del meridione, non hanno fatto altro che agevolare il desiderato delle cosche mafiose ed i loro affari. Nel nord hanno sempre sparato poco perché la mafia spara quando è in difficoltà e quando deve dare segnali. Al nord sono maggiori gli "incidenti" o fatti di sangue che, abilmente, vengono ricondotti ad altro... Le mafie per i loro affari amano restare nell'ombra e nel nord hanno grandi affari da compiere.Quasi il 40% dell'economia nazionale è in mano alla criminalità mafiosa e finanziaria. Pensiamo forse che questa vada a reinvestirsi al sud? Suvvia non facciamo gli ingenui... i capitali sporchi ormai viaggiano in Europa, nei paradisi fiscali e poi tornano al nord nelle grandi speculazioni, nelle società quotate in borsa o nelle fitte reti societarie che hanno infiltrato gli appalti (e quindi le pubbliche amministrazioni, nella parte politica ed in quella amministrativa) nelle regioni del centro e del nord e, con queste "insospettabili" imprese delle regioni ricche si vincono i grandi appalti e le concessioni pubbliche anche al sud.Questo è da tempo. Tutto questo è sempre più evidente dai rapporti delle attività investigative e giudiziarie, anche nell'ultima relazione della Procura Nazionale Antimafia. Ma sembra che non lo si voglia leggere. Sembra che chi è nei Palazzi, anche se lo sa, sia tenuto ad un riserbo d'ordinanza.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 15:58| 
 |
Rispondi al commento

1) fatti documentati e media sono antitetici, i media sono servi del potere mafioso e temporale;

2) relazioni mafia politica: la mafia aveva sempre avuto interlocutori politici, i politici vengono imputati per corruzione la mafia decide di entrare in politica e di relazionarsi direttamente gestendo essa stessa il potere;

3) le opposizioni sono un'illusione per giustificare l'elezione democratica insignificante, perseverando in una condizione basata sull'equilibrio oligarchico;

4) mangano collaborava svolgendo funzione di supervisore, mangano stesso diventa in seguito irrilevante poichè la mafia è nel potere;

5) la sinistra insediata in alcune regioni note per la dominanza camorrista diviene connivente con questa altra potente organizzazione malavitosa.

(versione corretta, scusate gli errori di battitura commessi nei precedenti post).

Mauro Bellaspica Commentatore certificato 30.03.09 15:57| 
 |
Rispondi al commento

FINI SPRONA I GIOVANI A SCHIERARSI CONTRO LA MAFIA E AGGIUNGE: LA POLITICA NE è UN ESEMPIO; DI mAFIA??????? lallodisanmarciano

aniello r., milano Commentatore certificato 30.03.09 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Heidi è la proprietaria di un bar. Per incrementare le vendite, decide di offrire ai clienti per la maggior parte ubriaconi perdigiorno la possibilità di bere pagando in seguito. Tiene i conti su un taccuino, concedendo in pratica agli avventori un mutuo subprime.
Quando la voce si sparge, i clienti affollano il bar di Heidi. Le vendite esplodono. Approfittando della libertà dei clienti di pagare con comodo, Heidi aumenta il prezzo per vino e birra, le bevande più richieste. I suoi profitti crescono.
Un giovane e dinamico consulente della banca locale si accorge che i debiti degli avventori sono una garanzia per il futuro, e così aumenta il credito di Heidi presso la banca. Non ha ragioni per preoccuparsi, dato che vede i debiti degli alcolisti come garanzia collaterale.
Nella direzione generale della banca, esperti di finanza trasformano gli asset del cliente in Bevibonds, Alcoolbonds e Vomitbonds. I bonds sono poi piazzati sul mercato globale. Nessuno capisce cosa significhino i nomi, o come i bonds siano garantiti. In ogni caso, il prezzo continua a a salire e si vendono alla grande.
Un bel giorno, malgrado il prezzo sia ancora in salita, un manager del rischio alla banca (che viene poi licenziato perché pessimista) decide che è ora di richiedere il pagamento dei debiti contratti dai beoni al bar di Heidi.
Ma loro non possono.
Heidi non riesce a ripagare il suo debito bancario e fa bancarotta. I Bevibonds e gli Alcoolbonds crollano del 95%. I Vomitbonds hanno una migliore performance, e si stabilizzano dopo una perdita dell'80%.
I fornitori di Heidi, che le avevano garantito pagamenti posticipati, e avevano investito nei bonds, si trovano davanti ad un disastro. Il fornitore di vino fallisce, e quello della birra viene acquistato da un concorrente.
La banca, invece, viene salvata dal governo dopo frenetiche consultazioni dei leader dei vari partiti, e i fondi necessari per l'operazione di salvataggio reperiti grazie ad una nuova tassa pagata dagli astemi

Vincenzo Russo, Terni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 15:55| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 61)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Olanda hanno inventato la birra per cani. Metà del mondo muore di fame, l'altra metà inventa minchiate!

Littizzetto

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.03.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento

CAMPAGNA ACQUISTI


GIANNI VATTIMO, il filosofo italiano più conosciuto nel mondo, «orgogliosamente comunista», si candida alle europee.

Ma con Antonio Di Pietro.

«Diranno che vado con i giustizialisti? Ma questo è il loro lato buono!
L’Italia dei Valori è l’unica opposizione verosimile che esiste oggi.

Sul principale partito di opposizione inutile far conto, ragiona il filosofo.
«Il Pd è il realtà il Pdc, una democrazia cristiana peggiore, nessuna concorrenza con il centrodestra su leggi come il testamento biologico, totale accettazione delle pretese della Chiesa».

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Parafrasando la Littizzetto

(Ma quando un partito si rifà il look è come una rivergination?)

La rivergination si fa per evitare la svalutation e incentivare la devolution.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.03.09 15:53| 
 |
Rispondi al commento

il giorno che una delle liste civiche sbagliera sara il giorno buono per far nascere il movimento delle new liste italiane ahh ah hahaha e proclamare un altro grande porta voce che denuncia le infamie di chi ci ha pensato per primo,che belle anime candide che alloggiano in questo blog,quando ci sara un pannello solare per ogni italiano ed ognuno dividera la spazzatura i problemi saranno risolti?? ah aha haah che ridere aprono gli occhi quando gli e' gia dentro per tre quarti e sta uscendo mostrando tutto lo sporco e ci credono pure...bella li pensavo di essere l'ultimo ma noto che non e' cosi ah ah a ah ache ridere quando vi chiameranno per darvi le belle notizie che ridere ,come diceva il tipo..cio che semini raccogli ? ok non vedo l'ora di raccogliere,con la coscienza pulita DE SIMONE GABRIELE

gabriele de simone Commentatore certificato 30.03.09 15:52| 
 |
Rispondi al commento

1) fatti documentati e madia sono antitetici, i media sono servi del potere mafioso e temporale;

2) relazioni mafia politica: la mafia aveva sempre avuto interlocutori politici, i politici vengono imputati per corruzione la mafia decide di entrare in politicia e di relazionarsi direttamente gestendo essa stessa il potere;

3) le opposizioni sono un'illusione per giustificare l'elezione democratica insignificante, perseverando in una condizione basata sull'equilibrio ologarchico;

4) mangano collaborava svolgendo funzione si supervisore, mangano stesso diventa in seguito irrilevante poichè la mafia è nel potere;

5) la sinistra insediata in alcune regioni note per la dominanza camorrista diviene connivente con questa altra potente organizzazione malavitosa;

Il fine è sempre lo stesso: la sottomissione del popolo per detenere il potere che consenta loro di vivere avidamente in funzione della propria esaltazione egoistica... sono schiavi e servi dell'egoismo, la più bestiale, infima e subdola delle aberrazioni (che a mio modesto avviso ha natura completamente astratta ma cosciente); penso questo perchè conseguenza di tanta aberrazione è la sofferenza e la distruzione interiore e fisica di migliaia e migliaia di esseri umani. Basta riguardare le immagini dei bambini africani denutriti e pronti alla morte... corruzione, mafia, speculazione finanziaria ed economica, la dittatura imposta in diversi stati, la libertà con cui si intende istituzionalizzare tanto male ritenendo "fessi" o disgraziati chi onestamente tenta di vivere i più elementari valori umani, perseguono tale semplice obiettivo: la distruzione del bene, la negazione della verità e l'annichilimento umano.

La sola evidenza positiva è che il sistema ha la pecca di distruggere anche i loro stessi promotori... e contro questa ripercussione potranno ancora reagire trasformando la vacua democrazia in dittatura nella quale i sudditi siano schiavizzati per ottenere eguali benefici materialistici..,

Mauro Bellaspica Commentatore certificato 30.03.09 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Le poesie della Littizzetto

Lentamente muore chi non cambia marcia
Lentamente muore chi non mette la freccia quando svolta
Lentamente muore chi non tira il freno a mano in discesa
Chi sbaglia nell'usare la presa
Chi gli casca in testa un'obesa, la casa o la torre di Pisa
Muore lentamente chi non fa come la Marcuzzi
E se non riesce ad andare in bagno, se la tiene tutta dentro
Muore lentamente chi non si leva prontamente da sotto il casco della permanente
Muore più velocemente chi mette le dita nella presa di corrente
Chi non si sposta quando cascano le piante
E chi mangia le amanite velenose al ristorante

Muore lentamente tanta bella gente
Ma c'è anche
E tu lo sai
Una banda di coglioni che non muore mai.

Versione rivisitata da Luciana Littizzetto della poesia "Ode alla vita" di Martha Medeiros


da
http://www.masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.03.09 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIANFRANCO FINI!
VUOI COMBATTERE LE MAFIE?

RIDAI LE INDAGINI DI DE MAGISTRIS AD APICELLA!

CHIEDI A MANCINO PERCHE' HA MENTITO SU PAOLO BORSELLINO!

DICCI CHI SONO GLI ASSASSINI DI CASTELLO UTVEGGIO.

OPPURE FATTENE AFFANCULO INVECE DI FARE CHIACCHIERE.

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 15:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 49)
 |
Rispondi al commento

http://italiadallestero.info/archives/4285

ITALIA DALL’ESTERO
Berlusconi riesce sempre a cavarsela
Pubblicato sabato 28 marzo 2009 in Olanda

[de Volkskrant]

Sorprendente come i cittadini e i media accettino in massa le sue bugie

Da corrispondente in Italia mi sento spesso come Keanu Reeves nel film The Matrix, o Jim Carrey nel Truman Show. È una sensazione spaventosa: vivere e lavorare in una democrazia dell’Europa Occidentale che fu tra i fondatori dell’Unione Europea e fa parte di prominenti forum internazionali come il G8, e ciò nonostante sentirsi come i personaggi che lottano in angosciosi film su illusione e realtà.Ma l’Italia di Silvio Berlusconi ne dà tutto il motivo. Quindici anni dopo l’ingresso di Berlusconi nella politica italiana, il paese si allontana sempre piú dai valori democratici essenziali.Neo (Reeves) e Truman Burbank (Carrey) in The Matrix e The Truman Show si rendono conto che il loro intero ambiente vive secondo la sceneggiatura di un regista onnipotente. Però non vedono la loro sorpresa e preoccupazione al riguardo riflessa in alcun modo nella reazione delle persone che li circondano; tutti si comportano esattamente come se non succedesse niente di strano, o semplicemente non se ne rendono conto. Chi cerca di seguire e di capire la politica e la società in Italia inevitabilmente avrà la stessa esperienza.

Corrotto

Il raffronto si è imposto all’attenzione molto chiaramente il mese scorso. Nel pomeriggio di martedì 17 febbraio è apparsa sui siti dei principali giornali italiani una notizia dal titolo: ‘David Mills è stato corrotto’: condannato a 4 anni e sei mesi.
Riguardava una notizia esplosiva: il tribunale di Milano aveva riconosciuto l’avvocato britannico David Mills colpevole di corruzione per aver accettato 600 mila dollari da Silvio Berlusconi negli anni novanta, in cambio di rendere falsa testimonianza in due processi per corruzione istituiti contro l’imprenditore-politico.
(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 15:52| 
 |
Rispondi al commento

(((((VIDEO: DARIO FO: FALLOTROPIA E VIAGRA NEL '500))))))

VIDEO COMICO IN GRAMMELOT BERGAMASCO IMPERDIBILE.
E' OT, MA ALMENO CI SI RILASSA 5 MINUTI.

GUARDALO QUI:
http://www.dariofo.it/node/318

FG

Fabio Greggio Commentatore certificato 30.03.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Sono un ragazzo di quesi 18 anni e ho guardato quasi tutto il discorso di Berlusconi, anche la parte di chiusura di domenica mattina, e HO AVUTO PAURA. Sento la mia libertà messa a repentaglio, sento che il mio futuro, il nostro futuro, sarà davvero tragico se andiamo avanti così. La cosa che più mi stupisce e mi spaventa è che la gente acclama Berlusconi, anche se è evidente la dissonanza tra quello che fa e quello che dice. La gente lo ama, lo ama come amavano Benito. Ma è così evidente il progetto di Berlusconi: essere l'indiscutibile padrone dell'Italia. Nel suo discorso ha usato molto spesso la parola libertà, ma come si azzarda ad usare la parola libertà. La libertà va contro ogni suo principio. Parla di libertà così la gente lo acclama, lo ama, lo adora!Ma un giorno, spero vicino ma temo che sia molto lontano, tutti i nodi verranno al pettine! Ma perchè bisogna sempre arrivare alla degenerazione per coprendere la gravità di un avvenimento???? Davvero sono giovane, ma non riesco a capacitarmi di tutto ciò, non riesco a non pensarci. Più ci penso più mi arrabbio! In America hanno Obama che sta facendo di tutto per uscire dalla crisi e per salvare l'ambiente, In Italia abbiamo LUI che dice che per salvare l'ambiente bisogna iniziare a non buttare le sigarette per terra; che dice che questo governo punta sulla scuola e sulla riverca, ma intanto la sta distruggendo; che vuole più potere e sputa sulla Costituzione! Davvero non so dove andremo a finire! Per fortuna ci son ancora persone come Marco e Beppe!!! Grazie! forse se ci uniamo riusciremo a reagire e diventare un grande paese, e non il lo Stato della mafia! Ciao!

Matteo S. 30.03.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Magari invece e' tutta una fiction, e manco faranno le repliche su sky... vorrei tanto che fosse così

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.03.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento

SOLUZIONE 1


QUANDO PASSERAI DAL GIORNALISMO DI DENUNCIA A QUELLO D'INCHIESTA
TIRACI FUORI DAL CILINDRO UNO DI QUEGLI SCOOPONI TALI DA FARLO TALMENTE VERGOGNARE CHE NON TROVERA' DI MEGLIO CHE DIMETTERSI...


SOLUZIONE 2


CHI HA BISOGNO DEI VIP E CHI LI ACCLAMA PER UN NUOVO CAMBIAMENTO A MIO MODO DI VEDERE HA CAPITO BEN POCO. DOPO CHE CI SI È SVEGLIATI TOCCA AL SINGOLO CAMBIARE IL MONDO. SOLO TANTI PICCOLI SINGOLI CHE UNITI DIVENTANO UN'ENTITÀ UNICA ED INARRESTABILE PUÒ SCONFIGGERE QUESTO SISTEMA.


SOLUZIONE 3


..se avessimo avuto tutti un pò di dignità....berlusconi adesso starebbe ancora sulle navi da crociera a fare intrattenimento...

....tanto si semina..tanto si raccoglie....

il resto sono puttanate !!!!


SOLUZIONE 4


Se qui l'unica legge che funziona,deve essere quella della piazza (P.iazzale L.oreto insegna!).. FACCIAMOLA FUNZIONARE!

ACCETTIAMO ALTRI SUGGERIMENTI...

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Borsellino e Falcone rappresentavano la speranza... erano riusciti dove molti carismatici oratori avevano fallito, ossia attraverso il pragmatismo avevano dato certezza che un popolo può riscattarsi dalla propria corruzione.

I mafiosi si rendevano conto che i loro rappresentanti istituzionali erano ormai incapaci di difendersi dalla forza del popolo e per distruggere un legame sempre più solido ritennero opportuno eliminare i principali avversari...
....abbandonate le velleità di un progresso civile concreto, il popolo si sarebbe di nuovo venduto ai politici per quelle tipiche necessità instillate da una vita circoscritta dal proprio rifugio individualistico.

Il problema della magistratura è il non aver mai avuto validi uomini che la supportassero a livello superiore quello centrale della decisione: il livello parlamentare.

Ecco perchè in una democrazia (indiretta) è necessaria la presenza di uomini onesti e combattivi all'interno del parlamento. L'alternativa è una rivoluzione sanguinaria, che a mio avviso rappresenterebbe una soluzione democratica ottimale.

La sicurezza di certi farabutti origina dalla presunzione che il popolo è inviso alla reazione... l'importante è tenre in cattività la comunità emarginando ed annichilendo chi si oppone a tale cattività attraverso innanzitutto la diffusione della verità dei fatti.

Le persone vanno giudicate secondo gli atti compiuti e se hanno perso il diritto alla vita a causa di essi vanno spazzate via senza tante remore... a causa delle quali è stato possibile eliminare con tanta facilità persone come Paolo Borsellino e Giovanni Falcone.

Mauro Bellaspica Commentatore certificato 30.03.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi otterrá ben piú del 51%...chi si oppone a lui´sará costretto a votarlo per non perdere l'unico argomento a disposizione.
Ioi voto PDL per sostenere Grillo e Travaglio.

Critical warning, System32 Commentatore certificato 30.03.09 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAGAZZI LEGGETE:
l'articolo cliccando www.lecourrier.ch
sulla pagina INTERNATIONAL su Silvio Berlusconi
l'erede post-fascista del vero fascismo.
Ma perchè noi Italiani dormiamo e accettiamo tutto quello che sta succedendo.?
una mia amica mi ha andato HA MANDATO il DVD registrato della puntata di anno zero.ANCHE I SARDI SI SONO FATTI INFONOCCHIARE DALLE CHIACCHIERE "SGARRUPATE"
di SILVIO.

adry 78 Commentatore certificato 30.03.09 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/14336/78/

Il golpe freddo

di Gianni Barbacetto - 29 marzo 2009

Programma per il 2009: attacco alla Costituzione per rendere la politica non indagabile. E altre prodezze di regime. Convenscion Nasce il Pdl. Non da un congresso, ma da una "convenscion" aziendale, siparietti, stacchi musicali, seguito di spot, interminabile telepromozione, evento per lanciare un nuovo prodotto.Senza discussione, senza dibattito, senza confronto. Alla fine, senza politica. L'effetto Madia da eccezione diventato norma. Interventi preordinati, vallette e comparse invece che delegati (tanto che per tenere il pubblico in sala, in segreteria hanno dovuto appendere questo cartello: «La borsa del delegato verrà consegnata a fine lavori»). Se proprio congresso vogliamo chiamarlo, allora è un congresso nordcoreano, per applaudire la grandezza del caro leader e le sue opere. Un congresso all'incontrario, come l'Italia di oggi, un congresso che comincia dalla fine, cioè dall'annuncio trionfale che è nato il partito unico, il nuovo mirabolante prodotto da collocare sugli scaffali del supermarket della politica italiana. An si era già suicidata, i suoi colonnelli si erano già venduti al nuovo padrone.La politica, assente dalla "convenscion", la fanno altrove: al governo, in tv. Un piano casa che è una truffa (piano casa era quello di Fanfani, che metteva soldi per costruire case popolari, questo invece è una sanatoria preventiva, un invito all'abuso urbanistico, un via libera alla cementificazione). E poi: una legge sul testamento biologico che è un'altra truffa, imposizione dell'etica vaticana diventata etica di Stato; un cambiamento della legge sulla sicurezza sul lavoro che rende impunite le cosiddette morti bianche; e le leggi razziali, le schedature dei rom, i medici che devono denunciare gli irregolari, le ronde... E poi arriveranno le intercettazioni a disarmare la legge e a mettere il bavaglio alla stampa.
(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento

...Agricoltura alla terra italica, essa è cibo autentico per gli autoctoni, il surplus verrà alienato per lo scambio internazionale. I fondamentali, invece, ostano ludibri vezzosi ed aspri ad intendersi per chi osserva con serena obiettività...

sergio lippolis 30.03.09 15:37| 
 |
Rispondi al commento


La Borsa "casualmente" crolla a ridosso del G 20.

E' un mercato solo di professionisti di trader questi giorni quindi come sempre e' la FED che muove l'Oceano di denaro .. qualcuno tiene qualcuno ha gia' venduto e qualcuno aspetta .. meglio aspettare per ricomprare.

Poi un giorno, dopo che hanno comprato altre banche fallite aziende decotte dai debiti centesimi su euro-dollari "miracolosamente il mercato risale senza uan ragione, cosi' come per incanto.. io qualcosa sto tenendo e sono pronto saltare dentro long ..non e' come vedete ancora il momento.

Se siete rimasti intrappolati tenete e rilassate .. quando arriva il momento sentirete il mio solito urlo Rally hooooooooooooooooooooooooo.

Adesso non e' rally ho.

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 30.03.09 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto cercando di comprare il distributore Esso che occupa lo spazio di Piazzale Loreto dove hanno appeso l'ultimo duce di latta che abbiamo avuto.
Vorrei ngrandire la piazza: qualcuno mi da' una mano?

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.03.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/14356/78/

Pino Maniaci rinviato a giudizio. L'informazione antimafia sotto tiro

30 marzo 2009

Pino, anima dell’emittente tv Telejato, è stato rinviato a giudizio per "esercizio abusivo della professione di giornalista". Condanna quanto mai bizzarra per chi da anni rischia la pelle per la sua attività antimafiosa.
Pino Maniaci conduttore del Tg di Telejato, tv di Partinico (Pa), è stato rinviato a giudizio per "esercizio abusivo della professione di giornalista". La citazione diretta è stata disposta dal pubblico ministero di Palermo Paoletta Caltabellotta. Il processo è stato fissato davanti al giudice monocratico di Partinico il prossimo otto maggio. Secondo l’accusa, Maniaci, "con più condotte, poste in essere in tempi diversi ed in esecuzione del medesimo disegno criminoso", avrebbe esercitato abusivamente l’attività di giornalista in assenza della speciale abilitazione dello Stato.Pino da anni lavora a Telejato, emittente che più volte è stata minacciata, querelata e contestata da boss e notabili della zona di Partinico. L’anno scorso Maniaci era stato minacciato di morte dal figlio di un boss della famiglia Vitale.
"Hanno rinviato a giudizio Pino Maniaci per ’esercizio abusivo della professione’. Pino Maniaci - dice Riccardo Orioles, direttore responsabile di Telejato -, prima di essere un antimafioso che rischia la pelle per il suo paese, è anche uno dei migliori giornalisti d’Italia: Telejato è conosciuta in paesi in cui non sanno nemmeno cosa sia "La Sicilia" e il "Giornale di Sicilia". Come direttore responsabile di Telejato affermo che Pino Maniaci ha sempre esercitato la sua professione in maniera niente affatto abusiva ma chiara ed esemplare. Intendo - conclude Orioles - ricostruire l’iter di questa bizzarra incriminazione ed accertare in particolare se qualche collega siciliana abbia avuto parte in calunnie verso Pino Maniaci. Invito l’ordine nazionale dei giornalisti ad attivarsi con me in tal senso".


Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 15:33| 
 |
Rispondi al commento

1) fatti documentati e madia sono antitetici, i media sono servi del potere mafioso ed arricchitto;

2) relazioni mafia politica: la mafia aveva sempre avuto interlocutori politici, i politici vengono imputati per corruzione la mafia decide di entrare in politicia e di relazionarsi direttamente gestendo essa stessa il potere;

3) le opposizioni sono un'illusione per giustificare l'elezione democratica insignificante, perseverando in una condizione basata sull'equilibrio ologarchico;

4) mangano collaborava svolgendo fuznione si supervisore, mangano stesso diventa in seguito irrilevante poichè la mafia è nel potere;

5) la sinistra insediata in alcune reagioni note per la dominanza camorrista divengono conniventi con questa altra potente organizzazione malavitosa;

Il fine è sempre lo stesso: la sottomissione del popolo per detenere il potere che consenta loro di vivere avidamente in funzione della propria esaltazione egoistica... sono schiavi e servi dell'egoismo, la più bestiale, infima e subdola delle aberrazioni (che a mio modesto avviso ha natura competamente astratta ma cosciente). dico questo perchè conseguenza di tanta aberrazione è la sofferenza e la distruzione interiore e fisica di migliaia e migliaia di esseri umani. Basta riguardare le immagini dei bambini africani denutriti e pronti alla morte... corruzione, mafia, sspeculazione finanziaria ed economica, la libertà con cui si intende istituzionalizzare tanto male ritenendo "fessi" o disgraziati chi onestamente tenta di vivere i più elementari valori umani perseguono tale semplice obiettivo: la distruzione del bene, la negazione della verità e l'annichilimento umano.

La sola evidenza positiva è che il sistema ha la pecca di distruggere anche i loro stessi promotori... e contro questa ripercussione saranno costretti a passare da una vauca democrazia ad una dittatura in cui i sudditi siano schiavizati per ottenere eguali benefici meterialistici....

Mauro Bellaspica Commentatore certificato 30.03.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento

NO DIVISE, NO PRESIDENTI-PADRONI, NO CERVELLI MILITARIZZATI.

SPIRITI LIBERI!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 30.03.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento

E' NATO IL COORDINAMENTO PER I REFERENDUM DELIBERATIVI AD INIZIATIVA POPOLARE SENZA QUORUM

1) I presenti dichiarano di concordare nel costituire un coordinamento di organizzazioni (associazioni, movimenti, gruppi, etc) e di singoli denominato xxxxxxxx, affinché vengano introdotti i referendum deliberativi ad iniziativa popolare senza quorum a livello comunale, provinciale, regionale, e nazionale.

2) Le regole decisionali del coordinamento ricalcheranno quelle della confederazione svizzera: diventa decisione del coordinamento ciò che viene approvato dalla maggioranza delle organizzazioni che lo compongono e dalla maggioranza dei singoli membri.

3)Inoltre come nella confederazione elvetica ci sono cantoni che contano meno perchè piccoli (in numero di cittadini) così anche nel coordinamento le organizzazioni avranno un numero di "macrovoti" in ragione del numero degli iscritti al coordinamento di ciascuna: 3 macrovoti per quelle con più di 500 iscritti, 2 per quelle da 100 a 500 iscritti, 1 per quelle da 30 a 100 e 1/2 per quelle da 10 a 30.

4) I presenti si costituiscono in comitato promotore per raccogliere le adesioni di singoli e di organizzazioni. Fissano la prossima riunione di tutti gli aderenti, il 20, 21 giugno, in una di queste tre probabili sedi (Bologna, Parma, Roma). La prima cosa che verrà decisa democraticamente sarà il nome del coordinamento.

Firenze, 29 marzo 2009


F.to: (in ordine alfabetico)
Samuele Bartolini (Officina Democrazia)
Paolo Bonacchi (Unione Movimento per la Sovranità Popolare)
Piero Lanaro (Progetto Movimento Popolare)
Pasquale Parise (Unione Movimento per la Sovranità Popolare)
Romano Redini (Unione per l'Autogoverno)
Giuseppe Strano (Democratici Diretti)
Leonello Zaquini (Officina Democrazia)

Aderite e seguite gli sviluppi dell'iniziativa su uno dei siti o forum delle organizzazioni citate.

i link nei sottocommenti---------------->

Katya SovranitaPopolare Commentatore certificato 30.03.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT OT OT.. ma come mai non passa? ehehehe!!

La legge della piazza

La d.omanda mi.a è q.uesta.. se il sig. G.enchi ha questo enorm.e a.rchivio di telef -onate inter-cettate dove vengonofatti nom.i e cogno.mi di mandati di 0micidi famosi (F.alcone,B.orsellino) p.erchè non li rende pubbli.ci?

Co.me ha d.etto lui.. te.me per la sua vi.ta.. Pensate che se rendesse pubbli.ci quelle con.versazioni lo far.ebbero fuo.ri?
Può darsi,ma sarebbe un'ulteriore prova a carico dell'a.ccusa contro i m.andanti ste.ssi..
Si d.ice,ino.ltre,che se ren.desse pubb.lico tutto, queste non potreb.bero più consi.derarsi prove ad un proces.so..

PROC.ESSO??
Ma sap.piamo tutti come funziona la giu.stizia italiana..passerebb.ero ANNI e RICO.RSI prima che vengano rese pubb.liche e "speriamo" INT.ERE.. e intanto il l.odo a.lfano prote.ggerebbe questi cr.iminali a VITA!!

R.utelli rimase s.convolto,sia per la m.ole delle inter.cettazioni ma sopra.ttutto per il conte.nuto..
Allora che si rendano pubbliche..Sarebbe l'"arma" definitiva per prendere FINALMENTE a calci nel culo questi ZOZZONI..

Altri.menti devo dedurre che:
o non ci sono ed è tutta una monta.tura per far parlare d'altro.. men.tre la barca affond.a (vedi caso e.nglaro!)
o abbiamo paura di provocare qualche s.contro di piazzza... e sarebbe la miglior cosa.. visto che ormai la parola l' I.TALIA SE D.ESTA rimane solo nell'inno!

Scusate il mio scetticismo.. ma in molte nazioni LEGALMENTE valide a quest'ora chiunque fosse in grado di fornire certe prove l'avrebbe già fatto.. li la legge FUNZIONA!!

Se qui l'unica legge che funziona,deve essere quella della piazza (P.iazzale L.oreto insegna!).. FACCIAMOLA FUNZIONARE!

Il commento è stato opportunamente modificato perchè non passava...

PIETRO B., Lucca Commentatore certificato 30.03.09 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO COMMENT

Uno degli intervenuti al congresso Pdl, ha detto: "Tutti vestiti come Lui, anche la cravatta!"
E lo diceva con espressione estasiata.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 30.03.09 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi facciamo i vaffanculo day e loro ci mandano a noi, dalla fiera di roma

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.03.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento

http://poveraitalia.over-blog.it/article-27787875.html

Per non dimenticare

Lista dei Politici Italiani condannati in via definitiva (10/02/2009)
Ecco la lista dei politi con condanne presenti nel nuovo governo....

Massimo Maria Berruti (Popolo delle libertà - PDL)
Vito Bonsignore (Unione dei Democratici Cristiani e di Centro - UDC)
Mario Borghezio (Lega Nord)
Umberto Bossi (Lega Nord)
Giampiero Carlo Cantoni (Popolo delle libertà - PDL)
Enzo Carra (Partito democratico - PD)
Giuseppe Ciarrapico (Popolo delle libertà - PDL)
Marcello De Angelis (Popolo delle libertà - PDL/AN)
Marcello Dell’Utri (Popolo delle libertà - PDL)
Renato Farina (Popolo delle libertà - PDL)
Giorgio La Malfa (Popolo delle libertà - PDL)
Roberto Maroni (Lega Nord)
Domenico Nania (Popolo delle libertà - PDL)
Antonino Papania (Partito democratico - PD)
Giuseppe Naro (Unione dei Democratici Cristiani e di Centro - UDC)
Salvatore sciascia (Forza Italia - FI)
Antonio Tomassini (Forza Italia - FI)
-------------------------------------------------
PS : Per la lettura delle sentenze dei singoli cliccare sul link iniziale




Altrimenti devo dedurre che:
o non ci sono ed è tutta una montatura per far parlare d'altro.. mentre la barca affonda (vedi caso englar0!)
o abbiamo paura di provocare qualche scontro di piazzza... e sarebbe la miglior cosa.. visto che ormai la parola l' ITALI4 SE DEST4 rimane solo nell'inno!

Scusate il mio scetticismo.. ma in molte nazioni LEGALMENTE valide a quest'ora chiunque fosse in grado di fornire certe prove l'avrebbe già fatto.. li la legge FUNZIONA!!

Se qui l'unica legge che funziona,deve essere quella della piazza (Piazzale Loret0 insegna!).. FACCIAMOLA FUNZIONARE!

PIETRO B., Lucca Commentatore certificato 30.03.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


-chi sfrutta i cretini...è un un dritto

-chi si arricchisce imbrogliando/affascinando le folle è un "fine" conoscitore delle debolezze umane

-chi sottomette al proprio volere schiere di professionisti...ha una mente diabolicamente fertile ed una spiccata personalità

-chi ha la propensione al successo...ha studiato bene l'arte di ridurre in sudditanza gli avversari...


per una volta facciamo finta di essere sinceri...
almeno una volta.....

comunque e sempre in questo blog l'imputato è berlusconi....ipocritamente fa comodo ....

perchè non ci calaliamo nella realtà ?....

il vero pericolo non è il dritto di turno....ma il rincoglionimento esponenziale...irreversibile...inarrestabile ..dell'italiano medio.....

berlusconi ha solo saputo interpretare per tempo tutto ciò !

scomodo affermare che l'italiano medio è coglione....meglio parlare male di berlusconi e guadagnarci su....

..se avessimo avuto tutti un pò di dignità....berlusconi adesso starebbe ancora sulle navi da crociera a fare intrattenimento...

....tanto si semina..tanto si raccoglie....

il resto sono puttanate !!!!

..un caffè...un sigaro (garibaldi)....torno subito

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 30.03.09 15:21| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima o poi giustizia sarà fatta!
Prima o poi nano-mafioso andrà i galera, assieme a tutta la cosca, sia di destra che di sinistra!
L'opposizione è venduta, noi italiani veri renderemo giustizia a Falcone, Borsellino e a tutti i patrioti morti per la giustizia!
Fuori i mafiosi-pidduisti dal governo!
Incitiamo i giovani a boiccottare droga, vestiti firmati e quant'altro alimenta lo stato-mafia!

gna omo Commentatore certificato 30.03.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

adesso che siamo in quaresima. i cattolici liberali non mangeranno carne; dopo pasqua riprenderanno a succhiare il sangue

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.03.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marco ma come mai ti è sfuggito ciò che ha detto la vergognosa Giorgia Meloni a quanto pare tua amica?
""...e la dizione Pdl "può e deve significare anche Popolo della Legalità, perchè noi siamo tutti figli di Paolo Borsellino".
http://www.youtube.com/watch?v=xFUgu-osako

Francesco Russo 30.03.09 15:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Comincia a farmi piu' schifo la mancanza di opposizione in questo paese dell'unita' compatta dei fascisti.
Che devo fare?

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.03.09 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Travaglio!
Ho appena scaricato i tuoi DVD...li devo regalare a un amico mio.
C'é qualcuno disposto a postarmi le booklet?

Critical warning, System32 Commentatore certificato 30.03.09 15:14| 
 |
Rispondi al commento

IL PLURISUPERNANODESPOTAULTRASTRAMALEDETTO!!!!!!

"""Coraggio miei carissimi ITALIOTI!!!
Sono strasicuro che il POPOLO DELLA LIBERTA' alle europee otterrà il fatidico 51%!!!!
Ebbene!!!
Non avremo più bisogno dei ricatti della LEGA!!!!
Finalmente c'è ne saremo liberati!!!
Finalmente diventerò PRESIDENTE DELLA REPUBLICA"""!!!!

GERONIMO . Commentatore certificato 30.03.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gli italiani non fanno nulla, o ci disegnano cosi...?

"SE ERAVAMO GUERRIGLIERI BRUNETTA NON C'ERI!"

http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie
/rubriche/photostory/visualizza_new.html_930418314.html?1

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Pino Maniaci di Telejato rinviato a giudizio dalla PM Paoletta Caltabellotta per il suo rifiuto di aderire all'ordine dei giornalisti. Scriviamo una mail alla cortese attenzione della cara PM

procura.palermo@giustizia.it

Ed esprimiamo solidarietà ad un eroe dell'informazione libera.

Fabio Pancaldi 30.03.09 15:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento

CHI HA BISOGNO DEI VIP E CHI LI ACCLAMA PER UN NUOVO CAMBIAMENTO A MIO MODO DI VEDERE HA CAPITO BEN POCO. DOPO CHE CI SI È SVEGLIATI TOCCA AL SINGOLO CAMBIARE IL MONDO. SOLO TANTI PICCOLI SINGOLI CHE UNITI DIVENTANO UN'ENTITÀ UNICA ED INARRESTABILE PUÒ SCONFIGGERE QUESTO SISTEMA.


Quando si scende in piazza per il nostro bene i vip non ci devono essere a prescindere o meglio se ci sono sono come noi, ne più ne meno. È un'anomalia gravissima dover essere costretti ad aver un vip nel proprio movimento per poter avere visibilità. È la dimostrazione che la nostra società non è democratica e meritocratica. Se non conosci qualcuno non sei nessuno. Ergo la società è tutta mafiosa perchè accetta questo modo di fare politica. Le idee nascono, se sono buone il popolo deve avere il diritto di poterle raccogliere ed usufruirne.

Una società che si ritiene civile non può permettersi di protestare quando si è ormai al punto di non ritorno. Una società civile a cui vengono usurpati diritti incontestabili e non reagisce per così tanto tempo o è stupida o è collusa. Noi italiani siamo collusi molto più di altri.

Quello che ho detto mette in evidenza che fino a quando l'individuo per migliorarsi non prenderà coscienza di se stesso e delle sue capacità, senza doversi ispirare ad altri, la situazione non cambierà mai perchè il pensiero dominante in un paese con la nostra cultura sarà quello che ha regnato fino ad oggi: meno male che ci sono loro a farlo... così noi possiamo continuare a guardare la tv...

questo mio pensiero è per chi chiede azione politica a chi politico non è.

è per chi chiede sempre l'aiuto a persone che a questo sistema partecipano ed hanno sempre partecipato.

un sistema come il nostro non si corregge.

un sistema come il nostro si può solo sostituire con uno che funziona.

chiamatela evoluzione, chiamatela come vi pare.

Haran Banjo_74, RE/B Commentatore certificato 30.03.09 15:06| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

taramattola?

Haran Banjo_74, RE/B Commentatore certificato 30.03.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento

e la legge orsi? non se ne parla piu'? tra poco ci distruggeranno la natura, avremo dei minorenni folli che impugnano fucili, gia' abbiamo le ronde e tra poco avremo il coprifuoco, stiamo rasentando la pazzia mentre il mondo ci ride dietro, e ancora non facciamo niente?

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.03.09 15:01| 
 |
Rispondi al commento

PALERMO - Il direttore dell'emittente televisiva «Telejato» di Partinico (Palermo), Pino Maniaci, è stato rinviato a giudizio per esercizio abusivo della professione di giornalista. La «citazione diretta» è stata disposta dal pubblico ministero di Palermo Paoletta Caltabellotta.
-------------------
Io non conosco questa persona.
Ma poco importa.
Il reato di "L'esercizio abusivo della professione di giornalista" è un insulto alla costituzione, all'intelligenza.
Un reato che esiste solo in questo paese soffocato nella libera espressione.
Una delle "stimmate" inferte al corpo sociale.


Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.09 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Chi può candidarsi come eurodeputato?

Il requisito di base è la cittadinanza di un Paese membro, ma ci si può candidare anche in una circoscrizione straniera.
I restanti requisiti dipendono dalle legislazioni nazionali. In Italia per essere eletti bisogna aver compiuto venticinque anni, e per presentare una lista bisogna raccogliere almeno 30mila firme.
Può candidarsi, ma se eletto dovrà fare una scelta su quale carica ricoprire per incompatibilità di mandato, un membro del governo di uno Stato dell’Unione; un deputato alla Camera o un senatore; il presidente di Regione o Provincia, un consigliere regionale, un sindaco di un comune con più di 15mila abitanti; un membro di altre istituzioni dell’Unione Europea (Commissione, Corte di giustizia, Banca centrale).

http://www.europarl.europa.eu/news/public/story_page/007-50576-061-03-10-901-20090302STO50535-2009-02-03-2009/default_it.htm

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 30.03.09 14:58|