Il Blog delle Stelle
1.000 euro di multa non cancellano 4.000.000 di conflitti d’interesse #CoccoDimettiti

1.000 euro di multa non cancellano 4.000.000 di conflitti d’interesse #CoccoDimettiti

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 20

dei consiglieri comunali MoVimento 5 Stelle Milano

Roberta Cocco, l’assessora alla Trasformazione digitale del Comune di Milano e contemporaneamente manager in aspettativa e azionista per quasi quattro milioni di dollari di Microsoft, è stata multata di 1.000 euro dall'Anac per la vicenda della mancata comunicazione della dichiarazione dei redditi entro 90 giorni dalla nomina. La questione sembra così chiudersi con una sanzione, a nostro parere, irrisoria e che, soprattutto, non risolve i due veri grossi problemi legati alla questione: la mancanza di trasparenza e i conflitti d'interesse. Il pagamento della multa da parte della Cocco non permette sicuramente alla giunta Sala di recuperare quella trasparenza, che hanno negato per mesi a tutti, in primis ai milanesi nascondendo la situazione patrimoniale dell'assessora.

Così come non risolve i conflitti d'interesse che continueranno a influenzare le decisione dell'assessora alla trasformazione digitale. Ma davvero il diritto alla trasparenza e all'onestà dei milanesi possono essere barattati con una multa da 1.000 euro? 1.000 euro di multa non cancellano 4.000.000 di conflitti d'interesse! #CoccoDimettiti!

27 Mar 2017, 16:47 | Scrivi | Commenti (20) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 20


Tags: cocco, m5s, microsoft, milano

Commenti

 

interessante, sul conflitto d'interessi nel comune di milano, leggere anche questo articolo

http://www.iskrae.eu/?p=66019

Antonio Mertengo 31.03.17 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Per i vostri progetti di viaggio e di tasse scolastiche per business costruzione d'oltremare e fondo di investimento in diversi settori del commercio internazionale e costruzione e un altro acquisto e acquisto auto noleggio casa e pronti per la salute e l'educazione dei vostri figli la soluzione è signora Josina gomez contatto il nostro servizio di prestitobancario2017@gmail.com ti offre impareggiabili prestiti qualsiasi concorrenza con le procedure di uguale è il cambio
e-mail prestitobancario2017@gmail.com

corine marta Commentatore certificato 30.03.17 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vita è molto semplice se noi non cerchiamo di rendere complicato. Questo è così è rendere la vita più facile e aiuta voi di non perdere la speranza che il signor DelBARIO Alexio mette ha disposizione di coloro che possono pagare di nuovo e ha chiunque soddisfano le condizioni dei prestiti che vanno da 500 a 50.000.000 milioni di euro. Interviene anche per investimenti a breve termine, le risorse e a lungo termine al fine di aiutare a pagare i tuoi debiti. Signor DelBARIO è in relazione a una banca per facilitare e rendere sicure le transazioni. È in collaborazione con il Ministero delle finanze e dell'economia, che lo rende più affidabile. Si lascia una possibilità di dialogo tra le procedure di pagamento e tasso.
Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattarci da
E-mail: delbarioalexio@gmail.com

Carles Antonia Commentatore certificato 30.03.17 17:10| 
 |
Rispondi al commento

serra, donno, crimi, cari miei cretinetti, parlamentari di merda, voi non mi rappresentate; voi non state rispettando il vostro mandato

cari miei cretinetti (serra, donno, crimi), parlamentari di merda, ve la metteremo nel culo; vi metteremo in grave imbarazzo

il mandato è soprattutto tradito per il seguente motivo

cari miei cretinetti, a proteggervi il culo in italia c'è un solo piccolo fatto: una legge referendaria con quorum del 50%

cari miei cretinetti, avete fatto l'errore di smentire il mandato talmente clamorosamente che un quorum del 50% non vi sarà sufficiente (a proteggervi il culo)

cari miei cretinetti, io so che in relazione all'immigrazione, seppure con un quorum pesante, l'italia è in tal caso come se svizzera fosse, poiché un 50% non sarà sufficiente a proteggervi il culo

l'elettorato vi smentirà, clamorosamente. Il vostro arbitrio verrà deriso e vanificato

cari miei cretinetti, sicuramente non verrete rieletti

cari miei cretinetti, siete la rovina di un movimento che seppe dare speranza

dicendosi democratico, mandò in parlamento gentaglia come voi: del solito tipo; del tipo che fa i soliti giochetti

ipocrisia di chi, dicendosi democratico, continua a ignorare la volontà del suo popolo
ipocrisia di chi pretende di essere lui a dover venire interpretato dal popolo (quasi che fossero preti)

cari cretinetti serra, donno, crimi. vi siete coperti d'infamia
cari cretinetti serra, donno, crimi, vi siete infilati in un mare di merda (e un cappio al collo)

Gino Sighicelli, Pontremoli Commentatore certificato 30.03.17 06:30| 
 |
Rispondi al commento

Grazie gentilmente entrare in contatto con questa donna, perché lei mi ha dato un prestito di 149.000 euro. Ecco il suo

indirizzo e-mail personale:...... beatriceballey@hotmail.com

dsdsds ghfrghfreza Commentatore certificato 29.03.17 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Popolazione e circa. Passiamo per il vostro canale per lanciare una chiamata li ha. Non lasciate fuorviare più da parte dei suoi prestatori che pubblicano i loro avvisi. Secondo le verifiche, le persone che potevate contattare così realmente volete un prestito senza problemi sono:
- davilla.navarro@gmail.com
- andersen.oliver12@gmail.com
- developpement.aide@gmail.com
Ecco le persone capace di voi aiutate e riempirsi. Io dirvelo e ve lo ripeto. Si sono i veri prestatori ha che potevate fare fiducia ed avere ciò che chiedete. Grazie a voi e volete in parlate alla vostra conoscenza per ridurre insieme i prestatori falsi.

lauriane dupont Commentatore certificato 29.03.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Così è se vi va.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 28.03.17 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Consigliere di battere non solo la strada classica istituzionale ma pure quella meno carina e gentile:
TIRATE IN BALLO MICRO$OFT!
Il problema della questione è che tale azienda potrebbe ricevere vantaggi non meritati influenzando direttamente scelte politiche, cioè alla domanda cui prodest si risponde microsoft.
Sarebbe carino sapere cosa sta facendo in concreto tale assessore e quanti soldi pubblici starebbe amministrando verso la propria azienda e come sta vincolando tutte le scelte informatiche future a Milano.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 28.03.17 13:58| 
 |
Rispondi al commento

ANAC : Associazione Nazionale Anonimi Corrotti.

bertu dei brughi Bric del Vento 28.03.17 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Questo pesante provvedimento dell'Anac dimostra l'importanza della sua esistenza a garanzia dei cittadini !

francover40 28.03.17 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Microsoft - Cocco - Amministrazione comunale.
Toccate un problema enorme che trascende il conflitto d'interessi di un tecnico investitore ex o non Microsoft, incaricato di gestire la digitalizzazione di una Amministrazione periferica dello Stato.
Risalgo agli anni '80, IBM immette sul mercato il personal computer INTEL con il sistema operativo MS-DOS e Olivetti ancora tecnologicamente competitivo oppone un PC ZILOG con altro sistema operativo. Sarebbe bastato che l'Amministrazione centrale dello Stato lo acquistasse e il corso commerciale-coloniale in Italia sarebbe stato diverso. L'amministrazione invece si è fatta colonizzare da Microsoft. Ora L'Amministrazione è nelle mani di MIcrosoft e degli Stati Uniti D'America. Per essere indipendenti dovremmo buttare a mare tutta l'informatica di Stato.
Si dovrà pur cominciare, se non vogliamo che Microsoft ci spenga tutti i computer con un semplice "aggiornamento" automaticamente gratis.
M5S sareste capaci di affrontare il problema oppure non è politically correct?
Grazie se ne sorgesse un dibattito, breve e una decisione "trasparente".

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 28.03.17 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Se fosse stata un assessore,non assessorA, (la Boldrini si arroga pure il diritto di cambiare la lingua italiana), della giunta Raggi, apriti cielo,tutti i media a martellarci i timpani fino alla nausea!
Chi e' onesto viene puntato con la lente di ingrandimento, chi no,tutto tace.
Informazione italiana del bongo bongo.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 28.03.17 08:44| 
 |
Rispondi al commento

non solo la Cocco

il sindaco ha fatto la campagna elettorale senza dire una parola dell'Expo
detto da Dario Fo

eppure era il presidente di quella società che ha avuto 23 milioni di utili

facendo spendere a noi 1'258 milioni di euro di organizzazione

NON SOLO LA COCCO ANCHE SALA

cordiali saluti

RAGAZZI ALBERTO ANDREA 28.03.17 01:48| 
 |
Rispondi al commento

Cocco dimettiti

Ettore Urbinati 28.03.17 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Anche qui non so cosa dire.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 27.03.17 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma allora la scomunica della Presidenta Boldrini ve la tirate proprio : si di dice COCCA non COCCO !!!

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 27.03.17 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Eccessiva, eccessiva, multa eccessiva. Qesta sera, per recuperare, andrà a mangiare alla Caritas.

giorgio peruffo Commentatore certificato 27.03.17 17:44| 
 |
Rispondi al commento

40% e poi subito la legge sul conflitto di interessi.
Gli italiani sapranno aspettare, manca meno di un anno ormai !

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 27.03.17 17:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori