Il Blog delle Stelle
17.469.000 italiani a rischio povertà

17.469.000 italiani a rischio povertà

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 55

dal Sole 24 ore

Nel 2015 si stima che il 28,7% delle persone residenti in Italia sia a rischio di povertà o esclusione sociale. È quanto si legge nel rapporto dell'Istat su condizioni di vita e reddito. La quota è sostanzialmente stabile rispetto al 2014 (era al 28,3%) a sintesi di un aumento degli individui a rischio di povertà (dal 19,4% a 19,9%) e del calo di quelli che vivono in famiglie a bassa intensità lavorativa (da 12,1% a 11,7%). Resta invece invariata la stima di chi vive in famiglie gravemente deprivate (11,5%).

17,5 mln persone a rischio povertà-esclusione
Nel 2015 in Italia l'Istat stima dunque in 17 milioni 469 mila le persone a rischio povertà o esclusione sociale. Questa la traduzione in numeri assoluti di una percentuale pari al 28,7%. Numeri che, scrive l'Istituto, vedono gli obiettivi prefissati dalla Strategia Europea 2020 «ancora lontani». Entro il 2020, infatti, l'Italia dovrebbe ridurre gli individui a rischio sotto la soglia dei 12 milioni 882 mila. Oggi la popolazione esposta è invece «superiore di 4 milioni 587 mila unità rispetto al target previsto».

Al Sud quasi 1 su 2 a rischio povertà-esclusione
Il Mezzogiorno è ancora l’area più esposta. Quasi la metà dei residenti nel Mezzogiorno risulta a rischio povertà o esclusione sociale. Lo stima ancora l’Istat calcolando che nel 2015 la percentuale di esposizione nell'Italia meridionale è pari al 46,4%, in rialzo sul 2014 (45,6%) e notevolmente maggiore rispetto alla media nazionale (28,7%). Al Centro, infatti, la soglia si ferma al 24% e al Nord al 17,4%. «I livelli sono superiori alla media nazionale in tutte le regioni del Mezzogiorno, con valori più elevati - spiega l'Istat - in Sicilia (55,4%), Puglia (47,8%) e Campania (46,1%)

Diseguaglianza redditi sopra media d’Europa
Non solo. In Italia la diseguaglianza tra redditi e tra le maggiori in Europa.
«Una delle misure principali utilizzate nel contesto europeo per valutare la disuguaglianza tra i redditi degli individui è l’indice di Gini. In Italia - segnala l’Istat nel suo rapporto su condizioni di vita e reddito - esso assume un valore pari a 0,324, sopra la media europea di 0,310, ma stabile rispetto all’anno precedente». Nella graduatoria dei Paesi dell'Ue «l’Italia occupa la sedicesima posizione assieme al Regno Unito». Distribuzioni del reddito più diseguali rispetto all'Italia si rilevano in altri Paesi dell'area mediterranea quali Cipro (0,336), Portogallo (0,340), Grecia (0,342) e Spagna (0,346). In Italia l'indice di Gini è più elevato nel Sud e nelle Isole (0,334) rispetto al Centro (0,311) e al Nord (0,293).

Aumentate distanze tra ricchi e poveri, 37,3% reddito a 20% più ricchi
Non a caso aumentano le distanze tra ricchi e poveri. Il 20% più ricco delle famiglie percepisce il 37,3% del reddito equivalente totale, il 20% più povero solo il 7,7%. La stima è dell'Istat a valere sui dati 2014. L'Istat segnala anche, nella rilevazione sulle condizioni di vita e reddito, che dal 2009 al 2014 il reddito in termini reali cala più per le famiglie appartenenti al 20% più povero, ampliando la distanza dalle famiglie più ricche il cui reddito passa da 4,6 a 4,9 volte quello delle più povere. Ovvero (secondo la definizione adottata nell'ambito della Strategia Europa 2020) si trovano almeno in una delle seguenti condizioni: rischio di poverta', grave deprivazione materiale, bassa intensita' di lavoro



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

7 Dic 2016, 10:00 | Scrivi | Commenti (55) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 55


Tags: poveri, povertà, reddito di cittadinanza, sole 24 ore

Commenti

 

Accessibile prestito per tutti (assistance.financiaire55@gmail.com) Assistenza finanziaria in 24 ore


Email : assistance.financiaire55@gmail.com

Ciao ! Questo messaggio è destinato ad ogni persona avente bisogno di prestito per iniziare, completare un'attività o per regolare un caso urgente. Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 5.000.000€, Il nostro tasso d’interesse è pari al 2% l’anno. No stimolate dunque a colpire al nostra porta: (ASSISTENZA FINANZIARIA) in caso di bisogno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
Email : assistance.financiaire55@gmail.com

Oscar 01.06.17 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Più preoccupazione da farvi per le vostre necessità di denaro perché metto a vostra disposizione l'opportunità di realizzare la sognati più favolosa. Tutti coloro che sono nella necessità di denaro, dò di 10.000€ fino a 7.000.000€ ad ogni persona nella necessità urgente. Ecco il mio contatto: ( priskaagnes@outlook.com )

Priska 01.06.17 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Offerta di prestito di denaro in tutta sicurezza alle persone nella necessità urgente. Di 10.000€ a 7.000.000€ ad ogni persona capace di rimborsare in tempi brevi. Per più info, ecco il mio e-mail: ( priskaagnes@outlook.com )

Priska 01.06.17 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Beneficiare di un prestito tra privato è un'evidenza ed una realtà.
Se siete in difficoltà finanziaria
Se avete progetti a realizzare
Se avete debiti a consolidare
Avete bisogno di un finanziamento per la vostra casa
Un prestito per acquisto d'automobile
Un prestito per la creazione della vostra impresa
Un prestito per acquisire una casa
Metto a vostra disposizione tutti questi prestiti da 5.000 ad 850.000 con un tasso di rimborso del 3,5%.
Posta elettronica: grimaldidomenico02@gmail.com

grimaldi domenico 28.02.17 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Per tutte le vostre domande di prestito, non esitate a me contattate. Sono pronto a concedervi un prestito che va da 5.000 a 2.000.000 €. Lo contattate per ulteriori informazioni.
hanna.bhend@yahoo.com

Hanna 01.02.17 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Offerta di prestito alle persone nella necessità urgente. Di 5000€ a 5.000.000€ ad ogni persona e capace di rimborsare entro un termine ragionevole. (eduardamaria.jjj@gmail.com)

Maria 26.12.16 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao mondo
Io passo attraverso questo canale per esprimere la mia gratitudine alla signora Anissa Kherallah che continua a fare del bene alla gente, alle persone che chiedono aiuto e consigli. Lei ci ha aiutato dandoci un prestito per completare la nostra casa e aprire un ristorante; vi assicuro che questa donna ha un buon cuore e il timore di Dio. Non andare alla ricerca di distanza, la persona che abbiamo bisogno di aiutarci e non voliamo è la signora Anissa Kherallah e il suo indirizzo è: developpement.aide@gmail.com
Si potrebbe anche contattarmi se volete maggiori informazioni su questa donna piena di bontà

SANDRINE razac Commentatore certificato 11.12.16 23:19| 
 |
Rispondi al commento

ho letto parecchi commenti di gente che si coccola i poveri immigrati, fiotti di lacrime, negretti che protendono le loro braccia verso il salvatore bianco e italico,etc, etc.
ho sentito anche commenti piuttosto razzisti che vorrebbero vederli annegare piuttosto che raggiungere le nostre coste, e anche questo a mio dire non è giusto. una vita è sempre una vita anche se puzzano e non si lavano.
detto questo, ok è giusto salvarli, rifocillarli, aiutarli medicalmente qualora ne avessero necessità, poi andrebbero smistati in centri di permanenza dove non possano uscire (tipo carcere per intenderci, da dove non riescano ad evadere), valutare subito chi realmente scappa da guerre o persecuzioni, chi ha diritto di asilo viene mandato in altre strutture in attesa di essere smistato in uno dei vari paesi della comunità europea, gli altri non aventi alcun diritto di stare qui saranno immediatamente caricati su navi e rimpatriati dal paese da cui sono arrivati (Libia).
penso che questa sia la posizione giusta che il Movimento debba prendere sul tema immigrazione, almeno questo è il pensiero che produce la "pancia" dei nostri elettori.
forza Beppe non mollare mai, sei tutti noi, UNICO NOSTRO VERO CONDOTTIERO

alberto ., genova Commentatore certificato 09.12.16 21:46| 
 |
Rispondi al commento

OLTRE AD ABOLIRE EQUITALIA RIFORNARE L'AGENZIA DELLE ENTRATE

quello che stanno facendo negli ultimi anni e' qualcosa di impressionante!
manda cartelline di poche centinaia di euro per magari una mancanza di 10 euro versati ( gia' qua e' assurdo) e poi vedono chi paga e praticamente abbocca alla loro esca!
una volta pescato il tonno, vedeno se il tonno e' in posseso di casa, terreni o proprieta' e comincia con il mandarti cartelle che ti chiedono soldi perche' dicono sempre che la casa o il terreno etc.etc. che hai acquistato vale di piu' e quindi hai evaso e devi pagare ancora!
questi non fanno neanche perizie dal vivo per rendersi conto se una cosa vale meno o piu'.
lo fanno solo da un ufficio e sono spinti dai dirigenti a constatare sempre che vale di piu'!
poi ti fissano appuntamento e ti spaventano con cifre enormi per poi calarle sperando che cosi' il cittadino la paghi subito per evitare di incorrere in peggio!!!

questa e' un estorsione bella e buona autorizzata a cui bisogna dire basta e ribellarsi.
chiunque ricevesse accertamenti simili lo invito a non pagare e firmare nulla e di rivolgersi alle varie class action che sono nate , a cui non si paga niente!

mettere un tetto anche a questi dirigenti e basta dargli altri premi in piu' per quanti soldi riescono ad estorcere al cittadino !( eh si piu' riscuotono piu' soldi prendono! assurdo)

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

genova genova, genova Commentatore certificato 09.12.16 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Osservate la Vostra possibilita Gli Amici !!!

Buongiorno signore e signora
DOPO le Difficoltà Finanziarie di cui Sono vittimemolte PERSONE in tutto il
mondo ho DECISO incollaborazione con i miei avvocati ed il mionotaio di
assegnare un prestito Tra Privati ​​edall'ogni persona Che E Nella Necessità.
Alloraper le Vostre Necessità di prestiti Tra Privati ​​per affrontare le
Difficoltà Finanziarie, SIA per rilanciare le Vostre Attività o per la
realizzazionedi Progetto delle Nazioni Unite, Infine per Uscire dal vicolo ciecoche causano
Le Banche con il Rifiuto delle vostrecartelle di Domanda di crediti, Sono in
Grado difarvi prestiti Che Vanno di 2.000 € a 5.000 € 000 con un Tasso d '
interesse del 3% all'importo di cui Avete bisogno di e con Condizioni di
rimborsoche vi faciliteranno la vita. Ecco i domini neiquali POSSIAMO
aiutarli: * * Finanziere prestitoimmobiliare * prestito all'investimento di *
prestitoautomobile * Debito di Consolidamento * Margine di credito * Seconda
ipoteca * riacquisto di credito * prestito Personale siete schedati, Divieti
bancari e non Avete il favoredelle Banche o meglio Avete un Progetto edavete
 bisogno di Finanziamento, Una cattivacartella di credito o Necessità di
Denaro per Pagare Fatture, fondo da Investire Sulle imprese.Allora se Avete
Necessità di prestito non esitatea contattarli. Per Qualsiasi altra
informazionevolete contattarli da parte dimail.developpement.aide@gmail.com

       ALTRA OPPORTUNITÀ
 
Credito Natale affidabile e rapido
Per aiutarli a affrontare le Vostre SPESE DiNatale e feste di fine d'anno,
mettiamo un vostradisposizione prestiti Che Vanno del 2000 € a 50000 € ad un
Tasso d'interesse moltoaccessibile del 3% soltanto. per ULTERIORI
Informazioni Le Contattate per posta elettronica:
developpement.aide@gmail.com

alvine gomez Commentatore certificato 09.12.16 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao


quindi ho ricevuto un prestito di 125.000 euro in signor CLAUDET, allora se avete bisogno di prestito, voi potete contattarlo su questo mail:claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 09.12.16 17:58| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA CHE IN QUESTI GIORNI , A PARTE DIBBA CHE SI E' ESPRESSO SUGLI IMMIGRATI, CHIARITE LA POSIZIONE DI TUTTO IL MOVIMENTO.

BISOGNA PRENDERE TUTTI QUELLI CHE NON HANNO DIRITTO A STARE QUA E RIMPATRIARLI ALL'ISTANTE E NON ASPETTARE VERIFICHE FINTE ED INUTILI CHE DURANO ANNI A NOSTRE SPESE!

QUESTI CHE ARRIVANO AL 99% RUBANO, MENDICANO E SPACCIANO!
VUOI LA PROVA , NELLA TUA CITTA' VAI DA 100 NEGRI AFRICANI E CHIEDIGLI " HAI DROGA?", 99% TI RISPONDERA' " COCA, FUMO , ROBBA?".

BASTA FARE I BUONISTI E FARE FINTA DI NIENTE

PER CHI VOTA IL M5* ,SE VOLETE COCCOLARVELI ,CREATEVI UN MOVIMENTO E CHIAMATELO MOVIMENTO PER I CLANDESTINI E ANDATE FUORI DA QUI!

QUESTA DEVE ESSERE LA POSIZIONE E NON DEVE ESSERE MESSA AI VOTI PERCHE' QUA VOTANO 100 MILA PERSONE MENTRE I VOTI CHE SI RICEVONO SONO MILIONI E MILIONI E LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI VOTANTI DEL MOVIMENTO NON NE PUO' PIU' E LI VUOLE RISPEDIRE TUTTI A CASA LORO GLI IMMIGRATI CLANDESTINI, INDIPENDENTEMENTE DA DOVE ARRIVINO ASIA, AFRICA , ALBANIA, SUD AMERICA, ETC.ETC.

SE VERRA' MESSA AI VOTI E PERDERA' QUESTA POLITICA PROBABILMENTE MILIONI DI VOTI USCIRANNO DA QUI ED ANDRANNO A LEGA E COMPAGNIA BELLA!

genova genova, genova Commentatore certificato 09.12.16 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei portare all'attenzione di tutti questo video, io non sono competente in materia, ma se cio corrispondesse a verità sarebbe di sicuro la strada per trasformare l'Italia nell'Italia che vogliamo.
http://www.news24italia.com/condividi-3-minuti-verita-tv/

Anna Cimmino, San Giorgio di Piano Commentatore certificato 08.12.16 23:53| 
 |
Rispondi al commento


Osservate la vostra possibilità gli amici!!!

Buongiorno signore & signora
Dopo le difficoltà finanziarie di cui sono vittime molte persone in tutto il mondo ho deciso in collaborazione con i miei avvocati ed il mio notaio di assegnare un prestito tra privati ed all'ogni persona che è nella necessità. Allora per le vostre necessità di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie, sia per rilanciare le vostre attività o per la realizzazione di un progetto, infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, sono in grado di farvi prestiti che vanno di 2.000 € a 5.000 000 € con un tasso d'interesse del 3% all'importo di cui avete bisogno e con condizioni di rimborso che vi faciliteranno la vita. Ecco i domini nei quali possiamo aiutarli: * Finanziere * prestito immobiliare * prestito all'investimento * prestito automobile * debito di consolidamento * margine di credito * seconda ipoteca * riacquisto di credito * prestito personale siete schedati, divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto ed avete bisogno di finanziamento, una cattiva cartella di credito o necessità di denaro per pagare fatture, fondo da investire sulle imprese. Allora se avete necessità di prestito non esitate a contattarli. Per qualsiasi altra informazione volete contattarli da parte di mail.developpement.aide@gmail.com

ALTRA OPPORTUNITÀ

Credito Natale affidabile e rapido
Per aiutarli a affrontare le vostre spese di Natale e feste di fine d'anno, mettiamo a vostra disposizione prestiti che vanno del 2000 € a 50000 € ad un tasso d'interesse molto accessibile del 3% soltanto. per ulteriori informazioni le contattate per posta elettronica: developpement.aide@gmail.com

anissa aide Commentatore certificato 08.12.16 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alla canna del gas
Sbrighiamoci!!!!

Raffaele citro 08.12.16 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Credo sia opportuno incidere sulla spesa pubblica, occorre rivedere il sistema di lavoro di tutto il pubblico impiego e renderlo economicamente competitivo, si tratta di immettere metodiche di lavoro di ordine privato. Un esempio : in Germania il Genio Civile per la valutazione dei calcoli strutturali non è una struttura pubblica, ma c'è un bando quinquennale tra gli studi di Ingegneria della città che sostituisce il Genio Civile. Spese dimezzate, tempi ridotti si paga una quota per la revisione del progetto e tutto corre, i progetti vengono esaminati anche la domenica! Un a cosa simile alle revisioni delle auto che si fa nelle officine private. Pertanto tutti i servizi potrebbero essere privatizzati. Inoltre molto personale di Comuni ex Province e Regioni potrebbe essere trasferito nei Tribunali e la Giustizia ne avrebbe grandi vantaggi.Se si vuole si risparmia e si mettono le persone a lavorare dove servono e non nelle segreterie di Sindaci, Assessori, Consiglieri o uffici fantasma. Certa gente serve solo ai capibastone per i voti e le preferenze.Rigiriamo tutta la pubblica amministrazione troveremo una miniera d'oro!

Cesare D., Firenze Commentatore certificato 07.12.16 19:46| 
 |
Rispondi al commento

CREARE AZIENDE STATALI ITALIANE

creare aziende italiane statali per assumere giovani o meno giovani nel settore della ricerca e sviluppo, dalle cure delle malattie, alle tecnologie e alle bioenergie ecosostenibili per creare brevetti di stato e magari poterci guadagnare anche diffondendole all'estero e salvare il pianeta al tempo stesso!

creare la nostra casa automobilistica statale per dare nuovo lavoro ben retribuito e come fatto presente da un altro utente in questi anni sono usciti dal nostro paese piu' di 5 mila miliardi di euro per l'acquisto di automobili straniere, e se solo un decimo di questi soldi li riuscissimo a tenere nel nostro paese, pensate quante cose potremo realizzare per il bene del cittadino!!!

lo so' che e' un pensiero un po' comunista, ma non tutto del comunismo cosi' come del fascismo , etc etc erano cattive idee. noi dobbiamo prendere il meglio da ogni genere di politica senza avere pregiudizi e dire questo e' comunismo, questo e' fascismo, etc.etc.
DOBBIAMO USCIRE DAI VECCHI SCHEMI POLITICI CHE ORMAI HANNO FALLITO E SONO ALLA FRUTTA!!!

GRANDE BEPPE NON MOLLARE MAI!

genova genova, genova Commentatore certificato 07.12.16 19:38| 
 |
Rispondi al commento

non vedo il problema io spero che ci sia ancora più austerity

vincenzo semilia 07.12.16 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono tutte conseguenze di una cattiva programmazione da parte della politica. Per risolvere la maggior parte dei problemi bisogna creare risorse economiche senza aumentare il debito e questo si può fare distribuendo la tassazione in forma più equa (cfr. Associazione art. 53), perseguendo seriamente gli evasori, diminuendo i costi degli appalti e degli acquisti da parte dello stato finora soggetti a valori fuori mercato a seguito di corruzione etc.
Per aumentar i ricavi futuri bisogna investire, in forma corretta, nella ricerca di base ed applicata e non con qualche aumento a pioggia ma scegliendo gli investimenti ed almeno quadrupicarli rispetto agli attuali.
Questo naturalmente comporta una scelta di alto nella classe dirigente in tutte le strutture dello stato sottoponendo tutti gli interessati a controlli biennali sull'operato e sulla preparazione personale fatta da commissioni indipendenti ed internazionali.
Tutto il resto, se non si realizzano queste modifiche, è pura propaganda.

giuseppe brizzi 07.12.16 16:42| 
 |
Rispondi al commento

in una itaGlietta del malovivereche importa i trans sieropositivi brasiliani e malati di epatite c ecc. ecc.ecc. perché al suo paese le cure devono pagarsele e trombano per 10 euri .... in un paese che sfrattano un italiano per mettere dentro i marocchini mussulmandi solo perché trombano comericci e fanno 5 o sei figli come minimo salvo poi ritrovarseli affilliati all ISIS...

la povertà dovrebbe diminuire?

non serve un leghista per capirlo.. basta un minimo di integrità morale con un pizzico di buon senso!

brun ecchisse 07.12.16 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre statistiche, ma cosa fate voi? Siete un partito di informazioni? Dite cosa fate in merito hai problemi del paese, quali povertà, pensioni, disoccupazione, immigrazione!! Mi sono stancato anche di voi! Siete proprio dei comici....


Con questi dati vergognosi anche il nostro reddito di cittadinanza diventa insufficiente. La Costituzione prescrive che lo Stato debba mitigare (almeno) le disparità' sociali e di reddito. Oltre a promuovere il lavoro , comunque insufficiente, lo Stato ha a disposizione la leva fiscale attraverso le aliquote IRPEF, l'imposta patrimoniale, la tassazione diretta e indiretta. Può anche, volendo, recuperare l'evasione fiscale attraverso una legislazione penale che colpisca duramente gli evasori tutti. Alcuni noti miliardari in galera per vent'anni o più' sarebbero il miglior deterrente.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.12.16 16:16| 
 |
Rispondi al commento

io sono povero e vorrei ringrazziare quel signore che percepisce 45.000 mila euro di pensione al mese in sicilia,essendo un ex dirigente della regione sicilia,come noto una delle regioni piu ricche d'europa.poi sempre in quell'ambito,ringrazziare quelli dei venti mila euro mese,anche loro hanno contribuito alla ricchezza dell'isola. poi vorrei ringrazziare tutti i parlamentari italiani e burocrati vari,per il lavoro svolto fino adesso,ponendoci ai primi posti nel mondo,sia in economia che in democrazia. grazie di cuore a tutti. ora correte che la busta paga è li che vi aspetta.

NICOLA DELIGUORI, massa marittima Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.12.16 15:39| 
 |
Rispondi al commento

e' ora che arrivi questo beneamato reddito di cittadinanza, perche' se non c'e' piu' lavoro di qualcosa bisogna pur vivere! ( presupposto di essere onesti senza delinquere!)
a tutti quelli che si chiedono ma io lavoro e guadagno 700 euro al mese e si domandano e allora io sono scemo? si sei scemo se continui a farti sfruttare per quei pochi spiccioli che ti danno i tuoi padroni multimilionari!
cosi' si costringe il datore di lavoro ad alzare le paghe se no bestie da sfruttare non ne trova piu'!
dico a chi lavora, pensate anche solo a nonni e genitori che vivono in miseria per mantenersi nipoti e figli e che purtroppo ad un certo punto della loro vita non si possono neanche godere e raccogliere i frutti che hanno seminato nella loro vita!
BASTA SCHIAVI SUL LAVORO, SI AL REDDITO!

genova genova, genova Commentatore certificato 07.12.16 15:39| 
 |
Rispondi al commento

ECCO A COSA CI HANNO PORTATO: UN PAESE SUL BARATRO
IO PENSO CHE I POLITICI DEVONO PAGARE I DANNI E POI LASCIARE IL POTERE AL POPOLO

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 07.12.16 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno

Se avete bisogno di prestito, potete contattare questa mail per più informazione. Ecco il suo indirizzo elettronico: claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 07.12.16 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Promozione d'offerta prestito di denaro tra privato.
Il blog è in grado di controllare chi sono questi signori generosi?
Quando si parla di nuovi poveri 17.000.000, la tentazione è dietro la porta . Fare una verifica e divulgarla sul blog mi sembra cosa buona e giusta.
Grazie

Amalia Francesca riso 07.12.16 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Mancano meno di 4 milioni di abitanti al raggiungimento del target di rottura sociale e civile.
Coloro che oggi si vergognano e si nascondono, per una forma sbagliata di dignità, e sono tanti, trasformeranno la loro vergogna in, giustificata violenza rabbiosa. Non ci sarà più niente da fare quando la rabbia avrà raggiunto il culmine. Un culmine generato da questi arrivisti raccattati, dilettanti allo sbaraglio, che non conoscono la differenza tra STATO e, dove sei stato? Un culmine per il quale, sordità, stupidità, ottusità e mancanza di visione, hanno nome cognome e indirizzo. I responsabili, perdonate, gli irresponsabili, dovranno renderne conto.
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 07.12.16 14:58| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO GIA' IN 17 MILIONI POVERI.La stretta di mano di un politico è peggio del bacio di GIUDA.Gli interessa solo il tuo voto per poi poterne fare quello che vuole e sistemare tutta la famiglia e parenti futuri.La politica è un hobby non una professione.Il Sindaco di un paesino con poche anime non deve prendere di piu di 300/400 euro al mese .Lo fai x i tuoi concittadini e colletività.PUNTO

Giancarlo Morelli, TERAMO Commentatore certificato 07.12.16 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Vista la grande Pellegrini , spero serva a dare sprono per tutti gli italiani prestanti volonta'.Buona Festa dell'Immacolata a tutti.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 07.12.16 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Anche io, votante 5 stelle vorrei dire la mia.
L'italia si salverà solo con 101 parlamentari, 3 maxi regioni con 15 consiglieri ogni una, non più di 800 comuni e zero sovvenzioni a stampa, teatri, cinema ecc ecc. I politici 2 legislature max e poi a casa, il divieto di cambiare partito, se non ti va più bene il tuo vai a casa ed entra il primo dei non eletti. criptare la rai, renderla un servizio pubblico e la paga chi la vuole. ripristinare una stampa libera. Per il fisco poi è molto semplice, controlli a pioggia se non puoi dimostrare ciò che possiedi sequestro totale ed immediato, immigrazione, senza documenti non entri. Forse cosi si riparte.


Condivido totalmente il post di Giovanni.
Aggiungo che i nuovi poveri , che aumentano di giorno in giorno , sono privi anche di sostegno morale , umano quindi predisposti nella totale solitudine a farla finita . i servizi sociali hanno al posto delle coperte corte ormai dei fazzoletti,,ma anche di questo non se parla, non si fa rete , poca informaxione. Prima o poi scoppia il bubbone , non oso immaginare le conseguenze.Diseguaglianza sociale vergognosa

Amalia Francesca riso 07.12.16 14:01| 
 |
Rispondi al commento

DE ITALIANIBUS
L’Italia è un grande Paese per suoi abitanti che tale lo hanno reso nel passato recente e remoto e nel presente. Cerchiamo di mandare via democraticamente i tanti vitelloni & fannulloni con carriere fulminanti grazie alla corruzione sistematica dei nostrani partiti e grazie alla malavita organizzata che condizionano con par condicio, la finanza ed il sistema sociale del Paese. AMEN.

Giuseppe C. Budetta 07.12.16 13:46| 
 |
Rispondi al commento

LA GLOBALIZZAZIONE E LA POVERTÀ

Per globalizzazione si intende una crescente interdipendenza economica tra paesi grazie all’aumento del volume e delle varietà di beni e servizi scambiati internazionalmente, è solo uno strumento, che può contribuire tanto a beneficio quanto a danno, a seconda della sua qualità e del contesto nel quale si svolge.

Con la globalizzazione i paesi Europei speravano di conquistare grandi mercati della Cina e India..., ma non avevano fatto conto che il grande drago cinese si preparava per invadere Europa con i suoi prodotti a basso costo.

Anche i paesi dell'est europa che hanno aderito all'Europa ma hanno mantenuto la loro valuta, è stata la seconda invasione all'interno verso mercati del paese dell'ovest.

L'effetto per aziende Europee è stato devastante già dalla fine degli anni 90 sopratutto per l'economie più sensibili.

L'impoverimento dell'Europa è dovuto dall'abbassamento dei utili e aumento delle spese di produzione con la conseguenza per Europa meno aziende e meno posto di lavoro perciò la disoccupazione e la povertà.

Sono necessarie NUOVE regole su mercati finanziari e investimenti di lungo periodo.


ciao Beppe, mi presento, sono Antonella e vivo da piu di 16 anni a Barcellona, anche se non ho mai dimenticato la mia terra, tra l'altro cerco di stare sempre informata sulla situazione politica italiana, per tua informazione da quando ho iniziato a votare, il mio voto é sempre andato alla sinisitra prima PCI e poi con gli anni a Ulivo e per ultimo a PD, pero da qualche anno ho cambiato completamente idea e sto votondo e seguendo da vicino voi, qui in Spagna la situazione é uguale se non peggiore all'italia con la differenza che abbiamo avuto 4 anni di partido Popular che ha completamente distrutto quella democrazia che in questi ultimi 30 anni si era riuscito ad ottenere dopo 45 anni di dittatura, la povertá é crescita in una maniera esponenziale e i pochi ricchi sono ancora piu ricchi, la corruzione é a livelli incredibili il PP ha quasi tutti i comuni in suo potere completamente corrotti, é uguale a quello che sta accadendo ed é sempre accaduto in Italia con la forza politica che c'é e che c'é stata. Per me tu sei la unica possibilitá per cambiare la situazione in Italia e sarebbe bello se anche in Spagna ci fosse un movimento come il tuo che finalmente aprisse gli occhi a una parte di spagnoli che ancora con paura e omertá vota un partito corrotto e come si dice in spagnolo sin verguenza.

spero veramente che in italia nei prossimi mesi si possa votare e dare la possibilitá agli italiani di dire la sua, io sicuramente ci saró e como ho votato NO al referendumo votero Movimento cinque stelle.

Un grande abbraccio e non perdere mai questa forza e voglia per cambiare una Italia che sta andando alla deriva.

Antonella Rubino 07.12.16 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che non ne parla nessuno dei 25 € che le banche preleveranno dai nostri c/c il 31/12/2016, per salvare le banche!!! perchè non c'è tutta questa attenzione per salvare quelle ditte in difficoltà e che i titolari si suicidano, o, alle persone che non hanno reddito, agli anziani che non riescono ad arrivare a fine mese e, frugano nei bidoni di immondizia nella speranza di trovare di che cibarsi, invece che dare stipendi da capogiro ai vari dirigente di banche e i loro AD o al CDA....

giovanni 07.12.16 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente penso che tutto quello che sta attualmente accadendo in Italia e nel mondo sia il naturale collasso del processo di globalizzazione selvaggia ormai in atto da molti anni. è cambiato il modo di lavorare e di produrre...si studia ancora per mestieri destinati a sparire!!! La finanza fatta di cifre virtuali condiziona troppo l'economia reale NON SI PUÒ PIÙ PARLARE DI CREAZIONE DI NUOVI POSTI DI LAVORO SE NON SI PASSA AL PROTEZIONISMO..SE NON CI RIPRENDIAMO LA NOSTRA SOVRANITÀ ..SE NON SI PASSA ALLA DISTRUZIONE DI QUESTA EUROPA DEI BANCHIERI....NON SI PUÒ PIÙ CONCORRERE CON QUESTI PAESI IN VIA DI SVILUPPO DOVE NON ESISTE TUTELA DEL LAVORO...E CHE STANNO TIRANDO VERSO IL BASSO TUTELE, CONDIZIONE DI LAVORO E QUALITÀ DELLA VITA!!!! NESSUN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO POTRÀ MAI FARE NULLA PER L'OCCUPAZIONE SE NON AFFRONTERÀ QUESTE PROBLEMATICHE...magari di concerto con altri leader europei che finalmente decideranno di riprenderè in mano la sovranità dei loro paesi, di affossare le grandi lobby della finanza...ma soprattutto di riprendere in mano le redini della nostra civiltà occidentale!!!

Andrea Marchigiano, Macerata Commentatore certificato 07.12.16 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Noto con molto rammarico che nessuno del movimento, per meglio dire i nostri esponenti; nonostante avergli scritto segnalandogli un sopruso perpetrato su di me come cittadino da parte del movimento del SI,mi hanno ignorato completamente. solo la Sig.ra Meloni mi ha risposto, cosa che non pensavo nemmeno.

Francesco Socci 07.12.16 12:59| 
 |
Rispondi al commento

attenzione se si va alle elezioni i voti degli italiani all'estero sono tutti del PD, agire preventivamente con vera informazione agli emigrati, può fare la differenza

eugeniomiceli 07.12.16 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il dopo NO : borsa che vola, spread che cala, ed oggi udite udite : una nuova medaglia d'oro per l'Italia di Federica Pellegrini dai mondiali in Canada !!! Grande Fede !!!
Sia buon auspicio di vittoria per i 17.469.000 italiani sfortunati, sia buon auspicio di ripresa per il Paese !!
Il Gufo se ne vada dobbiamo ripartire!!

Fasog Gi 07.12.16 11:43| 
 |
Rispondi al commento

PROMOZIONE D'OFFERTA DI PRESTITO DI DENARO TRA PRIVATO

Sono la signora CORINE BERTHIER e sono in collaborazione con investitori ed aiutiamo persone povero o in necessità di denaro per finita il loro progetto, allora tengo a a dirli che attualmente siamo in promozione d'offerta di prestito di denaro per la fine d'anno 2016, dunque tutto persona interessato dalla nostra offerta di prestito di denaro sarà automaticamente funto tra 72 ore tutt'al più con un tasso d'interessi da 3% l'anno, allora volete contattarmi se siete realmente interessati:

corineberthier94@gmail.com

corine 07.12.16 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori