Il Blog delle Stelle
-10 a #Italia5Stelle! Ci vediamo a Rimini

-10 a #Italia5Stelle! Ci vediamo a Rimini

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 108

di Beppe Grillo e Davide Casaleggio

Il 22, 23 e 24 ci vediamo a Rimini per trovarci e far festa tutti assieme. Ci saremo noi, tutti i portavoce, ci saranno gli artisti, gli attivisti e tutti i cittadini. Saranno giornate bellissime per confrontarci e dove annunceremo il candidato premier del MoVimento 5 Stelle. Ormai mancano dieci giorni e ci ritroveremo tutti lì. Come sempre l'evento è reso possibile grazie alle vostre donazioni.

Fai una donazione per Italia 5 Stelle!

Se ancora non hai un posto per dormire qui trovi tutti gli hotel e le strutture ricettive che sostengono la nostra manifestazione, mettendo a disposizione numerose stanze per alloggiare a Rimini dal 22 al 24 settembre. Qui trovate tutte le indicazioni per arrivare e qui trovate tutte le informazioni in generale su Italia 5 Stelle.
Di seguito trovate il programma dei tre giorni. Ci vediamo a Rimini!

Venerdì 22 settembre

18h00 —> apertura area evento

18h00 - 20h00 —> libero accesso ai gazebo del MoVimento 5 Stelle: Piazza dei Sindaci, area delle Regioni, padiglioni Parlamento / Parlamento europeo e Villaggio Rousseau. Inaugurazione dell’area ludico sportiva con un piccolo torneo di calcetto cui parteciperanno portavoce europei, nazionali e comunali. A seguire sfide con le squadre di attivisti e gruppi locali che potranno iscriversi a Rimini. Libera iscrizione anche al torneo di volley e al percorso a ostacoli (la parete del debito pubblico, il toro dell’onestà, i barattoli dei privilegi e dei vitalizi e il percorso della trasparenza). Musica di intrattenimento suonata da prestigiose band locali che si esibiranno sul palco agorà non lontano dall’area food. I bambini saranno accolti nell’area bimbi e potranno partecipare ai laboratori senza bisogno di iscriversi con largo anticipo.

20h00 —> apertura palco principale

20h00 - 22h00 —> musica, ospiti e special guest: Gianluigi Paragone porta in scena lo spettacolo "Gang Bank"

22h00 - 24h00 —> musica e dj set


Sabato 23 settembre

09h00 —> apertura area evento

10h00 —> inizio attività all’interno dei gazebo del MoVimento 5 Stelle: Piazza dei Sindaci, area delle Regioni, padiglioni Parlamento / Parlamento europeo e Villaggio Rousseau. I cittadini potranno incontrare i portavoce eletti del MoVimento 5 Stelle, partecipare alle agorà esterne e interne consultando un programma definito (che sarà pubblicato nei prossimi giorni). I bambini potranno partecipare ai laboratori presso l’area bimbi e alle attività sportive insieme ai grandi presso l’area sport.

13h30 —> pausa pranzo presso l’area food con musica di intrattenimento suonata da prestigiose band locali che si esibiranno sul palco agorà.

15h00 —> ricominciano le attività all’interno dei gazebo del MoVimento 5 Stelle: Piazza dei Sindaci, area delle Regioni, padiglioni Parlamento / Parlamento europeo e Villaggio Rousseau.

18h00 —> apertura palco: interventi politici, culturali, ospiti internazionali, contributi video e musica.

19h00 —> proclamazione del candidato premier del MoVimento 5 Stelle.

22h00 —> musica fino a chiusura.

Domenica 24 settembre

09h00 —> apertura area evento

10h00 —> inizio attività all’interno dei gazebo del MoVimento 5 Stelle: Piazza dei Sindaci, area delle Regioni, padiglioni Parlamento / Parlamento europeo e Villaggio Rousseau. I cittadini potranno incontrare i portavoce eletti del MoVimento 5 Stelle, partecipare alle agorà esterne e interne consultando un programma definito (che sarà pubblicato nei prossimi giorni). I bambini potranno partecipare ai laboratori presso l’area bimbi e alle attività sportive insieme ai grandi presso l’area sport.

13h30 —> pausa pranzo presso l’area food con musica di intrattenimento suonata da prestigiose band locali che si esibiranno sul palco agorà.

14h00 —> apertura palco: interventi politici, culturali, ospiti, contributi video e musica. Primo incontro ufficiale del candidato premier che risponderà alle domande degli attivisti e dei cittadini oltre che a quelle dei giornalisti sul programma del MoVimento 5 Stelle.

19h00 —> chiusura evento.

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

12 Set 2017, 11:21 | Scrivi | Commenti (108) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 108


Tags: beppe grillo, davide casaleggio, donazioni, italia 5 stelle, m5s, rimini

Commenti

 

offerta di prestito tra particolare in Italia

Buongiorno

Per la popolazione italiana

Questo messaggio è per gli individui in Italia e di tutti coloro
che hanno bisogno di un prestito particolare per ricostruire il loro
vita. si è pronti per la ricerca sia per aumentare la vostra
attività sia per un progetto o per voi
comprare un appartamento, una casa, una macchina, ma v'è proibito
banca o il file è stata respinta in banca. Sono un
soprattutto concedo prestiti che vanno da 3.000 a 2.000.000 € per tutti
persone in grado di soddisfare le condizioni.
Non ho bisogno di molti documenti a fidarmi di te, ma si deve essere giusto, onesto, saggio e affidabile. I concede prestiti a persone che vivono in Italia.
Il mio tasso di interesse è del 2% all'anno.
Se siete interessati, vi prego di contattarmi direttamente al mio
mail: prestito.emergenza@gmail.com

Loredana DI MAIO 22.09.17 11:35| 
 |
Rispondi al commento

a belli ...
ci vediamo a Rimini

marina omiccioli 22.09.17 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che indigna è che gli USA, con il loro controllo occulto della Corea del Nord, sicuramente condiviso con il blocco opposto cioè Russia e Cina, di cui ho detto prima per la questione delle supernotes, siano i principali artefici di tutto questo orrore, giocando nel caso degli USA, il duplice ruolo di vittima e aggressore insieme!

Purtroppo tutto ciò sarebbe solo una macabra messa in scena per un copione già scritto, di un gioco delle parti per una guerra che tutti sembrano volere comunque, senza però volersene assumere la responsabilità.


Distinti Saluti,

Taddeo Serale 19.09.17 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Alla vostra cortese attenzione,

Riguardo il concreto rischio di guerra nucleare che il mondo sta attualmente realmente correndo, con relativa catastrofe ambientale globale conseguente, e che la Corea del Nord sta innescando sempre più freneticamente insieme con gli USA, va considerato un non trascurabile particolare che molti non sanno.

In Corea del Nord esisterebbe una zecca clandestina parallela degli Stati Uniti d'America.

Questa stamperebbe milioni di dollari non ufficiali (supernotes) perfettamente uguali a quelli ufficiali utilizzando matrici originali, che servirebbero a finanziare le innumerevoli operazioni militari segrete degli USA che non devono risultare nel bilancio statale.

E' chiaro che per fare questo gli USA devono poter avere un notevole controllo politico occulto sulla Corea del Nord, ufficialmente schierata con il blocco opposto, e magari proprio d'accordo con esso.

Dicono che a pensare male si fa peccato, ma quasi sempre ci si azzecca.

Qualche "fanatico" complottista ha detto che le guerre mondiali sarebbero state pianificate per costruire sulle loro ceneri il cosiddetto NWO - Nuovo Ordine Mondiale (ordo ab chao - ordine dal caos).

Ci sono state 2 guerre mondiali: sulle ceneri della prima hanno costruito la Società delle Nazioni, sulle ceneri della seconda guerra, la Società delle Nazioni si è allargata ed è diventata l'ONU cioè le Nazioni Unite.

Per il passo successivo, cioè il NWO - Nuovo Ordine Mondiale, manca solo la 3° guerra mondiale, che alcuni dicono che anche questa sia stata programmata già da tempo, e alla quale sembra proprio che ci stiamo inesorabilmente arrivando.

Solo che questa volta la guerra sarebbe di tipo nucleare, e le conseguenze mondiali in fatto di morti, distruzioni, soprattutto dell'ecosistema, siccità e carestie globali, sarebbero terrificanti.

Ciò che indigna è che gli USA, con il loro controllo occulto della Corea del Nord, sicuramente condiviso con il blocco opposto cioè Russia e Cina, di cui ho detto pr

Taddeo Serale 19.09.17 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno
Io sono una particolare offerta prestiti ai privati ​​che
bisogno di trattare con difficoltà finanziarie e sbloccare la situazione che
sì che le banche dal rifiuto dei loro pacchetti applicativi prestito
.Sono un esperto finanziario in grado di fare prestiti
hanno bisogno e con le condizioni che rendono la vita più facile.
facciamo prestiti che vanno da € 3000 a € 2.000.000 per i tassi di interesse
2% a seconda dell'importo richiesto .Contatti me e mi ha lasciato
conoscere l'importo che si desidera prendere in prestito.
In attesa di sentire da voi. Vi prego di contattarmi direttamente al mio
mail: loredanadimaio13@gmail.com

Loredana 18.09.17 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Vicino a voi anche se non presente.

MARCO C., TORINO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.09.17 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma il Countdown delle pensioni e privilegi é sparito dal blog, dove l'avete nascosto. #Countdown

Fredianoleuzzi@gmail.com Fredianoleuzzi@gmail.com, Gallipoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.09.17 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Buondi'
scusate se vado fuori tema.
Vorrei segnalare qualcosa che i quotidiani non hanno riportato:
la comunita' Europea ha stanziato 120 milioni di euro per gratis wifi ai comuni europei che ne fanno richiesta , ogni comune ricevere a tale scopo fino a ventimila euro.
Segnalatelo nei comuni in cui risiedete.
Scusate e come sempre Di Maio for president!

Attilio Disario R dam Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 13.09.17 08:38| 
 |
Rispondi al commento

HO BRINDATO CON VOI DUE
NON MOLLATE, NON MOLLATE, NON MOLLATE,

ut atletico 13.09.17 06:58| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/nulKUZ1sWlA
Bg

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 13.09.17 05:00| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/ETDfyS10gFk 🎼
Bn

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 13.09.17 00:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/piantarello-fazio-farsi-rinnovare-contratto-troppa-ingerenza-147261.htm

E fazio, avrà firmato a sostegno della Gabanelli? Lui che si lamentava della troppa ingerenza della politica in rai ..
Ah già! Si trattava del SUO contratto..

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 12.09.17 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il movimento 5 stelle è GRAAANDEEE.
Spero vi divertiate tutti una cifra e vi chiedo di fare un brindisi alla mia poiche devo lavorare.
GRRAZZZZIEE.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 12.09.17 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Ho firmato la petizione "Direttore generale della Rai: Io sto con Milena Gabanelli" su Change.org. È importante. Puoi firmarla anche tu?

Ecco il link:

https://www.change.org/p/direttore-generale-della-rai-io-sto-con-milena-gabanelli?utm_medium=email&utm_source=petition_signer_receipt&utm_campaign=triggered&share_context=signature_receipt&recruiter=780507088

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 12.09.17 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo non ci potrò essere :-(

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.09.17 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'ironia, ma ormai abbiamo tutta la stampa contro, tutte le tv contro, tutta l'informazione di regime ormai ci deride.
Se a Roma piove, è colpa della Raggi, se c'è siccità è colpa della Raggi, insomma, vogliamo reagire, il blog non basta, non bastano sporadiche apparizioni per creare consenso, vogliamo fare qualcosa che possa raggiungere anche la più remota località di questo paese e gridare, gridare cosa di fantastico si potrebbe realizzare, se solo si potesse governare questo meraviglioso paese.
E voi appunto, smettetela di brindare e alzate le chiappe.

vittorio m., iglesias Commentatore certificato 12.09.17 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe!! Ciao Davide!!

Giovanni F. 12.09.17 21:07| 
 |
Rispondi al commento

...i soliti,monotamente, ipocriti, corrotti "sinistri"....


http://www.occhidellaguerra.it/larabia-saudita-avra-unaltra-moschea-nella-spagna-colpita-dal-terrorismo/

Tony 12.09.17 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma il PD dove la sente tutta ‘sta propaganda “nazista e fascista” che bisogna combattere con nuove leggi? O sono distratto io (possibile), o chi governa non ha più frecce nel proprio arco se non quelle di rinverdire i fantasmi del passato. Questa è una vecchia abitudine di chi non ha più nulla da dire. Ma vafangul e tiremm innanz.

Franco Mas 12.09.17 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto in #senato, mentre il PD votava contro la sua stessa legge sui #vitalizi insieme a Lega e Forza Italia, ho presentato questa INTERROGAZIONE importantissima.

Chiedo a tutti Voi una mano per divulgarla -

https://www.facebook.com/CastaldiM5SSenato/videos/1449744415116553/

Gianluca Castaldi 12.09.17 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando il concetto viene espresso al meglio è superfluo aggiungere o scimmiottare. Montanelli: siamo un popolo di contemporanei, senza memoria.

https://youtu.be/KBt_mtaU6rs

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 12.09.17 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Questa sera sul TG5 ...le zanzare la colpa è della Raggi!
hahahha...siete talmente stupidi(quelli del sistema) che non vi può credere più nessuno.
Tutti uniti contro il M5s.
A fanculo stronzi!!
Mi taglierò la mano destra se non voterò m5s!
Siete troppo stupidi!
Ps:... e non sono mancino!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.09.17 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà se sant' oro, l ' umile figlio di un ferroviere ma ora milionario abbondante , ha firmato per il ritorno di Milena Gabanelli in rai .. Chissà se farà appelli o girotondi ..
Chissà se per lui l' editto bulgaro è un doloroso e triste ricordo che solo un contratto può attenuare .. Per lui il contratto, naturalmente.
Io ho firmato e passato il link a qualcuno perché possa fare altrettanto.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 12.09.17 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si preparano le truppe cammellate con l'avvicinarsi delle elezioni, articoli sul web sui giornali, interventi in TV tutti dello stesso tenore, scongiurare la possibilità che il M5S prenda troppi voti.
GLI ITALIANI HANNO BUONA MEMORIA LA PACCHIA STA' PER FINIRE LADRI MAFIOSI MASSONI !!!!

Marco P. 12.09.17 19:24| 
 |
Rispondi al commento

VOLETE OBBLIGARE IL SISTEMA A CAMBIARE? DOVETE ABBATTERE IL SISTEMA BANCHE!

Tutto è legato e dipende dal sistema bancario e chi non ne fosse convinto, osservi quanti miliardi sono stati regalati ad esso, pur di non farlo cadere: se cade il sistema bancario cade tutto il sistema politico e quanto ad esso connesso.

COME FARE?

Chi non ha denaro, se non il proprio stipendio, appena questo è accreditato sul conto, PRELEVATELO E PAGATE CONTANTI E NON CON BANCOMAT!
Chi ha risparmi, sia di poca entità che di importi importanti,lasci solo l'importo per pagare le bollette ogni mese e prelevi quasi tutto il rimanente CON ASSEGNI CIRCOLARI DELL'IMPORTO CADAUNO DI VOSTRO GRADIMENTO, INTESTATI A VOI STESSI: AVRETE TRE ANNI DI TEMPO PER INCASSARLI E SE ANCHE VE LI RUBASSERO O FOSSERO DISTRUTTI, NESSUNO POTRA' INCASSARLI E POTRETE FARVELI RIFARE A PIACIMENTO.

SIATE VIOLENTI TOGLIENDO LORO IL DENARO!

Che ci vuole per metterle in ginocchio e dimostrare a banchieri e politici che avete capito il gioco e volete impedire il proseguimento su quelle basi?
PER QUESTO VOGLIONO TOGLIERVI LA CARTAMONETA E OBBLIGARVI A QUELLA ELETTRONICA.
Volete fingervi "lottatori", ma non sapete neppure mettervi in guardia!


Non è più tempo di timidezze e morigeratezze politiche , la tempesta è vicina e dobbiamo agire ! Da soli non andiamo da nessuna parte , siamo bloccati dalla assenza di regole e leggi che non vengono più seguite ! I magistrati non politicizzati vengono fermati se indagano su politici e parenti dei politici , comandanti delle forze dell'ordine indagati non si dimissionano , le nostre donne vengono stuprate ogni giorno ! Inutile fare l'elenco delle cose che non vanno , tutto non va e questo accade perchè ci sono stati imposti dall'estero governanti fasulli al solo scopo di distruggere il Paese ! Basta con le parole , ora si deve passare ai fatti ! Fare quotidiane denunce sulle schifezze del governo non serve più a niente , anche noi non serviamo più se non agiamo , la gente è sull'orlo della rivoluzione ! Ora è il momento per formare un fronte unito per vincere la battaglia per la Liberazione , lasciando da parte differenze e macchioline . La ragione vuole che ci rivoltiamo ai tiranni decidendo noi di andare a elezioni al più presto , se non lo facciamo saremo colpevoli come i tiranni !

vincenzodigiorgio 12.09.17 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Atomica...Pronte e servite sui confini russi....Ritorna il rischio guerra atomica, incentivato dalle atomiche tattiche..

http://www.occhidellaguerra.it/bombe-nucleari-usa-da-turchia-a-romania/

http://www.difesaonline.it/mondo-militare/usa-vs-russia-prima-contromossa-americana-bombe-nucleari-scalabili-su-caccia-bassa

http://www.repubblica.it/esteri/2016/12/22/news/putin_trump_usa_russia_armi_nucleari-154687228/


http://notizie.tiscali.it/interviste/articoli/Le-nuove-bome-nucleari-tattiche-stanno-per-arrivare-in-Italia/


https://it.m.wikipedia.org/wiki/Arma_nucleare_tattica

Tony 12.09.17 18:04| 
 |
Rispondi al commento

grandi, come sempre!
naturalmente i media fanno a gara a pisciare fuori dal vaso e li manderemo tutti a casa!
in alto i cuori!

pasquino 12.09.17 17:39| 
 |
Rispondi al commento

UNA NUOVA UNITA’ NAZIONALE

Capisco che non si può crescere dal mattino alla sera e che chi ha sempre concepito la politica come tifoseria o appartenenza e non come attivazione e partecipazione sociale faccia fatica a capire quanto i presupposti del M5S dovrebbero essere diversi da quelli delle vecchie ‘case’ politiche, ma, in una evoluzione civile è proprio il senso passivo di appartenenza (molto simile al senso avido di ‘possesso’) che dovrebbe crollare, in nome di un nuovo modello di uomo che non ‘appartiene’ a nessuna fazione, che non ‘possiede’ nessuna esclusività, che non fa ‘il tifoso’ o ‘l’ultras’, che non esibisce segni esclusivi che lo individuano e separano dagli altri.
Uno dovrebbe individuare se stesso in base alla propria crescita personale, ai propri valori universali di riferimento, in base a quanto fa per il bene universale.
Esibire patenti di appartenenza e aggredire chi non ne ha, oggi, non serve a nessuno. E’ ancora un infantilismo egocentrico.
Non dobbiamo più trovare elementi che ci dividono, dobbiamo trovare fattori che ci uniscono.
E l’unico periodo storico a cui posso far riferimento è il periodo post bellico, quando, per ricostruire l’Italia, si depositarono le differenze individuali o di gruppo per elaborare la Costituzione, in nome a principi di tutti, validi per tutti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.09.17 17:23| 
 |
Rispondi al commento

....mi raccomando il ghiaccio e anche l estintore ....per far contenti i " giornalisti "

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.09.17 17:16| 
 |
Rispondi al commento

CI VEDIAMO A RIMINI.

Ci sarò, con un grosso sforzo, ma ci sarò.

Ci sarò per incontrare, parlare, capire e vedere come questo Movimento vuole presentarsi alle prossime elezioni politiche.

Ci sarò per abbracciare tutti gli amici di vecchie e nuove battaglie.

Ci sarò per guardare in faccia e stringere la mano tutti quelli che lo vorranno.

Ci sarò per incontrare tutti quelli del Blog che ci saranno e che non hanno mai avuto un loro spazio, un solo metro quadro messo a disposizione dello strumento dove tutto nacque.

Ci sarò perché mi fa piacere esserci.

Arrivederci e grazie, graziella e grazie al Blog.

Nando da Roma, uno del Blog.

p.s.

vorrei fare un appunto, non ve pare che abbiamo un po' esagerato, manca solo er palo de a cuccagna co er tiro a segno, che se lo facevamo co le facce dei politici, se faceva bingo.

Momenti di gioia si, ma da festeggià non c'è poi molto :(


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.09.17 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PIRAMIDE DEL POTERE

Ho sempre visto il potere come una piramide.
Che si parli di democrazia o meno, le cose non cambiano se il vertice è occupato da pochi che hanno tutto il potere mentre la base non ne ha affatto.
Che al posto del sistema parlamentare attuale si metta una dittatura gradua la qualità ma non cambia il modello. La piramide resta sempre la stessa.
Solo la speranza di attuare una democrazia diretta dal basso rovescia la piramide, fa dei delegati dei semplici portatori della volontà della base, persone che esercitano delle funzioni al servizio del popolo (così come un avvocato esercita la difesa a servizio del cliente) e non più dei detentori di un potere eterno che esautorano i cittadini dei loro diritti.
La soluzione è annullare tutte quelle caratteristiche che costituiscono una classe di potere (tempi, soldi, impunità, privilegi…), occorre de-professionalizzare il compito di delegato, far sparire la figura del politico che non è vincolato da alcun vincolo di mandato e legare la delega al mandato e al controllo dal basso.
Non è utopistico, in parte questo è attuato ovunque nei paesi civili, chi più chi meno, persino negli USA i vari Stati hanno referendum che cambiano le leggi. Questa è la democrazia. Ma in Italia i pochi istituti di democrazia diretta sono stati annientati.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.09.17 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo essere ottimisti!
La democrazia diretta attraversa il mondo da 30 anni e ha già penetrato le svolte più civili dei paesi di tutto il mondo, dall’Islanda all’Ecuador.
L’incubazione ideologica del pensiero no global, che ha coinvolto centinaia di migliaia di persone su tutto il globo, nell’oscuramento più totale dei media tradizionali e dei politici, ha prodotto una nascita irreversibile.
Oggi, in Italia, l’apporto tecnico-ideale profondo e profetico di Casaleggio e la forza umana, passionale e propulsiva, di Grillo, la sua incredibile capacità di andare oltre se stesso, permettendo alle risorse dei 5stelle di prodursi al meglio e di creare una innovazione di massa, hanno creato una velocità persino insperata che ci fa sperare una resurrezione.
Tutto vola. Ed è impossibile pensare che le energie e le aspirazioni che sono nate possano accettare un ritorno alla vecchia partitocrazia, ormai obsoleta, involuta e incapace di rinascita, e non solo per l’enorme peso di falsità e corruzione che si porta addosso e da cui non intende lavarsi,ma soprattutto perché rappresenta un modo di far potere che contrasta ogni esigenza di democrazia e ogni possibilità di futuro.
Questo potere uccide perché è morto.
Il potere non logora solo chi non ce l’ha,logora soprattutto l’immagine e l’anima di chi lo esercita male per troppo tempo,diventandone schiavo fino a trasformarsi da tutore della comunità nel suo principale nemico.
Questa Casta non è morta solo per la sua infamità irreversibile,ma per la sua incapacità di dare vita.
E questo vale sia per il carbone o il nucleare o qualunque altro tema ambientale o civile o economico,come per la visione generale che il vecchio mondo impone per la gestione dei popoli.
Ci sono idee che una volta nate non moriranno mai perché aprono una nuova visione del mondo, iniziano una nuova era.Idee che possono essere ostacolate o combattute ma non possono più essere distrutte.
E’ come il bambino che va a gattoni e poi si alza e non gattonerà mai più

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.09.17 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Alessio Santi
Si è vero, le minoranze hanno sempre guidato e segnato la strada delle masse, del popolo, e aperto la strada alla democrazia. Erano minoranza i cristiani nell’impero romano; erano minoranza dentro la nobiltà feudale i principi illuminati che hanno aperto la strada al Rinascimento; erano minoranza i navigatori che hanno aperto la piccola Europa al mondo interno sfidando gli oceani; erano minoranza gli illuministi che con i principi dei legalité, fraternité e liberté hanno abbattuto i privilegi della nobiltà, aperto l’era della modernità e costruito le basi perché la popolazione, affamata facesse la rivoluzione francese; erano minoranza i carbonari che hanno invogliato i Savoia a fare di un’espressione geografica, l’Italia, una nazione; siamo minoranza noi attivisti del movimento 5 stelle che con Beppe Grillo proponiamo una nuova resurrezione per questo paese ormai in macerie e tecnicamente fallito.
Ma non vogliamo aspettare 400 anni dall’invenzione della stampa e diffusione delle idee alla redazione dell’enciclopedia universale dei Diderot, Voltaire, Montesquieu, Rousseau, nuove idee che si sono abbattute sul sistema e l’hanno definitivamente spazzato via, prima in Francia, poi nel resto dell’Europa con la rivoluzione francese.
Oggi siamo nell’era di internet, del web, del villaggio globale, della diffusione velocissima di messaggi, idee, della possibilità di confrontarsi con tutti a qualunque ora e su qualunque argomento, della possibilità di dare e ricevere informazioni che non ha uguali nella storia dell’umanità.
E solo gli uomini e le donne che sono informati sanno poi scegliere la giusta strada, sanno distinguere il bene e il male, o meglio sanno capire dov’è il male anche se in apparenza sembra un bene e dov’e’ il bene, anche se in apparenza può sembrare eD essere dipinto dagli altri come un male.
Sanno in definitiva vedere al di là del proprio orizzonte fisico e temporale e riconoscere le migliori prospettive personali e generali della società.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.09.17 17:02| 
 |
Rispondi al commento

LA CUPOLA FINANZIARIA-Viviana Vivarelli
Bocciare Monti o Berlusconi, Bersani o Alfano, Napolitano o Renzi non basta, occorrerebbe scalzare la cupola degli speculatori finanziari che vogliono imporre un nuovo feudalesimo al mondo.
Scalzare l’alta finanza è arduo, ma possiamo toglierle il terreno sotto,
per esempio informando più gente possibile dei suoi orrori e della perversione del suo disegno globale. In effetti l’informazione è oggi l’unica forza che si può contrapporre ai poteri capitalisti del mondo.
Come diceva un vecchio slogan no global: “Voi siete poche migliaia di persone, ma noi siamo 7 miliardi”.
Se gran parte di questi 7 miliardi assumessero la coscienza sociale del loro potere, non ci sarebbe forza che potrebbe sbaragliarli.
Usciamo da un mondo oscurato dall’analfabetismo, dalla manipolazione mentale e dalla disinformazione a vantaggio di pochi sfruttatori, il web aprirà un mondo diverso, creerà quel villaggio globale reale dei diritti e della democrazia che potrà contrapporsi al mercato globale della finanza e della sopraffazione. Il web è una finestra di libertà come avvenne nel 1400 con l’invenzione della stampa, e non importa se tutti sapessero scrivere perché gli effetti benefici si riverberassero sul mondo, esattamente come oggi è ininfluente che gran parte della gente non sappia girare in internet per aversi effetti giganteschi sull’informazione globale.
Non importa dunque che l’uso del web si diffonda al 100%. Le più grandi trasformazioni dell’umanità non sono nate mai dall’unanimità (vedi il Rinascimento, il Cristianesimo, la liberazione dell’India o del Sudafrica, la lotta alla schiavitù, la parità femminile, la Resistenza, la democrazia, il pacifismo), ma da una convinzione abbastanza diffusa di pochi anticipatori, che hanno trascinato con loro parte delle masse.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.09.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono fiera di aver capito la grandezza della rivoluzione in corso,
ma mi sento triste e impotente di fronte a tutti quelli che nemmeno la vedono.
Siamo un Paese venduto alla finanza internazionale da partiti criminali
eppure ancora troppi non se ne sono accorti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.09.17 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I radicali si offrono a Grillo? Dobbiamo ridere o piangere?Siamo alla spregiudicatezza più totale. Avete presente la metafora:“Salire sul carro del vincitore”?O il trittico di Bosch con il “Carro di Fieno” sul proverbio fiammingo dedicato all’avidità «Il mondo è come un carro di fieno, ciascuno ne arraffa quel che può»?
Quando si giudica,è bene non generalizzare sapendo che molte sono le sfaccettature sia dei gruppi che dei singoli,e che sempre ci sono cose buone e cose no.Onore dunque ai radicali per le loro battaglie civili,per le droghe leggere,i carcerati,i gay,il divorzio,la fecondazione assistita,l’aborto… Ma disonore a chi in economia ha sempre difeso l’ultradx economica e in politica è passato da una coalizione all’altra, seguendo chi gli dava più soldi e che, impuntandosi con la sua presenza in parlamento, ha rimandato la caduta di Berlusconi.
Dire Pannella è dire odio ai lavoratori e ai sindacati, odio allo statuto del lavoro e alle conquiste sociali, allo stato sociale e ai freni al libero mercato o alla Borsa, nell’esaltazione del più bieco capitalismo che è e sarà sempre nemico di ogni democrazia, a maggior ragione del M5S. Non per niente la Bonino è ospite fissa del club Bilderberg, i magnati che dominano il mondo. Anche Enrico Letta è stato invitato al Bilderberg mentre la maggiore banca USA, la Goldman Sachs, ha dato la sua approvazione al Pd, postulando o un governo Monti 2,ma Renzi le andava benissimo. Dovrebbe essere chiaro a tutti che questa linea politica che si sta imponendo sul mondo con la resa totale degli ex partiti di sx ha come fine la distruzione della democrazia,dei diritti civili e dello stato sociale.Come dovrebbe essere evidente che le uniche forze che oggi si oppongono all’avanzata feroce del grande capitale sono:
Grillo assieme ai 5stelle
La Fiom di Landini e Airaudo
i preti di frontiera come Zanotelli o don Gallo o don Farinella o don Antonelli o Don Ciotti
…ma i radicali che finora hanno appoggiato cani e porci che c'azzeccano?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.09.17 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VACCINI

MA, e gli insegnanti, sono TUTTI vaccinati ???
Quale senso vaccinare i bambini e non avere vaccinati gli insegnanti.
In ogni caso, i sindaci M5S, dovrebbero provvedere ad avere in ogni quartiere, o comunque ovunque ove possibile, qualche asilo comunale NO VAX.
Questa obbligatorieta’, si puo’ fare risalire, solo ai periodi dell’Inquisizione.
Tenere il popolo sempre oppresso e bastonato, che MAI possa alzare la testa.

bron shine 12.09.17 16:31| 
 |
Rispondi al commento

3
La fondatezza delle accuse a Del Sette è pari a quella delle accuse ai due carabinieri: la parola di due testimoni (gli ex dirigenti Consip Ferrara e Marroni) contro la sua. Certo, il favoreggiamento non è lo stupro: ma si può seriamente sostenere che un appuntato e un carabiniere scelto accusati di stupro infanghino l’Arma più del comandante generale accusato di spifferare segreti agli indagati di un mega-scandalo di corruzione? Se “il primo dovere di un carabiniere è quello di essere un cittadino esemplare, di agire nell’onestà morale, nella piena legalità”, questo dovrebbe valere tanto per gli ultimi anelli della catena quanto, a maggior ragione, per il primo. Che ci fa ancora Del Sette al vertice dell’Arma? Che ci fa il generale Emanuele Saltalamacchia, indagato per gli stessi reati, al comando dei Carabinieri toscani (diretto superiore dei due presunti stupratori)? E che ci fa Luca Lotti, indagato per gli stessi reati, al ministero dello Sport?
Non basta. Sugli stupri di Rimini e Firenze, tv e giornali hanno pubblicato i verbali, fin nei minimi e più raccapriccianti dettagli, degli indagati e addirittura delle vittime (che, trattandosi di testimonianze, sono coperte dal segreto), e i pm e gli avvocati ne hanno diffusamente parlato in interviste e conferenze stampa. Secondo noi, è giusto così, visto l’interesse pubblico delle notizie. Peccato che le stesse regole non valgano per i politici e i potenti in genere: noi, ad esempio, per molto meno – notizie e intercettazioni segrete su Consip che infastidivano la Renzi Family - siamo stati perquisiti dalla Procura di Napoli, mentre quella di Roma indagava il pm Woodcock e la sua compagna. Dobbiamo dedurne che le fughe di notizie sono lecite per gli stupri e proibite per le mazzette? E dove sta scritto? Nel Codice del Marchese del Grillo?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.09.17 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
Eppure gli immigrati di Rimini hanno ammesso più dei carabinieri di Firenze.
Sul fronte politico e mediatico saltano tutti i canoni, le parole, le coniugazioni dei verbi applicati alle indagini sui potenti. Questi, 5Stelle esclusi, sono sempre “innocenti fino a condanna definitiva”, autori di “presunti reati” (anche se immortalati da foto, filmati, intercettazioni), gente che al massimo - volendo esagerare - “avrebbe” fatto qualcosa, al netto di persecuzioni giudiziarie, accanimento, giustizialismo, uso politico della giustizia, sacra privacy e circuito mediatico-giudiziario. Anche gli immigrati accusati di stupro non sono colpevoli fino alla Cassazione.
Ma nessuno si sogna di definirli “presunti stupratori”: molti optano anzi per “bestie”, tanto il rischio di querela è pari a zero. Se poi, puta caso, si scopre che uno dei quattro non ha stuprato nessuno, chi se ne frega. I due carabinieri invece, essendo italiani e usi a obbedir tacendo, hanno almeno diritto alla qualifica “presunti stupratori”. Ma il comandante Tullio Del Sette e la ministra Roberta Pinotti usano parole durissime e, nel dubbio, li sospendono dal servizio in via “precauzionale”. Giusto: nessuno può indossare la divisa di tutore della legge col sospetto di averla così orrendamente violata. Dice Del Sette, senz’attendere la sentenza definitiva, né quella provvisoria, né il rinvio a giudizio, né la richiesta del pm, “il primo dovere di un carabiniere è quello di essere un cittadino esemplare, di agire nell’onestà morale, nella piena legalità. Se non lo fa, tradisce una scelta di servizio”. Parole sante. Però ad adottare il provvedimento sono un governo che non sospende quattro suoi membri indagati o imputati per gravi reati; e un comandante (Del Sette, appunto), indagato per rivelazione di segreto e favoreggiamento agli inquisiti dello scandalo Consip, cioè per aver rovinato l’indagine sulle tangenti per truccare l’appalto più grande d’Europa, che il governo non sospende, anzi conferma.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.09.17 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
Marco Travaglio - Due stupri due misure
Ogni volta che un orrendo delitto “di strada” sconvolge l’opinione pubblica e invade i media, l’impressione è che esistano due codici penali, procedurali, informativi, politici ed etici: uno per i criminali “comuni”, l’altro per i colletti bianchi. L’affare si complica quando lo stesso orrendo crimine – nel nostro caso lo stupro - sono accusati di averlo commesso persone di diverso status sociale: prima gli ultimi della graduatoria, cioè un gruppo di immigrati a Rimini; poi due carabinieri in uniforme a Firenze. Lì il sistema – giudiziario, mediatico e politico - impazzisce.
Sul fronte giudiziario, i quattro immigrati di Rimini finiscono in carcere, mentre i due carabinieri di Firenze restano a piede libero (nemmeno ai domiciliari). Eppure, per i primi come per i secondi, è arduo sostenere che ricorrano le esigenze cautelari previste dalle rigidissime leggi italiane per poterli arrestare prima del processo (leggi scritte apposta dai politici per non far arrestare nessun colletto bianco, dunque nessun criminale di qualunque specie, ceto e censo): non possono concretamente inquinare le prove (ormai affidate all’esame del Dna, a video di telecamere o Iphone, al racconto delle vittime e dei testimoni); né sono sul punto di scappare (il pericolo di fuga dev’essere concreto e dimostrabile, tipo col biglietto aereo già comprato); né, essendo indagati coram populo per stupro, è prevedibile che si dedicheranno ad altri stupri. Ma chi andrà mai a invocare il “garantismo” o a denunciare un caso di “manette facili” per quattro “stranieri”? Quindi, anche per tacitare l’opinione pubblica e i politici pronti ad aizzarla, non si va tanto per il sottile e si butta via la chiave. Per i carabinieri è diverso, anche se dovrebbe essere uguale: il caso è già di per sé abbastanza imbarazzante per l’Arma e per l’Italia (le due vittime sono americane), figurarsi la scena di due paia di manette sulla divisa della Benemerita.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.09.17 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Non si può mancare ,tutti a Rimini

elena guerini, bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.09.17 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Cancelleri,

Perché il ricorso ?
non basta quello che già si inventano bisogna aggiungere altro, se veramente hai a cuore il bene dell'Italia e della Sicilia ritira la tua candidatura.

Gli Italiani apprezzerebbero un gesto simile, oppure volevi fortemente la poltrona ?

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.09.17 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Nel gergo popolare si dice che “la notte porta consiglio”.
Ed io la notte, invece di dormire (ahimè) penso e …… “M’ILLUMINO D’IMMENSO” (Giuseppe Ungaretti).
Stanotte ho pensato a quei “furbacchioni” che rispondono ai nomi di : WIND, LA TRE, TIM, VODAFON. Per la cronaca, a questi si è aggiunta anche SKY che si occupa di comunicazione televisiva.
La “furbizia” di questi gestori della telefonia mobile sta nel fatto che, avendo portato a 28 giorni la “loro” scadenza mensile dell’importo da pagare in bolletta, facendo la semplice divisione 365 giorni / 28 giorni si ottengono 13,035 mensilità . In tal modo un anno solare diventa “magicamente” di 13 mesi, con un aumento sulle spesa annuale del telefonino e di Sky superiore all’8% _ Ma, come dicevo, “LA NOTTE PORTA CONSIGLIO”, ed io un consiglio voglio darlo a TUTTI I PROPRIETARI DEI LOCALI AFFITTATI AI RIVENDITORI O RAPPRESENTANTI DI WIND, LA TRE, TIM, VODAVON e SKY.
AI PROPRIETARI IO SUGGERISCO DI PORTARE LA MENSILITÀ DI AFFITTO A 28 GIORNI COSÌ SI BECCANO 13 MENSILITÀ IN UN ANNO SOLARE, E COSI' I RIVENDITORI, I RAPPRESENTANTI E LE LORO AZIENDE SE LA PRENDONO NEL CULO !!!!I

Aldo Succi 12.09.17 15:43| 
 |
Rispondi al commento

CHE "MOVIMENTO" strano.........parlare di pubblica ONESTA' !!!!!!!!!!|!!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 12.09.17 15:14| 
 |
Rispondi al commento

grazie di cuore per tutto il lavoro che state facendo per permettere ai cittadini esclusi dalla politica auto referenziale e ladrona ,
condita da Pubbliche Amministrazioni totalmente assoggettate al sistema partitocratico , che di conseguenza ti rendono la vita impossibile ,
si sopravvive da persone invisibili in uno Stato che dovrebbe avere come primo compito e dovere quello di garantire e far rispettare i nostri Diritti ..


grazie al MoVimento 5 Stelle tutto questo sta avvenendo e avverrà finalmente !!!

>

Saluti Carissimi ..

dal nostro Meetup agli Amici di Beppe Grillo , di Davide Casaleggio , dei portaVoce e degli Attivisti che lavorano per una concreta e realizzata Democrazia Diretta e Attiva partecipando con il nostro Sistema di fare Politica ..

A Riveder le Stelle di Rousseau


antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 12.09.17 15:03| 
 |
Rispondi al commento

ci vediamo a Rimini

a riveder le stelle

marina omiccioli 12.09.17 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Il sabato si eleggerà il candidato premier, e questo è di sicuro il programma più interessante. Mi è sembrato che chi vale un po’ più di uno tenga in molta considerazione Di Maio, niente da controbattere in proposito, Di Maio piace sicuramente a tutti ma io lo metto in ballottaggio con Di Battista, che molti simpatizzanti preferirebbero per le sue doti combattive. In assenza di un preventivo concordato, sarà una bella lotta.

Franco Mas 12.09.17 14:48| 
 |
Rispondi al commento

FORZA RAGAZZI.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 12.09.17 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che prima dell'incontro a Rimini si voti per la scelta del candidato premier.
La democrazia prima di tutto e rispettiamo le poche regole del movimento (uno vale uno).

undefined 12.09.17 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Facebook è l'unica fonte di informazione che è rimasta . Il blog non fa testo perchè non raggiunge che poche decine di migliaia di persone . Televisioni , carta stampata e radio sono sottomessi al potere e danno l'informazione che il governo permette , notizie addomesticate o non passate ! Tra non molto salterà pure facebook e resteremo all'oscuro ! Il Movimento , stranamente , non si è mai speso per ottenere una rete delle tre nazionali che permettesse una corretta informazione , perchè ?! Non mi convince il nostro atteggiamento rinunciatario , il primo partito non ha voce e non la vuole , qualcosa non va !

vincenzodigiorgio 12.09.17 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni giorno ne viene fuori una, oggi le regionarie in Sicilia con titoloni su Repubblica, domani?
non ci faranno governare, non ci faranno arrivare in sala comando. Dovevamo aprire le famose scatolette di tonno, non ci fanno neanche aprire il tubetto della maionese. Di Maio Di Battista Fico & C. in televisione a ribattere e controbattere altrimenti è una partita persa in partenza.

Daniele P., Perugia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.17 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Vedendo, sentendo, leggendo interventi di “esperti tuttologhi” sull’acqua piovuta dal cielo in questi giorni e sue conseguenze, mi sono cascate le braccia.
Io credo che nonostante la “buona scuola” che si sta facendo sotto l’egida dei fiorentini attualmente, bisognerebbe consigliare il Ministro della pubblica istruzione (anche se è una donna) non ad accorciare ma prolungare ancora di un anno il percorso scolastico delle superiori,: vi è infatti in certe discipline un analfabetismo di ritorno pauroso. Specie in geografia e storia.
Quando studiavo io era su tutti i testi di geografia generale il dato che la MEDIA ANNUALE delle precipitazioni in Italia era – ed è - di circa 1300 ml, ossia un livello di 1,3 metri (all’anno).
A Livorno il valore della pioggia caduta in tre ore sembra essere pari a tre mesi soliti.
Siccome il valore annuale di precipitazioni a Livorno negli ultimi 20 anni oscilla un poco al di sopra dei 1000 cm, (quasi 1/3 SOTTO la media nazionale) ossia un po’ più di un metro, va da sé che in tre ore sono caduti circa 30 cm di pioggia: una enorme precipitazione mai vista.
La tombinatura, la cementificazione, la inesistente manutenzione dei greti, gli incendi a monte, la mancanza di spazio hanno causato il disastro.
Ma è tutta colpa del Sindaco 5 stelle!
Come a Roma è tutta colpa della Raggi!

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 12.09.17 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Si perso a palermo , si perderà in sicilia e , successivamente alle nazionali. comincerei a chidermi fin da ora il perché di questo adesso e non dopo. Ho partecipato al vaffa dey del 2007 da piazza massimo di <palermo e di quello ch'eravamo non sta rimanendo più niente. Decidono poche persone per tutti e poi vorrebbero invogliarci ad avallare le loro decisioni. ciao

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.09.17 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALZARE L'ETA' PENSIONABILE LAVORARE FINO ALLA MORTE

Due norme della riforma Fornero legano l’uscita dal lavoro al reddito: meno guadagni, meno contributi versi e più a lungo resti. I nati nel 1980 possono arrivare a 76 anni e 4 mesi, è irragionevole e condanna italiani a lavorare fino alla fine e non vedranno mai un Euro di pensione e anche rischia di passare un messaggio pericoloso di sfiducia ai giovani.

Italia un Paese civile dove il 40% dei giovani è senza un lavoro, è un invito a lasciare Italia!


A Belli......

Marina omiccioli 12.09.17 12:19| 
 |
Rispondi al commento

quanto vorrei esserci per abbracciarvi tutti!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 12.09.17 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sempre in formissima ...
whao !

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 12.09.17 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, tutti i media salvo qualche raro caso, sono imbarcati sul Titanic "nave anti 5S" pensando che sia la nave più sicura del mondo. Ma come nel famoso film, l'iceberg si avvicina sempre di più e loro sono incapaci di fermarsi.
Ci vediamo a Rimini.

Antonio C., Villasanta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.09.17 11:51| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori